Vittoria al cardiopalma

 Scritto da il 13 Ottobre 2019 alle 21:29  Aggiungi commenti
Ott 132019
 

Questo pomeriggio ci aspettavamo la vittoria ma non potevamo immaginare che potesse essere così sofferta, arrivata ad inizio secondo tempo dopo il cambio di Di Piazza in sostituzione di Rizzo ma già sul finire del primo tempo, il tecnico Camplone aveva già effettuato due sostituzioni in contemporanea, togliendo dal campo un evanescente Llama e un deludente Barisic che, comunque, è stato l’unico ad impensierire, con un rasoterra sul finire del primo tempo, il  portiere avversario, con Rossetti e Welbek.

Strana la formazione iniziale schierata da Camplone: la sua idea, probabilmente, quella di far rifiatare Dall’Oglio e  Welbek a centrocampo, piazzando a fianco di Lodi i centrali Rizzo e Llama che tra le loro qualità non hanno di certo la corsa ne’ sono uomini che possono dare una mano alla difesa già in ambasce da sola, con Mbende che non riesce a trovare la posizione in campo e rischia di far saltare la possibilità di far finire in fuorigioco gli avversari. Non è questione di lingua, ma di occhi e testa.

Le incertezze difensive accusate dal Catania, costringono sia Calapai che Pinto, schierato titolare dal primo minuto, a limitare le sortite in avanti e non resta che al povero Silvestri ergersi a Beckenbauer di turno per cercare di dare istruzioni alla difesa, lui che rimane solo un discreto difensore di categoria.

Per l’attacco, out Di Molfetta, la fascia destra viene coperta da un Barisic che ancora si tenta di spacciare come esterno e quella sinistra da Mazzarani che ala non è, ma si sa che in questo Catania l’improvvisazione è il Vangelo di questo campionato.

Punta centrale Curiale, promosso titolare sperando che si sblocchi e oramai  diventato un novello Ripa dei tempi andati.

Cosa dire del primo tempo? Il doppio cambio e le urla di Camplone dicono tutto: evanescente, indisponente, con giocatori fuori forma, fuori contesto, fuori tutto.

Era questo il Catania che assicurava Camplone del bel gioco e dal carattere vincente? Signor Lo Monaco, è questo il suo Catania?

Forse il suo, ma non quello che si aspettavano i tifosi che, nonostante tutto, hanno incoraggiato questi calciatori, fischiando solo al termine del primo tempo, più per cercare di svegliare degli elementi assopiti dal caldo pomeridiano che per contestare dei giocatori il  cui solo peccato è di essere alla frutta e privi di idee.

Una prova incolore che è riuscita a rendere spavaldi ed intraprendenti i ragazzi del Picerno la cui loro colpa è quella di non aver capito dal primo minuto che Catania si trovavano di fronte.

Nel secondo tempo, la rete messa a segno da Mazzarani ha rotto l’agonia di una gara stancamente avviata al pareggio ma ha mostrato maggiormente le difficoltà degli etnei nel resistere alla pressione avversaria, in questo caso affidata ad una squadra che si barcamena nei piani bassi della classifica e che oggi non poteva contare sull’apporto del capocannoniere Santaniello e del centrale Esposito, assenti per squalifica.

Migliori in campo per il Catania Mazzarani autore del gol ed il portiere Furlan che con due prodezze ha salvato la rete.

Un particolare apprezzamento anche per Rossetti autore di un potente tiro che ha centrato l’incrocio a portiere battuto ma dito verso per Lodi che oggi ha offerto una prestazione più che deludente.

Ai microfoni, il tecnico etneo è contento del risultato ma ammette le difficoltà avute dalla squadra specialmente nel primo tempo.

Ha concluso il suo intervento con la speranza di recuperare Saporetti ed Esposito. Personalmente non so se ridere o piangere.

Adesso ci aspetta la Vibonese domenica ma se questo sarà il Catania che scenderà in campo tra una settimana, le aspettative non sono davvero rosee.

Diamoci una mossa perché gennaio è ancora lontano.

 

  21 Commenti per “Vittoria al cardiopalma”

  1. Ip Address: 151.68.70.155

    Concordo con l’ articolo scritto da raggio libero , anch’io non saprei se ridere ho piangere oggi la buona sorte e stata dalla nostra parte e purtroppo non sempre sarà così

  2. Ip Address: 5.90.185.91

    Raggio ….perfetto vediamo se qualcuno dice che oggi il catania ha giocato quasi…bene ripropongo il quesito lodi che appare nella foto dell articolo….buono solo x discutere con avversari e arbitri….un ombra del vero lodi….come sottolinea raggio che venga subito gennaio che con questa squadra non si va ….lontano b notte

  3. Ip Address: 5.90.185.91

    Ah dimenticavo se camplone potesse tornare indietro…..altro che sintonia con plm…mi spiace Carusi ma questa squadra oggi come oggi non è scarsa….di più……

  4. Ip Address: 92.78.131.124

    Oscena. Questo è l’unico commento che mi viene in mente per questa partita, che il Picerno avrebbe meritato senz’altro perlomeno di pareggiare. Carusi, semu pessi, con questa squadra dovremo stare attenti a non cadere nei playout, altro che playoff.
    Scusatemi, ma in questo momento non riesco a scrivere altro. Sono troppo deluso.
    Buonanotte a tutti

  5. Ip Address: 87.11.153.105

    Concordo con tutti. Catania rappresentato da singoli giocatori che non fanno squadra e penso che non fanno spogliatoio.
    Sono dei lavoratori che pigliano lo stipendio e scendono in campo solo per quello.
    Se non è’ questo il motivo l’altra alternativa è’ che sono decisamente scarsi.
    Ma se ne vadano tutti in pensione.
    Che bella squadra che ha fatto il direttore. Scelti tutti gol lanternino complimenti .

  6. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:d088:7e94:22c7:267d

    Temo e spero tanto che non sia così che il caso bucolo marchese biagianti sia la causa delle prestazioni deludenti in fondo gli esclusi hanno litigato con la società non con i compagni di squadra. In effetti le prime uscite avevano fatto ben sperare anche se la storia passata ci invitava a non cadere nei facili entusiasmi, ma questa flessione netta in termini di prestazioni mi insospettisce. In campo si è vista una squadra svogliata lontana parente da prestazioni confortanti di inizio campionato. Quindi anziché lamentarsi di come è stata costruita la squadra con 5 euro questa è la stessa che vi aveva entusiasmato tempo fa seppur con cautela son davvero scarsi i vari lodi e company osannati non molto tempo fa o c’è dell’altro anziché puntare l’arma sulla stessa persona che nessuno vi vieta di far cacciare perché non richiedere il reintegro perlomeno di personaggi come marchese e biagianti che tanto hanno dato al calcio Catania

  7. Ip Address: 5.88.99.252

    Gaetano credo che in settimana sapremo se i tre giocatori saranno reintegrati o meno. A mo avviso l’unico che non doveva entrare in questa storia è Marchese, non ha mancato di rispetto verso la società, allenatore e giocatori ma ha solo rifiutato di rescindere il contratto e questo è un suo diritto. Biagianti e Bucolo invece hanno sbagliato verso tutti, società, allenatore e nei confronti di Lodi se poi si vuole chiudere un occhio ben venga visto che si è trattato di un attimo di follia ed hanno ammesso di aver sbagliato. Ricordiamoci però che quando i giocatori mancano di rispetto verso allenatore e compagni e non si prendono provvedimenti l’ambiente si destabilizza ed ognuno è autorizzato a comportarsi come gli pare.

  8. Ip Address: 5.88.99.252

    Vi dico come la penso riguardo alla situazione attuale del Catania. Tutti dovremmo ricordare quelle brutte vittorie sofferte in casa con Lucarelli e Sottil, anzi, come gol subiti e punti lasciati in casa Campione fino ad ora ha fatto meglio e siamo dietro solo al Potenza e pari con la Reggina.Il discorso cambia le trasferte ed a mio avviso il primo responsabile è Campione che non ha tenuto conto delle caratteristiche dei suoi giocatori e neanche delle sopravvenute difficoltà intervenute a causa infortuni ed assenze causate da altri motivi. La difesa non è un fulmine di guerra ma non è possibile che in casa prende un solo gol e fuori 13; se la difesa è poco esperta lui con il suo gioco spavaldo ha accentuato questa carenza. Campione deve rendersi conto che il 4 3 3 spregiudicato lo potrebbe attuare in casa solo quando avrà a disposizione tutti i giocatori e magari qualcuna fuori casa con squadre che giocano per il pareggio. Con 4 giocatori della primavera in rosa e con l’assenza degli esterni di peso e con due terzini come Pinto e Calapai quel modulo specialmente fuori casa è un suicidio tattico.
    Finiamola con questa fesseria del marchio di fabbrica e bisogna fare giocare al meglio quei giocatori disponibili e se è il caso anche con 5 4 1. Abbiamo giocatori che da soli possono inventarsi un gol tipo Lodi, Mazzarani e Di Piazza sfruttiamo queste armi e cerchiamo di non suicidarci.

  9. Ip Address: 87.21.136.128

    Due considerazioni se si mi permette;
    Sarei contento se i tre epurati venissero reintegrati, ma ricordiamoci che la loro scadenza naturale del contratto è giugno 2020 ed inoltre sono fuori dal campo di gioco dallo scorso anno, ad eccezione di Bucolo titolare ad Avellino e sostituito. Se rientrassero in rosa potremmo vederli a dicembre in campo.
    Questo potrebbe aiutare il Catania? Qui sono d’accordo con Vincenzo perché fuori casa un 4/2/3/1 lo trovò più adeguato con questa squadra e vedrei bene avanti alla difesa proprio i due cagnacci epurati Bucolo e Biagianti.
    Riguardo gli entusiasmi, ci siamo illusi dopo Avellino ma l’entusiasmo è rientrato subito dopo le stentate vittorie con Francavilla e viterbese. Poi le sconfitte esterne ci hanno mostrato la pochezza della squadra che ora naviga all’ottavo posto.
    Infortuni a Saporetti ed Esposito? Ma veramente qualcuno pensa che saporetti o Esposito siano più utili di Mbende? Ma avete dimenticato Potenza?
    Diciamo purtroppo la verità: il direttore ha assemblato una squadra che può tranquillamente evitare i play off ma nulla di più. Colpa del Borsellino vuoto o della mancata conoscenza dei giocatori da prendere? Questo lo sa il direttore nel suo intimo.

  10. Ip Address: 87.21.136.128

    Scusate volevo dire play out

  11. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese quando parlo di infortuni pesanti intendo Sarno con l’aggravante che nello stesso ruolo anche Catania è out entrambi con infortuni traumatici quindi ruolo completamente scoperto.
    Esposito, Saporetti, MBende o Silvestri e chiunque metteresti in quel ruolo compreso Aya con quel 4 3 3 di Campione fuori casa i gol si prendono lo stesso. Quando Sottil sbagliava modulo con Aya e Silvestri l’anno scorso nelle prime 9 partite abbiamo beccato 11 gol che somigliano molto ai 14 di quest’anno e questo nonostante la presenza di Biagianti, Bucolo, Carriero e Rizzo. L’anno scorso avevamo lo stesso problema dei terzini Calapai e Baraye e quest’anno con Pinto con la differenza che dopo dicembre a sinistra avevamo anche Marchese mentre ora non ci sta nessuno.
    Più che Biagianti penso che al momento sia Marchese quello più utile alla squadra.

  12. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:2448:55e3:d49d:ea4f

    La colpa di Lo Monaco è quella di essere ritornato a Catania dopo aver lasciato una società con una buona squadra un centro sportivo all’avanguardia. La sua ambizione lo ha portato a imbattersi in una situazione molto difficile punti di penalizzazione debiti da pagare e mancanza di fondi adeguati per garantire secondo me con certezza la risalita in B. Certo lui ci ha ingannati nella stessa misura in cui ci viene detto da uno chef che nel suo ristorante si mangia bene e i prodotti sono freschi per invogliarti a venire, cosa avrebbe dovuto dirvi. Gente ci sto provando ma non vi assicuro nulla,non conosco la lega pro per cui spero di aver fatto le cose giuste ma non contateci, oppure no sono arrogante e so di aver fatto bene, in ogni caso lui ha fallito ma è stato l’unico a rispondere presente e a lavorare per il. Catania sbagliando certo. Ma chi l’aiutato? Non ricordo nomi. In serie A non riescono a imbastire squadre superiori ad esempio al Genova dopo aver speso oltre 100 milioni di euri

  13. Ip Address: 176.200.204.155

    per tre anni ci ha parlato il direttore di promozione sicura. Questo il primo anno che ha parlato di tentare il salto di categoria ma comunque giocando bene.
    Ha preso questo allenatore che ha nelle sue corde il bel gioco ma gli ha dato una squadra inadeguata per la c. Le colpe le ha lui in primis per le scommesse portare a catania. Sia con i contratti triennali e sia con le vecchie fiamme che secondo me Fanno i galletti nello spogliatoio.
    Non credo che a gennaio faccia qualcosa di importante perché non ci sono fondi, a gennaio in genere prendi giocatori fuori rosa o rotti e comunque restano sempre 4 squadre più forti della nostra che a gennaio LORO SI faranno le corse per rinforzarsi.
    Un altro anno per noi buttato via, play off da settimi/noni se tutto va bene.
    Poi vogliamo parlare degli infortuni. Perché solo il Catania in queste condizioni ? Preparazione atletica scarsa oppure sono giocatori che stanno in piedi col lo scotch?

  14. Ip Address: 5.88.99.252

    Catanese la questione infortuni va analizzata in profondità per avere un quadro serio ed attendibile. Saporetti, Sarno e Catania sono stati causati da trauma (scontri-fratture) e non rientrano nel calderone perchè nel gioco del calcio queste cose ci stanno. Barisic e Biagianti già erano infortunati dall’anno scorso con diagnosi che non si risolvono mai in breve tempo ed a volte sono la causa per smettere di giocare definitivamente. La tendinite di Di Molfetta può insorgere in qualsiasi momento in qualunque momento e qualsiasi calciatore del mondo.
    Gli unici che hanno avuto guai muscolari che potrebbero essere riconducibili alla cattiva preparazione sono Esposito, Silvestri e Rossetti che è un giocatore molto delicato idem Lama che da sempre ha dimostrato di essere fragile.
    Per il resto continuo ad aspettare queste altre tre partite.
    Riguardo al reintegro dei calciatori personalmente metterei la regola che il capitano della partita lo fa uno scelto a giro tra gli undici che scendono in campo, facendo sentire tutti importanti.

  15. Ip Address: 93.46.56.84

    Comunque sia la sostanza non cambia anche se dovesse andare via il tibetano non credete che il nuovo arrivato faccia meglio, ormai la lega pro è la nostra realtà solo con i piccioli possiamo risalire di categoria senza quelli non si canta messa mettetevi il cuore in pace possiamo solo sperare nei miracoli

  16. Ip Address: 5.90.138.96

    Condivido i pensieri trascritti….possibile che ad eccezione di catania plm ha fallito tutti gli acquisti???? Come dice spesso ct a na ma plm in serie d o in eccellenza sicula non ha osservatori sempre cu sto jucatori stranieri….ma mistero….

  17. Ip Address: 79.47.157.21

    Aurelio il mercato dell’est era nelle mani di Argurio col bene placet del Direttore che se costavano poco li prendeva. infatti sono arrivati tutti giovani ragazzini e fatti crescere L’estero funziona sempre ma di quelli arrivati non è riuscito nessuno,
    io penso che una buona squadra di c si puo fare con poco avendo conoscenze e competenza. Lo stabia ed il potenza docet.certo ci vuole entusiasmo e spogliatoio senza i quali una squadra non si fa,Catania docet
    .

  18. Ip Address: 151.38.133.222

    Buonasera a tutti ❤️💙 ben detto cataneseanapoli , purtroppo la troppa presunzione non porta da nessuna parte

  19. Ip Address: 37.159.98.148

    Speriamo comunque che gli epurati rientrino anche se giocano a dicembre io x come stanno le cose riprendere i anche marchese tutto fa comodo sopratutto a sx tanto plm a gennaio non compra ….nessuno b notte

  20. Ip Address: 151.36.98.15

    Buongiorno a tutti ❤️💙 Aurelio se noti bene gli acquisti di gennaio sarebbero i tre epurati 😂 (soddi nun ci nne)

  21. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:4d53:5ac5:d24:e31e

    Probabilmente la presunzione non porta da nessuna parte così come l’educazione se non sostenuta dalle risorse, ci vorrebbe una persona educata che dicesse cari tifosi abbiate pazienza soldi non ce ne sono è difficile che giocatori bravi possano venire a giocare qui da noi la serie B scordatevela e soprattutto mi raccomando non abbonatevi e disertate lo stadio e vi consiglierei anche di cambiare squadra, così come fanno in tutte le altre squadre solo a Catania sono maleducati e disonesti

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu