Vincenzo Montella

 Scritto da il 12 luglio 2011 alle 09:07
Lug 122011
 

Esordisce così il nuovo allenatore del Catania Montella, nella sua prima conferenza stampa.

Questa squadra è stata costruita per il 4-3-3, Proveremo questo sistema di gioco puntando soprattutto sulla spinta degli esterni. Con questo modulo credo che la squadra si possa esprimere al meglio. Riguardo al ruolo di fantasista, conta molto l´equilibrio della squadra.

A me piace avere giocatori di talento come Ricchiuti o Barrientos. Cercheremo di esaltare le loro qualità.

Cosa ho chiesto alla società,  ci sono alcuni ruoli ancora scoperti. Con la partenza di Morimoto occorre avere una alternativa in avanti. Magari un attaccante che possa giocare in coppia con Maxi o che possa sostituirlo quando serve.

 

  55 Commenti per “Vincenzo Montella”

  1. Ip Address: 85.41.235.41

    Sagge parole Vincenzo….

    Il buongiorno si vede dal mattino, aspetto i risultati… :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  2. Ip Address: 80.181.204.128

    Buongiorno raga’!!!
    Lavoro differenziato per Bellusci e Sciacca!!! 😐 😐 😐
    INcominciamo pro9prio bene!!! 🙄 🙄 🙄
    Buona giornata a tutti!!! 😉 😉 😉

  3. Ip Address: 85.41.235.41

    Hai ragione Giorgio….. ma sti giocatori sono infortunati perenne :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ma come si fa ????

  4. Ip Address: 92.135.88.128

    Buongiorno a tutti pari

    I chiacchieri la fanno da padrone 😐 😐
    Sciacca sempre infortunato e Bellusci idem inaffidabile peccato perchè è un grande!!!

    Per le uscite ok
    per le entrate 2 soli nomi se vendiamo Silvestre!!!!

    Adejo centrale della Reggina e Almiron e giocherei cosi

    ———-Andujar mi piace :mrgreen: :mrgreen:

    Alvarez—Adejo—Spolli—-Capuano (xxxx)

    –Ledesma—-Biagianti—-Almiron ( Barrientos)in casa

    –Gomez——Lopez—-Llama (Barrientos)

  5. Ip Address: 80.181.204.128

    STOP MORIMOTO

    PDF Stampa E-mail

    Scritto da Redazione Martedì 12 Luglio 2011 07:34
    = NOVARA – Il Catania ha ufficializzato la cessione in compartecipazione, al Novara, dell’attaccante giapponese Takayuki Morimoto, classe 1988. Dove sta l’inghippo? Non altrettanto ha fatto il club piemontese, che a tutt’oggi nulla in merito all’affare ha comunicato attraverso il proprio sito internet, fosse pure un lapidario comunicato stampa come quello diffuso dal Catania.

    Val la pena chiedersi: Morimoto è del Novara? Lo sarà, a brevissimo, o almeno questo è il sentore più chiaro che arriva da Novarello, quartier generale del Novara. Tra il dire ed il fare è venuto fuori un contrattempo – come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport – un imprevisto sormontabile che le due parti si sono impegnate a risolvere nel brevissimo.

    Di certo c’è il deposito non ancora effettuato presso gli sportelli della Lega Serie A del contratto di compartecipazione del giocatore. L’affare resta quindi in sospeso, ad un passo dalla conclusione ma non ancora ratificato, ed il calciomercato insegna come tutto ancora sia possibile, anche se le intenzioni dei due club appaiano comuni.

    Staremo a vedere, nel bene o (meno probabilmente) nel male, tra poche ore l’affare dovrà concludersi.

    Speriamo che Mori rimanga con noi perche’ in attaqcco abbiamo solo Lopez, Catellani e poi il deserto!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  6. Ip Address: 92.135.88.128

    Qualcuno che la pensa in linea di massima come me!!!

    Di:
    Antonio
    Costa

    Ormai da giorni i tifosi del Catania attendono che si sblocchi il mercato della società rossazzurra, e tutti sanno che, se prima non verrà venduto qualcuno, l’amministratore delegato etneo non acquisterà nessuno. E’ ormai noto ai più, infatti, che l’ago della bilancia è rappresentato dalle cessioni di alcuni dei pezzi pregiati del Catania, tra cui spicca soprattutto il nome di Matias Silvestre. Il capitano rossazzurro è richiesto da mezza Europa e secondo i bene informati potrebbe lasciare Catania entro poche ore, andando a vestire la maglia di una tra Juventus, Genoa e Napoli. Se il grande interesse per l’argentino è però reale, le cifre offerte alla società etnea per acquistarlo fino ad ora non sono state all’altezza delle richieste di Pietro Lo Monaco, il quale non intende assolutamente scendere sotto i dieci milioni di euro.

    Al momento dunque l’operazione-Silvestre resta in stand-by, così come resta totalmente bloccata la cessione di Maxi Lopez, per il quale fino ad un anno fa venivano rifiutati i 14 milioni di euro del Rubin Kazan, mentre oggi non ci sono offerte superiori ai sette milioni. Un altro giocatore richiestissimo, soprattutto dalla Turchia, sembra Alejandro Gomez, per il quale Fenerbahce e Galatasaray hanno dato il via ad un derby di mercato che si assesta attorno ai sette milioni di euro. Tutto bello, tante richieste e tante offerte, milioni e milioni offerti e prontamente rifiutati perchè ritenuti giustamente insufficienti. Per questo motivo quindi la squadra al momento resta così, e a parte gli addii di Terlizzi e Carboni, partiti a parametro zero, e il ritorno di Bergessio al Saint Etienne, la rosa del Catania è quasi uguale a quella che ha concluso lo scorso campionato, chiudendo la stagione a quota 46 centrando il record di punti in serie A.

    Sì, quasi uguale, perchè in fondo i rossazzurri hanno incassato rientri non da poco come quello di Federico Moretti, autore di un grande campionato condito da quattro gol tra le fila dell’Ascoli, e Andrea Catellani, talento in erba autore di venti gol nelle ultime tre stagioni, che scalpita in attesa della sua prima vera occasione nel calcio che conta. Se per assurdo, quindi, non dovesse partire né arrivare nessuno, facendo quattro calcoli i reparti sarebbero comunque ugualmente coperti, perchè per sostituire Carboni ci sarebbero sia Sciacca che Moretti, pronti a dimostrare di valere la serie A, senza dimenticare quel Biagianti che nella scorsa stagione è stato fermo per sei mesi e adesso vuole ritagliarsi uno spazio importante nell’undici titolare rossazzurro, tanto da essere indicato come capitano designato in caso di partenza di Silvestre.

    Per sostituire Bergessio, invece, si potrebbe benissimo fare affidamento sul duo Catellani-Morimoto, con quest’ultimo cercato insistentemente dal Novara, ma fino ad ora solo a parole. Il problema principale forse sarebbe quello della sostituzione di Christian Terlizzi, ma in fondo anche nel reparto arretrato c’è qualcuno che deve ancora dire la sua e corrisponde al nome di Giuseppe Bellusci, considerato da tempo uno dei migliori giovani difensori del panorama nazionale e bloccato a più riprese dagli infortuni che lo hanno afflitto per un anno intero. A tre giorni dall’inizio ufficiale del ritiro dunque la rosa del Catania sembra comunque completa, e pare che al massimo tra i big potrebbe partire il solo Silvestre, per il quale sicuramente Lo Monaco avrà già pronta l’alternativa.

    Ma se tutto dovesse restare così com’è, in fondo non sarebbe affatto un dramma, perchè ci si troverebbe dinanzi ad una rosa che l’anno scorso non ha avuto troppe difficoltà a raggiungere la salvezza e adesso è condita da tanti giocatori vogliosi di riscattare la passata stagione, e che seppur giovani hanno comunque l’età e le qualità giuste per dire la loro nella massima serie. A questo punto, quindi, se non arrivano offerte importanti il Catania fa bene a non vendere nessuno, anche perchè non si capisce per quale motivo si fa fatica a vendere Silvestre a dieci milioni di euro, quando in serie B ci sono difensori vicini alla cessione per quindici milioni. Se non ci saranno novità rilevanti, dunque, la rosa del Catania sarà certamente all’altezza della serie A e, se non ci saranno cambiamenti significativi, sicuramente alla distanza si capirà che questa squadra potrà dire la sua anche nella prossima stagione!!!!

  7. Ip Address: 88.66.41.159

    andujar non mi piaci 👿 👿
    mi dispiaci per morimoto avesse esplloso con montillo
    ma cama fari ooorrrmaaaaaiiii lo a preso il nuvara
    va be che il signuri lu binidica
    i miei omaggi a tutti paros

  8. Ip Address: 80.181.204.128

    Catania, Lo Monaco: “I tifosi devono abbonarsi. Il mercato alle nostre condizioni. Bellusci? Dimostri di meritare la maglia”
    12.07.2011 14:18 di Antonino Bulla

    L’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, è intervenuto oggi nel corso della conferenza stampa di presentazione della rosa 2011/12. Il dirigente etneo ha iniziato il suo intervento chiedendo ai tifosi di abbonarsi e ha spiegato quali sono le strategie di mercato della società. Queste le dichiarazioni raccolte da Itasportpress.it: “La cosa che più mi preme dire è che ci aspettiamo un numero importante di abbonamenti – ha affermato Lo Monaco – Ad oggi registriamo solo il 50% degli abbonamenti sottoscritti nello stesso periodo dello scorso anno. Un dato che ci fa preoccupare visto che nella scorsa stagione abbiamo registrato il record negativo di tessere. Anche oggi qui sotto il palazzo dell’Università c’erano pochi tifosi a differenza degli anni passati. Il Catania è una realtà positiva per la città, un indotto importante specie con l’inaugurazione del centro sportivo. Prima di costruirlo c’era chi diceva che avremmo aperto centri commerciali. Oggi la realtà è ben diversa. Abbiamo una struttura che è invidiata in Italia. Mantenere la categoria per noi è un traguardo importantissimo che ci permetterà di costruire anche il nuovo stadio. Mi auguro che i tifosi ci diano la fiducia che crediamo di meritare. Riguardo alla squadra, abbiamo mantenuto la rosa della scorsa stagione che avrebbe dovuto ottenere di più sul campo. Speriamo dunque che i nostri ragazzi abbiano la voglia di riscattarsi e di dimostrare il loro vero valore. Abbiamo un’ ossatura solida che ci permette di guardare con fiducia al futuro. Il nuovo tecnico è giovane, puntiamo su di lui perchè crediamo nelle sue qualità. Mercato? Dormiamo per abitudine con un occhio chiuso e l’altro aperto. Stiamo lavorando su due tre fronti, vediamo nei prossimi giorni cosa succede. Va via Morimoto e arriverà una punta che faccia coppia con il nostro bomber principe, Maxi Lopez. Se sarà un extracomunitario? Non possiamo tesserare al momento nessun extracomunitario. Argentino? Potrebbe essere. Silvestre? È un giocatore che nelle nostre idee deve andare in una squadra consona ai suoi obiettivi personali. Oggi abbiamo designato il nuovo capitano quindi speriamo che il difensore possa andare via. Juventus o Genoa? Vedremo, potrebbe esserci una terza squadra. Il sostituto di Silvestre? Cerchiamo calciatori giovani che possono essere idonei alle tasche del Catania. Puntiamo su prodotti sconosciuti da valorizzare nelle speranza poi di venderli in futuro. Martinez? Era ed è un calciatore molto forte. Nel giorno in cui la Juventus dovesse cederlo, compatibilmente con le possibilità del Catania, io andrei sempre a prendermelo. Facundo Ferreyra? E’ un signor giocatore, avevamo messo gli occhi su di lui prima di tanti. Ne abbiamo discusso, poi ha fatto tanti gol e il prezzo è aumento a dismisura quindi siamo stati costretti a fare un passo indietro. Tissone? Non lo abbiamo mai trattato. Prende 850mila euro netti, non rientra nei nostri progetti. Se parte Andujar? Ad oggi nessuno è venuto a farci una offerta. Bellusci? Intanto pensi a dimostrare di essere un giocatore del Catania. E’ un ragazzotto che deve mangiare ancora tanto pane. Lui non è in grado di dire dove va e quello che fa. Adesso si è ripreso da alcuni problemi fisici e deve pensare a dimostrare quanto vale. Resta qua per lavorare gradualmente e recuperare la forma. Una volta recuperato ci auguriamo di valere quanto il Catania ha investito su di lui”.

    Adesso tocca a Bellusci muovere il sederino!!! 😐 😐 😐

  9. Ip Address: 80.181.204.128

    Dimenticavo anche gli abbonati, devono muovere il sederino!!!

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    Quoto Chiarezza, siamo apposto cosi, date le uscite ???? la società si deve muovere per rimpiazzare i partenti ( Silvestre-Bergessio-Morimoto-Terlizzi)

  11. Ip Address: 85.41.235.41

    Catania, Pulvirenti: “L’obiettivo stagionale è superare quota 50 punti”
    12.07.2011 13:41 di Antonino Bulla

    Il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, ha aperto la conferenza stampa di presentazione della rosa 2011/12 che si è tenuta nel palazzo centrale dell’Università degli studi di Catania. Queste le dichiarazioni del massimo dirigente etneo raccolte da Itasportpress.it: “Ringrazio il rettore per l’accoglienza che ci concede ogni anno in questa magnifica cornice – ha dichiarato Pulvirenti – Dopo un mese di riposo ci ritroviamo per iniziare la nuova stagione. La società in realtà non è mai andata in vacanza ma ha continuato a lavorare anche dopo la fine del campionato con l’inaugurazione del centro sportivo che è stato visitato da oltre 20mila persone. L’organico che abbiamo è completo. Qualcuno andrà via e verrà sostituito da nuovi calciatori. Le basi per una stagione importante ci sono. Il nostro obiettivo oltre al raggiungimento della salvezza è quello di superare quota 50 punti in classifica. Anche Marcello Lippi quando è venuto a farci visita a Torre del Grifo mi ha detto che una struttura come il centro sportivo aggiunge almeno 10 punti alla classifica normale. Per raggiungere i traguardi che ci auspichiamo però occorre il supporto della nostra gente. Attendiamo un numero importante di abbonamenti”.

  12. Ip Address: 85.41.235.41

    Il duo parlano di raggiungere una quota importante di abbonamenti 😉 😉 hanno solo questo in testa…..

    senza offesa, ma fate qualcosa per questo obiettivo, esempio abbassare i prezzi 😯 😯 😯 o fare arrivare a Catania un nome come Messi, Falcao 😀 😀 😀
    battute a parte… bisogna fare i prezzi giusti….

  13. Ip Address: 92.135.88.128

    A parte sempre l’arroganza di Lo Monaco, offende sempre i giocatori, io mi chiedo quello che mi chiedo da sempre, il Catania non fa coppe e coppete varie, gioca una volta a settimana, PERCHE TANTI INFORTUNATI E POI SEMPRE GLI STESSI? chi si occupa della preparazione atletica?
    Riguardo gli abbonamenti, per me sbagliano perché hanno osato e hanno perso, bastava un 20% in meno del suo costo è lo stadio era pieno, soprattutto le curve, e l’incasso sarebbe stato maggiore!!!! RIFLETTI Lo Monaco o meglio PRESIDENTE, ca nisciunu e fesso!!! Ma detto questo spero di sbagliarmi e che si arrivi minimo 18.000 abbonati, e sono questi che daranno 10 punti in più e non con tutto il rispetto da sauna da Sig.ra pappalardo o tra 10 anni un giovane che mai faranno giocare in prima squadra, avrei preferito mille volte lo stadio nuovo e 30.000 abbonati a godersi lo stesso, e non Torre del Grifo, dove hanno avuto il coraggio, (ILLUMINANTE situazione di chi? ) di far svolgere, spero per ora, gli allenamenti a porte chiuse, vedi come sono contenti i tifosi!!!! In poche parole………….. 😯 😯 😯 😯

  14. Ip Address: 91.181.78.47

    Chiarezza….concordo sul prezzo dell’abbonamento, vero e proprio autogol della società….non sono daccordo invece sul discorso dello stadio nuovo. Un nuovo stadio è qualcosa di molto piu’ complesso a livello logistico di un centro sportivo, se lo si deve fare a regola d’arte bisogna tener conto di tantissimi fattori ( strutturali, urbanistici, etc etc) Non si puo’ piu’ costruire come si è fatto negli anni passati ( a caxxo di cane) e i costi sarebbero stati incredibilmente alti. Costi che magari in questo momento la società ha voluto spendere per un’opera, quella del centro sportivo, essenziale in una squadra di calcio che vuole raggiungere determinati livelli e poi non dimentichiamo che attualmente lo stadio ce lo abbiamo già. Un opera del genere inoltre…ha bisogno di una collaborazione ATTIVA da parte dell’aministrazione comunale…….e parliamo di una città dove per chiudere un buco in una strada dissestata ci vogliono dai 3 ai 5 anni…….ma lasciamo stare il discorso o si andrebbe a toccare tasti in cui mi innervosisco parecchio e che niente hanno a che fare con il calcio.

    Situazione ritiro a Catania, scelta secondo me scellerata…. anche se di sera la temperatura scende….non mi stuprebbe se di tanto in tanto qualche giocatore durante l’allenamento svenisse in campo. per non parlare degli effetti traumatici che il caldo puo’ apportare ai muscoli…mi pare strano che nessuno(preparatore atletico, staf medico in primis) abbia obbiettato su questa decisione.

  15. Ip Address: 80.181.204.128

    LM #2:

    PDF Stampa E-mail

    Scritto da Marco Di Mauro Martedì 12 Luglio 2011 16:58
    = CATANIA – E’ un Pietro Lo Monaco inedito a parlare di fronte alle stampa a margine della conferenza stampa di Presentazione della squadra. Ironico come sempre, comprensivo come poche volte abbiamo avuto modo di apprezzarlo, l’addì del Catania nonostante il deficit di abbonamenti rispetto al parziale equivalente della scorsa stagione, tratta così il tema:

    farei ingresso libero per concedere a tutti la possibilità di seguire la squadra, ma non possiamo, abbiamo già ridimensionato i prezzi alla soglia minima ipotizzabile per uno stadio dalle ridotte dimensioni come il nostro, e non potremo nemmeno ritoccare i prezzi dei biglietti a campionato in corso, è una forma di rispetto che gli abbonati meritano. Mi duole riconoscere che sarà difficile seguire il Catania da non abbonati, ma questa società ha davvero fatto tutto il possibile per raggiungere l’obiettivo di uno stadio che fosse esaurito dai soli possessori delle tessere stagionali. Capisco e constato le difficoltà della nostra gente. La città di Catania e di conseguenza i suoi cittadini, i nostri tifosi, versano in condizioni economiche complicate che impongono scelte a volte dolorose ma comprensibili, come può essere anteporre agli esborsi dedicati alle proprie passioni quelli per i beni primari. Non c’è nulla da dire né alcuno da spronare o incentivare a differenza di quanto fatto in passato.

    “Di certo, se il grafico degli abbonamenti non cambierà, il cammino salvezza sarà più complicato, non sono questi numeri che permettono di sostentare una squadra militante nel massimo campionato italiano, quindi toccherà per l’ennesimo anno alla società uscir fuori dal cilindro quelle risorse indispensabili a coprire il mancante, e necessarie per mantenere la squadra in serie A. Ci sono realtà di Lega Pro che inanellano risultati più consistenti dei nostri.

    “Sarà una stagione di sofferenza, indubbiamente, e lo ribadisco con un esempio: se mi garantissero la salvezza all’ultimo minuto dell’ultima giornata con un punto di vantaggio sulla terzultima, io accetterei, ed accetterei anche se mi chiedessero in aggiunta cinque milioni di euro. Radicarsi nel territorio per il Catania è tutto. Per chi non l’avesse ancora capito o dimenticato, il Catania è al suo sesto anno di serie A, e ribadisco sesto anno.

    “Sicuramente lavorare in un centro come il nostro vuol dire tanto, per la prima squadra ed il settore giovanile. Averlo realizzato è un orgoglio per il territorio e la società, ma i punti in più non li farà il centro sportivo quanto invece i giocatori che andranno in campo domenica dopo domenica.

    “Puntiamo molto su Catellani, resterà con noi certamente. Mi aspetto una grande stagione non solo da Barrientos, soprattutto da Ledesma anzi, sono certo che Ledesma farà una grande stagione.

    “La trattativa su diritti televisivi si è conclusa tutto sommato positivamente per il Catania. Guardando indietro però, potevamo chiudere tutto molto prima ed evitarci delle figuracce, come Lega Serie A, che invece abbiamo mandato sulle prime pagine dei giornali. Per una stronzata abbiamo perso sei o sette mesi che avremmo potuto dedicare alle riforme indispensabili al nostro calcio. L’augurio è che si possa ripartire con equilibri diversi, se prima contavano solo le grandi adesso le grandi hanno capito che contano anche le piccole, visto che senza non si fa niente.

    Adesso l’ha capito, zio Petrus, che non c’e’ trippa per gatti per chi deve fare i conti con la busta paga e chi ha perso il lavoro. 😐 😐 😐

    La mazzata degli abbonamenti non e’ sui vecchi abbonati ma sui nuovi se ho capito bene!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  16. Ip Address: 79.50.15.158

    buon pomerigio ha tutti chiarezza non ai detto nulla di strano solo la verita x questo ti ammiro 😉 😉 😉

  17. Ip Address: 79.50.15.158

    ciao giorgio non solo ai capito bene ma benissimo diciamolo :mrgreen: :mrgreen:

  18. Ip Address: 92.135.88.128

    Ciao Angelo grazie per l’ammirazione, ma è solo quello che penso niente di più e sono contento che ti piaccia 😳 😳 😳 😳

  19. Ip Address: 79.50.15.158

    peppe58 dove seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :mrgreen: :mrgreen:

  20. Ip Address: 92.135.88.128

    Ciao Simone,
    Rispetto il tuo pensiero sullo stadio ma non lo condivido in quando il terreno già è stato individuato, mi sembra Pantano d’arci, Lo stadio sarebbe di proprietà con annessi e connessi, ristoranti, marchaidaise, etc etc è parasafrando lo Zar d’america 😉 😉 😉 potrebbe abbassare i prezzi 🙄 🙄 🙄 🙄 e f 🙄 per fare uno stadio di abbonati, se poi io dovessi portare mia moglie o mio figlio in uno stadio (Massimino) senza cessi e infrastrutture vari, con meno della metà di quello che mi chiede la società, la tutte le partite me li vedo comodamente sdraiato in casa con i miei figli e pure mia moglie e possibilmente invito gli amici, questo una società attenta lo dovrebbe fare, poi il paternalismo condito di minacce dello Zar mi ha stufato, spero che se ne vada al più presto nella sua Napoli, e che Pulvirenti vecchio lupo, già abbia preso le sue contromisure !! COSA VUOL DIRE capisco le difficoltà economiche dei catanesi, ma senza di loro rischiamo la B 😈 😈 😈 😈

  21. Ip Address: 85.41.235.41

    Pietro, Pietro….. c’insisti ancora ti rifaccio marameo.Marameo marameo…..

    Siamo tutti qui ad aspettarti, ad aspettare le tue …
    se il grafico degli abbonamenti non cambierà, il cammino salvezza sarà più complicato ma va via, ma cosa dici 😈 😈 😈
    non ti bastano i diritti televisivi (26 milioni) vuoi anche il sangue dei Catanesi…

  22. Ip Address: 91.181.78.47

    Chiarezza,

    il tuo punto di vista non fa una piega….e ti dico pure che la penso come te, pero’ ti ripeto che costruire lo stadio non è cosa che si puo’ fare da un giorno all’altro…anche se si è individuato il posto dove poterlo costruire…..

    Per quanto riguarda Lo Monaco….ormai non lo ascolto piu’. raramento leggo le sue interviste e men che meno lo vedo in TV. è antipatico presuntuoso arrogante……..pero’ a mio avviso è uno dei migliori AD che ci siano in circolazione…..
    Pero’ in linea di massima….Si ha proprio rotto i co******!!!!!

    un abbraccio.

    Simone

  23. Ip Address: 92.135.88.128

    per me nessuno più vuole trattare con lo Zar 😐 😐 😐 😐
    Q

    ESCLUSIVA ITASPORTPRESS- Catania, le ultimissime dall’Argentina
    12.07.2011 15.51 di Redazione ITA Sport Press per itasportpress.it articolo letto 1022 volte

    Il mercato in entrata del Catania è ancora fermo in attesa del primo annuncio ufficiale. L’amministratore delegato Pietro Lo Monaco segue alcune piste da tempo che portano dritto in Argentina per quanto riguarda il difensore mentre per il centrocampo sembra assai certo l’arrivo di Tissone della Sampdoria. L’attaccante potrebbe essere sudamericano ma con passaporto comunitario. Secondo quanto appreso in Argentina da Itasportpress.it, il Catania è lontanissimo da Leonel Galeano dell’Independiente. Il difensore piace a diversi club europei e l’offerta del club etneo attualmente non convince la società di Avellaneda. Per il centrocampista Paglialunga ha già detto tutto oggi il ds Belloso del Rosario Central. Il club rosarino lo cede solo per 2 milioni di euro mentre l’offerta rossazzurra si è fermata a un milione. Belloso ha detto che sembra lontano anche Burdisso jr. Per quanto riguarda il portiere, il Catania dovrà prima cedere Andujar per poi cercare l’alternativa. Gabbarini dell’Independiente ha superato Marchesin del Lanus nella corsa alla maglia di titolare del Catania qualora dovesse partire l’ex portiere dell’Estudiantes. Per Facundo Parra non ci sono novità. Il Catania è interessato a questo attaccante ma l’offerta non arriva.

  24. Ip Address: 85.41.235.41

    Lotirchio cerca i saldi per comprare, ma per vendere vuole un prezzo equo preferibilmente cash 😉 😉 😉

  25. Ip Address: 79.53.104.119

    Buon pomeriggio a tutti gli amici del sito,ciao angelo,sono quiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, :mrgreen: a parte gli scherzi 😉 ogni tanto mi allontano un pò.Poco fa ho avuto una piacevole conversazione telefonica con il mio amico Mario,di cui al più presto ci vedremo,anche con Joe l’ho avuta ieri,si vede che mi vogliono bene :mrgreen: , però prometto che anch’io ricambierò le telefonate, 😳 😳 .Stò leggendo i post pubblicati,e non concordo del tutto su qualche critica al duo Pulvirenti Lo Monaco,sul prezzo degli abbonamenti e dei biglietti,penso che ci siamo già espressi abbastanza.Non concordo (Vittorio),sul discorso stadio nuovo al posto del centro sportivo,per non ripetere cose già dette da altri amici,dico che condivido il pensiero di Simone.Vittorio,per quanto riguarda i numerosi infortuni,anche se il Catania non fà coppe e coppette e gioca una volta la settimana,penso che non sia quà il motivo da ricercare,ma bensi nel cambiamento che c’è stato negli anni,nel modo di programmare la preparazione precampionato,al giorno d’oggi,già dal primo giorno i giocatori lavorano col pallone,la parte atletica è tenuta in considerazione nei micro cicli,che servono a tenere il giocatore preparato in tempi spezzettati,trascurando l’immagazzinamento della preparazione muscolare per i periodi lunghi.Non sò se sono riuscito a spiegare il mio pensiero,in sintesi,oggi fra tattiche e schemi,si trascura molto tutto il resto.Per ciò che riguarda il mercato,anch’io avrei preferito che si fossero già delineate gli obbiettivi,però,se fin’ora hanno fatto bene,la fiducia è “d’obbligo”. Ragazzi,un saluto a tutti,a più tardi,spero. 😆 😆

  26. Ip Address: 79.50.15.158

    ciao peppe ho letto i post degli altri mi mancava il tuo 😉 😉

  27. Ip Address: 79.50.15.158

    lo monaco dice che x silvestre ci potrebbe essere una terza soluzione e quale sarebbe ❓ sarebbe bello se restasse ha catania ❗ ❗ ❗

  28. Ip Address: 80.181.204.128

    SCLUSIVA ITASPORTPRESS- Novara, ds Pederzoli: “Frenata per Morimoto? Eresie i problemi fisici ma non è ancora ufficiale”
    12.07.2011 21:01 di Marco Platania

    Itasportpress.it ha intercettato il ds del Novara, Mauro Pederzoli, per verificare la veridicità delle voci che si sono rincorse nell’ultima ora: il Novara deve sciogliere le riserve legate alla condizione fisica dell’attaccante giapponese Takayuki Morimoto prima di prenderlo in compartecipazione dal Catania. Questa la risposta ai nistri microfoni del dirigente piemontese “Acquisto rinviato per verificare condizioni fisiche? Cosa sentono le mie orecchie! Si tratta solo di eresie (il ds ha usato un termine ancora più colorito ed eloquente… ndc). E comunque tengo a precisare una cosa: da parte nostra l’acquisto non è ancora ufficiale quindi ogni discorso è rimandato per il momento.”

    Raga’!!! Secondo me Novara non gli piace proprio a Mori meglio il mare e il caldo di Catania!!!

    Torna! ‘Sta casa aspetta a te… Torna! Che smania ‘e te vedé!… E torna!… Torna!… Torna!… Ca, si ce tuorne tu, …nun ce lassammo cchiù!

    Bella vero la strofa della canzone “Torna”!!! Magari ritorna con noi!!! 😐 😐 😐

    Notte a tutti!!!

  29. Ip Address: 79.11.44.101

    Sportitalia – Criscitiello: “Attenzione al Catania per Paloschi”
    12.07.2011 21.30 di Claudio Colla

    Riscattato a titolo definitivo a fine giugno dal Milan e presente durante l’inaugurazione della stagione rossonera, sull’ex-centravanti della nazionale Under-21 Alberto Paloschi (21), secondo quanto rivelato dal direttore Michele Criscitiello durante la diretta di Aspettando il Calciomercato, potrebbe a breve piombare il Catania. Reduce dalle altalenanti esperienze con le maglie di Parma e Genoa durante le ultime due stagioni, Paloschi è seguito in particolare dal Novara, ma suscita in generale l’interesse di molte delle medio-piccole di Serie A.

  30. Ip Address: 79.50.15.158

    buon giorno ha tutti ha chi va ha mare ha chi va ha lavorare e ha chi e in pensione 😉 😉 😉 :mrgreen: :mrgreen:

  31. Ip Address: 193.235.106.72

    Un Buongiorno a tutti,

    Angelo uno saluto anche a te..siamo sempre i mattinieri….

    Dai che oggi è una buona giornata per fare la spesa…..

  32. Ip Address: 87.17.18.211

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo e Simone!!! 😉 😉 😉

    Stamattina e’ una giornata calda anzi caldissima, fra poco scendo per l’ennesima spesa e poi mi dedico al nipotino che per il momento dorme beatamente.
    Speriamo in qualche spesa di zio Petrus!!! 😕 😕 😕

    Buona giornata a tutti!!! 😛 😛 😛

  33. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti….

    svelata la terza società su Silvestre :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ma chi se ne frega basta che l’affare va in porto al più presto…..

    Sportitalia – Roma in pole per Silvestre
    12.07.2011 23:17 di Gabriele Chiocchio Fonte: Sportitalia

    Secondo quanto riferisce Sportitalia, la Roma si sarebbe portata in vantaggio per Matias Silvestre, difensore centrale del Catania, per il quale Walter Sabatini avrebbe avviato i contatti con Pietro Lo Monaco. L’AD etneo ha comunque smentito l’interesse giallorosso per il difensore, dicendo che su di lui ci sono “i due club italiani noti a tutti”, vale a dire Genoa e Juventus.

  34. Ip Address: 193.235.106.72

    Spero si tratti della proverbiale calma prima della tempesta…..

  35. Ip Address: 87.17.18.211

    Salve raga!!!
    Ciao joe!!! 😉 😉 😉
    Mi sa che Silvestre non lo compra nessuno!!! 😐 😐 😐
    Troppo alto il prezzo e quindi meno soldi per il mercato in entrata!!! 😕 😕 😕

  36. Ip Address: 193.235.106.72

    Joe,

    Si vende si vende…..Britos del Bologna è costato 10 mln……Britos……mah…

  37. Ip Address: 94.163.144.228

    buongiorno a tutti. come dice un caro amico 🙂 per ora sono tutte chiacchiere e tabaccheri di lignu, ca non i voli mancu ‘u munti

  38. Ip Address: 79.10.2.244

    Buongiorno a tutti gli amici del sito,in ordine d’entrata,saluto:Angelo,Simone,Giorgio e Joe. 😉 .
    Ho l’impressione che il caso Martinez abbia fatto un pò regredire il mercato del Catania,mi spiego:
    quando il Catania ha venduto Vargas alla Fiorentina e nella prima metà del campionato, non aveva dato certi frutti (ahi…ahi…Prandelli,ci voleva tanto a capire che doveva giocare 20 metri più avanti?),si incominciava a dire che era stato un bidone,poi con la modifica nel ruolo del peruviano,si sono visti i frutti,allora giù,elogi al Catania e Lo Monaco.Purtroppo con Martinez non si è verificata la stessa cosa,anche se gli infortuni lo hanno penalizzato molto,difatto nel campionato appena concluso si è rivelato un flop.Questo, nella psicologia,direi limitata,della mente umana,a mio avviso è pesato in modo negativo per ciò che riguarda il mercato del Catania in Italia,anche nei media nazionali,difficilmente viene dato risalto a Silvestre,dopo l’ottimo campionato appena fatto dall’argentino,qualche squadra lo vorrebbe,ma senza spendere troppo,per certi aspetti,penso anche che stia ritornando un pò a fare ostruzionismo a riguardo del Catania(ma solo una mia impressione e spero sbagliata),perchè bene faceva notare Simone,si pagano 10 mil.di € per Britos(con tutto il rispetto per l’ex bolognese) e tentennano per circa 8 mil. per Silvestre,boooohhh.Comunque,certo per la strategia di mercato del Catania,la mancata vendita di Silvestre darebbe una brutta frenata agli obbiettivi in entrata,però a livello tecnico la squadra ne guadagnerebbe molto,vedremo come và a finire,il tempo è galant’uomo. 😆
    Un saluto a tutti,a presto,ciao….. 😆 😆

  39. Ip Address: 79.10.2.244

    Scusa Mongibbello, 😳 convinto che ti avevo inserito nei saluti,l’ho faccio adesso,ciao….

  40. Ip Address: 79.10.2.244

    Juve-Catania, l’affare Silvestre si tinge di giallo

    Il cartellino del giocatore è valutato sei/sette milioni di euro, il ritorno di Martinez in Sicilia (in prestito) può abbassare il prezzo. Ma sul difensore ci sono anche Genoa, Lazio, Cska Mosca e club spagnoli.

    TORINO, 13 luglio – Si tinge di giallo Matias Silvestre. Il difensore è pronto a lasciare il Catania («Se ci creerà una possibilità mi siederò al tavolo con la dirigenza», ha detto ieri a SkySport24) e l’ad Lo Monaco a cederlo al miglior offeren­te. «Ma non si sono solo Juve e Genoa», ha ag­giunto ieri l’ad. Già, ci sono pure Lazio e Cska Mosca e qualcosa sta spuntando anche in Spagna. Sulla Juve le voci sono discordanti. Dalle stanze di corso Galileo Ferraris emer­ge disinteresse sull’argentino. Mentre in am­bienti catanesi la Juve è segnalata in avan­zamento. Strategia (per alzare il prezzo) o bluff? Tutto sarà più chiaro nelle prossime 48 ore, quando il manager di Silvestre – Fernan­do Cosentino – arriverà in Italia per stabili­re il futuro del suo assistito. Silvestre, fin qui, non si è sbilanciato: ad alcuni compagni ha però confessato di non essere indifferente al fascino della Juventus. E’ un affare da 6/7 milioni di euro. Non pochi per la Juve, che al centro può contare su Chiellini, Bonucci e Barzagli. Il prestito di Martinez può essere la chiave per lo sconto. Negli ultimi giorni i sondaggi hanno compreso anche Guillermo Rodriguez (Peñarol), Daniele Gastaldello (Sampdoria) e Cesare Bovo (Palermo).

    Filippo Cornacchia

  41. Ip Address: 79.10.2.244

    Al termine della conferenza di presentazione del’organico 2011/12, Maxi Lopez parla del suo futuro a Catania: “Sono felice di restare, l’ho sempre detto anche quando voci di mercato mi accostavano a quella o quell’altra squadra. Qua a Catania sto bene e sono motivato a far bene”. Intanto un’agenzia di scommesse apre i giochi sulla sua permanenza o meno al Catania.
    Maxi Lopez resterà in rossazzurro, è quel che tanto l’addì del etneo, Pietro Lo Monaco, quanto il manager del giocatore, Dario Bombini, affermano convintamente. Dopo aver atteso un’offerta congrua da parte di qualche grande squadra (od aspirante tale) del campionato italiano, club e giocatore hanno deciso con reciproca convinzione di ritardare la partenza da Catania di almeno un anno.

    Nonostante la porta delle trattative resti sempre aperta, se le pretese estive del Catania avevano tenuto a distanza tutti i possibili avventori, a ritiro iniziato gli interessati dovrebbero pagare oltre al costo del giocatore anche il prezzo dell’urgenza, quantificato dal Catania per trovar un sostituto in tempi brevi, e quello dello stravolgimento tattico.

    A ragione si ritiene perciò ben più elevata la percentuale di permanenza dell’argentino al Catania rispetto a quella della sua partenza, anche se non dello stesso avviso sono gli allibratori di Iziplay, portale di scommesse sportive che paga 1.82 tanto la partenza che la permanenza dell’attaccante ex Barca al Catania.

    A tre giorni dall’inizio delle fatiche stagionali, reduce da un’annata poco fortunata sotto il profilo realizzativo (non essendo riuscito ad approdare in doppia cifra), Maxi Lopez appare e si dice convinto della scelta di vestir ancora almeno per un anno la casacca rossazzurra:

    “Catania non è una soluzione di ripiego – afferma a La Gazzetta dello Sport – ho detto sempre di star bene in questo ambiente. La società mi stima, i tifosi mi vogliono bene e mi sono integrato alla perfezione in città.

    “Forse – prosegue Lopez – quando dicevo ciò l’anno scorso molti non mi credevano in ragione delle voci di calciomercato che giorno dopo giorno mi accostavano a quella o quell’altra squadra, ma nessuno può misconoscere come mai abbia ritenuto la mia eventuale permanenza al Catania una soluzione alternativa o consolatoria invece che benaccetta.

  42. Ip Address: 79.10.2.244

    Montella sta iniziando a prendere confidenza con il suo Catania, anche con l’Etna…
    L’Aeroplanino entusiasta della nuova avventura in Sicilia: “Voglio farmi apprezzare non per il mio passato da giocatore di A, ma per l’idea di squadra che intendo lanciare”.
    12/lug/2011 13.08.00
    Calciomercato Goal.com –

    Vincenzo Montella sta affrontando con molto entusiasmo il suo primo raduno da allenatore alla guida del Catania. L’Aeroplanino ha diretto ieri la prima seduta nel centro sportivo di Torre del Grifo: “Io conto di non farmi apprezzare per essere stato un giocatore di Serie A. Adesso conta, più che il mio passato, l’idea di squadra che voglio lanciare – ha dichiarato Montella, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Il Catania ha ottenuto successi importanti proponendo il 4-3-3 e su questa scia cominciamo a lavorare. Non disdegno di sfruttare la fantasia di alcuni giocatori che ho in organico, mi riferisco a Barrientos e a Ricchiuti. In una squadra di medio valore, in una SerieA imprevedibile, il ruolo del fantasista incide”.

    Montella ha preso subito confidenza con la Sicilia, in particolare con i ‘borbottii’ dell’Etna: “L’altro giorno ha lanciato cenere anche sul nostro impianto sportivo. Spettacolo incredibile, l’eruzione di un vulcano, perché duri un solo giorno e ci consenta di lavorare. Sotto il mille metri ci si allena con la stessa intensità. Qui il caldo è sopportabile, come in alta montagna – ha aggiunto il tecnico rossazzurro -. Ho notato che il gruppo rossazzurro ha la cultura del lavoro. Un gruppo competitivo, specie adesso che ha recuperato giocatori importanti come Biagianti e Llama che hanno cancellato infortuni lunghi accusato nel corso dell’ultima stagione. I rinforzi? Arriveranno, la società sa quali sono i ruoli scoperti. Comunque, cosi com’è, la squadra è ben messa”.

  43. Ip Address: 85.44.101.58

    Ciao Peppe, nessun problema. 😉

    Gente, vi siete accorti che non si parla più di Martinuccio?

    Martinuccio chiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii? :mrgreen:

    Ahahahahahah! Vuoi vedere ca nuccattamu?

  44. Ip Address: 79.5.104.54

    Catania, Maxi Lopez: “Sono felice di restare, non è una soluzione di ripiego”
    13.07.2011 12:43 di Antonino Bulla articolo letto 54 volte

    L’attaccante del Catania, Maxi Lopez, resterà con ogni probabilità un altra stagione in maglia rossazzurra. I dirigenti etnei hanno confermato che l’argentino sarà anche nel prossimo campionato la punta di diamanta della squadra di Montella e lo stesso calciatore si è detto felice di restare a Catania. “Quella di restare qui non è una soluzione di ripiego – ha dichiarato Lopez a La Gazzetta dello Sport – A Catania sto bene, la città è meravigliosa e la gente mi vuole bene. Ho la stima della società e non posso chiedere di meglio. Lo scorso anno venivo accostato giornalmente a nuovi club ma non ho mai considerato Catania una soluzione alternativa o consolatoria”.

    grande maxiiiiiiiiiiii…………quest’anno dobbiamo sommare gli 11goal di due stagioni fa + gli 8 di questanno = 19 goal..quindi il kampionato 2011/2012 dovrà essere di almeno 25 goal o magari 30 goal e capocannoniere della serie A..con il ct che chiude a quota 62 pnt ed europa leauge…MAGARIIIIIIIIIII………dai almeno io ci credo..ma credo anche di fare di sicuro i 50 pnt…

  45. Ip Address: 193.235.106.72

    Ragazzi leggo commenti su altri siti, che fanno davvero cadere le braccia a terra…..

  46. Ip Address: 151.54.8.38

    Buongiorno a tutti ….

    Ciao Simone; fai come me:IGNORALI, la madre dei cretini è sempre incinta… 😉 😉 😉

  47. Ip Address: 193.235.106.72

    EH?

    lL Catania è pronto a rinforzare la propria rosa con l’arrivo di Leandro Vitiello, centrocampista ex Ascoli e Grosseto, rimasto libero dopo la scadenza naturale del contratto con i maremmani, arrivata il 30 giugno 2011. Il calciatore arriverebbe perciò a parametro zero in Sicilia

  48. Ip Address: 193.235.106.72

    Ancora in dubbio il futuro del Principito José Ernesto Sosa (26): deludente la sua prima stagione con la maglia del Napoli, per l’argentino ex-Bayern Monaco, ripetutamente accostato a un ritorno tra le file dell’Estudiantes di La Plata, sarebbe viva, secondo quanto riportato da Il Corriere del Mezzogiorno, la pista legata a un approdo tra le file del Catania. L’amministratore delegato rossoazzurro avrebbe infatti contattato il diesse partenopeo Riccardo Bigon in merito, mostrando rinnovato interesse per il giocatore, già brevemente trattato dagli etnei in occasione dell’affare-Mascara, risalente allo scorso gennaio. Per Sosa, attualmente legato al Napoli fino al giugno 2014, non è da escludere comunque una permanenza in azzurro, come già sottolineato dal suo agente Fabio Bilardo; 5 milioni di euro la valutazione del suo cartellino, intorno ai 750 mila euro l’ingaggio annuale.

  49. Ip Address: 193.235.106.72

    Il Catania continua la caccia all’attaccante e tutti gli indizi di mercato portano all’argentino Pablo Nicolas Mouche del Boca Juniors. Secondo le indiscrezioni raccolte nelle ultime ore da Itasportpress.it, l’argentino sbarcherà in Italia e precisamente a Roma nella giornata di sabato o al massimo domenica. Mouche che attualmente si trova in Brasile a Curitiba, completerà venerdì la prima parte del ritiro con il club argentino. Immediatamente il giocatore dovrebbe prendere un volo che da San Paolo lo porterà a Roma. Approfittando dei due giorni liberi che il Boca Juniors ha concesso ai suoi giocatori, Mouche in compagnia dell’agente Josè Luis Pinerio, cercherà di definire alcune pratiche legate al passaporto italiano di cui è già in possesso. A Roma sarebbe stato programmato anche un incontro con i dirigenti del Catania. Sia l’agente del calciatore che i dirigenti del Boca hanno confermato che il club etneo al momento è l’unico ad essersi mosso in maniera concreta. I sondaggi dello Stoccarda infatti non avrebbero avuto seguito. Così come ha spiegato in esclusiva a Itasportpress.it nei giorni scorsi l’agente Fifa Pineiro, l’unico ostacolo che al momento separa l’attaccante dalla firma con il Catania è di tipo economico fra le due società.

  50. Ip Address: 79.50.15.158

    buon pomerigio ha giorgio simone peppe catanista joe chiarezza mongibello salvo ha tutti va peppe ti sei buttato tutto in una volta hahahaha :mrgreen: :mrgreen:

  51. Ip Address: 92.135.88.128

    Buon pomeriggio a tutti pari
    Ciao Beppe
    Almeno mettiamo un po di sale e pepe nei ns. post, sono d’accordo con te sul tuo post 38 lo avevo scritto molte volte in passato, che con Lo Monaco penso non ci voglia trattare nessuno, e questo mi riporta al tuo post 25 dove dici che non sei d’accordo con me a criticare Lo Monaco, ma poi penso che sei d’accordo con me sugli abbonamenti, scelta sballata, societaria, prova e ti capisco che tu non vuoi fare l’abbonamento, poi pensi come me che Lo Monaco si è creato una fama non propio bella nell’ambiente professionistico, le ultime battute sprezzanti su Galliani certo non finiranno nel dimenticatoio dello stesso, addirittura si parla che per il Milan prendere Silvestre, si debba muovere Preziosi (Genoa) e poi tutte queste plusvalenze se vogliamo analizzarle bene……………………Fu vera gloria del nostro Napoleone? ai posteri l’ardua sentenza!!! Per me senza il suo amico Jorge Cyterszpiller …………………… 😉 😉

  52. Ip Address: 79.50.15.158

    in sostanza le notizie col sugo dove sono ❓ ancora di concreto cosa ce forza catania 😯 😯 😯

  53. Ip Address: 79.50.15.158

    mouche incontrera il catania sara vero ho sara falso ❓

  54. Ip Address: 193.235.106.72

    Buongiorno alla carusanza!!

    Angelo oggi la sveglia non ha suonato? 😀

  55. Ip Address: 193.235.106.72

    penso che la sveglia non abbia suonato per nessuno oggi 😀 😀

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu