ARRIVA LA JUVE : UN’ ALTRO TABU’ DA SFATARE

 Scritto da il 30 aprile 2010 alle 13:12
Apr 302010
 

E’stata la settimana caratterizzata dal silenzio stampa, rotto solamente dal Presidente prima e da lomonaco dopo. Esternazioni che hanno fatto capire come profonda sia stata l’amarezza per il risultato ma soprattutto per la prova incolore del Catania di fronte ad una squadra che ormai non ha piu’ nulla da dire al campionato, dove”vecchietti” come lucarelli o Bellucci hanno trovato il tempo di maramaldeggiare contro quello che rimaneva del Catania. Si, quello che rimaneva del Catania. Perche’ il Catania, quello vero, si trovava ancora a S.Siro negli spogliatoi alla fine del primo tempo. Della squadra bella e aggressiva vista nel primo tempo di milano si erano perse le tracce nei sottopassaggi del Meazza fra un tempo e l’altro…dopo Livorno ritiro anticipato e confronto a muso duro tra allenatore e giocatori.
Sembra un film gia’ visto, una sequenza  da film dell’orrore. Dove uno di quegli sceneggiatori atti a fare solo quella cosa, si ricorda del Catania e’ scrive una sequenza di incontri finali  sempre con lo stesso tema e pronta da servire agli sbigottiti tifosi Rossazzurri. Il Catania e’ bravo a complicarsi la vita. Quando bastava semplicemente chiudere la pratica avendone avuta ampia possibilita’, sia a
Milano, sia in casa contro il Siena. E invece no! eccoti servito su un vassoio d’argento il menu’ con tanto di “brivido finale”, perche’ si sa’, noi siamo esperti nel rendere difficili anche le cose piu’ facili, ed anche una partita scontata come l’ultima, diventa l’occasione per dare addosso ai malati di cuore di fede rosazzurra.
Alla luce di quanto ha fatto vedere il Catania, il vero Catania, non ci dovrebbero essere grossi problemi alla fine per salvarci. Anzi secondo me, il Catania e ampiamente fuori dalla lotta per la salvezza.
Primo, perche’ non credo assolutamente che L’Atalanta vinca le ultime tre partite. Secondo, perche’ non vedo come il Catania le possa perdere tutte da qui alla fine visto che ne abbiamo due in casa. Juventus, Bologna e Genoa, sicuramente non sono squadre impossibili da affrontare,
anzi, con due partite su 3 in casa la consapevolezza di poter chiudere anticipatamente il discorso permanenza in serie A e ampiamente a portata di mano. Il presupposto di tutto questo discorso e’ che Domenica scenda in campo il Catania superbo e coraggioso visto e acclamato contro Inter, Palermo e Fiorentina.
vincendo Domenica contro la Juve tutti i discorsi riguardanti la salvezza sarebbero  definitivamente cestinati e si dovrebbe solo guardare al record dei punti stabilito l’anno scorso da Zenga. In caso contrario, il Catania dovra’ necessariamente guardare alla partita di Bergamo dove un risultato positivo del Bologna, chiuderebbe in sintesi ogni discorso riguardante questa agguerrita lotta nei bassifondi della classifica.
I segnali che vengono dall’ultimo confronto in amichevole a Paterno’ sono di un possibile impiego di Pablo Ledesma nella formazione base, mi auguro vivamente che Sinisa lo metta in campo e ci risparmi la pena di vedere ancora con la maglia Rossazzurra addosso l’ombra di Gennaro Del vecchio. Non voglio essere troppo duro con chi indossa la nostra gloriosa casacca, ma francamente sono stanco di vedere in campo calciatori che nel campionato dove milita il Catania sono assolutamente fuori posto.
Vincendo con la Juve ci sara’ nelle Domeniche successive la possibilita’ di vedere in campo altri calciatori che il popolo rssazzurro brama di vedere in campo, primo fra tutti el pitu Barrientos.

Voglio dire un’ultima cosa riguardo ai miei concittadini.

Il nostro ambiente e facile all’esaltazione, ma anche alla depressione, ci vuole un pochino di “equilibrio ” in piu’. Bisogna assolutamente evitare di distruggere quanto di buono fatto dalla squadra e dalla societa’ con inutili critiche, ma soprattutto non incominciare a delineare scenari catastrofici, che non stanno ne’ in cielo ne’ in terra, vista la capacita’ dimostrata in questi mesi dalla squadra e dal tecnico, sarà fondamentale per poter andare avanti tutti insieme.
Noi catanesi abbiamo la memoria dell’Elefante e non dimentichiamo.  Dobbiamo restituire alla Juve quella brutta sensazione, di qualche anno fa quando la salvezza sembrava ipotecata, e qualcuno al novantesimo si permise di “uscire fuori la lingua”.  A quei tempi soffrimmo molto, oggi soffriamo meno. Pero’ una cosa vorrei dire, per me e’ una certezza e la ribadisco con forza : il Catania, il vero Catania e’ una bella squadra, lo era prima, lo rimane adesso !
Con la Juve per vincere : IO CI CREDO.
A SOSTEGNO DI UNA FEDE.
UN SOLO GRIDO :” FORZA CATANIA !”

  8 Commenti per “ARRIVA LA JUVE : UN’ ALTRO TABU’ DA SFATARE”

  1. Ip Address: 151.33.43.46

    CONDOGLIANZE AL NOSTRO FRATELLO

    MATTEOCIFALOTU.

    AL QUALE OGGI E’ VENUTO A MANCARE IL PADRE…

  2. Ip Address: 85.41.235.41

    Le Mie Più Sentite Condoglianze: all’amico Matteo…..

  3. Ip Address: 79.3.91.203

    BUONA SERA A TUTTI

    Porgo le più sentite condoglianze all’amico MATTEO

  4. Ip Address: 87.20.45.73

    rivolgo, di cuore, un pensiero all’amico matteo per la prematura perdita del papa’.

  5. Ip Address: 77.204.220.160

    Ciao Matteo.
    Le mie condoglianze per la dipartita del tuo papà, ti siamo tutti vicini.

  6. Ip Address: 87.21.8.7

    A Matteo.
    Condoglianze per la perdita del papa’.
    E’ la vita, bisogna andare avanti.
    Ciao un abbraccio.

  7. Ip Address: 79.53.100.82

    All’amico matteo le più sentite condoglianze per la scomparsa del suo papà.

  8. Ip Address: 82.55.66.65

    Buonasera a tutti….
    siete ancora in letargo?????’

    ADESSO LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO….SOLO I FATTI CONTANO E TANTA VOGLIA DI VINCERE….

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu