Catania le certezze e le speranze…

 Scritto da il 26 maggio 2011 alle 18:13
Mag 262011
 

La domanda che tutti i tifosi rossazzurri si fanno, è questa: quali sono le prospettive future per il Catania? Io vi chiedo: siamo proprio sicuri che sia una domanda difficile alla quale rispondere?

Cerchiamo di capire qual è la reale situazione e su quali certezze – e non chiacchiere – dobbiamo basare le nostre attese di tifosi.

A partire dal prossimo campionato il Catania avrà il suo centro sportivo in piena efficienza: una certezza. La società sta lavorando da qualche tempo all’idea del nuovo stadio di proprietà: una speranza reale. La squadra ha un’età media di ventisei anni, e ha dimostrato nell’ultimo periodo di campionato che poteva aspirare a obiettivi maggiori che non fossero la semplice salvezza. Con i movimenti in entrata e quelli in uscita è con le prospettive già ampiamente sviscerate in tutte le salse; è utopistico pensare che nei prossimi anni il Catania possa aspirare a diventare una formazione di livello Europeo? Io dico di si!

La grande voglia della società di fare il miglioramento è una certezza. Com’è certa la necessità di non perdere di vista i bilanci; condizione questa; primaria, che ha contraddistinto fino adesso la gestione da parte della società. L’esigenza è di fare sul serio mantenendo però una gestione oculata ed equilibrata; condizione per proseguire l’avvicinamento a posizioni più importanti auspicate dal popolo rossazzurro. Per fare questo in una società come il Catania calcio però bisogna agire con oculatezza. Bilanci rigorosamente a posto per affermare con forza che il Catania oggi nel calcio italiano è una delle poche società che va avanti senza particolari problemi o rischi di fallimento.

Non dobbiamo assolutamente pensare che il Catania attuando questa politica non abbia l’ambizione di guardare oltre; è proprio da questa base che si può costruire qualcosa di duraturo e importante. E’ evidente la grande cura dei particolari da parte della società che non lascia mai nulla al caso, ma programma intelligentemente i passi da compiere senza correre; perche correndo, potrebbero andare incontro a brutte cadute: è questo che vogliono i tifosi del Catania? Non credo!

Nessuno di noi, credo; poteva mai lontanamente immaginare che il Catania arrivasse a essere un giorno, una delle società più serie e forti del panorama calcistico nazionale. Abbiamo alla guida della nostra società due grandi persone. L’uno – il Presidente Tifoso – innamorato della sua creatura, che pensa, ma non lo dice; di portare sempre più in alto il Catania. L’altro – l’amministratore delegato; persona fra le più capaci del mondo calcistico – che lo frena e con molta sapienza va avanti a piccoli passi; la politica giusta per una società come il Catania.

Il Presidente afferma che senza Lo monaco tutto quello che ha costruito la società in questi anni, sarebbe stato irrealizzabile; io rilevo che senza Nino Pulvirenti quello che è sotto gli occhi di tutti sarebbe stata solo una semplice utopia irrealizzabile a Catania. In sintesi ci troviamo di fronte ad una ”coppia perfetta!”

I due lavorano sempre in sinergia e sono in perfetta armonia. Niente di tutto quello che succede all’interno del Catania calcio è deciso se non di comune accordo.

NIENTE DI NUOVO SOTTO IL SOLE E’ TEMPO DI CALCIOMERCATO

Cari fratelli Catanesi è arrivato il tempo del calciomercato: ridiamo di gusto; il sorriso allunga la vita. Per farci quattro risate, apriamo il web e leggiamo notizie mercato-pallonare, che se non ci atterriscono – per quanto incredibili; – almeno ci fanno sorridere. Perche non ridere: il sorriso fa bene alla salute. Facciamoci quattro sane risate cercando nel web tutte le notizie di calciomercato concernenti il Catania; meglio ancora se sono “scoop” che hanno del clamoroso. Gente che va, gente che viene. Miriadi di allenatori accostati al Catania … faccio notare a tutti ,che il Catania negli anni ha saputo ovviare alle partenze con arrivi di calciatori semi-sconosciuti che qui da noi hanno fatto la loro fortuna; lo stesso vale per gli allenatori: Calma e gesso ragazzi!

LE CERTEZZE DEL POPOLO ROSSAZZURRO 

Aspettiamo l’evoluzione degli eventi perche siamo in buone mani. Persone capaci di fare molti fatti e poche chiacchiere. Non credo che Lo Monaco agisca a occhi chiusi. Come sempre; porterà a Catania calciatori degni di indossare la nostra gloriosa casacca; abbiate fiducia nel “grande duo”; loro hanno dimostrato negli anni di meritarla ampiamente.

Vada come vada; il Catania è sempre lì, in serie A: nessuno ci può togliere questo. Come nessuno potrà mai rubarci l’amore che noi abbiamo per la nostra squadra e per quella meravigliosa maglietta a strisce ROSSAZZURRE.

Chi viene e chi va, il Catania è l’unica cosa che conta, il resto è: “chiacchìri e tabacchèri ì lìgnu.” Buone solo a riempire le giornate di chi ama farsi “ masturbazioni mentali!” Di chi; “MISCHINU” , cerca sempre e comunque il classico “pelo nell’uovo.”

A SOSTEGNO DI UNA FEDE:”FORZA CATANIA!”

  34 Commenti per “Catania le certezze e le speranze…”

  1. buonasera amici catanisti ciao mario tutto bene quello che ai scritto di sicuro non ci deluderanno aspettiamo gli eventi 😀 😀 😀 forza catania sempre

  2. ciao giorgio47 😀

  3. Ip Address: 92.135.69.122

    Ciao Mario
    Se va via Simeone sono preoccupato, non tanto per lui stesso….ma non essendo una questione economica è di questo ne sono sicuro!! é gioco forza tecnica, é li mi nascono degli interrogativi!!
    1) Bergessio non riscattato
    2) Schelotto schierato a Milano….cosa ne pensa Lo Monaco?
    3) Il centro sportivo, costato 60 milioni, senza sovvenzioni , il Catania calcio ha questa somma io dico di no, allora debiti con le banche è mi sta bene, ma questo inficia il discorso tecnico, vedi è complicato, il cane che si morde la coda
    4) l’unica soluzione al n° 1 è che non vendono un Lopez deprezzato
    al n° 2 penso che sia il motivo che Simeone se ne va!!
    al 3 non so rispondere!!

  4. ciao chiarezza io sto sempre attento ha quello che scrivi tu e come sempre stai scrivendo delle cose giuste pero bisogna aspettare levolversi dei fatti 😀

  5. Ip Address: 151.54.57.129

    Ciao Vittorio,
    se Simeone va via non credo sia per una questione tecnica ma per altro; penso a delle incomprensioni nate con l’Ad su altre questioni ma non di natura economica.
    Dopo aver lavorato a Catania, credo si sia reso conto che da noi può crescere nella sua professione abbracciando un progetto di ampio respiro negli anni.
    Ho sentito su Sky un’intervista dell’Ad che parlava di un prossimo incontro in Argentina con il Mister; mi chiedo: se fosse stata già presa una decisione a che pro incontrarsi? per discutere di cosa? Spero vogliano limare le incomprensioni, chiarire e andare avanti nel progetto insieme. Comunque fiducia massima nell’Ad.
    2) Schelotto schierato a Milano significa che avendo il Catania la possibilita’ di prendere la metà del cartellino del ragazzo si sia deciso di farlo giocare.
    3) Il centro sportivo è stato costruito con la collaborazione del credito sportivo; questo non influenzerà in alcun modo il mercato del Catania.
    Il Catania non svenderà calciatori per il semplice motivo che i migliori hanno un grosso mercato.
    Chi ci dice che i papabili alla fine non restino a Catania?

    Aspettiamo gli eventi come dice il buon Angelo!

    Fora Catania!

  6. Ip Address: 212.195.241.127

    Under 20, i convocati per la sfida contro la Polonia
    Ora io mi chiedo!!!!
    Strumbo convocato con la Nazionale under 20, cosa ci voleva a farlo giocare contro l’Inter al posto degli inguardabili Terlizzi e Potenza !!! Era cosi complicato? ecco le cose che mi fanno incazzare, quando sento il futuro è dei giovani, Ma quali giovani, abbiamo un ottima primavera, ottimi ragazzi e poi, mi giocano a Milano per poi anche perdere con disonore Schelotto, Potenza e Terlizzi e i ns. ragazzi no!!!
    Allora non mi parlate di vivaio a Catania, 1° per colpa ns. Tifosi e poi lache la vogliamo la botte piena e la moglie ubriaca, poi la società, ora vedrete che questi ragazzi come da sempre succede a Catania andranno in prestito è mai giocheranno col Catania!!! 😐 😐 😐 😐

    26.05.2011 20.24 di Gaetano Mocciaro articolo letto 5748 volte
    Fonte: figc.it
    © foto di Andrea Pasquinucci

    In vista della sfida contro la Polonia del 4 giugno valida per il Torneo “Quattro Nazioni” il selezionatore Francesco Rocca ha convocato 17

    giocatori:

    Portieri: Fiorillo (Spezia), Teodorani (Bellaria Igea Marina);

    Difensori: Luciani (Lumezzane), Mannini (Inter), Regini (Foggia), Rigione (Foggia), Strumbo (Catania);

    Centrocampisti: Bariti (Triestina), Colella (Napoli), Insigne (Foggia), Laribi (Foggia), Maiello (Napoli), Pacini (Ascoli), Tattini (Pavia);

    Attaccanti: Chinellato (Reggiana), Dell’Agnello (Inter), De Vena (Napoli).

  7. Ip Address: 212.195.241.127

    Re nevvi non ho salutato :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Salutamu 😆 😆 😆

  8. Ip Address: 82.55.102.243

    Salve raga’!!!
    Ciao chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Ho sentito il Presidente Pulvirenti a Radio Fantastica.
    Su Simeone ci sono dubbi anche da parte del Catania. Il prossimo allenatore puo’ essere fra quelli menzionati dalla stampa. Pero’ dovrebbe essere carismatico ma fra questi non ne vedo. Su Schelotto all’ultimo mezz’ora o di meno si e’ stretto la mano tra gentiluomi per la meta’ con l’Atalanta ma sulla carta non c’e’ niente. Per Lodi lo possiamo mettere nei titolari il prossimo campionato. Invece per Bergessio il Catania ci sta’ tentando.
    I dubbi del Presidente ce li ha anche su Ledesma e Andujar.
    Stiamo ha vedere questa macedonia di squadra come sara’.
    Buona giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  9. buongiorno amici rossoazzurri un saluto ha chiarezza e giorgio47 quindi volenti ho non si deve aspettare che le cose si concretizino 😀 :mrgreen:

  10. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti…..

    prima dei giocatori ci vuole una risposta certa e precisa su chi sarà l’allenatore del Catania per la prossima stagione ❓ ❓ ❓

    tutte le squadre hanno gia preso una decisione… il Catania aspetta ancora, cosa sta aspettando… mistero della vita!!!!
    tutti gli anni arriviamo in ritardo a questo appuntamento…..

  11. Ip Address: 92.135.69.122

    joeeeeeeeeeee vogghiu a bannera re Tunisia :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  12. Ip Address: 85.41.235.41

    Quando prendiamo l’allenatore ti metto la bandiera della Tunisia 😯 😯 😯
    va bene …..
    ma non Torrente da Gubbio….

  13. Ip Address: 85.41.235.41

    sei contento adesso 🙄 🙄 🙄 🙄

  14. Ip Address: 82.55.102.243

    Buonasera raga’!!!
    Ciao angelo, joe e chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Se leggete l’intervista su un’altro sito di Gomez parlando del Mister dobbiamo prendere atto che non sara’ piu’ il nostro allenatore Simeone. Gomez parla che Simeone era solo a Catania e lui preferisce stare con la sua famiglia in Argentina. Dispiace conosceva la piazza e con il tipo di gioco che faceva rassomigliava alla squadra di Sinisa.

    Buona serata a tutti!!! 😀 😀 😀

  15. Ip Address: 92.135.69.122

    L’allenatore sarà Simeone, la moglie lo ha lasciato!! 😐 😐 😐 😐 già lo dicevo la settimana scorsa che aveva problemi, lui bruttino e Cholo ( Indios) la moglie Top model, a Catania si riprenderà spero!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Ora Joe se mi nesci a bannera dell’Italia………… 😈 😈 😈 😈

  16. Ip Address: 85.41.235.41

    Vuol dire che lo facciamo sposare con una Catanese, cosi rimane contento 😉 😉 😉

  17. Ip Address: 79.23.106.98

    Buon pomeriggio a tutti gli amici del sito.Mario,condivido in toto,soprattutto la prima parte,quella che fa riferimento al centro sportivo.Concordo anche con Vittorio sul discorso dei giovani,è anche vero che noi tifosi non abbiamo la pazienza di aspettare, però,anch’io sarei favorevole a fare esordire in certe partite qualche giovane di talento della nostra primavera.Giorgio,i dubbi su Andujar non ce là solo il presidente :mrgreen: mentre su Ledesma,cercherei di recuperarlo.Poi tutto il resto sul mercato,come dice Vittorio,ancora su tutti chiacchiri….e, tabbaccheri ‘i lignu :mrgreen:
    Per quanto riguarda l’allenatore,a ‘cchì vuliti ‘ca vi ricu,a stu puntu…megghiu unu navigatu, ‘ie ‘cchi c’è megghiu di Joe :mrgreen: :mrgreen: vaiiii Ben….
    Auh…staiu schizzannu….. 😉 😉

  18. Ip Address: 87.7.11.192

    hai detto bene Peppe, voglio uno navigato non una scommessa…

    magari Sensini….

  19. Ip Address: 79.2.36.108

    Buonanotte a tutti i tifosi catanisti provenienti da ogni parte del globo! :mrgreen:

    Arricriamini cù tutti sti chiacchiri di accattu e vinnita! :mrgreen:

  20. Ip Address: 212.195.241.127

    Buongiorno a tutti
    Ciao Giorgio ho sentito l’intervista è sono ancora più preoccupato di prima, cioè Pulvirenti mi conferma a Catania l’allenatore vale ” u 2 ri coppi quannu a briscula ie a oru” 😐 😐 😐 Rassegnamoci a mezze figure….. 😐 😐 😐 😐
    Poi il Presidente mi spieghi questa sua affermazione:
    Da Marino in poi la ns. filosofia societaria è il 4-3-3, è Giampaolo che ch’azecca direbbe qualcuno, è poi altre cose …..tipo lo stadio tra ………da anche una speranza per Bergessio….:| 😐 ma staremo a vedere, però penso che tutto si saprà dopo l’incontro tra Il Caudillo (Pietro) e Simeone in questi giorni, Io penso che Simeone voglia un contratto di 3 anni per trasferirsi con la famiglia, perchè con quello che prende a Catania con un anno di contratto non ci paga nemeno il trasloco:mrgreen: :mrgreen: ma li Lo Monaco sarà d’accordo ad avere vicino un VINCENTE:roll: 🙄

  21. Ip Address: 79.49.91.208

    Salve raga’!!!
    Ciao chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Caudillo (Franco di Spagna) hihihihihi!!! Lorenzo il Magnifico, Stovini, lo disse che era un “dittatore”!!! 😐 😐 😐
    Su Simeone questo silenzio mi e’ strano resta o non resta mah!!! Ma se hai letto ci sono motivi familiari (la moglie) e poi mica ha presto “bruscolini” a Catania.
    chiarezza dobbiamo sempre soffrire sia nel campionato che nel calcio mercato.
    Buona giornata a tutti!!! 😀 😀 😀

  22. Ip Address: 85.41.235.41

    Buongiorno a tutti….

    se non è Simeone sarà Marcolin 😯 😯 😯

    MARCOLIN, Spuntano i nomi del vice-Mihajlovic
    Indiscrezione di Firenzeviola.it
    27.05.2011 19:45 di Cristina Guerri

    Nei prossimi giorni verrà discusso il futuro di Dario Marcolin, allenatore in seconda della Fiorentina finito sotto la lente d’ingrandimento del Catania, dove proprio nella scorsa stagione è stato il vice di Mihajlovic. Marcolin è pronto per allenare da solo una formazione di Serie A, e il catania per lui sarebbe la piazza ideale. Tutto verrà deciso quando Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania tornerà dalla sua spediazione in Argentina. Secondo indiscrezioni raccolte da Firenzeviola.it, intanto, si sarebbero proposti in tanti per la successione dell’allenatore bresciano. Ma una cosa sembra essere chiara: Mihajlovic si affiderà a un tecnico di fiducia. Per questo è ipotizzabile il nome di Nando Orsi, ex tecnico della Ternana e vice di Roberto Mancini prima alla Lazio (quando giocava ancora Mihajlovic) e in seguito all’Inter.

  23. Ip Address: 79.33.106.187

    Buon pomeriggio a tutti gli amici del sito.Tempi di magra per scrivere eehh….. :mrgreen: :mrgreen:
    Gol.Com:

    Il Catania ha già in casa il suo primo acquisto! Barrientos assicura: “Torno per dimostrare il mio valore”
    L’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, ha confermato che Barrientos tornerà a vestire la maglia rossazzurra. Il giocatore: “Torno per dimostrare il mio valore”.
    26/mag/2011 12.38.00

    Pablo Barrientos – San Lorenzo
    Trova le migliori quote e scommetti sulla Serie A
    A Catania lo attendono ormai da due anni, cioè da quando nell’agosto del 2009, Pietro Lo Monaco annunciò il suo acquisto in cambio di 4 milioni di euro. Pablo Barrientos, però, ha raccolto appena 2 presenze in campionato nell’anno e mezzo di militanza in rossazzurro, prima di essere girato in prestito all’Estudiantes.

    Il motivo della sua ‘assenza dai campi’ è legato al brutto infortunio al ginocchio che l’ha costretto ad operarsi due volte e a rimanere fermo per lunghissimo tempo. Una volta rientrato, sembra non essere mai andato a genio all’ex allenatore rossazzurro Marco Giampaolo e dunque mandato in prestito a gennaio dopo non essere stato impiegato nemmeno una volta. La separazione tra il Catania e Giampaolo e l’arrivo in panchina di Simeone hanno contribuito ad aumentare i rimpianti per un giocatore che avrebbe potuto fare molto comodo agli etnei. Barrientos, però, sarà proprio il primo rinforzo del Catania 2011-2012.

    Il ‘Pitu’ (soprannome che significa ‘Il Puffo’, per via della sua altezza non certo da gigante), tornerà infatti in Sicilia, come confermato da Pietro Lo Monaco. “Rientrerà al Catania perchè ha più palle di tanta gente che quest’anno ha giocato con noi – ha detto l’ad rossazzurro come riportato oggi dal ‘Corriere dello Sport’ – E’ uno maligno, cattivo, sa affrontare i contrasti come si deve. Lo abbiamo prestato all’Estudiantes perchè Giampaolo non lo vedeva bene, ma potete metterci la firma che sarà la mezzala sinistra della nostra squadra del futuro. L’Estudiantes vanta il diritto di riscatto? E’ vero, ma è stato fissato ad una cifra che difficilmente riusciranno ad onorare”.

    Lo stesso Barrientos, inoltre, ha lasciato intendere di avere tutte le intenzioni di tornare a Catania. “Sono pronto a tornare. A Catania non ho ancora potuto dimostrare il mio valore a causa di infortuni e contrattempi che me lo hanno impedito. Non so se Simeone resterà a Catania, non mi sono sentito con lui e quindi non ho potuto chieder­glielo. In questa fase mi sem­bra che tutto possa succede­re, ma quel che mi rincuora è che so di aver la piena fiducia dell’amministratore delegato Lo Monaco, e per un giocatore è importantissimo sentire il so­stegno della società, specie in momenti difficili. Mi auguro di poter ricompensare il Cata­nia”.

  24. Ip Address: 151.54.9.247

    Buonasera a tutti.

    Si sono proprio tempi di magra … :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Barrientos sarò il valore aggiunto del Catania del prossimo anno – specialmente se resta Simeone. – Mi aspetto molto anche da Moretti e da Catellani due ragazzi moolto interessanti.

    Forza Catania!

  25. Ip Address: 79.18.70.245

    Buonasera a tutti…..

    bella partita la finale della champions, vedere giocare il Barcellona mi ricorda il mio Catania!!!!!
    che gioco, che Possesso palla inteso sia come finalizzato alla conquista di spazi adeguati e alla penetrazione verso la porta avversaria con i tempi giusti…..

    hanno vinto i colori rossazzurri.

    riguardo a Barrientos come ho gia scritto tempo fa non ha mai giocato una partita dall’inizio ha fatto sempre panchina, speriamo che può tornare valido per la ns. causa perchè con l’Estudiantes ha fatto un flop….

  26. Ip Address: 79.18.70.245

    Catania, due blucerchiati nel mirino

    A due anni di distanza dal primo tentativo del direttore sportivo del Catania Pietro Lo Monaco di portarlo all’ombra dell’Etna, l’attaccante blucerchiato Nicola Pozzi sembrerebbe essere nuovamente sul tacquino dei rossoazzurri.

    A riportarlo è il sito itasportpress.it che segnala inoltre un altro blucerchiato nel mirino di Lo Monaco, ovvero il centrocampista Fernando Tissone.

  27. Ip Address: 79.18.70.245

    OBIETTIVI VIOLA, Silvestre nel mirino del Barça
    di Redazione FV Fonte: calciomercato.com

    Dopo la splendida annata a Catania, Matias Silvestre ha attirato l’interesse di diverse squadre. In Italia lo seguono Lazio e Fiorentina, ma secondo i ben informati c’è anche una big del calcio europeo sul difensore argentino. Probabile sia il Barcellona, in cerca di un rinforzo in difesa visto che Gabri Milito è in odore di cessione. In maglia blaugrana Silvestre troverebbe due connazionali, Messi e Mascherano.

  28. Ip Address: 95.235.32.87

    Catania, adesso puoi permetterti Bianchi e Guberti. Ecco perchè
    29.05.2011 09:03 di Cristina Davidel

    L’astuto amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, sa benissimo che la salvezza ottenuta dalla squadra etnea porterà inevitabilmente alla richiesta di un ingaggio più alto da parte di qualche importante giocatore. Del resto il premio produzione è una regola aziendale sempre valida per incentivare i dipendenti. Finora però i pregi del Catania sono i bilanci in regola e soprattutto una particolare attenzione al monte ingaggi. Il motivo che ha spinto il plenipotenziario dirigente rossazzurro ad annunciare un rinnovamento e ringiovanimento della rosa con largo anticipo, potrebbe essere una scelta per evitare di far salire il tetto ingaggi dei calciatori più esperti. La serie A italiana nell’ultimo decennio ha incassato circa 13 miliardi di euro e ben 11 sono andati via per pagare gli stipendi. Il Catania però è in controtendenza e da quando è tornato in serie A ha registrato solo profitti. Prendendo in esame il bilancio del Catania al 30 giugno 2010 risulta infatti che per la stagione 2009/10 i ricavi si sono attestati sui 39,8 mln, mentre 5,6 le plusvalenze. I costi invece sono stati 41,1 mln di euro. Nel prossimo bilancio inciderà anche la cessione di Martinez alla Juve per 12 milioni. Patrimonio netto dunque di 19 milioni di euro anche se vanno calcolati i debiti con le banche. Insomma dopo aver fatto i conti in tasca al club etneo c’è da stare allegri per quanto riguarda il futuro in chiave mercato. Tra l’altro il monte salari della stagione 2011/12 sarà ancora più basso con la probabile cessione di Maxi Lopez che incide sulle casse del Catania per circa un milione lordo di euro. Addirittura poi con le partenze certe di Andujar (800 mila euro lordi) e Silvestre (700 mila euro lordi), il monte salari del Catania potrebbe scendere al di sotto dei 15 milioni di euro lordi annui. Va precisato che per il calcolo del monte ingaggi lordo subentrano altri fattori come le buone uscite e partecipazioni di calciatori in prestito altrove. Insomma Rolando Bianchi o Stefano Guberti considerati sempre da Lo Monaco ottimi giocatori per il Catania ma non tesserabili per il loro ingaggio ritenuto alto, adesso potrebbero invece essere più vicini al club etneo visto che l’asticella del monte salari si abbasserà con le numerose cessioni previste.

    Buongiorno raga’!!!
    Buona domenica a tutti!!!

  29. Ip Address: 212.195.241.127

    Ciao Giorgio
    Questa Cristina Davidel forse voleva dire qualcosa d’altro!!
    😐 😐 😐 😐 ma tant’è

    Cioè adesso che abbassiamo il monte stipendi, sia Bianchi ( scassuni) che Guberti scansatini è meglio Schelotto………..saranno felici di venire a Catania, certo prima gli avrebbero dato di più :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Salutamu amici :mrgreen: :mrgreen:

  30. Ip Address: 79.32.104.186

    Buon giorno a tutti.

    Dopo una lunga pausa concessami per motivi personali ritorno tra Voi a scrivere ed esprimere il mio pensiero sulla nostra squadra del cuore.

    Un caloroso e fraterno saluto al nostro grande Mario che coni suoi articoli meritevoli sempre di una lettura, ci delizia puntualmente.

    Il punto sul calcimercato? Troppo presto per qualunque disquisizione, sono comunque sereno ed ottimista il DUO, alla fine farà le cose per bene.

  31. Ip Address: 95.235.32.87

    Salve raga’!!!
    Ciao chiarezza!!! 😉 😉 😉
    Bentornato Beppe!!! 😉 😉 😉
    Certo che con questo calcio mercato c’e’ da impazzire!!! 😐 😐 😐
    Aspettiamo il ritorno di zio Petrus dall’Argentina ma, penso, sara’ difficile che ci dira’ qualcosa!!! 😯 😯 😯

  32. Ip Address: 85.41.235.41

    Io non capisco il signor Pietro Lo Monaco che deve andarsi a cercare il tecnico fuori dalla Sicilia come Torrente del Gubbio. In Sicilia abbiamo un signor allenatore che risponde al nome di Gaetano Auteri che e’ senza ombra di dubbio uno dei migliori tecnici in questo momento sulla piazza dalla Prima Divisione alla serie A. Propone un gioco spettacolare, vince molto e con giocatori che non son o dei campioni, anzi sono sconosciuti ai piu’. Proprio qualche settimana addietro in occasione della Supercoppa di Prima Divisione si sono confrontate proprio la squadra di Auteri ( Nocerina ) e quella di Torrewnte ( Gubbio ) ed in entrambe le gare Auteri ha dato un saggio della sua bravura di tecnico e come stratega calcistico. Lo Monaco prenda Gaetano Auteri alla guida del Catania vedra’ che rispondera’ alle sue attese. Sono sicuro che andrebbe meglio di Atzori o di Torrente. Forza Catania

  33. Ip Address: 85.41.235.41

    Buonasera a tutti….

    vediamo stasera cosa farà il Palermo, io tifo Sicilia…..

  34. Ip Address: 79.0.57.13

    Filiberto, per me non sarà ne Torrente ne Marcolin…..

    arriverà Sensini.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu