Spiazzato il Monopoli

 Scritto da il 31 Gennaio 2021 alle 19:03
Gen 312021
 

Finalmente in campo dopo la sosta forzata in terra campana ma con il problema dell’infortunio subito in allenamento da Piccolo, il giocatore che si era inserito benissimo negli schemi rossazzurri sino a diventare, con le sue prestazioni, pedina insostituibile dello scacchiere di Raffaele ma, come se non bastasse, anche Russotto, dopo l’ottima prestazione contro il Foggia, ha accusato un infortunio già da Pagani, tanto da far prevedere per quella partita non giocata, l’impiego di Manneh al suo posto.

Out che si e’ confermato anche per la sfida col Monopoli e così entrambi i nostri esterni d’attacco più in forma al momento, hanno pescato il cartoncino degli imprevisti e rimangono fermi per alcuni giri.

Per fortuna che alcuni giorni fa la Società è riuscita ad acquisire le prestazioni di Golfo, vecchia conoscenza del Mister Raffaele per averlo avuto a disposizione a Potenza ma anche del Catania per i gol subiti per mano o, meglio, per il piede dell’esterno e di Di Piazza, già punta etnea e tornato in Sicilia su sua espressa richiesta dopo l’infelice esperienza calabrese, entrambi passati direttamente dall’aeroporto allo spogliatoio e da lì alla panchina il primo ed in campo dal primo minuto il secondo contro il Monopoli, società ringalluzzita da un frizzante calciomercato invernale che ha trasformato la formazione in ogni settore del campo.

Gli etnei partivano con il solito 3/4/3. Confente tra i pali, con Giosa tra le novità con Sales e Silvestri, Calapai e Zanchi esterni a centrocampo con Welbek e Rosaia ed in avanti spazio a Di Piazza al posto di Russotto e Reginaldo al centro dell’attacco con Manneh  a destra con licenza di intercambiarsi con il collega di reparto.

Tanto impegno da parte rossazzurra ma poche le azioni degne di nota per lo più affidate ai piedi dei difensori con palle lunghe a scavalcare il centrocampo, mentre dall’altra parte assistevamo ad azioni di pregevole fattura con un Paolucci in spolvero a far ripartire ripartenze efficaci su una delle quali Tazzer, sempre troppo libero sul fianco sinistro del Catania, crossava in area esaltando le qualità di Bunino che insaccava di testa mal contenuto dalla difesa rossazzurra.

Dopo un bel colpo di testa di Giosa finito fuori, a cinque minuti dalla fine della prima frazione di gioco, su un cross di Calapai dalla destra, la palla finiva sulla fronte di Di Piazza che pareggiava i conti.

La ripresa iniziava con due cambi per gli etnei con Biondi al posto di Zanchi e Dall’Oglio per Manneh che facevano da preludio ad un 3/5/2, cambio tattico che si rendeva indispensabile per rimodulare un centrocampo in  difficoltà.

La mossa del mister dava i suoi frutti da subito ed il Monopoli perdeva il predominio a metà campo e solo dopo tre minuti dall’inizio della ripresa, proprio il neo entrato Biondi appoggiava a sinistra per l’Indiavolato numero 33 che, dalla sinistra, effettuava un rasoterra sul quale si lanciava il neo entrato Dall’Oglio che batteva Satalino.

Gol e assist per Di Piazza al nuovo esordio che ha oggi offerto una prova piu’ che positiva e migliore in campo insieme a quel lavoratore oscuro e prezioso del centrocampo che risponde al nome di Welbek a cui non si può chiedere di fare anche il regista.

Mancava la ciliegina finale e non poteva che regalarla Reginaldo il quale, a dispetto dell’anagrafe, ha corso e lottato come un ragazzino, regalando alla statistica il gol del 3-1 svelto ad insaccare sullo studiato modulo che vede Silvestri su punizione dal lato opposto per l’appoggio di testa ai compagni pronti a raccogliere sul palo lontano.

Solo i cambi nei minuti finali con Tonucci e Maldonado per Sales e Rosaia dopo quello dieci minuti prima di Golfo per un Di Piazza che lasciava il campo tra gli applausi dei presenti sugli spalti.

Mercoledi ci aspettano le vespe che oggi hanno battuto la Vibonese e sarà un altro difficile impegno per il Catania che senza i due esterni dai piedi buoni Russotto e Piccolo, dovrà assolutamente rivedere qualcosa a centrocampo dove il solo Maldonado si è dimostrato avere il piedino fatato come dimostrato nei minuti finali nei quali e’ stato chiamato in campo.

 

 

 

  38 Commenti per “Spiazzato il Monopoli”

  1. Ip Address: 151.54.205.60

    fra 3 giorni la partita con le Vespe!

  2. Ip Address: 93.37.143.89

    Tre punti in tasca e andiamo avanti. Speriamo che l’ultimo giorno di mercato ci regali un giocatore idoneo al nostro centrocampo perchè proprio in quel settore abbiamo grossi problemi.

  3. Ip Address: 87.13.155.232

    Ottima vittoria per tanti motivi.
    4° posto solitario con una partita in meno e il ricordo presentato per i 2 punti di penalizzazione.
    Sempre Forza Catania!

  4. Ip Address: 158.148.181.3

    Buona sera a tutti ❤️💙 ottimo articolo scritto da raggio libero la squadra nonostante le assenze pesanti è riuscita a ribaltare il risultato, ottenendo tre punti fondamentali per la classifica anch’io d’accordo con il post n’ 2 serve un centrocampista che riesce a dettare i tempi e poi per il resto credo che siamo apposto

  5. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:15a2:a4af:d96f:654c

    Scienza dice che l’arbitro ha fischiato un rigore per il monopoli ma poi ci ha ripensato…..effettivamente anche a me era sembrato nel 2° tempo sul 2-1 che l’arbitro avesse indicato il dischetto………….meno male per noi 😉

  6. Ip Address: 95.246.150.88

    Intanto pecorino va in direzione Torino sponda bianconera (un in bocca al lupo) invece leggo che al Catania c’è In arrivo Volpe dal Frosinone

  7. Ip Address: 94.34.33.188

    Ottimo commento, vittoria meritata, 1°tempo con centrocampo inesistente ma tanta voglia di fare, 2°tempo rimodulato ed azzeccato, 3 punti pesantissimi per noi, 4° posto in solitaria. Speriamo che arrivi un buon centrocampista.
    Buonanotte

  8. Ip Address: 95.246.150.88

    Da un’altra parte leggo che in arrivo Zuculini: intesa biennale
    31.01.2021 22:24 di Alessio Alaimo

    Joe Tacopina piazza il colpo per un Catania ambizioso e vincente nel tempo. In attesa del closing e di avere grande margine per costruire un organico competitivo, è in arrivo un tassello importante, si tratta del centrocampista Franco Zuculini, fortemente voluto e corteggiato. Contratto biennale. A breve le firme. Zuculini sta per diventare rossoazzurro…

  9. Ip Address: 95.233.146.22

    Tre punti pesanti conquistati con voglia e determinazione e bravo Raffaele a modificare l’assetto tattico perché nel primo tempo abbiamo sofferto. Concordo con chi ha scritto che manca un centrocampista regista . Nei 10 minuti in campo Maldonado ci ha mostrato che i piedi li tiene buoni e può farlo ma forse è lento per la serie c forse per lui andrebbe meglio la serie B

  10. Ip Address: 93.67.200.230

    Zuculini dovrebbe arrivare da svincolato, la certezza l’avremo entro domani, necessita prima la rescissione del contratto con l’attuale squadra e poi firmare con comodo quello con il Catania. E’ un giocatore di grande personalità ed utile per fare diventare il nostro centrocampo di primo livello. Ha 32 anni e due annetti li potrà fare tranquillamente; coloro che fanno storie per l’età non sanno che la squadra con l’anzianità più alta è la Ternana e che la seconda è il Bari.

  11. Ip Address: 62.211.134.27

    Complimenti per l’articolo a raggiolibero ottima prestazione dei rossoazzurri tre punti conquistati contro un avversario tosto che Fanno morale avanti così e forza Catania sempre ❤️💙 un saluto alla redazione

  12. Ip Address: 176.200.189.154

    Pecorino e Biondi si accusano altrove auguro ogni bene ai due ragazzi catanesi ma comunque complimenti a Pellegrino e Guarino per quello che hanno fatto e stanno continuando a fare.

  13. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:2daf:2420:8938:2f8f

    Tre punti voluti e meritati anche se la difesa del Monopoli non mi è sembrata un granché. Avanti con questo spirito con l’augurio che il nuovo assetto societario si definisca al più presto. Un abbraccio a tutti e sempre Fozza Catania

  14. Ip Address: 151.38.70.138

    Vittoria che fa morale, specie con le mancanze degli infortunati. Con Zugulini e una punta di spessore, si va fino in fondo, nella speranza che ai play off c’è l’ha facciamo. Comunque adesso un po’ di divertimento nel vedere le partite c’è. Forza Catania

  15. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:15a2:a4af:d96f:654c

    Stasera alzate lo sguardo in cielo…Pellegrino….potrebbe prepararci dei fuochi d’artificio 😉

  16. Ip Address: 95.252.165.78

    Un grazie sincero e doveroso a Maurizio Pellegrino. Un uomo di alta professionalità e competenza, insostituibile nella nuova società.

  17. Ip Address: 151.38.70.138

    GRANDI tutti, la SIGI atto eroico. Anche Volpe é nostro

  18. Ip Address: 93.67.200.230

    Se Zuculini in giornata è riuscito a rescindere il contratto rientra tra gli svincolati quindi avrà tempo di firmare quello con il Catania fini a mercoledì. Pare che oggi pomeriggio ha convinto il Defensor Sporting di lasciarlo andare ma sono solo voci in attesa di conferme.

  19. Ip Address: 109.52.41.222

    Complimenti alla società per un’ottimo mercato di riparazione , la squadra è forte e competitiva c’è la possiamo giocare contro tutti e tutto avevo qualche perplessità sui Dipiazza ma ieri pare che abbia smentito il tutto ❤️💙

  20. Ip Address: 95.233.146.22

    Un topo entro’ nel magazzino di un mulino e si riempì di farina. Uscì da lì e si convinse di essere un mugnaio.
    Ti chiama una squadra di A, la mia odiata Juve e magari ci si sente un giocatore da Champion.
    Per quel poco che ho visto nel mondo pallonaro, le grandi snobbano i giocatori, numeri piccoli piccoli scritti a matita che si cancellano con un semplice colpo di gomma.
    Campioni esaltati cancellati, dimenticati, distrutti, ingoiati dal sistema spazzati via dopo aver regalato scudetti, trofei, trionfi.
    I grandi giocatori, prima uomini che giocatori, non hanno bisogno della grande squadra per emergere perché hanno le spalle così forti per caricarsi loro la squadra sulle loro spalle diventando fari che illuminano gli altri e non astri amorfi che preferiscono farsi illuminare da una stella.
    Non auguro nulla a Pecorino perché non mi interessa cosa farà o non farà. Ha fatto la sua scelta, sperare di diventare una pedina in una scacchiera ancora lontana e non l’alfiere in quell’altra più piccola ma più calda.

  21. Ip Address: 80.117.211.141

    Bravo Ctanapoli, in molti danno a pecorino del traditore o mercenario, e non sono d’accordo..
    Ma quello che hai scritto tu ha un senso, il romanticismo e quello che differenzia il calcio da tutti gli altri sport (o forse differenziava), perché ormai non esistono più “uomini bandiera”..
    Ad ogni modo, la penso come te

  22. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:3d1c:de87:e439:3360

    E’ facile essere uomini bandiera quando si guadagna milioni di euro all’anno Pecorino ha fatto benissimo ne ha guadagnato il Catania e ne ha guadagnato lui,vorrei vedere molta gente nei suoi panni e voi se aveste figli calciatori

  23. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:15a2:a4af:d96f:654c

    Zuculini si Zuculini no….se avete notizie certe per favore postatele……..speriamo bene……e’ un centrocampista che ci serve come il pane!

  24. Ip Address: 5.168.94.223

    D’accordo con il post scritto da catanesenapoli non dimentichiamoci che i calciatori sono dei “professionisti “e quindi vanno dove vogliono. Esiste solo la maglia ❤️💙

  25. Ip Address: 93.67.200.230

    Riguardo Pecorino come già scritto in precedenza sono scelte personali che riguardano il suo futuro e contrariamente a quello che pensa lui oggi ” scelta della vita” solo il futuro dirà se ha fatto bene o male. Dipenderà dai suoi margini di crescita che se fossero ridotti allora ha fatto bene assicurarsi un introito più alto per 5 anni ma se questo margine fosse tale di poter giocare in serie A, secondo me, ha fatto la scelta meno conveniente. Arrivare in prima squadra nella Juve significa dover competere con tanti altri giocatori di un certo spessore e non è detto che pur avendo discreti margini di crescita possa arrivarci mentre giocando in un club più piccolo e senza rivali tanti altri club attenti lo metterebbero subito in prima squadra pagandolo prima con quei parametri.

  26. Ip Address: 80.117.211.141

    Gaetano ho scritto in un altro post che anche io forse avrei fatto la scelta che ha fatto pecorino, o almeno l’avrei fatta nella situazione economica in cui mi trovo adesso, forse con 25mila euro l’anno a 19 anni l’avrei pensata in un altro modo, ma questo non lo sapremo mai..
    Poi ti ricordo che uomini bandiera non si nasce ma si diventa, io non credo che un totti o un del Piero, o baresi, o Bergomi a 19 anni avevano chissà che stipendi milionari, ma questi erano altri tempi come ho già scritto prima
    Il post di Ctanapoli non credo che fosse riferito al denaro ma a ben altro, ma ognuno è libero di interpretarlo come vuole

  27. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:15a2:a4af:d96f:654c

    Faccio copia incolla….SU ZUCULINI – “Zuculini? Vi spiego. Avevamo l’esigenza di integrare altri calciatori nel momento in cui sbloccavamo le cessioni, in questo caso la cessione di Pecorino. La cessione di Pecorino è avvenuta, proprio per la sua difficoltà e complessità, ma operazione a mio avviso estremamente vantaggiosa per il Catania, verso la fine del mercato, stiamo parlando delle 17:30 circa. La cessione di Pecorino faceva sì di poter garantire ulteriori entrate e avevamo comunicato a Zuculini, su cui Tacopina ha fatto un lavoro straordinario, di fare subito la rescissione del contratto perché il Catania era pronto a tesserarlo. Abbiamo comunicato questo al suo procuratore e al calciatore e credo che questo pomeriggio dovremmo avere una risposta definitiva. Non è semplice: stiamo aspettando. Non era facile perché la garanzia del contratto da fare a Zuculini dipendeva dalla possibilità della cessione di Pecorino, perché noi non avevamo alcun budget disponibile per garantire un contratto. Entro le 15, 15:30 sapremo se Zuculini è riuscito a rescindere il contratto oppure no. Penso che per il rapporto che ha lui con Tacopina, se non è adesso, tra tre mesi Zuculini sarà sicuramente un giocatore del Catania, così come tanti altri profili che Tacopina e il suo entourage ha già prenotato e fermato.”

    SULLA LISTA – “Chi esce dalla lista? Per rispetto di questa eventualità ( legata a Zuculini ndr) è giusto aspettare il responso che arriva dall’Uruguay prima di comunicare ad un ragazzo che deve stare fuori lista. Presenteremo la lista entro le 18 di oggi.”

  28. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:15a2:a4af:d96f:654c

    Stando a quanto riferito da “Unica Sport”, Franco Zuculini non sarà tesserato dal club etneo.

    Il motivo è dovuto al mancato svincolo del centrocampista argentino dal Defensor Sporting Club e questo ha impedito il suo approdo al Catania.

  29. Ip Address: 5.168.94.223

    Peccato!!!!!! Sia per Zuculini e anche per Mastalli Un centrocampista di spessore serviva come il pane , però Pellegrino ieri è stato molto chiaro ,

  30. Ip Address: 93.67.200.230

    Mio papà voleva uccidermi quando rifiutai un posto sicuro che mi avrebbe assicurato lo stipendio per tutta la vita ed è passato del tempo prima di ricredersi. Nessuno può giudicare oggi se Pecorino ha preso la migliore decisione, lo dice una persona che a 21 anni si è trovato di fronte ad una scelta simile optando però per la decisione opposta da quella che sembrava in apparenza quella più conveniente. Avrò fatto qualche pescata in meno ma mai pentito da quella scelta.

  31. Ip Address: 95.246.150.88

    Onore a te Vincenzo , l’importante nella vita è stare bene con se stessi

  32. Ip Address: 62.18.156.33

    Zuculini non arriva, forse meglio così chissà se creava problemi di spogliatoio, Pecorino sappiamo come è finita, due cose dette da tacopina non si sono avverate ,un caso? Vediamo cosa succederà alla fine.
    Finché non vedo eventi positivi resto perplesso,sicuramente mi criticherete ma volevo evidenziare ciò.
    Capisco pure che ancora non è il presidente del Catania, e che non era possibile fare spese da parte sua, per giunta a campionato già deciso per il primo posto.

  33. Ip Address: 93.67.200.230

    Avvilito ma non sconfitto la prima regola è disfarsi dei giocatori che hanno la testa altrove o cercano scuse per non scendere in campo oppure che tirano la gamba indietro per paura di farsi male. Quando Tacopina disse che Pecorino non si muoveva da Catania l’offerta era diversa ma l’aspetto più importante era che il giocatore non era uscito allo scoperto per manifestare quello che aveva già deciso sin dal primo momento che la Juve ha manifestato l’interesse. La dichiarazione di Tacopina anzi ha fatto lievitare il prezzo e nel frattempo sono venute galla le vere intenzioni del giocatore. Per quanto attiene il mancato arrivo di Zuculini fino al closing deve rispettare le esigenze della Sigi anche in considerazione del fatto che una delle clausole più importanti del contratto è che i Crediti esistenti vanno a beneficio della Sigi ed i Debiti eccedenti alla soglia concordata dovranno essere pagati dalla Sigi. L’incasso di Pecorino, Biondi e Gomez vanno a beneficiare i conti della Sigi e Tacopina non può spendere in quanto non suoi. Credo poco al discorso del mancato svincolo e secondo me tutto rientra in questa logica appena scritta.

  34. Ip Address: 62.2.176.13

    che discorsi che si fanno per giocatori che aspirono di andare in una società diciamo più sexy!

    Io sono tifoso del CT e vi dico che qui in Svizzera con tutti i “terroni” tifosi della juve é una cosa non semplice.
    Ho giocato a pallona per anni e ho sempre provato di andare a giocaro con quelli più forti.

    Dunque capisco perfettamente che Pecorino ha voluto andare/provare alla Juve (anzi se non lo avrebe fatto sarebbe stato un fesso colossale). Se non funziona la, puo sempre tornare da noi a Catania ha soltanto 20 anni. Le cose si provona a 20 anni e non a 60………………

    E la sparata di Tacopina a me non convince. Lo voleva tenere? Allora perché non gli ha fatto una proposta indecente………………… Se il motivo erano i soldi!!!!

  35. Ip Address: 62.18.23.24

    Vincenzo speriamo che dal prossimo anno la musica cambierà, giusto chi non merita restare a Catania via, capisco sia Pecorino che Biondi e la situazione societaria che ancora non è conclusa. Un saluto a tutti

  36. Ip Address: 5.168.94.223

    Buongiorno a tutti ❤️💙 stasera partita del Catania visibile sul canale Rai sport trasferta delicata contro le vespe 🐝 stabiesi, dove molto probabilmente ci sarà anche un’ex giocatore rossazzurro Marotta. sicuramente con il dente avvelenato 🤢 comunque 2 fisso

  37. Ip Address: 176.200.192.152

    Lasciato alle spalle Zuculini pensiamo alla partita di stasera per la quale mi aspetto un 3/5/2 con Maldonado , Welbek, dall’oglio in campo c in avanti sarao e di piazza.

  38. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:15a2:a4af:d96f:654c

    Ottima prova del catania…avrei voluto avere un rigore a nostro favore se non altro per la curiosita’ di vedere chi lo avrebbe tirato….ma rigore e’ solo se arbitro fischia come diceva il grande Boskov…..quindi nessun rigore.
    Bisognerebbe clonare Welbeck…oltre una ottima anzi eccellente fase di interdizione ieri ho notato una bellissima dote di costruzione del gioco con passaggi eccelsi ed una visione del gioco da giocatore fuoriclasse quale lui e’!!!! (Da rinnovargli il contratto in fretta!!!!!)

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu