Ma si può perdere così ?

 Scritto da il 19 Settembre 2021 alle 19:18  Aggiungi commenti
Set 192021
 

Dopo la sfortunata uscita di scena in coppa di mercoledì, il Catania si ripresenta nuovamente davanti ai suoi tifosi per affrontare un’altra big destinata a lasciare la categoria già l’anno prossimo, se la fortuna (come oggi) e le rivali dirette glielo permetteranno.

Ecco che al Massimino la squadra pugliese si presenta da favorita e Mister Mignani schiera un 4/3/1/2 di qualità con Frattali assistito in difesa da Belli, Terranova, Di Cesare e Ricci, centrocampo con Bianco, Maita e Mallamo con Botta a servire Antenucci e Chedira.

Baldini ribatte con il 4/3/3 di fabbrica e la solita formazione di campionato e la gara, davanti al massimo numero consentito di spettatori, inizia agli ordini del signor Perenzoni.

Dopo  una fase iniziale di studio, i contrasti cominciano a farsi duri e il primo a subirne le conseguenze è Bianco che rientra negli spogliatoi sostituito da Scavone.

Ci si aspettava un Bari padrone del campo ma questo non si verifica per la pressione dei calciatori etnei che riescono a ribattere colpo su colpo a centrocampo così le occasioni per gli avanti di entrambe le squadre scarseggiano se si esclude un tentativo di Ceccarelli per gli etnei ed un tiro di Cheddira parato con difficoltà da Stancampiano con Monteagudo  che spedisce il pallone  in corner.

I 38 gradi cominciano a farsi sentire e l’arbitro decreta al ventiseiesimo,  la momentanea sospensione del match per permettere ai giocatori di rifiatare.

Nei minuti finali della prima frazione di gioco, su punizione per il Bari la palla arriva rasoterra ad Antenucci che si scontra con Pinto e reclama un rigore che l’arbitro giustamente non assegna e scoppia un parapiglia con Pinto che lamenta un colpo ricevuto al volto e, dopo aver ammonito Russotto per proteste, salomonicamente il signor  Perenzoni sventola sia a Pinto che ad Antenucci il cartellino giallo.

Il primo tempo si chiude così a reti inviolate e la ripresa inizia con i pugliesi che tentano di manovrare, ben contrastati dai ragazzi di Baldini in ogni zona del campo.

Al cinquantaduesimo, su punizione, Terranova sgusciato in area tira al volo  ma Stancampiano fa un miracolo e si supera deviando in angolo ma nulla può subito dopo su colpo di testa dello stesso calciatore barese ed il Bari si porta in vantaggio e potrebbe risegnare su incauto appoggio di Monteagudo al portiere, costretto a catapultarsi sul pallone, consegnando ai biancorossi una punizione in area conclusa con un nulla di fatto.

La reazione del Catania è veemente ed inizia dalla panchina: richiamati Rosaia e Sipos  per Piccolo e Moro e rossazzurri con un 4/3/1/2 a trazione anteriore in cerca del pareggio che arriva al settantunesimo su calcio d’angolo di Ceccarelli sul quale Moro, con un imperioso stacco di testa, batte Frattali.

Entusiasmo dei calciatori e di tutti i presenti sugli spalti per la bella rete segnata dal 2001 etneo e meritata per quanto fatto vedere dai rossazzurri in campo.

Il Catania ci crede e vuole i tre punti e Mignani, intuendo le difficoltà dei suoi, in particolare a causa dell’entrata in campo di Piccolo e Greco che diventano spine nel fianco per la stanca difesa barese, opta per tre cambi tra cui proprio Simeri che al quarto minuto dei cinque regolamentari, riesce a battere di testa Stancampiano riportando in vantaggio i galletti.

Una sconfitta che pare la fotocopia della gara di Pagani e di quella contro il Catanzaro di coppa.

Un Catania operaio tutto nervi e cuore che anche oggi avrebbe meritato almeno un pareggio, esce sconfitto immeritatamente da un avversario sulla carta più quotato ma che sul campo non ha mostrato la supremazia che ci si aspettava.

Placata la rabbia ed analizzando a posteriori la gara sostenuta dai ragazzi, si può essere soddisfatti per l’impegno profuso e la prestazione tutta cuore e polmoni dei rossazzurri, non certo per il risultato che poi e’ quello che conta.

Purtroppo la debolezza del Catania e’ quella di perdere lucidità in difesa nei minuti finali e di non disporre di un centravanti di qualità che trasformi le occasioni favorevoli in gol sonanti. Un vero peccato per il gioco palla a terra espresso dalla squadra e certamente uscita a testa alta dal Massimino.

Forse e’ il caso di tornare ai suoi vecchi metodi: quelli del lancio di abbondante sale dietro le porte.

 

 

  23 Commenti per “Ma si può perdere così ?”

  1. Ip Address: 31.156.80.6

    D’accordo con la Redazione su tutto ma non per la mancanza di un centravanti più forte. I 3 gol segnati del Catania sono stati fatti dai centravanti nonostante che le azioni nitide avute a loro disposizione in tutte 5 partite si contano con le dita di una mano. Attualmente sono poche le squadre di tutto il girone C che i giocatori di quel ruolo hanno fatto meglio nonostante la maggiore esperienza, caratura e stipendi che percepiscono. Al Catania mancano i gol degli altri attaccanti: di Russotto, Russini, Ceccarelli e Piccolo, quelli di tutti centrocampisti e difensori nonostante le 5/6 palle gol costruite ogni partita esclusa quella con il Bari che non c’è l’ha permesso. A Catanzaro abbiamo perso per un gol di un difensore, oggi con il Bari il primo gol l’ha fatto un difensore ed in altre partite vinte dai galletti i difensori hanno sempre messo la zampino. Quando gli episodi che ci fanno perdere le partite si somigliano non è più sfortuna ma trattasi di carenze di fondo che l’allenatore ancora non è riuscito a rimediare e Baldini nella sua conferenza post partita l’ha ammesso. Speriamo che inizia a rimescolare le carte delle gerarchie per cercare di nascondere meglio i nostri punti deboli.

  2. Ip Address: 176.200.153.206

    D’accordo con l’articolo scritto da raggio. Il titolo dice tutto , io credo che la classifica dice tutto perché la squadra è quella che è….. nonostante tutto i nostri si stanno impegnando cercando di dare il massimo , poi purtroppo c’è anche la sfortuna che ci gioca contro , in ogni caso l’obbiettivo rimane la salvezza ❤️????

  3. Ip Address: 51.190.251.235

    E’ vero non siamo una grande squadra ma se avessimo avuto con il gioco finora espresso 4 punti in più chi di voi avrebbe gridato allo scandalo?Gli episodi fanno la differenza e purtroppo a noi gira tutto storto,cosa dire del Bari?non ho visto tutta questa grande squadra non so voi

  4. Ip Address: 31.156.80.6

    Gaetano nessuno griderebbe allo scandalo se il Catania avesse 4 punti in più ma dobbiamo capire le cause che ci portano a questo risultato e non aggrapparci alla sola sfortuna. Il Catanzaro ed Juve Stabia hanno segnato 4 gol ed hanno 6 punti; Virtus Francavilla con 3 gol segnati come Noi ha 6 punti. Il Gubbio nel girone B al secondo posto con solo 4 gol segnati e per la cronaca il centravanti Sarao solo ieri ha segnato il suo primo gol. Evidentemente sono squadre con difese più solide o schemi di gioco che permettono di non subire tanti gol ed è su questo che l’allenatore deve riflettere tenendo conto del materiale umano che ha a disposizione. A mio avviso Baldini ha sottovalutato che rispetto all’anno scorso manca un difensore esperto come Silvestri ed il filtro del centrocampo che da solo Welbeck assicurava, pertanto, gli attuali svarioni difensivi erano e sono prevedibili ed inevitabili giocando con lo stesso modulo ma con uomini con caratteristiche diverse ed anche poco esperti.

  5. Ip Address: 109.53.3.107

    Esatto. Con Silvestri in difesa i due argentini potevano capire meglio il campionato di serie c italiana e crescere poi la mancanza di Welbek sta rendendo il centrocampo troppo leggero. Non riesco a capire perché non inserisce greco dal primo minuto che e’ un ragazzo che ha gamba e non prova Biondi nel suo ruolo naturale al posto di Russotto che al momento e’ tutto fumo e niente arrosto! (Ho trovato anche la rima).

  6. Ip Address: 31.156.80.6

    Secondo me Baldini le sta studiando tutte per mantenere il suo modulo di gioco preferito ma sta commettendo lo stesso errore di Campione e Raffaele. Abbiamo visto per due anni di seguito che con gli stessi giocatori cambiando schema di gioco sono arrivati risultati eccellenti vedi Lucarelli messo al posto di Campione che ha fatto uno splendido girone di ritorno e l’anno scorso con lo stesso Baldini che è riuscito a dare un gioco anche bello da guardare E’ possibile che con gli stessi giocatori avviene una metamorfosi totale ? La risposta è SI qualora l’allenatore rinuncia al suo credo e si inventa un nuovo modulo per cercare esaltare le caratteristiche dei giocatori che ha a disposizione e Baldini oggi non ha gli stessi giocatori dell’anno scorso e quelli attuali non gli permettono di uscire dalle retrovie con un gioco pulito e scorrevole. Secondo me è sconsigliabile preferire un portiere solo per i piedi buoni in una difesa formata da Calapai e Pinto non protetti da Silvestri Giosa o Clayton ma dai giovani promettenti Ercolani e Monteagudo e senza filtro di sostanza davanti che Maldonado e Rosaia non possono assicurare. L’errore di Monteagudo di ieri credo che sia dovuto perchè i giocatori ricevono istruzioni rigide di provare sempre a ripartire, altrimenti non si spiegano tutti quei rischi che si prendono che fanno sobbalzare il cuore in ogni partita con le giocate di Stancapiano, Maldonado, Monteagudo, Ercolani Pinto e Calapai.

  7. Ip Address: 151.34.33.0

    L’osservazione è plausibile. Cosa fa passa al 442 o 4312 oppure facciamo l’albero con 4321 con Russotto e Piccolo a ridosso della punta centrale, giocando alla vecchia maniera i difensori non impostano e lasciano il compito ai centrocampisti Maldonado e Rosaia chi in questione. Potrebbe funzionare fare barricata e sparare in tribuna in fase di chiusara non abbiamo Lukaku in avanti abbiamo il modesto Sipos. Ho già detto che quest’anno lotteremo per la salvezza. Resto del parere che fallire in modo pilotato é la migliore soluzione. Si scende in D si chiede alla lega di acquisire i diritti cambiando nome alla società i creditori restano asciutti e si riparte con sule squadra senza debiti.

  8. Ip Address: 31.156.80.6

    Ctmax come diga davanti la difesa Rosaia e Provenzano sembrano i più adatti allo scopo, altri due uomini più avanti Greco e Piccolo o in alternativa Russotto e Biondi ma entrambi le coppie con licenza tassativa di accentrarsi ed attaccare gli spazi per via centrale ed infine i due avanti Ceccarelli o Russini ed un centravanti tra Sipos e Moro. Se per motivi particolari durante la partita si rendesse necessario modificare qualcosa Maldonado potrebbe prendere il posto di Greco o Biondi e magari inventare un falso nove tra Piccolo e Russini. Inoltre Zanchi dovrebbe giocare sempre almeno un tempo al posto di Pinto ed Albertini al posto di Calapai per dare sempre per tutti i 90 minuti una forte spinta nelle fasce. Gli uomini a disposizione sono questi e non si possono fare miracoli ma la salvezza sarebbe certa. Non dovendo più impostare le azioni da dietro metterei come portiere Sala al posto di Stancapiano che a dire il vero non mi sembra poi tanto scarso come dicono tanti.

  9. Ip Address: 151.38.31.84

    Sulla carta sembra facile impostare le coppie, ma é poi sul campo che bisogna essere furetti scambiare 3o4 passaggi di fila con sovrapposizione triangoli e tagli verticali smarcanti, peccato però che non siamo più il piccolo Barcellona di Montella. Non hanno la mordente… sotto porta devono avere gli occhi rossi e muoversi in blocco coprendo gli spazi con pressing alto. Qualcuno diceva forse un certo Sacchi che :la miglior difesa è attaccare. Ma se non hai le qualità di cosa stiamo parlando, poi Piccolo sembra un fuoriclasse ma inconcludente. Certo che Psicologicamente sono a terra con tutte le vicende exstracalcistiche societarie e dopo quello che temevo le 3 sconfitte avute , non vorrei che inizia la crisi. Baldini é una risorsa ma non ha gli uomini giusti per esprimere il suo potenziale e il sostituto deve essere pagato per cui avanti con l’allenatore in seconda, fino a quando non finisce questo disgraziato anno calcistico e poi? Fallire é di sicuro una sofferenza ma un ricostituente pazzesco e comunque bisogna anche cambiare D.S. che sarà stato bravo a fare questa cozzaglia di svincolati ma ne occorre uno con le super palle il migliore per la categoria bisogna investire già da lì.

  10. Ip Address: 151.57.54.23

    L’impegno non manca, a volte anche il bel giuoco. Manca (ma non è una novità) un elemento di esperienza in difesa, uno a centro campo (che non può più essere Izco) e un centravanti. Come dice Vincenzo, Baldini dovrebbe rimescolare le carte delle gerarchie a cominciare dalla difesa. Un abbraccio a tutti

  11. Ip Address: 31.156.80.6

    Ctmax sono il primo a sostenere che Baldini è un buon allenatore e che prima o poi se troverà la forza o l’inventiva di rivedere qualcosa riuscirà a trovare la quadra. Dopo la vittoria con l’Andria e non dopo una cocente sconfitta io e Cataneseanapoli speravamo che a Pagani Baldini cambiasse qualcosa perchè chi guarda partite dai tempi di Marcoccio/Di Bella se esiste un problema in campo lo annusa. Oggi dopo le tre cocenti sconfitte è diventato l’argomento del giorno della stampa perchè i fatti confermano che con questa rosa le attuali gerarchie non vanno bene. Insistere con Maldonado come faro del centrocampo mettendolo davanti ai difensori e continuare a non proteggere i 4 difensori: due bravi giovani ma inesperti e due che non hanno mai saputo fare la fase difensiva ma di contro riescono a spingere bene significa andarsi a cercare i guai e rischiare di perdere tante partite che si potevano anche vincere. Purtroppo è questa la rosa e gli unici centrocampisti che hanno le caratteristiche per fungere da filtro alla difesa sono Rosaia e Provenzano e potrebbe esser adattato anche Zanchi. Il problema più impellente del Catania oggi è non prendere gol rapina mentre riusciamo quasi sempre a fare le 5/6 azioni per segnare.. Piccolo a mio avviso dovrebbe restare in campo per tutti i 90 minuti non per quello che riesce a fare ma perchè come una calamita attira su di se tre avversari e crea spazi agli altri, cosa che non riesce a fare Russotto.
    Come hai notato non ho toccato l’argomento del fallimento pilotato per mancanza del Pilota e Cisterna di Benzina necessaria per ripartire da Zero dalla D o Eccellenza. Il Trapani dopo un anno fermo ora è ripartito dalla D, il Chievo riparte dall’Eccellenza ma non è detto che entrambi se non hanno la Benzina necessaria non potrebbero fallire ancora dopo qualche anno.

  12. Ip Address: 151.82.24.73

    Dico fallimento pilotato perché anche SIGI potrebbe gestire meglio senza un masso da 60 milioni di debito

  13. Ip Address: 31.156.80.6

    Ctmax i componenti della Sigi sperano nel miraggio di riprendere qualcosa e nessuno di loro compreso Nicolosi intende rovinarsi per il calcio; la sua frase che di calcio non capisce neanche il fuorigioco già dice tutto. L’unico che ha nel sangue il calcio è Massimino ma quello che ha potuto fare è gestire il Licata piazza senza pressioni o pretese di tornare nel calcio che conta. Cambiare il Direttore Sportivo ? quello che abbiamo non sarà uno dei migliori ma nelle condizioni attuali del Catania non credo che chiunque altro avrebbe potuto convincere Negro del Monza e Rauti del Torino o trattenere Silvestri ed Welbeck; l’unica leggerezza forse suggerita anche dallo staff tecnico è stata rescindere con Giosa senza aver prima preso un difensore con esperienza. A livello nazionale il Catania oggi viene evitato come la peste e non esistono ancora DS che garantiscono di tasca propria gli Stipendi ai giocatori.

  14. Ip Address: 176.200.70.169

    Intanto anche il Genoa cambia proprietà , Preziosi cede la società ad un fondo americano . Mi viene da fare una domanda di ( pura fantasia ) non è che l’imprenditore ligure interessato al calcio Catania sia proprio Preziosi Vincenzo che ne pensi?

  15. Ip Address: 31.156.80.6

    Mexxican Preziosi è ligure onorario ma è nato ad Avellino. Soggetto altamente temerario che non conosce la paura ma anche molto capace negli affari che ha avuto sempre una corsia preferenziale con il Milan di Berlusconi/Galliani con sistematici scambi di giocatori a volte anche inspiegabili. Credo di più che la vendita del Genoa rappresenta per Preziosi un disimpegno dal mondo del calcio, poi tutto è possibile con questi soggetti folli intrufolati negli affari, speculazioni e forse anche con tante amicizie nel mondo politico. Nonostante le voci in giro al momento non riesco a capire cosa c’entra il Catania con la vendita del Genoa.

  16. Ip Address: 176.200.70.169

    Grazie Vincenzo, allora confermiamo la pura fantasia ????

  17. Ip Address: 151.82.182.107

    Vincenzo, tengo a precisare che il DS sarebbe in caso da prendere dopo che si riparte, poi analizzando la situazione attuale ormai é del tutto improbabile che un grosso imprenditore venga a Catania. Dobbiamo vivacchiare così per molto.. molto tempo senza pretese e senza sale insipidamente che agonia….

  18. Ip Address: 31.156.80.6

    Ctmax purtroppo siamo in un vicolo cieco con un muro che cresce dietro le nostre spalle che ci blocca l’accesso di dove siamo entrati. Il silenzio della società dopo le tre sconfitte e quello che si intuisce tra le righe nelle interviste dei giocatori e tecnico fanno ragionevolmente presagire che l’attuale agonia non sarà molto lunga. A me fanno tremare le successive agonie che potrebbero emergere dopo quella attuale come avvenne quando un certo Michisanti allora Presidente del Catania ha lasciato sul lastrico la società salvata poi dal Comune di Catania con un contributo a fondo perduto di Lit 120 milioni deliberato di notte in forma straordinaria e la Federazione nominò Ignazio Marcoccio Commissario straordinario. Oggi queste cose non è più possibile farle e fino a quando non esiste una proprietà forte le società sono destinate a fallire anche una volta ogni due/tre anni. Gli alti e bassi fanno parte della vita e bisogna affrontarli sempre con Dignità e Pazienza.

  19. Ip Address: 31.156.80.6

    Scusate correggo 120 mila lire e non 120 milioni.

  20. Ip Address: 93.44.185.235

    Buon Compleanno al nostro amato Calcio Catania. Un abbraccio a tutti voi e sempre Fozza Catania

  21. Ip Address: 176.200.133.250

    Grazie Filippo ❤️???? , e un buon settantacinquesimo compleanno al mitico Calcio Catania

  22. Ip Address: 151.18.121.203

    Anche Di Marzio il vincente del 83 afferma che sarebbe stato meglio ricominciare. Un’altra possibilità potrebbe esserci fare tutto esaurito ogni domenica in base alle presenze possibili comprare tutto quello che vende Calcio Catania: gadget, maglie e la presenza economica di quei 4 soci SiGI lottando tutti insieme anche la città, ma si può chiedere tutto questo ai tifosi e quanto durerebbe fosse quest’anno calcistico. Si dovrebbero abbassare i debiti a 30 milioni e forse qualche imprenditore si vedrebbe compreso l’anonimo genoano. La vedo dura e mi piange il cuore

  23. Ip Address: 176.200.179.105

    Finita la prima frazione di gioco devo die un buon Catania peccato per il rigore regalato al Catanzaro era assolutamente inesistente comunque 1/1 vediamo che succede nella ripresa

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu