Verso Catania – Avellino

 Scritto da il 28 marzo 2015 alle 16:57
Mar 282015
 

convocati

Al termine della seduta di rifinitura, Marcolin ha convocato 20 giocatori per la sfida   in programma domani alle 15:00  contro l’Avellino.

Portieri :  12 Ficara, 22 Terracciano.

Difensori :  24 Capuano, 45 Ceccarelli, 18 Del Prete, 43 Mazzotta, 28 Parisi, 15 Sauro.

Centrocampisti :  19 Castro, 8 Escalante, 39 Odjer, 25 Piermarteri, 21 Rinaudo, 44 Sciaudone.

Attaccanti :  14 Barisic, 9 Calaiò, 30 Di Grazia, 7 Maniero, 10 Rosina, 34 Rossetti.

  24 Commenti per “Verso Catania – Avellino”

  1. Ip Address: 217.200.202.228

    catanese a napoli dobbiamo tradurre l’ansia in feroce determinazione, le paure in rabbia.non può finire così, non deve finire così.andiamocela a vincere questa partita!ti saluto con affetto catanese, ah, io mi chiamo giuseppeovviamente.

  2. Ip Address: 82.55.148.142

    Si Giuseppe, rabbia determinazione e grinta non devono mancare da perte di chi entra in campo, le tribune e le curve possono solo sostenerli sino alla fine. Ho visto il primo gol del Bologna con papera colossale di mazzone (solo con noi diventano tutti portieroni) e ii due gol del carpi su discese scatenate di Lavagna (ragazzo di 22anni proveniente dall’albinoleffe) su contropiede.

  3. Ip Address: 79.8.115.32

    Buonasera raga’!

    Ri-ciao gius65 e Catanese a Napoli! 😉

    Domani giornata buona e pericolosa per i Nostri colori.
    Non fidarsi delle assenze dell’Avellino, l’Entella mancava Sforzini e abbiamo perso.
    Dobbiamo essere noi a pedalare e vincere senza problemi.

    Raga’, adesso spengo la luce e chiudo le finestre, se entra qualcuno sa di portare una torcia.

    Notte a tutti i pazzoidi per il Catania!

  4. Ip Address: 37.227.3.243

    Notte a tutti ,sogni rossazzurri con il cuore in gola

  5. Ip Address: 80.183.90.225

    Buongiorno raga’!

    Stamattina sveglia anticipata con il nuovo orario.

    Mi sento “elettrico” per oggi pomeriggio!

    Tempo bello con la temperatura primaverile.

    Buon domenica delle palme a tutti!

  6. Ip Address: 79.21.127.215

    Sia domenica di sorrisi e speranze da ritrovare, ciao giorgione, dai catanese a napoli prepariamoci, saluto tutti, non è più momento di parole, ma di fatti.forza vecchio cuore rossazzurro.

  7. Ip Address: 80.183.90.225

    Ciao gius65! 😆

    Forza Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

  8. Ip Address: 91.253.179.114

    Buongiorno a tutti , anche qui sveglia anticipata con giornata soleggiata , che fa ben sperare , pian piano sale l’attesa per pomeriggio

  9. Ip Address: 80.183.90.225

    Ciao Mexxican! 😉

    Anche qui giornata di sole ma con un vento che a volte rompe il “cassio”! 😆

    Vi devo lasciare perche’ sono a pranzo da un’altra parte.

    Non ascoltero’ e non prendero’ nessuna radio per ascoltare la partita della Nostra squadra, dai vostri commenti capiro’ il risultato.

    Spero in un segno di pace fra noi e la squadra del Catania!

    Noi siamo il Calcio Catania!

    Forza forza Catania, spero che lo capirete dai veri tifosi sugli spalti e non!

  10. Ip Address: 151.19.193.147

    Buongiorno a tutti i tifosi rossoazzurri!
    Il cell. e’ carico io non ne parliamo nemmeno!.. Il Mister sapra’ come si scacciano i lupi…
    A pallonate!!! Aspetto le 15 e quel suono di sistema che fa’ ddoooonnnnngggg…..
    apro e scopro chi ha segnato in tempo reale quando gioca il Catania (poi posso leggere le azioni e i risultati dei Nostri e di tutti…) Fra me e te Giorgio possiamo dare lezioni di sopravvivenza!! 😉
    Buona Domenica e Buon Catania a tutti!
    Forza che oggi vinciamoooooo!!

  11. Ip Address: 94.162.160.11

    Ciao sandrone, ri ciao giorgio caro, fra 10mn mi avvio verso lo stadio, andiamo a vincere kazzo…. 👿

  12. Ip Address: 91.253.146.114

    Fai il tifo anche noi

  13. Ip Address: 79.36.105.29

    buona partita ragazzi!!FOZZA CATANIA!!!

  14. Ip Address: 91.252.214.204

    Qualcuno può darmi qualche aggiornamento ? Grazie

  15. Ip Address: 90.5.89.178

    Io la sto vedendo su tale Rai Italia commentata da una che parla come ” tigro” personaggio di winnie de pooh 😆

  16. Ip Address: 90.5.89.178

    L’arbitro ammonisce Rosina su un rigore molto più evidente di quello concesso nel primo tempo

  17. Ip Address: 91.252.214.204

    È finitaaaaaaaaaaaa

  18. Ip Address: 95.235.47.41

    Che sofferenza! 😥

  19. Ip Address: 90.5.89.178

    Finalmente 3 punti!!!!!!!

  20. Ip Address: 79.36.105.29

    SIIIIIIIII!!!!!!!!!!!EVVAIIIIIII!!!!!!!!!!!! 😀 😀 😀

  21. Ip Address: 91.252.214.204

    Calaiò segna, Terracciano custodisce. Il Catania torna alla vittoria (FOTO)
    29.03.2015 16:55 di Andrea Carlino
    articolo letto 4985 volte

    Il Catania torna alla vittoria dopo due mesi. I rossazzurri vincono di misura contro l’Avellino grazie al rigore realizzato al 43′ da Calaiò. La squadra di Marcolin gioca un match tutto cuore e porta a casa una vittoria fondamentale verso la conquista della salvezza. Per il gioco è meglio aspettare un’altra partita o forse addirittura un’altra stagione. Adesso i rossazzurri giocano contratti e con la paura di sbagliare (soprattutto nel secondo tempo si sono resi raramente pericolosi, a parte il palo di Castro), ma il sostegno della Curva Nord non è mancato e grazie anche alle parate di Terracciano la squadra etnea può portare a casa tre punti importanti che accorciano le distanze dalle altre concorrenti nella lotta per non retrocedere. Un vero toccasana per l’umore, per la classifica e per Marcolin che vede risaldata una panchina traballante dopo gli ultimi risultati. Bene in difesa Capuano, autore di diversi interventi provvidenziali (soprattutto su conclusione di Soumaré). Da segnalare a fine partita gli ennesimi infortuni muscolari: out Sauro (problema all’anca) e Odjer (risentimento alla coscia). Le loro condizioni saranno valutate nelle prossime ore. Mancherà sicuramente Rosina che sarà squalificato.

    L’Avellino, per le occasioni create e il volume di gioco creato, avrebbe meritato il pareggio, ma le parate di Terracciano e gli errori di mira, fanno arrabbiare Rastelli che torna a casa mani vuote.

    Nel primo tempo la paura di sbagliare la fa da padrone. Ritmi bassi e match che vive di fiammate. Rosina tra i più attivi tra i rossazzurri. Il goal arriva al 42′ con un rigore trasformato da Calaiò e da lui stesso procurato (fallo di Fabbro sull’attaccante rossazzurro). Nella ripresa i rossazzurri soffrono il ritorno degli irpini, ma offrono una prestazione di cuore e carattere (sfiorano il goal con Castro) e portano a casa tre punti importanti per il proseguimento della stagione.

    Il Catania sale a 35 punti (a-2 dal Latina) mentre l’Avellino rimane a 49 punti in piena zona playoff.

    CRONACA DELLA GARA

    Per il Catania in porta spazio a Terracciano dato che Gillet è impegnato con il Belgio. In difesa i terzini sono Del Prete (al ritorno dopo l’infortunio muscolare) e Mazzotta, mentre al centro, complice la squalifica di Schiavi, Sauro si riprende il posto da titolare accanto a Ceccarelli. Capuano, in difficoltà a Chiavari contro l’Entella, parte dalla panchina. In mediana Sciaudone, Rinaudo e Odjer Out per infortunio Belmonte, Martinho, Coppola e Gyomber. Indisponibile anche Jankovic, impegnato con l’Under 20 della Serbia.

    Contro i rossazzurri non ci sono gli infortunati Visconti, Vergara oltre ad Ely e Trotta, impegnati in nazionale. Out per squalifica Sbaffo. Rastelli cambia un po’ le carte in tavola. Il tecnico manda in campo Frattali in porta, Pisacane, Fabbro e Chiosa in difesa e Bittante in difesa, Regoli, Arini, Kone e Schiavon in mediana. In avanti coppia formata da Soumarè e Comi. In panchina bomber Castaldo.

    Si parte con il Catania abbastanza aggressivo in mezzo al campo. Al 5′ Calaiò allarga sulla sinistra per Mazzotta che entra in contatto con Pisacane e cade a terra sul limite dell’area. Tutto regolare per l’arbitro Baracani. Prima occasione per i rossazzurri all’ 8′: Maniero anticipa tutti e mira l’angolo alla destra di Frattali: pallone che esce di poco. Al 14′ Avellino in attacco ma tutto fermo per fuorigioco. Gran cross di Pisacane, colpo di testa di Comi. Il numero 9, però, era in offside. Un minuto dopo Avellino vicino al goal: cross dalla sinistra di Soumarè, arriva Chiosa che allunga per Arini: da un metro il mediano non riesce a battere Terracciano. Al 19′ bel cross di Mazzotta dalla sinistra sul secondo palo, pallone diretto a Rosina: anticipo decisivo di Bittante. Al 22′ cross di Del Prete dalla destra: Maniero tocca di testa, ma conclude debolmente: pallone raccolto da Frattali. Al 25′ buona iniziativa di Kone che avanza palla al piede, arriva al limite e prova il sinistro. Pallone bloccato da Terracciano. Al 29′ si fa male Sauro (problemi all’anca destra). Al suo posto entra Capuano. Al 36′ Catania pericoloso: filtrante di Rosina per Calaiò, cross teso del numero 9 sul quale non arriva Frattali. Fabbro anticipa Maniero. Al 42′ rigore per il Catania: fallo di Fabbro su Calaiò. Baracani indica il dischetto. Calaiò non sbaglia e porta in vantaggio i rossazzurri.

    Nella ripresa irpini subito pericolosi: al 48′ due volte Terracciano dice di no all’Avellino: grande destro di Schiavon, Terracciano ribatte ma sul pallone c’è Regoli. Ancora una volta si oppone il portiere rossazzurro. Rastelli manda in campo Castaldo per provare a pareggiare l’incontro. Al 56′ grande uscita di Terracciano su Bittante che era entrato in area ed era pronto a battere a rete. Marcolin vede la squadra troppo schiacciata e manda in campo Castro al posto di Maniero. Al 67′ Avellino pericoloso: rinvio errato di Mazzotta, pallone raccolto da Comi che entra in area e da posizione favorevolissima spara alto. Un minuto dopo si fa male anche Odjer. Per il centrocampista ghanese un problema muscolare. Al suo posto entra Escalante. Al 74′ Soumarè batte a colpo sicuro con Terracciano battuto. Pallone respinto sulla linea da Capuano, che esulta come se avesse fatto un goal. Il Catania agisce in contropiede e all’80’ potrebbe raddoppiare. cross di Del Prete dalla destra, la palla arriva a Castro che si libera di Konè e mira l’angolino: solo il palo gli nega la gioia del goal. Al 85′ Cross di Zito, pallone in area per Castaldo che da un metro colpisce di testa. Terracciano c’è ed allontana il pericolo per i suoi. Finale rovente con le due squadre molto allungate. Il Catania resiste e alla fine trova la vittoria.

  22. Ip Address: 91.252.214.204

    Ora prepariamoci per un’altra sfida difficile quella di Varese ,Mongibello vieni ??

  23. Ip Address: 217.200.202.203

    Tornato dallo stadio, esausto. Contava vincere, cercare trame schemi e giocate era inutile. Abbiamo problemi acentrocampo infase di ripartenza e costruzione di gioco, ma portiamo i tre puntiacasa e dadomani pensiamo a varese, c’è la lega pro da evitare insieme ad un possibile default. ciao a tutti ed un saluto speciale a catanese a napoli e mexxican che erano lontani ma col pensieroconme nei gradoni della sud. Giorgione chiudi tu stasera.

  24. Ip Address: 151.18.36.61

    Mi sono ripreso un po’ adesso perche’ seguire le partite come faccio io e’ da hooligans!.. Anche gli altri risultati non sono poi cosi’ male 😉
    Buona serata a tutti!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu