Buon Natale e Buon Anno

 Scritto da il 23 Dicembre 2019 alle 21:55
Dic 232019
 

La redazione di Forzacatania46 e i suoi collaboratori augurano a tutti i tifosi Rossazzurri un felice e sereno Natale e un Buon Anno a voi tutti che ogni giorno ci seguite con passione e costanza.

Vi auguriamo di vivere giorni sereni con l’affetto delle persone a voi più care.

A chi vive anche in questi giorni con momenti di difficoltà, auguriamo di poter trovare in queste giornate la luce per riaccendere la speranza.
Grazie a tutti…

  108 Commenti per “Buon Natale e Buon Anno”

  1. Ip Address: 188.155.94.180

    Grazie ragazzi

    Anche a voi buon natale e forza CT.

  2. Ip Address: 188.103.27.220

    Grazie ragazzi. Anche a voi vanno i migliori auguri di buone feste e felice anno nuovo, e che sia un anno fortunato anche per tutti i cuori rossazzurri.

  3. Ip Address: 151.37.106.97

    Un grazie sentito alla Redazione ed auguri ! Forza Jama Jama Sei uno dei cardini del sito !

  4. Ip Address: 151.82.195.24

    Buon natale a tutti, Auguri cari amici del sito e tutte le vostre famiglie ❤️💙❤️💙❤️💙 , giustissimo come dice Armando , forza jamajama e riprenditi al più presto

  5. Ip Address: 176.200.237.209

    Auguri a tutti con la speranza di trascorrere un sereno Natale

  6. Ip Address: 151.68.65.94

    Buongiorno a tutti ❤️💙 “Cari ragazzi nel rinnovare a voi e alle vostre famiglie gli auguri di un Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo con la riapertura delle liste di trasferimento abbiamo il dovere di esporvi con chiarezza il quadro economico della ns. Società. Il calcio Catania Spa per la ben nota situazione debitoria non potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere. La vita del Catania è primaria ad ogni cosa così che ci sembra giusto che troviate una squadra che vi garantisca di poter avere soddisfatte le vostre esigenze tecniche ed economiche. NESSUNA PRETESA sarà da noi avanzata alle eventuali squadre che si faranno avanti. Certi della vs. comprensione vi salutiamo cordialmente il calcio Catania spa . 😡😡😡😡😡😡 ora non so se una bufala

  7. Ip Address: 87.10.100.122

    TANTI AUGURI a tutti i tifosi e amici di questo sito,alla redazione,con la speranza che il nuovo anno ci dia più soddisfazioni sia nella vita che in ambito sportivo per il nostro amato Catania Auguri

  8. Ip Address: 91.253.238.154

    A riguardo della presunta lettera che la società calcio Catania avrebbe inviato ai giocatori, a me pur non avendo la certezza della bufala mi sembra un po’ strano che la società per una questione molto ma molto delicata ,come mezzo di comunicazione userebbe una fredda e facilmente divulgabile in rete. È più plausibile dichiararlo privatamente a mezzo voce , poiché non escludo che ci potrebbero essere queste intenzioni vista la delicata situazione del gruppo. Per me è stata volontariamente divulgata per destabilizzare ulteriormente la già precaria situazione.

  9. Ip Address: 151.36.18.40

    Iaaanca ié.. U ciumi tira pettri..!!! 😯

  10. Ip Address: 79.44.9.120

    Io mi auguro che sia una bufala ma il silenzio della società al riguardo non promette per niente bene. Certo che far arrivare un messaggio o una lettera del genere, se fosse vero questo gatto, induce a domandarsi: “ in che mani siamo’2
    Non aveva il patron assicurato che il calcio Catania non aveva alcun problema? Che fino a go-ungo la situazione era sotto controllo? Che ci stavano delle trattative in corso?
    Vuoi vedere che la colpa è ancora dei tifosi?

  11. Ip Address: 79.44.9.120

    Io mi auguro che sia una bufala ma il silenzio della società al riguardo non promette per niente bene. Certo che far arrivare un messaggio o una lettera del genere, se fosse vero questo fatto, induce a domandarsi: “ in che mani siamo’?
    Non aveva il patron assicurato che il calcio Catania non aveva alcun problema? Che fino a giugno la situazione era sotto controllo? Che ci stavano delle trattative in corso?
    Vuoi vedere che la colpa è ancora dei tifosi?

  12. Ip Address: 37.227.89.0

    A questo punto potrebbe essere vero,ma mi viene da pensare che sia stato fatto platealmente per mostrare un segno di austerity per la vicenda Fortè, perché il Calcio Catania potrebbe essere coinvolto come partecipante al gruppo e anche se in minima parte debitrice verso Meridi, cioè il giudice potrebbe ritenere la distrazione di fondi verso il Catania e che non sia stata tutelata la condizione di centinaia di dipendenti. Comunque la situazione è sia drammatica ma anche complessa.

  13. Ip Address: 5.90.143.174

    Purtroppo non è una bufala….non avevo torto siamo game over…comincio a capire perché Plm si è…..dimesso hai ragione Ct a na ma di questo passo mi chiedo con che squadra giocheremo nel 2020????? Altro che Play off……

  14. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:99d0:b9a8:734b:634

    Secondo informazioni raccolte in queste ore, non si tratterebbe di una lettera ma di un messaggio telefonico che il Catania avrebbe fatto recapitare ai giocatori rossazzurri. Nel testo riportato da tuttoc.com si legge, in particolare, che “il calcio Catania Spa per la ben nota situazione debitoria non potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere. La vita del Catania è primaria ad ogni cosa, così che ci sembra giusto che troviate una squadra che vi garantisca di poter avere soddisfatte le vostre esigenze tecniche ed economiche. Nessuna pretesa sarà da noi avanzata alle eventuali squadre che si faranno avanti”. Messaggio da intendersi rivolto esclusivamente alla decina di calciatori che lasceranno la sponda rossazzurra della Sicilia alla riapertura del mercato.

    Non ni vagnamu prima ca chiovi..!!

  15. Ip Address: 130.25.57.42

    Una tempesta dentro un bicchiere d’acqua per qualcosa già preventivabile ma che nessuno ha mai voluto accettare e ci metto dentro anche coloro che scrivono articoli sul Catania che non hanno mai avuto quella lungimiranza di accennare che i risultati sportivi sono strettamente correlati con la situazione economica della proprietà.Infatti sono gli stessi che fino a qualche settimana fa pretendevano dalla proprietà la certezza di un prospero futuro del calcio Catania come se quello che da anni è successo sulla questione economica di Pulvirenti fossero argomenti per extra terrestri. L’impoverimento della rosa rientrava nell’ordine naturale delle cose a prescindere della vendita della società e la motivazione ” rendere più appetibile” scritta da chi ha messo in circolazione la notizia è fuorviante e somiglia alla motivazione data dai manifestanti di domenica scorsa. In pratica stanno cavalcando tutto ciò che la società per necessità improrogabile dovrà mettere in atto ovvero “Vendita della società” ed “Impoverimento della rosa. Riguardo alla modalità e genuinità della notizia ho qualche perplessità ma nella sostanza dice qualcosa da tempo preventivabile.

  16. Ip Address: 5.90.143.174

    Ma perché la società non si pronuncia….tutto tace…come sempre…abbiamo una società fantasma che se ne dica semi a cavaddu ….beato chi riesce a stare tranquillo con questa musica…

  17. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:6c1e:599e:9da0:1d4c

    Solitamente chi tace ammette i fatti non essendoci nessuna smentita

  18. Ip Address: 91.253.47.138

    Allora commentare questa notizia per la società sarebbe dare adito al gossip. L’intento della società era chiaro e detto anche verbalmente a novembre a tutti i giocatori. Si è voluto ribadire (platealmente) la cosa per chi non l’avesse ancora capita. Ancora ci sono pseudo tifosi che non riescono a comprendere la complessità della situazione, non si sta venendo un’auto usata publicando un annuncio su subito.it. si sta cercando di salvare il salvabile compresi gli interessi personali. E si è chiesto pubblicamente a chi anche grazie al Catania ha avuto soddisfazioni anche economiche, di contribuire alla salvezza della squadra con qualche sacrificio. Poi una fa come crede, ma quando si parla di amore per la maglia è facile riempirsi la bocca di belle parole.

  19. Ip Address: 130.25.57.42

    Fabio perfettamente d’accordo, Lama sotto questo aspetto è stato onesto nei confronti della società e si è comportato come doveva prima che gli arrivasse il msg vocale. Vediamo ora gli altri che a parole dicono di amare la maglia.

  20. Ip Address: 188.155.94.180

    Buongiorno ragazzi

    Non diciamo fesserie! Non sono i giocatori che hanno fatto i contratti!!

    Se a me arriva una lettera del genere me ne vado subito!

    Se arriva al mio compagno di squadra chiedo al mio avvocato come andarmene il più presto possibile.

    Qui si tratta della busta paga e hanno ragione tutti i giocatori che scappano.

    Società ridicola per l‘ennesima volta!

    Pulvirenti bugiardo fino al midollo!

  21. Ip Address: 91.253.133.58

    Ancora non si è capito che non è più possibile gestire una squadra in lega pro che abbia ambizioni, alla fine del campionato vedremo quante squadre saranno ancora in piedi, soprattutto nel girone c.

  22. Ip Address: 5.90.143.174

    Gli ultras che hanno manifestato a dispetto delle critiche fatte da qualcuno ci hanno visto …..liberiamo il calcio Catania mi pare chiaro che si va verso il fallimento….come aveva detto anche il servizio rai di c siamo siamo game over Caruso game over

  23. Ip Address: 151.19.207.193

    Buonasera a tutti ❤️💙 società senza dignità e serietà, ridicola fino all’ultimo sono riusciti a prendere per i fondelli a tutti quanti i tifosi . Anch’io mi associo “Liberate il calcio Catania “

  24. Ip Address: 151.19.207.193

    Jamajama come stai? Spero tutto bene

  25. Ip Address: 5.90.143.174

    Caruso altro che bufala ne parla addirittura Il Messaggero di roma….in prima pagina…sigh

  26. Ip Address: 130.25.57.42

    Liberiamo il Calcio Catania fino a quando nessuno dice COME è solo uno slogan che non porta da nessuna parte. Per mantenere la matricola 11700 l’unica strada è vendere la società con meno debiti possibili e senza punti di penalizzazione e tutto quello che sta accadendo da qualche settimana va verso questa direzione. Se con l’unico mezzo che la società ha a disposizione riuscirà a “sgravarsi di costi” e vendere entro la fine del campionato si aprirà un nuovo capitolo altrimenti nonostante gli slogan il calcio Catania sarà destinato a sparire.Personalmente non vedo altre strade se poi quelli che dicono liberiamo il Calcio Catania hanno altre soluzioni concrete ben vengano.

  27. Ip Address: 151.19.207.193

    Vincenzo, Condivido anche il tuo ottimismo ma la vedo dura chi comprerà il calcio Catania in questa situazione? Con questo caos? speriamo che da qui alla fine del campionato qualcuno si faccia avanti , personalmente ci credo poco . Vedi anche le grandi società sono ripartiti da zero

  28. Ip Address: 130.25.57.42

    Mexxican in quello che ho scritto non esiste traccia di ottimismo è solo l’augurio che la società riesca ad ottenere questi risparmi e guadagnare tempo per la vendita. E’ una strada obbligata e tutto il resto passa in secondo piano.

  29. Ip Address: 91.253.142.96

    Ma chi sarebbero le grandi società il Bari? Più della serie b non può ambire,strano progetto in mano a De Laurentis. Il Parma va bene ma al nord il numero di persone con capitali importanti sono 100 volte che al sud. Il Palermo a trovato per adesso un gruppo di volenterosi spinti dall’entusiasmo della piazza,ma dall’anno prossimo si farà sul serio, con la necessità di esborsi molto più onerosi, e se non riusciranno a risalire al massimo in 2 anni sarà dura. E comunque trovare un ” Leonardi” ca si ‘mbuni a cutra a parole sarà facilissimo , ma purtroppo ci volunu i maccaruni specialmente a Catania .

  30. Ip Address: 188.155.94.180

    Ciao Mexxican

    Va meglio ma ci vuole tempo.

    Non credo che il CT sia vendibile. Pulvirenti é un bugiardo patologico. E i compratori non avranno mai una situazione chiara. O sono tipi loschi come Pulvirenti o sono persone serie che scappano subito. Dunque se pulvirenti non ha più soldi si va verso il game over.

    E questo sia pulvirenti sia lomo lo sapevano da tempo!

    Hanno ragione i tifosi a chiamarli pezzi di mer.a

  31. Ip Address: 188.155.94.180

    Ho letto le cose dette da LoMo

    Non si smentisce mai. Adesso é colpa dei giocatori ……..

    Un consiglio ai giocatori scappate il piu veloce possibile

  32. Ip Address: 94.160.203.142

    lomo aveva detto che era tutto risanato…e pulvirenti che voleva vendere a chi non si sa…..a questo punto meglio cedere la squadra a folieri o chiccessia..questi signori da tre anni stanno facendo collassare il catania..con i debiti ..che poi i debiti di che cosa?????????.lomo a nascosto la verita’…ecco perche’ la squadra va male e nella zucca dei giocatori e entrata una anomalia di disinteresse per una cataNIA INESISTENTE… lomo si lamente dei incassi e spettatori..circa 8000 paganti..ad andare bene….non ce da meravigliarsene se i tifosi da tre anni piuttosto che vedere spettacoli indegni preferiscono starsene sul divano di casa…ormai la gestione di pulvirenti e lomo e fallita…che cedino pure la societa’…e ringrazino chi la prende con tutti i debiti …..qui il treno del gol e che il fallimento del signor pulvirenti tra wind jet e forte’ e catania e un anello di congiunzione di bancarotta…chi verra’ a catania a sentire lomo sara’ pagato a busta paga operaia……e non so chi verra’ in una societa’ che sta per chiudere..e fallire..che scenda in campo la primavera..e questi dirigenti vadano via da catania…..per sempre.

  33. Ip Address: 151.18.52.140

    Buongiorno e buona domenica a tutti ❤️💙 forza jamajama riprenditi presto 💪🏻 , Fabio oltre al Bari e il Palermo, ricordo tra le grandi la Fiorentina Torino Bologna il Napoli Parma Venezia eccc….per poi non parlare di altre piazze importante come Messina Taranto Triestina Ancona Reggina Foggia Modena Cosenza salernitana Reggiana un elenco infinito , comunque guardando a casa nostra siamo in caduta libera ne parlano Pireo vari quotidiani nazionali sportivi e non un grazie agli artefici di questo scempio “ siamo alla frutta 🍒” . Da domani quale sarà il nostro futuro ? Non lo sappiamo

  34. Ip Address: 87.12.253.180

    Personalmente, viste che le mie perplessità sulla autenticità del messaggio sono state smentite dai fatti, ritengo offensivo ed oltraggioso il comunicato stampa elaborato dalla Società nel quale si ha il coraggio di accusare per i fatti occorsi in primis i giocatori rei di non essersi espressi in campo come auspicato da chi quei calciatori li aveva scelti e portati a Catania (come quelli dei tre anni addietro) e poi vengono accusati i tifosi (ancora?!?!) colpevoli di andare in pochi allo stadio. Stessa considerazione poi sollevata nell’ultima conferenza stampa del direttore.
    Arroganza fino all’ultimo! Nessuno della società che ringrazia quei 6.000 e passa abbonati che hanno dato fiducia a questa società e che hanno versato casch in anticipo quanto richiesto ed essere stati privati già di uno spettacolo ingiustamente.
    Gli altri tifosi? I risultati potevano portarli al Massimino e quelli non ci sono stati come non è’ esistito un rapporto più franco e sincero con i tifosi, ma conferenze zeppe di spocchia e di teatralità gratuita.
    Nessuna parola nel messaggio su qualche errore commesso da chi è’ proprietario ne’ da parte di rappresentanti del cda, che forse si ritengono succubi ed innocenti di quanto accaduto e che potrebbe a giorni accadere.
    Ora aspettiamo gli eventi che personalmente ritengo saranno infausti per la sorte del Calciocatania e la sua matricola.
    Che poi il “liberate il calciocatania” penso che più che i tifosi lo slogan lo sta intonando più forte e da tempo questa Società per colpa di quanto fatto sinora e dagli errori commessi già dall’ultimo anno di serie A .

  35. Ip Address: 151.82.126.89

    Concordo anch’io con cataneseaNapoli , purtroppo fino all’ultimo i vertici della società si sono comportati in maniera meschina e pezzente senza fare mai un’accenno di scuse verso i tifosi e ne verso la città , anzi hanno accusato chi non ha colpe. ………Per il resto “megghiu ca’ mi staiu mutu “

  36. Ip Address: 37.227.44.53

    pensiero dell’ex calciatore del Catania Francesco Millesi sulle difficoltà incontrate dai rossazzurri, ai microfoni di tuttoc.com:

    “I tifosi vivono un momento difficile, ma sono persone sanguigne che non mollano mai e lottano sempre per i propri colori. Sono identici ai tifosi avellinesi… il top! Ovviamente ci auguriamo un 2020 diverso e più sereno. I calciatori del Catania già sapevano della situazione difficile e l’unica salvezza loro era fare bene prima della sosta natalizia, invece abbiamo visto certe partite vomitevoli. Sono stato un calciatore professionista per 25 anni e quando la società ha problemi devi lavorare di più. Oggi per quello che ci hanno fatto vedere in campo e per i contratti che hanno è giusto che trovino sistemazione altrove guadagnando il 30% che prendono qui. Se oggi la società è in crisi è la dimostrazione che per anni ha investito tanto per portare i colori nelle categorie competenti, anche se oggi il risultato è diverso. Nessun giocatore di oggi accetterebbe di dimezzarsi il contratto e andare al Massimino a mangiarsi l’erba fino all’ultimo secondo. Noi sposavamo l’obiettivo societario anche se c’era da perdere i soldi, ma da professionisti ci vuol amor proprio e chi lo dice in carriera ha perso fior di soldi. Catania non è per tutti”.

  37. Ip Address: 130.25.57.42

    A tutt’oggi la società non si trova nelle condizioni tecniche per essere dichiarata fallita. Gran parte dei debiti sono spalmati nel tempo ed il resto sono correnti, forse qualcuno già scaduto ma non ci sono procedure in corso. Pertanto oggi visto che la società ancora si ritrova con un patrimonio sociale non esistono quelle premesse per essere dichiarata fallita. La società calcio Catania senza ombra di dubbio oggi si ritrova in condizioni migliori rispetto a 5 anni ma a differenza di allora non ha più alle spalle una capogruppo solida infatti nessuno ricorda che tra il 2012 e 2015 la Finaria ha ricostituito il patrimonio di circa 14 milioni di euro ed il Catania 5 anni fa si ritrovava nelle condizioni tecniche per essere dichiarata fallita. Alla luce di quanto sopra ed in considerazione che la Finaria rischia per la situazione Meridi, il Catania per continuare a mantenere la matricola dovrà trovare da sola le risorse con tutti i mezzi che ha a disposizione ed il msg privato personale inviato ai calciatori rientra in questa logica. Se la società riuscirà e trovare quei risparmi per raddrizzare il conto economico anche in presenza di un malaugurato default della Finaria si ritroverebbe ancora in vita con l’unica differenza che nel caso succedesse questa eventualità a vendere la società non sarebbe più Pulvirenti ma il Curatore fallimentare della Finaria. I tifosi dovrebbero pregare che questo progetto dei risparmi vada in porto piuttosto di scandalizzarsi del metodo che la società usa per arrivare allo scopo.

  38. Ip Address: 151.34.165.65

    Vincenzo fammi capire , possiamo dormire sogni tranquilli ? Oppure continua l’agonia …… ancora aspettiamo le smentite da parte della società ha riguardo il messaggio inviato hai giocatori

  39. Ip Address: 93.34.119.90

    Ciao mexxican so bene che non ti sto simpatico, 😀 ma se leggi il mio post n14 ci sta scritto che la società conferma di aver mandato un messaggio a quella decina di calciatori che dovrebbero partire appena si apre il mercato.. Per il resto do ragione a Vincenzo, non c’è niente di cui scandalizzarsi di tutta questa storia..!!

  40. Ip Address: 130.25.57.42

    Mexxican non capisco cosa dovrebbe smentire la società. Ha mandato un msg “personale privato” ai giocatori di trovarsi una sistemazione facendo capire che i loro stipendi futuri potrebbero essere in pericolo. Visto che non esiste un DS, il Direttore Generale con dimissioni in stand by e Pulvirenti incasinato in altre faccende più delicate mi sembra una scorciatoia accettabile e giustificabile. Trovo più censurabile il comportamento di chi ha ricevuto un msg privato e l’ha fatto diventare pubblico per questioni che gli riguardano personalmente.
    Riguardo al resto il proverbio fino a quando c’è vita c’è speranza rispecchia il momento del Catania ed oggi ognuno dovrebbe fare la propria parte per mantenerla in vita. Sogni tranquilli ? siamo in condizioni critiche ma ancora non disperate. In agonia eravamo 5 anni ma solo adesso i tifosi iniziano a vedere il vero volto della ZITA.

  41. Ip Address: 93.34.119.90

    Ed è da evidenziare.. Che nel messaggio sta scritto anche “LA VITA DEL CATANIA E PRIMARIA AD OGNI COSA” onestamente degli stipendi di questi 10 ammutta acqua non me ne può fregar di meno

  42. Ip Address: 151.68.156.231

    Sempreforzact. Quale antipatia 😃😃😃 e poi per quale motivo? Forse perché dai ragione a Vincenzo 😂😂😂😂 (comunque scherzo) è giusto che alcuni pseudo calciatori spariscano da Catania perché indegni di indossare la maglia ❤️💙 ma del resto chi li ha portati? Vincenzo il volto della zitella l’abbiamo visto 5 anni fa con la vicenda dei treni 🚞 e ancora prima con cosentino

  43. Ip Address: 87.12.253.180

    Ragazzi vedo e leggo ancora tanto ottimismo. Beati voi! Io vorrei sbagliarmi e sarei lieto di questo. Fatemi capire perché non ci arrivo.
    Non riesco a capire come il Catania potrà restituire a meridi i fondi che questa le ha concesso o erano a fondo perduto?
    Forse la mossa è’ scorporare Calciocatania da meridi e dalla stessa finaria?
    Vedremo tanto il sette è’ vicino.
    Riguardo il metodo, mi spiegate quale datore di lavoro manda un messaggio al cell di un dipendente dicendogli che forse è meglio che si trovi un’altro posto di lavoro.
    Perché non dirlo in privato guardando negli occhi k’interlocutore? Un identico messaggio a 10 tesserati di uguali parole e contenuto. Per me una caduta di stile che spero non preceda quella più grave e disastrosa che non oso pronunciare.
    E se tutto andrà bene, dietiamo di arrivare a 16 giocatori in rosa alla ripartenza del campionato.
    Poi una piccola domanda: ma questi super contratti a Saporetti, Mbende, Welbek, Lodi, Biagianti, Sarno, Fornito, Llama, Biagianti , Di Piazza, Silvestri, Esposito, eccetera…… chi li ha fatti? Ma lui no, lui niente, lindo da errori e sbagli. A colpa è’ dei tifosi .

  44. Ip Address: 5.90.137.174

    Caro Ct a na condivido mi chiedo perché qualcuno pur di salvare plm….sogna…b notte

  45. Ip Address: 5.90.137.174

    Ah dimenticavo plm ha sottolineato che la crisi è dovuta soprattutto agli….incassi….minchia caro plm…e di chi è la colpa????????????

  46. Ip Address: 5.90.137.174

    E per finire ma questo insetto di plm non si era dimesso????? Ripeto dimesso….

  47. Ip Address: 130.25.57.42

    Catanese, La Meridi ha una partecipazione del 4,60% del capitale sociale del Catania e qualora fallisse il Curatore fallimentare della Meridi ha due strade. La prima aspettare la cessione del calcio Catania e con l’importo globale riscosso incamerare il suo 4,60%, la seconda è mettere all’asta quel 4,60% del capitale sociale del calcio Catania. In merito ai 2386000,00 sembra che non trattasi di credito cancellato ma da considerare come apporto soci in conto capitale quindi è una passaggio tutto da vedere. In ogni caso anche se l’operazione non risultasse supportata da basi solide tale somma potrebbe essere restituita anche in forma dilazionata e non esistono immediati pericoli. E’ naturale che questa possibilità di restituire in forma dilazionata dipende anche dalla riuscita di alleggerire in modo pesante i costi del calcio Catania.
    Rispetto ai dipendenti o professionisti con contratti in scadenza a breve in entrambi i casi credo che gli interessati che ritengono di valere qualcosa hanno la possibilità di trovarsi una sistemazione e dopo aver detto grazie alla società lascerebbero un buon ricordo chi invece intende sfruttare fino all’ultima goccia di sangue dimostrerà ai tifosi il suo reale valore.

  48. Ip Address: 91.252.23.64

    La limpidezza e la sapienza dei commenti di Vincenzo farebbero tanto comodo alla società calcio Catania, che di queste virtù non ne ha mai fatto una priorità, anzi dovrei dire che tale mancanza è stata la causa principale dell’incomprensione con la tifoseria, almeno quella parte che vorrebbe o che sia in grado di ascoltare.

  49. Ip Address: 188.155.94.180

    Ho capito bene?
    Fare un contratto e non rispettarlo é giusto?

    Veramente LoMo non sapeva?

    E adesso chiede ai giocatori di aiutarlo?

    Pulvirenti non tanto tempo fa ha detto tutto a posto compriamo a gennaio e possiamo arrivare primi!

    Anche lui non sapeva?

    Cari signori questa dirigenza ci dice solo bugie!

    Vincenzo e sempreforza capiranno di più di me! Ma questa dirigenza é marcia fino dentro il midollo!

  50. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:4598:c77a:eaec:7359

    Mexxican anch’io scherzavo 😀 😉 cataneseanapoli in riguardo al metodo, io sono il primo ad essere stato mandato in cassa integrazione senza nemmeno ricevere una telefonata, e mi ritengo anche fortunato.. Visto che ci sono casi di migliaia di lavoratori che la mattina hanno trovato i cancelli chiusi dell’azienda e solo dopo settimane li sono arrivate a casa le lettere di licenziamento, ma questa è un’altra storia.. Se volete discutere sul fattore tecnico per la scelta dei calciatori sono il primo a dire che sono stati fatti molti errori ma questo succede in molte altre squadre anche di categorie superiori, l’abbiamo ripetuto mille volte.. Ma questa è ancora un’altra storia..
    Per quanto riguardo l’ottimismo, fa parte della mia personalità, forse mi sbaglierò ma..

    “meglio essere ottimisti e avere torto, che essere pessimisti e avere ragione”

    Cit. A.Einstein

  51. Ip Address: 151.34.185.29

    Buongiorno a tutti ❤️💙 tra conferme e smentite, questa dovrebbe essere la settimana dal dentro o fuori……. poco fa la società calcio Catania ha seccamente smentito che il 7 gennaio non ci sarà nessun fallimento ( speriamo ) poi non si parla più della famosa Trattativa con questi signori imprenditori Romani ? 🤔🤔🤔🤔🤔 sempreforzact va bene l’ottimismo sarebbe il caso da dire di “non accontentarsi dell’orizzonte ……… ma cerca l’infinito “ ( Jim Morrison)

  52. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:4598:c77a:eaec:7359

    Bravo mexxican.. Questo si che è ottimismo 😉

  53. Ip Address: 151.34.185.29

    Giusto sempreforzact 😂

  54. Ip Address: 130.25.57.42

    Jamajama intanto sono felice che sei tornato pimpante come prima e questo significa che stai recuperando alla grande.
    Passiamo all’argomento che ci interessa: in tutto il mondo le aziende private falliscono per impossibilità di rispettare i contratti verso fornitori e dipendenti, per i primi non esiste la certezza di incassare entro i termini neanche se forniscono i suoi beni allo stato o enti pubblici mentre per i secondi solo i dipendenti statali ed enti pubblici hanno la garanzia assoluta del rispetto del contratto.
    Riguardo Lo Monaco se sapeva o no e bugie della dirigenza sono dialettiche che vengono usate da tutti i dirigenti di aziende in crisi che cercano di guadagnare tempo per tentare di ristrutturare ed evitare il doloroso momento del disastro. E’ strategicamente sbagliato spifferare ai quattro venti l’entità della crisi altrimenti chiunque non gli darebbe più fiducia o credito e perderebbero così la possibilità di guadagnare tempo. Mi rendo conto che sotto il profilo sociale di fronte a certi eventi subentra una ribellione ma anche in questo caso esiste una graduatoria sulla gravità del non rispetto dei contratti. Personalmente sotto il profilo sociale ritengo la più ingiusta la scelta fatta dall’Unicredit che nel prossimo triennio ha in programma il licenziamento di 8000 unità per aumentare la redditività che anche non licenziando ci sarebbe cmq Un gradino più sotto metto la Deutsche Bank che fino ad oggi non è fallita grazie al governo tedesco e dovrà licenziare oltre 10 mila dipendenti ed all’ultimo posto metto tutte quelle aziende come il calcio Catania che per salvare la matricola si trova a dover fare delle scelte.

  55. Ip Address: 151.68.204.86

    Il Catania Calcio querela la nostra testata a differenza della Gazzetta dello Sport che ieri 29 dicembre ha scritto le stesse cose: in fatica invece di pensare a come venir fuori dalle evidenti problematiche finanziarie il Catania è infastidito dalla libera informazione di SicraPress testata gestita solo da giornalisti, da sempre senza editori…Insomma SicraPress letteralmente minacciata con un comunicato stampa apparso sul sito della società Etnea…#30dicembre #calciocatania #sicrapress #tribunale #liberainformazione

  56. Ip Address: 87.12.253.180

    Innanzitutto mi spiace sempreforzact leggere quanto ti è capitato in ambito lavorativo. Una cosa indegna e spero che adesso per te le cose vadano meglio. Vincenzo mi piace partire dal finale del tuo ultimo commento. La Società è chiamata a Fare delle scelte per chi? Per salvare la matricola? Per salvare Società e dirigenti? Mi auguro la prima scelta, cioè salvare la matricola. Come ? Qui il problema. Da quello che ho letto il mutuo ancora pendente ammonta a 150.ooo euro annuì per una trentina d’anni, più i soldi messi da Meridi, salvo diversa interpretazione dei giudici o del curatore.
    Diciamo, anzi azzardiamo che Torre del grifo si autofinanzi per le spese, resta da capire con quali risorse il Calciocatania affronterà Trenta campionati di serie C e dove troverà le risorse per rispettare i pagamenti delle rate del mutuo e quanto chiederà il rappresentante della Meridi e con quali scadenze.
    Se tutto va bene, dovremmo quindi augurarci che le squadre low cost imbastite per tanti campionati di serie C riescano a mantenere la categoria, ma prima sarà basilare trovare risorse per finire la stagione e le numerose trasferte ed assicurare l’iscrizione al prox anno. Ma che accadrà se, sfortunatamente una annata non andrà bene e la squadra precipiterà in serieD? Ditemelo voi. Non ritengo questa ipotesi dettata da pessimismo ma da comune razionalità.

  57. Ip Address: 188.155.94.180

    Grazie Vincenzo anche delle tue spiegazione. Ma la dirigenza del CT é senza stile. Credo che un giocatore verrà a CT solo se non trova proprio niente! Dunque che giocatori verranno a CT? Giocatori che ci faranno fare il salto di categoria? Dubito! E per il futuro? Giocheranno per non retrocedere in D!
    Questo sarà il futuro?
    Giusto senza soldi……….

  58. Ip Address: 130.25.57.42

    Catanese è ovvio che queste scelte vanno nella direzione per salvare la matricola, tutti gli altri (proprietario e dirigenti) potranno solo evitare di non rimetterci altri soldi oltre a quelli che già hanno perso e sono tanti tanti tanti. Per il resto è anche ovvio che con la matricola in vita la vendita diventa l’altro passo obbligatorio e chi subentrasse se da un lato si accolla i 150 mila annuali di mutuo per circa 20 anni “non 30″ oltre gli altri compreso il ” ? Meridi ” dall’altro lato diventerebbe proprietario di un immobile con costo storico di circa 60 milioni di euro. E’ anche naturale che l’eventuale compratore se volesse tentare di portare la squadra in B dovrebbe mettere cash per svariati milioni di euro per costruire una squadra competitiva. Fino a quando la matricola è in vita esiste questa possibilità diversamente diventa difficile ipotizzare per quanto tempo si potrebbe mantenere la C. Parlando di razionalità in questo momento mantenere la matricola è l’obiettivo principale e passa in secondo piano se il Catania dovrà giocare per X tempo in C o addirittura in D ed aspettare nel frattempo che si presenti qualcuno disposto a comprare. Siamo nella stessa situazione del 1959, allora siamo ripartiti alla grande e speriamo che anche questa volta ci riusciremo.

  59. Ip Address: 87.12.253.180

    Vincenzo ma secondo te e’ razionale che un imprenditore si faccia carico di debiti su debiti quando potrebbe ottenere il calcio Catania dopo quella parola che ho terrore a nominare? Se poi chi di dovere e’ riuscito a dilapidare un impero, la colpa la vogliamo dare ai tifosi, ai giornalisti o alla sfortuna? Penso sarebbero capaci anche di questo.
    Poi dimmi, se si scende in serie D ma anche mantenendo la C dove si trovano i soldi per assicurare il campionato quando dietro il calciocatania ci sarà poco e niente ? E mi sai dire come si pagheranno i debiti in corso ancorché spalmati in tot anni? Francamente non ci arriv0. Pericoloso secondo me accostare gli anni 60, quelli delle cambiali e dei finanziamenti pubblici a quelli attuali dove tutto è’ registrato ed i controlli sono più incisivi. Comunque staremo a vedere e sarei felice di darti ragione un giorno.

  60. Ip Address: 130.25.57.42

    Catanese esistono due tipi di imprenditori quelli che hanno progetti di espansione nel territorio e soldi a volontà e quelli che hanno pochi soldi che tentano l’avventura su qualcosa che hanno a cuore e magari per una questione di visibilità. Il probabile acquirente di una società come il Catania attuale non smembrato principalmente guarda al progetto espansionistico d’impresa attraverso il veicolo dei buoni risultati sportivi. Questa tipologia di imprenditori non fanno il ragionamento con quella logica spicciola sportiva che il Catania è in C e non vale più di 4 milioni di euro ma guardano l’investimento con una angolatura diversa in quanto esiste un progetto di businnes ed anche un immobile ritenuto da tutti prestigioso. Oggi la società mantenendo in vita la matricola secondo me spera, per il bene di tutti, che si presentasse un imprenditore o consorzio di imprenditori di prima fascia ma se ciò non accadesse entro un termine ragionevole è naturale “per i motivi che hai citato” che dovrebbe iniziare a prendere in considerazione di smembrare la società con escamotage e sentire anche coloro che mirano solo al progetto sportivo che prenderebbero la società in mano accollandosi secondo me solo 3 o 4 milioni di debiti.Tieni conto che gli imprenditori di prima fascia non sono sprovveduti e sanno che anche comprando quell’immobile attraverso il Tribunale dovranno sborsare ugualmente grosso modo la stessa cifra che pagherebbero con l’acquisto della società. Secondo me oggi l’interesse primario è salvare la matricola senza andare troppo per il sottile e prendere tempo prezioso.

  61. Ip Address: 37.159.111.193

    Scusa Vincenzo ma andando al dunque il tifoso del ct calcisticamente parlando cosa si deve aspettare dal 2020? Con questo caos tutti i tifosi sono sfiduciati e mi sembra chiaro che la società non vuole fallire ma tecnicamente e ti chiedo di essere obiettivo ci sono seri rischi che la società pur sopravvivendo rischia grosso sul ….campo rischiamo di giocare metà campionato con una squadra fortemente incompleta e allora? Che dire .ancora…nulla tanta amarezza….comunque buon anno a tutti i tifosi rossazzurri

  62. Ip Address: 194.230.148.125

    Con questi presupposti dobbiamo sperare di non finire in D prima di fallire

  63. Ip Address: 130.25.57.42

    Aurelio se i tifosi hanno capito che la società non vuole fallire sono nelle condizione per intuire che come conseguenza sotto l’aspetto calcistico nel 2020 almeno sulla carta non esistono le premesse per fare scintille. Anche senza una rosa importante grazie ad un allenatore non venale e che si adatta di fronte alle difficoltà forse riusciremo a galleggiare tra il sesto e decimo posto con un jolly da giocare che è la Coppa Italia. Il calcio non è prevedibile e magari con una rosa più ridotta e senza nomi blasonati riusciremo a fare meglio del girone d’andata, viceversa se tutto andasse storto dovremmo cmq mantenere la categoria. Finito questo campionato se nel frattempo non arrivasse una nuova proprietà diventa difficile ipotizzare gli scenari futuri.

  64. Ip Address: 37.227.213.93

    Volete un esempio di chi nonostante tutte le difficoltà a lui certamente note ha accettato un’impresa che già sembra persa prima di iniziare, senza pretendere chissà quale ingaggio, senza dover ricambiare un passato glorioso nel Catania ? Cristiano Lucarelli personaggio che potrebbe sembrare antipatico ma che ultimamente dice sempre quel che pensa che poi è la realtà.

  65. Ip Address: 79.47.3.207

    Vorrei sperare che i signori Camplone e Sottil si facciamo un esame di coscienza in questo momento particolare che vive il calciocatania e stralcino i contratti che li legano al Catania. Un po’ di dignità non guasterebbe . Sarebbe un buon proposito per loro di iniziare il nuovo anno guardandosi allo specchio con orgoglio.
    Questo l’augurio che faccio a loro e ne approfitto per augurare a tutti voi amici di questa pagina un 2020 sereno e pieno di salute e soddisfazioni. Speriamo che sia un anno positivo anche per il nostro Catania e la nostra maglia. Buon 2020 a tutti

  66. Ip Address: 91.252.27.157

    Sperando il meglio per il nostro Catania. Vi auguro a tutti un 2020 fruttuoso e ricco di soddisfazioni, personali, familiari e perché no anche calcistiche. Buon anno

  67. Ip Address: 130.25.57.42

    Buon anno a tutti gli amici del sito.

  68. Ip Address: 151.37.145.195

    Vi è tanta tristezza ! Ma non faccio mancare a tutti gli amici del sito i miei auguri più fervidi

  69. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:4598:c77a:eaec:7359

    Ctanapoli grazie per la tua solidarietà, e ne approfitto per mandare a tutti voi tanti auguri per un felice anno nuovo.. FOZZA CATANIA

  70. Ip Address: 151.18.218.139

    Un Buon’anno a tutti voi e alle vostre famiglie , alla redazione e a tutti gli amici che frequentano questo sito ❤️💙

  71. Ip Address: 79.47.3.207

    Tanti cari auguri di serenita, salute e gioia a tutti voi ed alle vostre famiglie ed anche ne al nostro Catania e alla nostra storica maglia e matricola.

  72. Ip Address: 188.155.94.180

    Buon anno a tutti🎉🎉🎉🎉🎉🎉

  73. Ip Address: 37.162.133.2

    Auguro un sereno anno nuovo a tutti i frequentatori del sito e un futuro migliore ai colori rossazzurri

  74. Ip Address: 5.86.52.61

    HANNO TENUTO NASCOSTO LA SITUAZIONE ..E PRESO IN GIRO UNA CITTA’ INTERA TIFOSI COMPRESI..SUI DEBITI CHE STANNO AFFOSSANDO IL CT.E ARRIVATO LUI IL PATRON E SUBITO COME I TRENI DEL GOL..E UN’ALTRA DISFATTA…NO SIGNORI MIEI QUESTI CANTANO CHE HANNO A CUORE IL CATANIA..E INFATTI SI VEDE A CHE PUNTO SIAMO 👿 SOLO UN MIRACOLO PUO’ SALVARE IN TEMPI STRETTI UN CATANIA AL TRAMONTO E CHI VERRA’ DA GIOCATORE SI DOVRA’ ACCONTENTARE DELLO STIPENDIO BASE SENZA PREMI……NE SOGNI DI GLORIA….QUESTI HANNO FALLITO E MEGLIO CHE LASCINO IL CATANIA E CATANIA E ALLA SVELTA , UNA DIRIGENZA CHE E SOMMERSA DAI DEBITI E CHE HANNO DATO LA LETTERA DI LICENZIAMENTO O QUASI A GIOCATORI ORMAI ALLA SCARPA AL CHIODO LA DICE LUNGA…ORMAI NEANCHE LA COPPA ITALIA VA IN PORTO…FORSE UN PREMIO DI CONSOLAZIONE E FINIRE NON SI SA COME QUESTO SCIAGURATO E INFAUSTO CAMPIONATO.

  75. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:305f:5a1f:bbac:850

    Zu Pinu ci era arrivato anche mio nipote di due anni che la società era senza soldi per caso qualcuno della società aveva fatto capire che di soldi c’è n’erano a palate?A questo punto compratelo tu il Catania. Il vero fallimento è stato due campionati fa quando c’era il Lecce lì dovevamo e potevamo andare in B ti ricordo che il campionato di C non porta soldi nelle casse della società e la mancata promozione di quella stagione è stato il colpo di grazia per non parlare della mancata riammissione in B. Ma in quel caso i tifusi non hanno manifestato mentre contro la società o per aggredire un dirigente del Catania e come si fanno sentire ebbene disfattismo era questo che si voleva? Siete stati accontentati ora godetevi il Catania in terza categoria

  76. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:a861:3775:cd21:5a51

    Alla faccia dell’ottimismo 😀 io sto con gaetano, bisogna fare pulizia non solo di calciatori ma anche di tifosi..

  77. Ip Address: 91.253.134.49

    Per la trattativa in corso (ancora deve iniziare) do merito ai personaggi che stanno cercando di raccogliere quanto più possibile imprenditori (risorse) per poter iniziare un discorso serio di acquisto del Catania. Io purtroppo ho qualche perplessità sul tipo di iniziativa presa, non conosco il metodo Lecce a cui si fa’riferimento, i miei dubbi si riferiscono al numero di partecipanti al progetto, che al momento di decidere e in conseguenza investire dovrà essere quanto più omogeneo possibile. Spero comunque che una trattativa seria vada in porto. Io non ho pregiudizi personali (a differenza di qualcuno) . L’aspetto che condivido di questi soggetti è la discrezione e nel cercare di conservare gli aspetti positivi dell’attuale società. Buon 2020 a tutti.

  78. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:899a:16b1:ce2a:2689

    Ovvio anch’io spero in un cambio di proprietà ma prima di cacciare i proprietari che hanno pochi piccioli bisogna che subentri un proprietario che li abbia se no possono acquisire la proprietà i tifusi

  79. Ip Address: 151.36.70.105

    Buongiorno a tutti ❤️💙Cessione Catania, cordata serra i ranghi: Aon e ItalPizza in prima linea? Aziende locali giocano un ruolo chiave. Profili tecnici e vertici del gruppo che tenterà di trattare con Pulvirenti

    SOCIALE SPORT
    Cessione Catania, cordata serra i ranghi: Aon e ItalPizza in prima linea? Aziende locali giocano un ruolo chiave. Profili tecnici e vertici del gruppo che tenterà di trattare con Pulvirenti
    3 Gennaio 2020 / byGiulia Baudo / 0
    Sono ore di attesa frenetica quelle vissute dalla città e da tutto l‘universo rossazzurro nella giornata di oggi, che potrebbe risultare decisiva in ottica cessione società. Si iniziano infatti a delineare i profili dei soggetti facenti parte della cordata che vorrebbe rilevare il Catania e che, proprio nelle prossime ore, potrebbe compiere le mosse propedeutiche all’avvio di una trattativa, quelle che il patron Pulvirenti ha posto come conditio sine qua non per sedersi intorno ad un tavolo.

    Ma facciamo chiarezza e definiamo bene i contorni della cordata ad azionariato diffuso che intende rilevare la società rossazzurra. Al centro del progetto ci sono due multinazionali: il colosso assicurativo AON e ItalPizza, società operante principalmente in Emilia Romagna. Accanto a loro alcuni degli attuali sponsor del Catania, i quali entrerebbero in gioco assicurandosi, con quote diverse, il restante 30% delle azioni societarie. Questi i dettagli definiti nei giorni di intenso lavoro che hanno messo insieme i componenti del gruppo, soprattutto tramite la redazione dello statuto.

    Vediamo, dunque, quali sono i nomi dei profili che animerebbero il possibile “nuovo Catania”:

    – Fabio Pagliara: Apprezzato dirigente sportivo di fama nazionale, attuale segretario della FIDAL (la Federazione Italiana Di Atletica Leggera). Pagliara, che in passato ha collaborato sia con il Comune che con la Provincia di Catania fornendo le sue competenze in ambito sportivo, è il presidente della cordata.

    -Massimo Mauro: Ex difensore di Juventus e Napoli a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 ed opinionista sportivo, verrebbe ai piedi dell‘Etna come consulente sportivo e potrebbe portare con sé una vecchia conoscenza del Calcio Catania, ovvero quel Pasquale Marino che centrò la promozione in Serie A nel 2005/06 e la salvezza nella tribolata annata successiva. Il suo ritorno era, praticamente, cosa fatta già nel 2015, ma naufragò allo scoppio dello scandalo “Treni del gol”.

    -Maurizio Pellegrino: Storica figura rossazzura, protagonista di pagine importanti come calciatore. Nel 2002, insieme a Ciccio Graziani, porta il Catania nel campionato cadetto dopo il memorabile spareggio con Pescara e Taranto. Siede sulla panchina del Catania nella fase iniziale della seguente stagione, per ritornarvi – in diversi momenti – tra il 2013 ed il 2014. Senza dimenticare, poi, l’importante contributo tecnico offerto in questi anni al sodalizio etneo, specie nell’ambito del settore giovanile. Qualora la cessione dovesse concretizzarsi Pellegrino sarà il nuovo direttore generale.

    – Guido Angelozzi: attuale direttore dello Spezia, catanese di nascita, anch’egli vecchia conoscenza per i tifosi rossazzurri. Nella rovente estate del 2003, quella del caso Catania e della battaglia giudiziaria per difendere la B, allestì una squadra a pochissimi giorni dalla partenza ufficiale del campionato. Proprio la sua “specializzazione in miracoli”, unitamente alle indubbie competenze professionali, fanno di lui l‘uomo scelto dalla cordata per gestire le eventuali operazioni nel mercato invernale.

    Questi, dunque, i soggetti pronti a rilevare il Catania ed a programmare la ripartenza in uno dei momenti più difficili nella storia della compagine etnea. Prima, però, le parti dovranno guardarsi in faccia e trattare il passaggio di mano. I tempi, stando a quanto emerge, potrebbero essere relativamente brevi, anche in considerazione delle spinose questioni legate a Pulvirenti ed alla Meridi. Di sicuro, l‘esborso economico da parte della cordata, si delinea davvero importante. Alla voce uscite, infatti, sono da iscrivere il mutuo di Torre del Grifo, i vari debiti maturati dall‘attuale società, gli investimenti necessari a garantire il progetto tecnico – sportivo e la cifra da corrispondere alla proprietà. Qualche costo potrebbe essere ammortizzato da alcune entrate, ma si tratta comunque di cifre che scalfirebbero di poco la portata dell‘investimento, il quale rimane comunque assolutamente rilevante in un simile contesto.

    Staremo dunque a vedere cosa accadrà nell’immediato futuro: la sensazione, comunque, è che sia tempo di grandi manovre in casa Catania, in vista di una svolta epocale.

  80. Ip Address: 130.25.57.42

    Mexxican questo potrebbe essere un progetto di prima fascia. Esiste la presenza di due gruppi importanti che avrebbero il 70% ed il restante 30% imprenditori e sponsor locali. Quello che ho accennato l’altro giorno a Catanese che esistono imprenditori con progetti di espansione nel territorio forti da poter rassicurare e dare garanzie con programmi di largo respiro e per niente preoccupati se ci vogliono 2 o tre anni per andare in B. Speriamo bene !!!!

  81. Ip Address: 151.68.90.198

    Grazie Vincenzo, e speriamo in bene UFFICIALE

    Kalifa #Manneh torna al Catania.

    Concluso il prestito alla Carrarese.

  82. Ip Address: 79.47.3.207

    Di soldi a palate i primi a capirlo che non ce n’erano sono stati proprio i tifosi mentre la dirigenza tuonava che il Catania è vivo, è’ ritornato e rispettato, che dovevamo addentare il po po’ della Juve Stabia e che andavamo in B in tre anni , cosa detta nel 2015 .
    Adesso la vecchia dirigenza sta smantellando tutto, apprendiamo anche la cessione di saro Bucolo, uno che si è’ sempre impegnato e non credo che avesse un ingaggio importante.
    Mi auguro che dietro questa cordata ci siano basi solide perché sei no la fine sarà inevitabile……. e la colpa sarà dei tifosi . I cavalieri senza macchia, colpa e paura stanno a torre del grifo .

  83. Ip Address: 5.90.136.221

    Caro ct a na ancora ce chi difende il capotreno e si reputa….tifoso mi spiace i danni fatti a catania sono già troppi…via plv da catania ….

  84. Ip Address: 130.25.57.42

    La dirigenza ha usato lo stesso metodo dei genitori con i figi appena nati; siamo tutti colpevoli per aver tamponato la situazione dando il ciuccio quando il bebè dopo due ore dell’ultima poppata iniziava a sbraitare per la fame ? hanno fatto quello che fanno tutti per tamponare e prendere tempo ed è legge di natura. Solo i creduloni potevano pensare che i guai finanziari del proprietario alla lunga non avrebbero intaccato anche la società di calcio ed il default della windJet è avvenuto quando ancora la società era in B. Nel 2015 dopo la doppia retrocessione eravamo tecnicamente falliti, hanno rifinanziato la società per circa 15 milioni e stabilizzato dei debiti sperando che in questi 5 anni accadesse qualcosa di positivo. Il ciuccio riesce ad illudere solo i bebè e la maggior parte dei tifosi sono oggi papà e nonni.

  85. Ip Address: 151.18.205.89

    Buongiorno a tutti ❤️💙 d’accordo con te catanesenapoli,purtroppo una lunga agonia infinita, speriamo di avere al più presto una nuova società .

  86. Ip Address: 79.24.249.224

    Il giocattolo aveva raggiunto un margine di alto funzionamento……. Quando dopo un incontro tra Galliani, Cosentino e pulvirenti a Taormina in estate inizia la disfatta non so quale parole abbiamo intortato Pulvirenti. Viene allontanato Gasperin e poco dopo Cosentino prende il timone di un aereo lanciato in picchiata verso lo schianto assicurato. Adesso al momento ragazzi l’unica cordata che di fatto conosco é quella di S. AGATA. Spero che questa alleanza di imprenditori e società appaia ufficialmente.. con la fatitica proposta in cui Pulvirenti una volta raggiunto il recupero delle spese si faccia da parte. Perché l’aereo non è ancora esploso per fortuna é si può salvare qualcosa, prima della tragedia. Buon giorno a tutti

  87. Ip Address: 188.155.94.180

    Il ciuccio? Ma veramente?
    Dire a novembre che la squadra é forte e che a gennaio si compra e si puo arrivare primi.
    Per te é dare il ciuccio?

    Questo individuo ha truffato (treni del gol) ha sempre detto solo bugie.

    E tu parli di genitori e ciuccio!

    Credo di non seguirti nel tuo discorso

  88. Ip Address: 130.25.57.42

    Infatti ancora a tutt’oggi tanti tifosi del sito continuano a parlare di bugie e di sentirsi presi in giro e confermano che erano completamente fuori strada di tutto quello che è successo dal 2015 in avanti come se in tutto questo periodo si trovassero in una orbita diversa della Terra. Basta andare a leggere i commenti più gettonati del passato per rendersi conto “società pezzente dopo che qualcuno per evitare il fallimento ha messo dentro circa 15 milioni di euro; le critiche per la vendita di Bogdan per la miserabile cifra di circa 700 mila euro che magari in quel momento sono serviti per pagare l’iscrizione al campionato; che alla società gli stava bene la C; precampionato fatto a TDG e non nel Trentino, che Lo Monaco era troppo tirchio e miserabile etc etc etc fino ad in GIGA di word”

  89. Ip Address: 91.252.127.136

    Sicuramente la gestione Pulvirenti &
    coo a fatto anche scelte sbagliate,ma con il senno di poi è più semplice individuarle. Ma quale società non ne ha fatte? Chi più e chi meno tutte. Detto questo, il peccato originale di Nino (Treni d gol) pagato caramente da tutti : società, città, tifosi ecc ecc è stato il punto di non ritorno. Sono sicuro che Pulvirenti si è reso consapevole della fesseria più grande della sua vita , che ha compromesso anche l’ultimo gioiello che era rimasto della sua parabola imprenditoriale. Ne ha pagato l’ho scotto e penso che non gli sarà facile rientrare in un ambito competitivo senza che non gli vengano rinfacciate certe cose. Ma le ultime decisioni cioè dopo l’era Camplone per me nonsono scelte di persone disperate e meschine,ma di dirigenti che nonostante tutti gli aspetti negativi e con tanti personaggi che come sciacalli non fanno altro che aspettare la fine , cercano di gestire anche con decisioni impopolari e ultimamente uscire di scena ma tentando di non lasciare solo macerie(probabilmente anche per un onesto tornaconto personale). Per quanto mi riguarda la questione delle vendite e del conseguente riduzione monte ingaggi è un momento di realtà nel contesto economico del calcio. Un calcio, soprattutto le leghe minori che prima o poi tornerà con i piedi per terra. Dove o si trova una soluzione con una ridistribuzione di denaro che renda sostenibile la gestione di una società, oppure la lega Pro dovrà uscire dal professionismo.

  90. Ip Address: 93.46.56.84

    Ma della fesseria fatta dal sistema corrotto che non ci ha permesso di risalire in B con danni economici non rimborsati non ne parla mai nessuno? Dare addosso alla società sempre in prima fila, sembra che i disonesti stiano solo a Catania anziché prendere a calci plm perché un balata no?

  91. Ip Address: 151.82.221.112

    Buongiorno e buona domenica a tutti ❤️💙

  92. Ip Address: 188.155.94.180

    Io non parlo di quello che é successo nel 2015. parlo di quello che Pulvirenti ha detto nel novembre 2019!

    Credo che lui doveva sapere in che posizione disperata stava la societa!

    E dirci certe cose non era giusto. Meglio che stava zitto.

    Comunque sia. Credo che il momento sia delicato e non so se sappiano o possono gestirlo in modo buono. Sarà assai difficile.

  93. Ip Address: 151.82.165.78

    Sono d’accordo con te jamajama , comunque anche Follieri torna alla ribalta 🤔
    Cessione Catania, Follieri non molla: “Pronta l’evidenza fondi”
    Raffaello FollieriRaffaello Follieri
    CATANIASERIE C05 Gennaio 2020 alle 17:29

    Non solo il duo Pagliara-Pellegrino per la cessione del Catania. Rimane in corsa anche Raffaello Follieri, l’unico, prima di Natale, a farsi vivo per l’acquisto del club di Via Magenta. Con una nota l’imprenditore foggiano annuncia di essere pronto a fornire l’evidenza fondi per l’inizio della trattativa: “Follieri Capital Ltd comunica che la società è pronta a fornire Le credenziali di evidenza fondi richiesta per l’inizio della due diligence e della trattativa formale per l’acquisizione del Calcio Catania SpA e poter velocemente arrivare alla firma di un preliminare di acquisto. Teniamo a precisare che il nostro piano Industriale prevede un investimento equivalente a sessanta milioni di euro per poter effettuare i pagamenti del debito pregresso e investimenti per il futuro. Siamo pronti con il sostegno della grande tifoseria catanese a portare il nome della squadra e della città nel mondo”.Contattato da IAM Calcio Catania, Follieri conferma di voler presentare, entro la prossima settimana, l’evidenza fondi così come richiesto dai legali del Calcio Catania per l’inizio della trattativa. Approfondimenti Tutto su ItalPizza, società interessata al Catania

  94. Ip Address: 130.25.57.42

    Jamajama una persona che vuole vendere un bene se fa capire agli eventuali acquirenti che è disperato indebolisce la sua posizione e da forza alla controparte. Pulvirenti anche prima di novembre ha detto che era stanco e che voleva vendere ma nello stesso tempo per non indebolire la sua posizione e non destabilizzare l’ambiente doveva anche dire che che non c’era urgenza e che si trovava nelle condizioni di poter aspettare ed investire quelle poche risorse ancora disponibili. Questa è dialettica universale di tutti coloro che hanno la necessità di vendere qualcosa o chiedere un extra fido in banca e quelle “bugie” sono da considerare strategia di auto difesa e da bugiardi incalliti.

  95. Ip Address: 130.25.57.42

    e non da bugiardi incalliti. Mancava “NON”

  96. Ip Address: 151.18.187.23

    Buongiorno e buona epifania a tutti ❤️💙

  97. Ip Address: 62.2.176.13

    Vincenzo ci credi veramente?
    A inizio gennaio vuole liquidare/regalare mezza squadra gratis…………………… e cosi vuole vendere? Vincenzo a novembre dice bugie per vendere bene e a gennaio regala mezza squarda a gratis? Qaule é la strategia?
    E quello che deve o vuole comprare non si accorge di niente? Azz Pulvirenti da novembre a dicembre ha capito o se ne é accorto che non ha più soldi.

    Vincenzo credimi Pulvirenti non é una persona onesta come lo sei tu! E un buon imprenditore sa quello che ha in cassa!

    Buona epifania a voi tutti

    Mexxican, qua si lavora……………………..

  98. Ip Address: 151.18.183.244

    Jamajama come stai? Ricordati che L ’ epifanie è per tutti anche per chi non lavora 😁, intanto dopo saro bucolo anche Emanuele Catania passa alla sicula leonzio , vedo che WHATSAPP funziona 💶💶💶💶💶

  99. Ip Address: 130.25.57.42

    Mexxican la penso diversamente. Pulvirenti non si è dimostrato affatto buon imprenditore, ed ha sbagliato tantissimo sulla scelta dei settori dove investire ma fondamentalmente non è quel mostro che tutti pensano ed è ingiusto considerare truffatore e pezzente chi ha rimesso circa 14 milioni di euro. Quello che tu e tanti tifosi pensano che sta regalando
    i giocatori è solo un abbaglio; trattasi di elementi che sono stati presi a costo zero ma hanno stipendi elevati, questo non significa regalare ma risparmiare per tutto il resto del campionato. A novembre la situazione Meridi era che Apulia fosse pronto a rilevare i suoi negozi ma poi dopo le sopravvenute complicazioni si è ritirato e le dichiarazioni fatte allora da Pulvirenti vanno lette con questa ottica.

  100. Ip Address: 151.18.183.244

    Caro Vincenzo su pulvirenti la penso come te……..:::

  101. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:49a4:edca:f76b:485d

    Io penso che Pulvirenti abbia pagato abbondantemente i suoi errori ma qui evidentemente non basta

  102. Ip Address: 151.38.194.108

    Buonasera a tutti ❤️💙 altre due cessioni in casa Catania fornito passa al rende, anche Lodi saluta Catania

  103. Ip Address: 62.2.176.13

    Il futuro del Calcio Catania sembra alquanto compromesso dopo l’udienza di ieri sulla Meridi, società del patron del club rossazzurro Antonino Pulvirenti. Come riporta oggi il quotidiano La Sicilia, si stanno per spalancare le porte del fallimento per la Meridi. La Procura sempre ieri pare si sia fermamente opposta alla dichiarazione di insolvenza e sta insistendo per il fallimento perché consentirebbe a un curatore nominato dal Tribunale di recuperare i crediti milionari vantati dalla Meridi anche quelli nei confronti del Calcio Catania. Spetterà poi alla procura di Catania indagare sulla bancarotta della società e su chi l’ha causata. Per la società Meridi di Antonino Pulvirenti si parla di circa 100 milioni di debiti e l’eventuale richiesta di insolvenza o di fallimento potrebbe essere estesa a tutte le società del gruppo del patron del club di via Magenta, compreso il Calcio Catania per le notevoli cointeressenze. La decisione della sezione fallimentare del Tribunale di Catania potrebbe arrivare entro domani.

    Redazione ITASportPress

  104. Ip Address: 130.25.57.42

    La Sicilia da una notizia verosimile che si aprono le porte per il fallimento della Meridi ma per il resto usa tantissime volte il condizionale “potrebbe”. Estendere il fallimento fino ad arrivare al calcio Catania sarebbe una inaudita forzatura giuridica molto discutibile visto che la Meridi detiene solo il 4,60% del capitale del calcio Catania ed il suo impegno finanziario verso quest’ultima non è stato mai tale per considerarlo strategico e causa del dissesto. L’unico legame che esiste tra le due società è solo quella partita dei 2 milioni e 300 mila circa che è tutta da chiarire e che nella peggiore delle ipotesi il calcio Catania potrebbe essere chiamata a restituire al curatore fallimentare della Meridi.
    Altro discorso è per la Finaria che invece detiene il 100% del capitale Meridi ma anche in questo caso l’automatismo è tutto discutibile fino a quando non si conosceranno i riflessi contabili per l’azzeramento totale della partecipazione della Meridi nel bilancio Finaria.
    Il altri termini l’unica società insolvente a tutt’oggi è la Meridi e se non venisse accettata la proposta dell’amministrazione controllata dovrebbe essere dichiarata fallita.

  105. Ip Address: 79.47.3.207

    Ed anche Lodi ci lascia. In questo momento per me l’ultimo problema e’ Ciccio Lodi, con tutto il rispetto per il Tanto che ha dato al nostro Catania. sono già in una fascia d’eta in cui sono più i ricordi a dominare il cuore e la mente che il pensare a cosa possa riservare il futuro. Su tutto e tutti in questi momenti veramente bui non posso che stringermi alla maglia come un soldato alla bandiera e sperare che si possa salvare la matricola anche se, personalmente, la vedo dura.
    Presidenti, allenatori, direttori, giocatori, magazzinieri, addetti tutto passa ma la maglia ed i nostri colori devono avere il sopravvento. SEMPRE. spero che quei giocatori che arriveranno da qui a fine mese e quelli che rimarranno, diano il massimo e la storia insegna che quando le società sono in difficoltà i giocatori acquistano come per magia una forza interiore che li porta a dare il massimo. Speriamo che accada anche a quelli che indossano la nostra maglia; riguardo al tecnico abbiamo avuto modo di testarlo quando allenava il Messina.

  106. Ip Address: 2.42.232.12

    Invidio chi è ottimista sulle sorti di questa squadra,quando sembra che la luce appare puntualmente si spegne,ora sembra che nessuno sia interessato più al CalcioCatania temo
    che nessuno si vuole accollare un acquisto a scatola chiusa con possibili fregature…..e poi
    sono sicuro che Plv sovradimensioni il valore della società…..comunque la vedo nera x non
    parlare della campagna acquisti…che tristezza….

  107. Ip Address: 79.47.3.207

    Grazie Lodi per tutto quello che hai fatto in Ross azzurro e per le emozioni che ci hai regalato ma adesso pensiamo al domani è quello al momento è legato più agli eventi extra campo. Vorrei sperare che la Società non faccia come quelle signorine che in attesa perenne del principe azzurro rifiutano tutti i pretendenti per ritrovarsi zitelle a vita

  108. Ip Address: 2.42.232.12

    ciao ct a na condivido il tuo post….aggiungerei solo che lodi se ci teneva a rimanere a catania
    doveva correre un po di più….nonostante tutto….grazie

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu