Alla ricerca dei Talenti

 Scritto da il 4 febbraio 2012 alle 21:04
Feb 042012
 

La Sensibilità Psichica è il terzo organo della luce ed è ciò che i tibetani hanno chiamato “terzo occhio” e svolge una funzione d’integrazione, che se sviluppato dona la capacità di percepire l’Unità del Tutto, cioè, arrivare prima, dove gli altri arrivano dopo. L’A. D. del Catania, Pietro Lo Monaco, nel calcio, ha sempre cercato di arrivare prima degli altri nello scoprire talenti e spesso con buoni risultati, la strategia nei sogni del direttore, è trovare i futuri Messi.
In estate, quando il campionato è fermo, il dirigente rossazzurro vola in America meridionale e nelle giornate calde e cocenti, da buon mestierante, passa da un campo di calcio all’altro, da quello professionistico a quello dilettantistico. L’estate, infatti, è tempo di calciomercato, perché ogni squadra deve attrezzarsi al meglio per la prossima stagione. Spesso tante trattative per la compravendita di giocatori vanno in porto o miseramente falliscono, comportando notevoli sacrifici economici e di energie psico-fisiche. Una delle peculiarità di Lo Monaco, è quella di strumentalizzare qualche notizia per sviare la concorrenza da quelle che interessano realmente, o ancora sono solo sognate dai tifosi o gonfiate dai giornali.
A dire il vero, molte trattative, il direttore, le ha già decise nell’arco della stagione appena passata, per giocatori ritenuti utili al potenziamento del proprio organico, però, mettendo in prima linea le plusvalenze pro bilancio societario, questo metodo, ha portato la società rossazzurra a essere una delle più virtuose di tutte quelle professionistiche. Il Catania, ha uno Scouting ramificato in sud America in particolare, però non è trascurato il territorio nazionale ne sono la testimonianza, i vari Caserta, Biagianti e Sciacca, tanto per citare i più noti. In qualche modo anche in Europa Lo Monaco ha sguinzagliato qualche talent scout, per monitorare decine di calciatori di qualsiasi età e federazione, sicuro, che anche da lì, la società rossazzurra potrà al più presto attingere risorse tecniche.
In tempi di crisi, specialmente per il calcio italiano, diventa così sempre più fondamentale affinare le attività di ricerca e selezione dei calciatori in modo da individuare quelli da proteggere e quelli da scovare in casa degli altri, con un cartellino ancora accessibile economicamente, e che potrebbero essere rivenduti con plusvalenze espressive.
Nell’era, dell’informatizzazione e della digitalizzazione, i classici strumenti di ricerca e valutazione, hanno avuto la necessità di un radicale aggiornamento. Sono nati anche in Italia, agenzie che offrono un servizio di videoscouting, che, cioè, garantiscono ai club la registrazione video di qualsiasi match anche dell’angolo più remoto del mondo. In modo da risparmiare, sui costi di spostamento.
Spesso, gli scouting , si avvalgono di dvd, o in qualche caso di internet e per sua stessa ammissione, il direttore, tramite questi strumenti e la sua pazienza, riesce a vedere circa 200 partite in un giorno. Oltre a questi metodi, oggi, ad esempio, si sono intensificate le così dette società satellite e non è mancata l’intuizione al direttore, che con il Milazzo, società della Lega Pro di seconda divisione, ha aperto una collaborazione di scambi di calciatori, che dalla primavera rossazzurra, spesso passano nella squadra mamertina e al contrario, giocatori del Milazzo, passano in rossazzurro, che poi li gira nella prima divisione per farli crescere. In questo senso, il centro sportivo del Catania e voluto fortemente dal direttore, sta svolgendo un ruolo di primaria importanza, con un settore giovanile, che sta crescendo in modo esponenziale e altra geniale intuizione di Lo Monaco, la scoperta di Alessandro Failla, responsabile di tutto il settore giovanile del Catania. Failla, viene dalla gavetta, dai sobborghi di Catania e fino ad oggi, ha ripagato pienamente la fiducia di Lo Monaco.
Da quando il duo Pulvirenti-Lo Monaco, hanno preso in mano le sorti del Catania, non si può dire che i tifosi non abbiano avuto di che gioire, i risultati sin qui ottenuti, forse sono andate oltre le previsioni e di questo, di certo, una buona parte del merito, va al factotum Lo Monaco, certo, anche lui ha dovuto ingoiare qualche rospo per qualche affare non rivelatosi come si sperava, strada facendo il direttore qualche errore lo avrà per fatto, ma solo chi non fa niente non sbaglia e allora…..vola SuperLoMonaco!!!!!

  46 Commenti per “Alla ricerca dei Talenti”

  1. Ip Address: 79.55.46.64

    buongiorno a tutti amici rossazzurri ciao peppe questa mattina la bottega la apro io bella disamina e come dici tu lomo e uno che ci sa fare forza catania sempre 😉 😉

  2. Ip Address: 79.49.90.179

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao Angelo!!! 😉 😉 😉
    Stamattina mi hai fregato!!! 😉 😐 :mrgreen:
    Qui Napoli e dintorni, cielo coperto con temperatura da brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!

    Oggi giorno di riposo per noi tifosi mentre i Nostri si allenano anche stamattina.

    Speriamo di trovare “l’amalgama” che diceva di comprare il Presidente Angelo Massimino tra vecchi e nuovi giocatori!!!

    Buona domenica a tutti!!!

  3. Ip Address: 79.49.90.179

    Ciao peppe!!! 😉 😉 😉
    Buon articolo!!! 😉 😉 😉
    Zio Petrus avra’ fatto errori ma siamo ancora in Serie A.
    Mi piace sottolineare che detto da zio Petrus il Calcio Catania ha gia’ pagato 34 MLN di Euro di mutuo.

    Piacevole giornata di riposo per le nostro “coronarie” comunque e ovunque forza Catania!!!

  4. Ip Address: 79.49.90.179

    Carrizo non può giocare contro la Roma in porta Kosicky o il «deb» Terracciano (La Sicilia)

    “Derby personale sì, ma dalla tribuna. Perché è vero che Juan Manuel Carrizzo avrebbe giocato a Cesena, ma è anche vero che contro la Roma, mercoledì sera (inizio alle ore 20), il portiere argentino ex della Lazio non ci sarà. Né avrebbe potuto esserci. Ciò in virtù del regolamento, che impone alle due società di schierare gli elementi che erano tesserati nel giorno della partita e nessun altro. In parole povere, visto il caso in questione, al posto dell’infortunato Campagnolo, che sta proseguendo con le proprie terapie riabilitative a Torre del Grifo, giocherà uno fra Kosicky e Terraciano […] In un caso o nell’altro le formazioni sono comunque fatte. Nel caso del 4- 3-3, con Kosicky in porta, giocherebbero Potenza e Capuano o Llama esterni di difesa, con Legrottaglie e Spolli centrali; in mezzo potrebbe essere logico l’utilizzo di Izco, nonché Lodi (Marchese e Biagianti non potranno giocare perché squalificati all’epoca) e Almiron, mentre in avanti sarebbero in quattro per tre maglie: Barrientos, Bergessio, Catellani e Gomez, in rigoroso ordine alfabetico. Nel caso di 3-5-2, spazio a Potenza (o Bellusci), Legrottaglie e Spolli centrali; Izco, Lodi, Almiron, Capuano e Llama a comporre la linea dei cinque. Insomma, sempre i soliti quattro in lizza per due soli maglie (in questo caso). Ci sono, comunque, tre giorni ancora perché tutto possa cambiare. Non resta che attendere, per il momento…

  5. Ip Address: 87.6.106.68

    Buongiorno a tutti,ciao Angelo e Giorgio,grazie.
    Ciao Joe, 😉
    Un abbraccio a Mario e un saluto affettuoso a Mongibello.
    Certo,è brutto quando non gioca il Catania,anche perchè,non c’è molto da commentare,in questo caso,capisco la “latitanza” di Marcello(che saluto) :mrgreen: 😉 ,perciò,ci tocca inventarci degli argomenti.
    A proposito di argomenti,stavo ‘ciddianno in giro per siti e mi sono imbattuto in un articolo,seguito da vari commenti catanesi,per ciò che riguarda,l’eventuale entrata nella squadra dei meusa degli sceicchi arabi e le dichiarazioni degli stessi,per l’acquisizione dello scudetto entro due anni per i rosanero.
    Notavo qualche sofferenza nei commenti di qualche nostro concittadino,allora,visto il mio far niente,anch’io ho postato un commento che riporto quì di seguito,richiamando anche un passaggio di un commento di un tifoso(anche adesso stò ‘ciddiannu).

    “Ma perchè tutta sta preoccupazione per gli sceicchi a Palermo??????
    Ormai la città meusara,è diventata terra di nessuno,come si dice dalle nostre parti….
    ‘ù ‘primu ‘c’àrriva cac…..prima i Sensi da Roma,poi Zamparini da Venezia,ora gli sceicchi dall’Africa, ‘inchia…’si ’stanu ‘mbastaddennu….ma ‘mpalemmitanu ‘ccù ‘quattru
    ‘ieuri ‘cà ’s”accatta ‘à ’squattra ‘dì hellò kitty non ‘c’è a Palemmu????
    e poi,Marcuccio,hai fatto un errore,loro hanno gli sceicchi,noi abbiamo,sì gli scecchi,ma soprattutto a Catania,semu scicchign…..ahahahah”. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  6. Ip Address: 79.8.99.126

    Un caro saluto a tutti i tifosi del sito. Scusate il mio temporaneo silenzio, ma Sant’Agata, oltre ad essere la festa di tutti i catanesi, è la mia festa. Una buona domenica a tutti.

  7. Ip Address: 79.8.99.126

    Condivido l’articolo di Giuseppe, per quanto riguarda la diregenza da anni continuo ad esprimermi sempre alla stessa maniera, è quasi tutto O.K.

  8. Ip Address: 79.55.46.64

    buonpomeriggio a tutti ciao peppe leggendo il tuo post non o potuto fare a meno di ridere sei una persona fantastica gente allegra dio laiuta forza catania e forza e catanisi ca sunu spassusi 😈 😈

  9. Ip Address: 85.41.235.41

    Buonasera a tutti…..
    malgrado che ci mancano da giocare 3 partite vedo che non siamo messi male con la classifica…..
    e se vincessimo tutte 3 le partite 😉 😉 😉

  10. Ip Address: 79.8.99.126

    Buonasera agli amici tifosi, ciao Joe, è vero quel che dici. Per fortuna il Lecce ha pareggiato e manteniamo sulla terz’ultima 6 punti di vantaggio con tre partite in meno, sarà importante non perderle, basterebbero anche tre pareggi e il vantaggio diventerebbe di 9 punti sul Lecce e sul Cesena e resterebbe il vantaggio nei confronti diretti con lo stesso Cesena.

  11. Ip Address: 2.38.160.83

    Buonasera a tutti, belli e brutti!!
    Innanzitutto auguri al Prof!
    Peppe, eccomi, abbandono la mia latitanza ( 😆 ) per condividere il tuo bell’articolo.
    Lo Monaco ci sa fare eccome, peccato che la “Sensibilità Psichica” non abbia ancora imparato ad utilizzarla per approcciarsi in maniera un pò più umana e coinvolgente nei confronti dei sostenitori spesso abbandonati a se stessi e mai realmente considerati una delle fatidiche componenti se non per situazioni cosiddette “di facciata”.
    Peccato, sarebbe perfetto….
    Fortunatamente i miei momenti liberi (pochi purtroppo negli ultimi tempi.. 🙄 ) non devo trascorrerli con lui e la mia passione non può essere condizionata dalla palese antipatia del direttore, mi accontento di saperlo persona capace e devota all’azienda Catania e tanto mi basta.
    Vedo con grande piacere che la febbre da Photoshop sta coinvolgendo un pò tutti….
    Bravo Superpeppe!!

  12. Ip Address: 2.38.160.83

    Caro Joe, che facciamo, lo togliamo Maxi dalla foto della Home e ci mettiamo Bergessio o Barrientos?
    Oppure rinnoviamo tutta la foto?
    Che ne pensi?

  13. Ip Address: 109.112.187.90

    Ciao Marcello,
    hai ragione domani la cambio 😀 😀 😀

  14. Ip Address: 2.14.184.54

    W S. Agata :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Entro anch’io per condividere il post di Beppe , ma fortunatamente non passo con Lo Monaco le mie giornate, come dice Marcello 😉 😉 che saluto insieme a tutti pari!!
    Antonio come va?
    Auguri prof.
    Joe metti querlla di Carrizo, sperando a S.Agata 🙄 🙄
    Per il Catania a mercoledi sera!!

  15. Ip Address: 79.55.46.64

    tanti auguri prof 😉

  16. Ip Address: 95.245.182.136

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo coperto e temperatura da brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!

    Mercoledi alle ore 20 ci sara’ la partita contro la rediviva Roma!!!
    Spero che i Nostri facciano un bella e con i soliti attributi!!!

    Buona giornata e Forza Catania!!!

  17. Ip Address: 95.251.36.63

    Buongiorno a tutti.

    Ciao Beppe, grazie per i saluti.

    Che dire: abbiamo 6 punti dalla terz’ultima, nonostante 3 partite in meno, però vedendo la nostra squadra così in basso, non mi sento molto tranquillo. Speriamo bene. 🙄

  18. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..
    Ciao Chiarezza, Pippo…..
    Oggi ho cambiato il header del sito senza mettere la foto dei giocatori, visto che cambiano in continuazione mercenari venduti al servizio del miglior offerente :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: Solo la maglia rossazzurra, alla fine rimane solo quella, spero che la troviate di vs. gradimento e che sia benaugurante per il Ns. Amato Catania.

    ——————————————-FORZACATANIA——————————————

  19. Ip Address: 85.41.235.41

    CATANIA, Montella col dubbio portiere contro la Roma
    06.02.2012 12:14 di Redazione ITA Sport Press

    Oggi pomeriggio il Catania riprenderà gli allenamenti a Torre del Grifo per preparare al meglio i restanti minuti del recupero contro la Roma in programma mercoledì prossimo. Il tecnico Vincenzo Montella avrà a disposizione Gonzalo Bergessio che ha smaltito la febbre ed è già tornato ad allenarsi regolarmente in gruppo. Indisponibile per la Roma è il portiere Campagnolo, che si sta sottoponendo in questi giorni ad un ciclo di terapie a seguito dell’infortunio muscolare patito contro il Parma. Il mister napoletano dovrà fare una scelta per quanto riguarda il ruolo dei portieri potendo scegliere tra Kosicky e Carrizo. Un dubbio che Montella scoglierà oggi o domani. La Roma invece ha recuperato Fernando Gago che quando è stato sostituito ieri con l’Inter ha posto del ghiaccio sulla coscia sulla quale aveva preso un colpo. A Catania ci sarà lui con Pjanic e uno fra Simplicio e Greco, con il brasiliano favorito. Luis Enrique ha a disposizione ancora un cambio per i restanti 25 minuti di gioco, e i giovani Viviani, Tallo e Piscitella potrebbero essere portati in panchina visto che non sono partiti per il torneo di Viareggio.

  20. Ip Address: 79.45.58.54

    Un caro saluto a tutti i tifosi del Catania. Ringrazio tutti di cuore per gli auguri, che ho gradito. Prepariamoci a questa mezz’ora di fuoco con la Roma, non ci sono discussioni ci servono punti.

  21. Ip Address: 95.238.99.74

    Buon pomeriggio a tutti,anch’io,anche se in ritardo,faccio gli auguri al prof. e a tutti gli agatini,volevo interaggire ieri,ma un pò di febbre 😕 mi sta rompendo le palle :mrgreen:
    Ciao Angelo,grazie ancora,ricambio la tua simpatia 😉 😉 ,ciao Marcello,condivido il tuo post e mi associo a te e chiarezza,che saluto,per ciò che riguarda il tempo libero :mrgreen: ,però,più che altro,perchè gli interessi di Lo Monaco,non coincidono con i miei,ma non mi dispiacerebbe vederlo all’opera da vicino nel suo lavoro. :mrgreen:

    Marcello,come dici tu,la sensibiltà d’approccio del direttore con gli altri,non è il massimo dell’eloquenza,almeno,per ciò che riguarda l’aspetto esteriore del suo lavoro.

    Forse lo già raccontato in precedenza,posso dire che, ho avuto modo di dialogare con il direttore(lui e altre persone dello staff societario,stavano aspettando l’ora di imbarco in aeroporto,io lavoro lì),qualche giorno dopo il nefasto 2 febbraio,e seppur il momento non era dei migliori,alla mia richiesta se aveva qualche minuto per parlare del momento,la sua risposta fu gentile e cordiale,ci siamo intrattenuti per una quindicina di minuti circa,si mostrò molto aperto al dialogo e sempre con toni cortesi.
    Per il resto,quello che fà e dice,nel bene e nel male,è sotto gli occhi di tutti. :mrgreen:

    Ciao Mongibello,un abbraccio a Mario.

  22. Ip Address: 85.41.235.41

    Auguri Professore 😀 😀 😀

    Catania-Genoa, al via la prevendita

    Il Calcio Catania S.p.A. comunica quanto segue:

    -Ha preso il via la vendita dei biglietti validi per assistere alla gara di campionato Catania-Genoa, in programma domenica 12 febbraio allo stadio “Angelo Massimino” di Catania.
    Tagliandi in vendita presso tutte le ricevitorie Lottomatica autorizzate.

    I prezzi:
    Tribuna Elite € 100
    Tribuna A € 50
    Tribuna B € 25
    Curve € 10
    Settore Ospiti € 10

    -Sarà possibile acquistare i biglietti per i diversamente abili esclusivamente presso i botteghini di Piazza Spedini (giovedì 9 febbraio dalle ore 9.30 alle 13) presentando il certificato originale di invalidità (solo invalidità 100%), la fotocopia del certificato di invalidità, la fotocopia del documento d’identità del disabile e dell’accompagnatore.
    Si ricorda inoltre che i tagliandi per gli accompagnatori saranno concessi solo ed esclusivamente se la necessità della presenza di questi ultimi è specificata nel certificato di invalidità e che per tutta la stagione sportiva, come specificato dalle autorità competenti, i tagliandi per i diversamente abili validi per il Settore Tribuna A saranno riservati agli spettatori dall’invalidità riconosciuta pari al 100% non deambulanti e con accompagnatore. I biglietti per i diversamente abili validi per il Settore Tribuna B saranno invece rilasciati indistintamente agli spettatori dall’invalidità riconosciuta pari al 100%, deambulanti e non deambulanti.

    Nel pomeriggio di giovedì 9 febbraio, dalle 15 alle 18.30, sarà possibile recarsi presso i botteghini di Piazza Spedini per il ritiro dei biglietti omaggio a favore degli under 14.
    Contestualmente al ritiro del biglietto dovrà essere rilasciata copia del documento di riconoscimento del minore, copia del documento dell’accompagnatore, copia dell’abbonamento o del biglietto di Tribuna B e dichiarazione di responsabilità da parte dell’adulto accompagnatore.
    Si precisa che i suddetti tagliandi saranno rilasciati per un numero limitato di 100 unità in ordine di presentazione ed esclusivamente per il settore Tribuna B

  23. Ip Address: 79.45.58.54

    Con gli innesti di Motta di Seymour e speriamo di Carrizo e il recupero con risultati positivi delle tre partite non dovrebbero esserci più problemi.

  24. Ip Address: 85.41.235.41

    Carrizo si deve riscattare a Catania, quindi se vuol tornare a fare il portiere della nazionale!!!!! questa è la sua ultima spiaggia…..

  25. Ip Address: 95.238.99.74

    TUTTOSPORT: TORO,nuove voci su Lo Monaco,Petrachi è in scadenza,oltre all’A:D: del Catania,si parla anche del genoano Capozucca.

    A Torino,dopo la minchiata di Marotta(‘ccà iù ‘ccì ‘ricissi ‘a ‘chissu…’beddu,’voi rispettu???….’ù ‘rispettu,’iè ‘misuratu,’à ‘ccù ‘potta,’l’avi ‘puttatu… :mrgreen: ),Tuttosport,ha voluto dire la sua di minchiata. :mrgreen: :mrgreen:

    ‘Inchia,’sugnu tuttu ‘mbacuccatu ‘comu ‘ì ‘vecchi di 95 anni… :mrgreen: :mrgreen:

  26. Ip Address: 95.238.99.74

    Ieri ho visto la Roma,’sminnittiau,all’Inter,penso che questa larga vittoria sui nerazzurri,possa essere un buon viatico di una vittoria del Catania mercoledì.

    Sulla base del regolamento della Lega,i giocatori che potranno fare parte delle formazioni di Catania e Roma,e che, potranno scendere in campo dall’inizio mercoledì allo stadio Massimino,sono questi:

    CATANIA
    Portieri – Campagnolo(non ci sarà per infortunio),Kosicky,Terracciano

    Difensori – Potenza,Legrottaglie,Spolli,Bellusci,Capuano

    Centrocampisti – Almiron,Izco,Lodi,Llama,Ricchiuti,Lanzafame,Paglialunga,Barrientos.

    Attaccanti – Suazo,Bergessio,Gomez,Catellani.

    ROMA

    Portieri – Stekelenburg,Curci,Lobont

    Difensori – Juan,Burdisso,Heinze, Cicinho,Cassetti,Kjaer,Angel

    Centrocampisti – Perrotta,Gago,Rosi,Taddei,Simplicio,Pjanic,Greco,Lamela

    Attaccanti – Osvaldo,Bojan Krkic,Borini,Piscitella

    Inutilizzabili: Biagianti e Marchese poichè squalificati in occasione della partita sospesa.
    Mentre, De Rossi e Totti,sono stati sostituiti durante la gara,perciò non più utilizzabili.
    La Roma,potrà effettuare una sola sostituzione, mentre Montella,ha ancora tre cambi a disposizione.
    I neo-acquisti,non essendo tesserati al momento dell’interruzione del match, non potranno giocare.

  27. Ip Address: 2.33.131.154

    Buonasera a tutti.

    Dopo l’abbuffata Ca’nostra santuzza e dopu l’incazzatura procuratami dai soliti imbecilli … (delinquenti che mettendosi il sacco si intrufolano fra i devoti)… entro solo per fare gli auguri al caro Prof e per salutare tutti i fratelli rossazzurri …
    Un abbraccio particolare a Peppe, Matteo e Mongibello.

    Forza Catania!

  28. Ip Address: 95.246.42.72

    Peppe bravo, molto esaustivo!

  29. Ip Address: 95.246.42.72

    Ciao mario, un abbraccio affettuoso.

  30. Ip Address: 85.41.235.41

    Con la rometta si deve solo vincere 😈 😈 😈

  31. Ip Address: 79.45.58.54

    Grazie Mario per gli auguri e grazie ancora a tutti per il pensiero gentile. Spesso la festa di Sant’Agata ci mostra anche il lato brutto di Catania non possiamo farci niente contro certi individui non c’è assolutamente educazione che basti, la nostra festa, però, è una delle prime al mondo.

  32. Ip Address: 79.45.58.54

    Peppe hai fatto una cosa utilissima fornendo l’elenco dei disponibili. Non so cosa dire, se la partita non fosse stata sospesa il Catania avrebbe vinto, adesso, tutto sommato, mi accontenterei del pareggio così come è per 1-1, è importante muovere la classifica.

  33. Ip Address: 79.45.58.54

    Joe non so cosa darei per poter battere la “Rometta” dopo quel 7-0 mi stanno poco simpatici, ma se potessi scegliere di vincere una partita su tre direi senza esitazione a Cesena, ciò significherebbe inchiodare al fondo, per sempre, quelle ultime tre squadre. Comunque spero in 5 punti nei tre recuperi.

  34. Ip Address: 79.45.58.54

    Vado a vedere su Sky Liverpool-Tottenham, una buona serata a tutti, a domani.

  35. Ip Address: 79.41.37.65

    Buongiorno raga’!!!
    Qui Napoli e dintorni, cielo coperto e temperatura da brrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!

    Domani sera sara’ la prova del nove per i Nostri ragazzi!!!

    Forza Catania!!!

    Buona giornata a tutti!!!

  36. Ip Address: 79.41.37.65

    IL CAPITANO ROSSAZZURRO «FA LE CARTE» ALLA SQUADRA IN VISTA DEL MESE DI FUOCO

    «Con la Roma subito caldi
    un errore può essere fatale»

    CONCETTO MANNISI
    “Lucida” la fascia, il capitano. La sfida
    con la Roma, infatti, si avvicina e Mariano
    Izco, complice l’esclusione forzata di
    Biagianti (era squalificato nel giorno del
    rinvio, al pari di Marchese, che sarà costretto
    a seguire dalla tribuna ciò che
    resta di questo recupero smozzicato),
    “guiderà” la squadra in quel che resta del
    match con i “lupacchiotti” di Luis Enrique.
    Dopo giorni di partitelle in famiglia
    ed amichevoli, Izco non vede l’ora di
    scendere in campo: «E’ vero – ammette il
    centrocampista argentino, lo straniero
    dalla più lunga militanza in questa squadra
    – finalmente si gioca. Vi posso garantire
    che sia io sia i miei compagni
    non vediamo l’ora di gettarci nella
    mischia. Siamo calciatori, ci alleniamo
    per disputare la partita. La lunga
    astinenza non ci ha sicuro fatto piacere,
    anche se credo che non ci abbia
    danneggiato».
    «Certo – prosegue Izco – a Cesena sarebbe
    stato meglio giocare, ma se non
    c’erano le condizioni è giusto che sia stata
    presa questa decisione. Non credo che
    si sia perso il passo e mi auguro che lo si
    possa dimostrare contro i giallorossi».
    In quella manciata di minuti che vi restano
    da giocare… Ma quanto è strano
    preparare una gara di soli 25’? E come si
    fa?
    «La si prepara come tutte le altre. Anzi, il
    fatto che non si sia giocato col Cesena ci
    ha permesso di poter sfruttare un giorno
    in più in tale ottica. Di sicuro c’è che bisognerà
    stare subito sul pezzo. Occorrerà
    entrare in campo determinati e al massimo
    della concentrazione: se commetti
    un errore e concedi il gol alla Roma,
    beh, difficilmente riuscirai a recuperare.
    Quanto meno lo spazio per rimediare
    sarà notevolmente ridotto».
    Al di là dell’aspetto psicologico, quanto
    può costarvi caro il tour de force che vi
    aspetta, con un recupero dietro l’altro?
    «Questo è difficile dirlo. Certo, non siamo
    abituati a questi ritmi, visto che non siamo
    una squadra che disputa abitualmente
    le coppe. Però è anche vero che
    nei recuperi affronteremo squadre di valore
    più o meno pari al nostro, ovvero
    Siena e Cesena, con organici di sicuro
    non sovrabbondanti. Insomma, con loro
    sono partite che contano e ce le possiamo
    giocare tranquillamente».
    Purché non si ripeta, ad esempio, la prestazione
    di due sabati fa col Parma.
    «Ma a me non sembra che col Parma si
    sia fatto particolarmente male. Anzi, in
    quel primo tempo si è fatto anche abbastanza
    bene e c’è mancato solo il colpo
    per chiudere la partita. Certo, sappiamo
    che in questo inizio di 2012 non abbiamo
    ancora vinto una gara, ma questo non ci
    preoccupa: sono momenti che una squadra
    può attraversare nel corso della stagione
    e a noi sta capitando adesso. Tutto
    qui. Magari fra non molto riusciremo
    a vincere due partite di seguito e ogni discorso
    del genere sarà dimenticato».
    Parliamo di mercato in entrata e in uscita:
    ciao Maxi Lopez.
    «Un grande giocatore e un amico: gli auguro
    le migliori fortune lì al Milan».
    Volti nuovi anche da queste parti.
    «E’ un bene. Avere un organico corposo è
    un vantaggio. Ci si allena bene ed aumenta
    la competitività.
    Anche nel suo ruolo, visto che Seymour
    è un buon centrocampista e che Motta
    è stato preso per fare il quinto di destra.
    «Non so per quale ruolo sia stato preso
    Motta, però è importante che il Catania
    abbia alternative in ogni reparto».
    Sembra che si andrà avanti proprio col
    3-5-2.
    «Sono competenze dell’allenatore. Per
    me, in ogni caso, come dice Montella,
    non è questione di modulo, ma di atteggiamento.
    Se interpreti le gare nella maniera
    giusta, puoi giocare con qualunque
    modulo. Voi sapete che io ho sempre
    giocato da interno nel 4-3-3, ma anche
    col 3-5-2 mi trovo a meraviglia e riesco
    ad esprimere le mie potenzialità».
    Abbiamo parlato dei nuovi, ma non dei
    recuperati.
    «Llama e Suazo su tutti: possono fare
    molto bene e mi auguro che al più presto
    riescano a darci una mano. Abbiamo bisogno
    anche di loro. Specialmente in
    questo mese in cui giocheremo tanto».

    LA SICILIA
    CALCIO NAZIONALE
    LUNEDÌ 6 FEBBRAIO 2012

  37. Ip Address: 79.41.37.65

    Catania, un tour de force
    per ipotecare la salvezza
    Sette partite in meno di trenta giorni diranno la verità sulla squadra

    8 FEBBRAIO, CATANIA-ROMA.

    12 FEBBRAIO,
    CATANIA-GENOA

    18 FEBBRAIO, JUVENTUS-CATANIA

    22 FEBBRAIO, SIENA CATANIA

    26 FEBBRAIO, CATANIA-NOVARA

    4 MARZO, INTER-CATANIA

    7 MARZO, CESENA-CATANIA

  38. Ip Address: 79.23.244.232

    Buongiorno a tutti,ciaoGiorgio.Visto che ancora sono ‘malateddu 😕 ‘mi ‘passu,’ù ‘tempu. :mrgreen:

    Domani sera,penso che Montella,sarà “obbligato” a modificare l’assetto tattico contro la Roma.
    La volta scorsa,il mister mise in campo un 4-3-3,ma adesso che manca Alvarez,Marchese squalificato e Capuano infortunato,a sinistra,l’unico che può adattarsi,è Llama,perciò,penso che metterà in campo il 3-5-2.
    Almeno chè,non voglia azzardare Llama terzino sinistro,anzichè,esterno di centrocampo.

    Azzardo due probabili formazioni.

    3-5-2:

    Kosicki,

    Bellusci-Legrottaglie-Spolli-

    Izco-Almiron-Lodi-Barrientos-Llama.

    Poi,uno tra,Suazo,Catellani e Gomez,da affiancare a Bergessio.

    In questi venti minuti di gara,sarà fondamentale l’intensità agonistica e la velocità nelle ripartenze,Suazo,se sta bene,potrebbe risultare determinante,viste anche le alterne prestazioni di Gomez.
    Poi,vista la Roma contro l’Inter,metterei Paglialunga al posto di Lodi,i giallorossi fanno girare molto e bene la palla in mezzo al campo,perciò,serve un rastrellatore,gli darei una possibilità per mettersi in mostra.

    Altra probabile e forse in percentuali maggiori,formazione che potrebbe scendere in campo,penso sia questa:

    4-3-3

    Kosicki

    Potenza(Bellusci)-Legrottaglie-Spolli-Llama,

    Izco-Lodi-Almiron,

    Barrientos-Bergessio(Suazo)-Gomez.

    Vediamo cosa ci riserverà Vincenzino.

  39. Ip Address: 79.23.244.232

    Ferma ai box la nuova esperienza di Pablo Alvarez al Saragozza,l’ex rossazzurro,non figurava tra i convocati,nella partita di domenica scorsa,persa dai padroni di casa per 1-2, tra il Real Saragozza e il Rayo Vallecano,nel campionato della Liga spagnola.

  40. Ip Address: 79.41.37.65

    Ciao peppe58!!! 😉 😉 😉

    Buco a sx!!! 😐 😐 :mrgreen:

    Catania, un buco a sinistra
    Marchese è squalificato, Capuano infortunato: Montella deve inventarsi qualcosa per i 25′ da recuperare contro la Roma. Llama tra le opzioni

    C’è un problema a sinistra per il Catania. Nei 25 minuti da recuperare mercoledì sera contro la Roma, Montella dovrà fare a meno di Marchese (squalificato per la gara con i giallorossi come Biagianti) e Capuano (fermato da un trauma contusivo).

    Con la cessione di Alvarez al Saragozza, diventa un problema trovare una soluzione a sinistra nella difesa a quattro. Qualora il tecnico volesse replicare il 4-3-3 proposto con buoni risultati nella prima parte di incontro con la Roma, bisognerà adattare Potenza o Bellusci fuori ruolo. In alternativa, c’è il 3-5-2 con l’innesto di Llama sulla fascia mancina e Izco largo sulla corsia destra.

    06/02/2012

  41. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..

    visto che campagnolo è ancora infortunato quindi giocherà kosicky perchè era gia nella lista….
    cosi possiamo fare solo 2 cambi sempre con giocatori che erano in panchina.

  42. Ip Address: 85.41.235.41

    CATANIA, Montella: “Cercheremo la vittoria per allontanare cattivi pensieri”
    07.02.2012 11:04 di Manuela Puglisi

    Il tecnico del Catania, Vincenzo Montella è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della prosecuzione della gara di domani sera contro la Roma allo stadio Massimino, sfida sospesa il 14 Gennaio scorso per impraticabilità del campo, dovuta alla forte pioggia caduta. Rossazzurri e giallorossi scenderanno in campo alle ore 20 ripartendo dal ‘20 del secondo tempo. Queste le dichiarazione del mister rossazzurro, raccolte da Itasportpress: “Quella di domani sera sarà una partita diversa, quello che è successo prima non fa più testo. Ripensando a quella gara, salverei il nostro atteggiamento e la continuità, queste sono le caratteristiche essenziali da cui ripartire per affrontare nel modo giusto la Roma. Ho tre cambi a disposizione ma non credo possano essere necessari. Il mio augurio è quello di non doverne effettuare, non dobbiamo sbagliare nulla, e quindi spero di non dover correggere qualcosa durante il corso di questi minuti. Non possiamo contare su sei giocatori, per noi è già uno svantaggio. La possibilità di variare dal 4-3-3 al 3-5-2 è reale, ma non esiste un modulo vincente per battere la Roma, come sempre saranno il coraggio e l’atteggiamento a decidere tutto. Nessuno delle due squadre vorrà accontentarsi del pareggio, entrambi cercheremo la vittoria, per noi sarebbero tre punti che allontanerebbero via cattivi pensieri. Nella preparazione della partita cambierà poco non giocando per 90 minuti possiamo forzare di più. Forse la Roma parte avvantaggiata perché ha giocato di più rispetto a noi. Reparto offensivo? Si parla tanto della scelta dei miei giocatori e forse queste chiacchiere turbano qualcuno, ma devono essere soddisfatti per quello che durante la gara riescono a fare. Spero riescano ad essere più cinici, ma questo accadrà al momento giusto, da un momento all’altro, il calcio è così. Milito è un esempio, contro il Palermo è riuscito a fare quattro tiri, quattro goal, ciò che non gli era riuscito in altre gare. I giallorossi hanno qualità importanti, ma la mancanza di sei giocatori dalla nostra vale molto di più delle assenze di De Rossi e Totti, certo comunque che a queste condizioni per noi è un vantaggio. Suazo? Con le sue caratteristiche potrebbe far bene contro qualsiasi squadra, anche contro la Roma potrebbe essere letale considerando che loro giocano molto spesso con la difesa alta. “

  43. Ip Address: 79.23.244.232

    Ciao Joe,non è così,pur giocando Kosicki,i cambi rimangono tre,perchè,Campagnolo non è stato sostituito durante la gara.
    Diciamo che,tranne le sostituzioni effettuate durante la gara e i nuovi acquisti,per il resto,le due compaggini,possono presentare formazioni ex novo.

  44. Ip Address: 79.23.244.232

    😳 mi è scappata una g in più. :mrgreen: :mrgreen:

  45. Ip Address: 79.45.58.54

    Buona sera amici tifosi. Personalmente ritengo che fra Catania e Roma potrebbe prevalere la prudenza il che significherebbe non farsi del male e un punto a testa.

  46. Ip Address: 79.45.58.54

    In ogni caso non fidiamoci della Roma è una squadra “strana” e “tradimentosa” capace di segnare quattro reti all’Inter (va bene direte ai fantasmi dell’Inter) e di beccarne quattro da un Cagliari notoriamente anemico.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu