Il Catania che ti aspetti

 Scritto da il 6 Luglio 2020 alle 10:08  Aggiungi commenti
Lug 062020
 

                   

Un Catania rinfrancato dopo la bella prova contro il Francavilla, rasserenato dalla avvenuta pubblicazione del bando con la consapevolezza che il passaggio di mano potrebbe essere vicino e ricaricato dall’affetto mai venuto meno dei suoi tifosi che in settimana hanno organizzato persino una raccolta fondi per offrire un piccolo contributo alla squadra, contributo che va al di là del mero aspetto economico e che dimostra quanto ingenerose siano state, nei mesi scorsi e per tanto tempo, le frecciatine del massimo dirigente rossazzurro all’indirizzo della tifoseria. Queste, ora, appaiono lontane e prive di fondamento, come tante altre inutili e irritanti, frasi piene di astio e di pavoneggiamento  con le quali si portavano avanti bandiere di risanamento e di sana gestione, smentite da quegli eventi che tutti conosciamo e stiamo vivendo.

Superato brillantemente il primo turno dei play off, ecco che il Liberati di Terni ha accolto le due squadre in una calda serata d’estate e da subito i rossazzurri hanno confermato la voglia di far bene contro una formazione sicuramente più attrezzata ma, dove i mezzi tecnici risultano inferiori, ecco che in questo sport il cuore diventa fondamentale e riesce a compensare i valori e talvolta a superare quelli meramente fisici.

Formazione che vince non si cambia, questo il pensiero che avrà sostenuto mister Lucarelli che ha dal primo minuto schierato lo stesso undici vittorioso contro il Francavilla, mentre Gallo partiva con un 4/3/3 che in avanti vedeva Partipilo, Marilungo e Defendi, tris che ben figurerebbe anche in serie B.

Squadre attendiste nei primi minuti, con la Ternana forte di due risultati su tre e che ben conosce le difficoltà offensive della nostra squadra ma il Catania non sfigura anzi: col passar dei minuti e’ proprio la squadra etnea a farsi apprezzare per un gioco davvero spumeggiante con Capanni e Biondi sulle fasce ben riforniti da Salandria in veste di regista che cominciano a infastidire e preoccupare  i pur bravi difensori rossoverdi.

La bella prova del Catania potrebbe essere conclusa in gol da Biondi, lesto a inserirsi tra un difensore avversario ed a girarsi ma il tiro impatta sul palo e salva Iannarilli. Non sembra fortunata la squadra etnea che pure poco tempo  prima rischiava di andare in gol su cross di Calapai deviato  da un difensore sul palo.

Quando stava per chiudersi il primo tempo, il Catania riusciva a passare in vantaggio con Biondi, lesto a spedire in rete un pallone sul quale si era opposto  Iannarilli su bel tiro di testa di Mbende.

Dopo il riposo ci si aspettava una Ternana agguerrita ma il Catania continuava  ad offrire una concentrazione e prestanza atletica encomiabile e la partita proseguiva con identica impostazione tattica da entrambe le parti ed anche le sostituzioni , Barisic e Manneh per Curiale e Capanni e poi Welbeck e Biagianti per Vicente e Biondi non cambiavano il canovaccio della gara.

Al minuto 76 il nuovo entrato Barisic ha avuto la palla per il colpo del Ko ma il suo scavetto si fermava sul palo per la terza volta e, come spesso accade, gol sbagliato, gol subito, la Ternana pareggia al minuto ottanta con il neo entrato Ferrante che in tuffo di testa consegna il passaggio di turno alla Ternana.

Nei minuti finali anche Mazzarani veniva gettato nella mischia ma la fortuna ha oggi sorriso agli umbri che, immeritatamente, continuano la corsa nei play off.

Nel finale della gara veniva espulso Lucarelli per qualche parolina di troppo a seguito delle perdite di tempo dei giocatori umbri che con consumata esperienza, hanno sfruttato contatti e contrasti per guadagnare secondi preziosi dopo il pareggio.

Complimenti comunque a mister Lucarelli ed ai suoi ragazzi per la prova di carattere contro una squadra forte ma che non lo ha dimostrato sul campo, almeno contro questo Catania.

Lasciata alle spalle la stagione 2019/20, ci aspetta a breve la partita più importante e difficile: quella della salvezza della matricola.

Il resto lasciamocelo alle spalle.

 

  101 Commenti per “Il Catania che ti aspetti”

  1. Ip Address: 151.46.50.71

    Ma curiale…attaccante di razza di un anno fa..che fine a fatto???e sempre così un cavallo di troia…ai playoff ed e la seconda volta che si manca… all’appuntamento….e così ancora un altro anno d’inferno in c…. speriamo che i nuovi proprietari..facciano piazza pulita…dei assembramenti che lomo…a costruito ma che non valgono..una mazza..via questi barisic..via questo curiale..via i di grazia…via altri che ormai..non trovando occupazione..sono li a fare ombra..di se stessi.. Lucarelli.. d’altronde non può fare miracoli..su gente che da gennaio..non prende la busta paga….e forse neanche lui….ci vuole un presidente e un amministratore delegato con gli attributi…vincenti….ci rimettiamo adesso al miracolo sigi

  2. Ip Address: 151.46.132.236

    Buongiorno una curiosità ma se fossimo passati ieri sera, saremmo dovuti andare a Monopoli giusto

  3. Ip Address: 151.19.18.50

    Aspettiamo prima che Sigi o altri rilevano il Catania. Dopo di che non aspettiamoci spese faraoniche per una campagna acquisti di toplayer. Nessuno in questa categoria ha la bacchetta magica e i denari per vincere con certezza il campionato. E soprattutto dopo che viene rilevata una società ridotta all’osso e con tante incognite. Partiamo dall’allenatore: tutti o quasi sostengono per una riconferma di Lucarelli, ma non dimentichiamoci che 2 anni fa’ Cristiano L. é stato criticato e allontanato per la mancanza di carattere soprattutto al Massimino. Credo che qualcosa sia cambiato nel blasone Catania, cioè che la piazza non è più tanto ambita per le vicende degli ultimi anni che hanno ridimensionato l’attenzione di giocatori e addetti ai lavori. Questo punto di vista potrebbe avere anche una dinamica positiva per creare meno ansia da prestazione ed evitare che arrivino giocatori che pensino di avere già il posto assicurato. Tanti presunti o tali campioni si sono spenti alle pendici dell’Etna. Per adesso pazienza e occhio vivo.

  4. Ip Address: 79.36.159.132

    Non sarebbe stata col Monopoli perché il prossimo turno ci sono le terze classificate e la vincente della coppa teste di serie con la quinta scelta tra le migliori classificate. Le sfidanti scelte a sorteggio .
    Riguardo La Rosa per la prox stagione ritengo debba essere un misto di gioventù ed esperienza ma sarà lo spogliatoio, società ed ambiente ad essere determinante per il salto di categoria . Abbiamo visto che i grandi nomi in serie c non pagano e quindi scegliere i giocatori sarà importante

  5. Ip Address: 82.48.82.241

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙innanzitutto complimenti a raggio libero per l’articolo come sempre ben preciso . Appena smaltito la delusione di ieri sera con l’eliminazione dei playoff adesso aspetteremo il 23 luglio ✌🏻Speriamo di voltare pagina

  6. Ip Address: 2.44.178.89

    Fino a quando non conosceremo chi comprerà la società diventa difficile iniziare a pensare chi potrebbe essere l’allenatore e giocatori del prossimo campionato. Tuttavia già un po tutti hanno preso coscienza che in C non esiste certezza di arrivare primi anche con rosa formata con parecchi top player tipo Ternana messa alle corde ieri sera da una squadra rattoppata nel mese di gennaio e tecnicamente inventata da Lucarelli. Chiunque compra farebbe un grosso errore demolire l’ossatura dell’attuale squadra e ripeterebbe gli stessi errori fatti in questi ultimi anni.
    La campagna acquisti inizia il 1 settembre e si conclude il 5 ottobre quindi ci sarà tutto il tempo necessario ed in ogni caso a mio avviso ci sono elementi che sarebbe un vero peccato lasciarli andare e cederli, mentre altri potrebbero essere sostituiti con elementi tecnicamente più adatti al tipo di gioco che richiede il tecnico.
    Lucarelli si Lucarelli no ? a mio avviso dipende tutto dalle aspettative della piazza; se si pretende la B ad ogni costo facilmente Lucarelli e qualsiasi altro allenatore fallirebbero l’obiettivo se invece si chiede il massimo impegno dei giocatori e poi i conti si fanno alla fine allora Lucarelli potrebbe andare sicuramente bene.

  7. Ip Address: 82.48.82.241

    Sono d’accordo con te Vincenzo , in ogni caso ci vuole gente che conosce benissimo la categoria altrimenti rischiamo di fare il flop degli ultimi anni

  8. Ip Address: 79.36.159.132

    Ho letto il bando e resto perplesso per alcune clausole che tutelano solo la parte venditrice contenute al punto 3 del bando.
    La parte venditrice non si fa carico di eventuali debiti anche futuri pur non presenti in bilancio o di impedimenti connessi a mancate autorizzazioni per le attività di torre del Grifo.
    Inoltre se non si concretizzerà l’iscrizione della squadra , l’acquirente non può avanzare pretese di sorta verso il cedente. Unica cosa che si da garanzia il possesso ed il trasferimento del titolo sportivo unitamente ai beni materiali di torre comunque stimati e rientranti nell’importo a base d’asta.
    Altra nota dolente, nell’intervista ad una emittente locale, l’attuale amministratore unico ha nello spazio di 10 secondi cambiato quattro versioni sul pagamento degli stipendi (se tutti o meno però non lo ha detto e nessuno glielo ha chiesto):
    1. Pagheremo a momenti.
    2.pagheremo a giorni.
    3.pagheremo appena possibile.
    4.pagheremo entro il 15 (di quale mese ?)
    Ma se i giocatori hanno messo in mora la società da qualche tempo, quali sono i termini per evitare un loro giustificato accasamento presso altre squadre?
    E se avvenisse questo, il Catania si ritroverebbe senza parco giocatori e quindi la nuova società dovrà ricostruire a proprie spese uno spogliatoio azzerato con evidenti ripercussioni economiche che, sommate all’azzeramento dei debiti assunti in fase d’acquisto, non preludono ad un mercato sicuramente di spessore per la eventuale promozione in serie B.
    Non so voi ma queste cose mi Danno parecchio da pensare e spero che le mie considerazioni siano errate .

  9. Ip Address: 2.44.178.89

    Cataneseanapoli infatti subito dopo la pubblicazione del bando ho scritto che si compra a scatola chiusa. Questo avviene quando trattasi di vendita con procedura d’urgenza che a mio avviso la Finaria ha fatto di tutto per arrivare a questo. Le regole per questo tipo di procedura stanno a metà strada tra una vendita normale e quella forzata ed ingloba quindi per legge tutte le rinunce per vizi di qualsiasi forma e natura. Dobbiamo ringraziare il Tribunale per l’uscita di questo bando, così per come è, visto che l’alternativa era solo quella che tutti noi conosciamo.
    Astorina ? la Procura l’aveva individuato come figura troppo vicino alla società ed i fatti lo dimostrano infatti se si gratta la figurina di Astorina esce fuori sotto quella di Nino.
    Astorina si è lamentato ieri sera che non ha mai ricevuto un piano industriale da parte della Sigi e quest’ultima ha fatto bene a non dare nelle mani il proprio Know-how con il rischio di farsi rubare le idee su come fare rendere TDG e sarà eventualmente il Tribunale a decidere se ha basi solide o meno.

  10. Ip Address: 79.42.218.172

    Si, grande prestazione del Catania che non meritava di uscire dai play off.
    Speriamo che adesso la fortuna ci aiuti a superare un ostacolo ben importante e che si salvi la Matricola 11700.
    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  11. Ip Address: 2.44.178.89

    Cataneseanapoli esiste in realtà la potenziale possibilità che tutti i giocatori potrebbero ritrovarsi svincolati.
    Astorina dichiara i soldi già ci sono per aver sbloccato delle partite quindi diventa lecito pensare che il tentennamento delle date di pagamento degli stipendi dipende da motivi strategici. Che motivo avrebbero visto che questi soldi cmq non potranno metterseli in tasca ? ancora una volta emerge come sottofondo quell’ambiguità mirata già vista in questi mesi per allontanare fino all’ultimo gli eventuali acquirenti. Come per dire dipende tutto da me e dalla mia volontà ma trascura che una vigliaccata di questa portata non passerebbe inosservata da nessuno ed in primis dal Tribunale e poi a seguire tutti gli altri.

  12. Ip Address: 2.38.238.218

    Bando o not bando, vincoli , trappole, bugie , per me questi personaggi prima si levano dalle scatole e meglio è. Ospitare nelle trasmissioni personaggi ambigui a cui onestamente non riconosco nemmeno una minima capacità nel dialogare o di raccontare menzogne in modo da poterci credere, per me è vomitevole.. Io dai nuovi acquirenti non mi aspetto dei proclami illusori spero solo che i buoni propositisi e la chiarezza non svanisca subito dopo il traguardo.

  13. Ip Address: 79.36.159.132

    Non vorrei che il piano della vecchia società e’ quello di passare la mano con milioni di debitI e parco giocatori azzerato per dimostrare che i nuovi acquirenti non sono buoni. Un piano studiato con meticolosità e cattiveria verso chi il Catania si sta impegnando a salvarlo da tanti mesi . Spero di no ma mi aspetto ritardi nella consegna delle documentazioni dopo che il nuovo gruppo prendera’ il Catania per mettere in difficoltà la futura iscrizione al prossimo campionato

  14. Ip Address: 79.56.102.212

    Noi tutti aspettiamo che torni il sereno,sperando che non vi siano trabocchetti,e che la nuova società dia serenità all’ambiente deteriorano.Che si costruisca il Catania del futuro,ma soprattutto una società che ci faccia parlare solo di calcio,ho fiducia per la sigi.Ho semtito parlare di un eventuale socio del centro italia con squadra in A…Assolutamente NO,NO e figuriamoci se un Lotito entrasse come socio,quello mira solo a torre del grifo e suoi interessi ,un mio parere personale ci mancherebbe.
    Sempre Forza Catania46 saluti a tutti e un pensiero affettuoso a GIORGIO 47 da Napoli.

  15. Ip Address: 151.46.59.234

    finisce una era pulvirenti..la malagestione e quantaltro e arrivato al caPOLINEA……si ricordera’ in negativo..questo signore …lomo e scappato via perche’ a visto la barca affondare nei debiti…solo massimino lascio il segno e le battaglie vinte..e tutt’ora si rimpiange..rimane adesso la nuova gestione con nuovi assetti societari..e gente che abbia lòa mentalita’ vincente e che faccia tifo a un catania nel cuore dei tifosi

  16. Ip Address: 2a01:e0a:2:e540:8067:f6f1:6503:aae

    la ternana…. che non si puo’ dire che ci sia proprio stata superiore ha passato il turno………ci resta.un po’ di rammarico 🙄

  17. Ip Address: 62.2.176.13

    Gianluca Astorina, amministratore unico del Catania, intervistato da itasportpress.it dà un monito ai prossimi proprietari del club etneo: “Chi compra il Catania fa un grande affare perché la storia del club la conoscono tutti, ma poi c’è anche Torre del Grifo, un fiore all’occhiello che ha il suo peso in tutti i sensi. Una struttura stupenda dove ci sono persone che danno l’anima per questo posto, dai responsabili ai manutentori. Torre del Grifo è un valore aggiunto di questo storico club. Non ho preferenza sui soggetti che compreranno il Catania dico solo che chi rileva questo club fa un affare”.

    Adesso il Catania é un affare…………………………………..

  18. Ip Address: 2.44.178.89

    Dopo gli arresti e notizie che interessano alcune persone con incarichi nella Sigi e quanto detto dal Procuratore Zuccaro credo che la matricola potrebbe anche non essere salvata. Pagliara, Pellegrino e tutti gli altri Soci non coinvolti risultano estranei ma ovviamente tutti i programmi potrebbero anche saltare per mancanza di risorse.

  19. Ip Address: 151.36.216.27

    Semu a cavaddu!!! Se cominciano in questo modo.. Meglio levarsi subito il dente.

  20. Ip Address: 87.1.36.71

    Diciamo (per tirarci un po’ su) che le persone coinvolte non sono imprenditori ma il commercialista e l’Amministratore delegato, quindi ciò vuol dire che dovranno sostituire l’AD e compiere tutti i passi legali dinnanzi a un notaio. Il problema sono i tempi e l’eventualità che qualche socio della sigi non faccia qualche passo indietro ritirandosi. Se ciò dovesse avvenire, può crollare tutto prima di partire.

  21. Ip Address: 62.18.178.250

    Problemi infiniti, assurdo tutto quello che succede attorno al calcio Catania, che noia, ci si sente spaesato, ammutolito e adesso è un rebus… Al peggio non c’è fine ero convinto che eravamo quasi al traguardo e sento che sta mancando il terreno sotto i piedi, una storia infinita

  22. Ip Address: 2.44.178.89

    Bisogna guardare oltre e per superare l’ostacolo non basta eleggere nella Sigi un nuovo Presidente del cda e collegio sindacale. Il commercialista di una società non ha ruolo rilevante e sostituirlo ci vuole poco però in questo caso sembra che trattasi invece di figura primaria visto che nella stessa inchiesta vengono coinvolti anche il Presidente del Cda e Collegio sindacale cioè nei punti chiave della società Sigi.
    Il commercialista che aveva tutta questa influenza era il principale o uno dei promotori di riferimento dell’iniziativa Sigi ? Pagliara e Pellegrino sono stati convinti dal commercialista ad infilarsi in questa situazione oppure il commercialista è entrato in scena dopo l’idea dei due ? Questi sono i veri punti cruciali per capire come superare questo ostacolo.

  23. Ip Address: 194.230.148.101

    Tutto questo é ridicolo. Solo in Italia esistono queste cose! In paesi seri il CT era kaputt gia da anni!

    E dopo ci si chiede perché i catanesi tifano Juve

    Ragazzi che dire questa é una morte che sta durando da 5 anni!

    Scusate i miei sbagli di grammatica ma credo che avete capito lo stesso

  24. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:c19c:cc0f:c71e:2319

    Jama in paesi seri non sarebbe stato kaput il Catania ma anche tantissime squadre titolate di serie A

  25. Ip Address: 2.38.238.218

    Per come la vedo io, comunque vada la vendita del Catania è stato meglio togliere di mezzo anticipatamente elementi che avrebbero potuto danneggiare la società oppure avere fini di lucro estranei agli interessati sportivi. Credo nella buona fede dell’impegno di Pagliara, non conosco e non mi sento di esprimere giudizi sugli indagati. Per chiudere spero che la trattativa con la Sigi vada in porto.Anche se complicata la vedo più credibile rispetto agli avventurieri di turno alla ricerca solo di investimenti a fini personali.

  26. Ip Address: 62.2.176.13

    Gaetano hai sicuramente ragione. Ma a me sta a cuore il CATANIA e vedere quello che succede da 5/6 anni mi fa venire………………… meglio non dirlo.
    Saluti a tutti
    Mexxican ci sei ancora o sei in vacanza?

  27. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:d40a:9005:5ca6:ceb

    Ma è un’impressione mia o la giustizia a Catania quando si tratta di indagare il calcio catania é velocissima e determinata??? Fosse così per tutto il resto forse avremmo una città più onesta e pulita..!! Mah, comunque la penso come Fabio meglio togliere subito le mele marce!!

  28. Ip Address: 79.20.129.33

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙 jamajama ma quale vacanza tra poco vado a lavorare 😁 comunque tornando al discorso CATANIA , il sistema calcio italiano che è marcio 😡😡😡basti vedere chi vince sempre dove tutti gli altri partecipano soltanto , compresi le società fallite dove non c’è solo il Catania

  29. Ip Address: 2.44.178.89

    E se la Procura si è mossa di proposito forse prima di quello aveva in mente per dare una possibile rimedio in extremis ? pensiamo al disastro che avrebbe causato qualora fosse intervenuta subito dopo l’acquisto della società.

  30. Ip Address: 2.44.178.89

    Ricordo ad Astorina che domani arriva il 15 Luglio. Scaduto tale termine la sua credibilità vale Zero e ci saranno altri 2 punti di penalizzazione da scontare per il prossimo campionato in qualsiasi categoria si giocherà.

  31. Ip Address: 87.6.153.191

    E se l’obiettivo fosse proprio quello di lasciare in cattive acque il compratore obbligandolo a partire con penalizzazioni pesanti E pure privo di un parco giocatori atteso che con le messe in mora e il protrarsi dei ritardi cronici nel pagamenti, i giocatori potrebbero recedere dai contratti per giusta causa.
    In questo caso, chi acquista dovrà iniziare da zero.

  32. Ip Address: 87.6.153.191

    Oggi 15 e stipendi ancora niente. Stanno godendo a far assegnare punti di penalizzazione l’anno prox al Catania. Se ci sarà ancora!!!!

  33. Ip Address: 2.38.238.218

    La telenovela si arricchisce di nuovi personaggi e nuove questioni (eredi Massimino) . Comincio a pensare che bisogna ripartire dai dilettanti. Torno a ripetere che al comitato Sigi interessi poco il Catania senza Torre del Grifo. E siccome Pulvirenti sta facendo di tutto per impedire la vendita del Catania (con Torre del Grifo) non mi stupirei che siano opera sua alcuni stratagemmi per complicare l’affare. Quanto veleno avrà dentro il caro Ninuzzo.

  34. Ip Address: 151.53.47.30

    Non pagare lo stipendio ai calciatori e’ stato un atto delinquenziale di pura disonesta’
    Oltre a ciò si aggiungono i punti di penalizzazione.
    La malagestione del calcio Catania ad opera del ferroviere e del tibetano ha assunto toni grotteschi e criminali :questa gente meriterebbe un soggiorno alla Bicocca per il resto della vita!

  35. Ip Address: 79.20.129.33

    Continuiamo a sentire sempre cose più assurde 😡😡😡 povero Catania . Buonanotte a tutti ❤️💙

  36. Ip Address: 2.44.178.89

    La Finaria Spa è stata dichiarata fallita e la notizia arriva da fonte attendibile. Pertanto , il proprietario del calcio Catania da oggi sarà il Curatore che gestirà il fallimento.

  37. Ip Address: 2.44.178.89

    A questo punto visto che decade il concordato Finaria non esiste più motivo tenere in vita il Bando della vendita competitiva che dovrebbe decadere automaticamente.

  38. Ip Address: 62.18.44.108

    Adesso che succede? In questa situazione il curatore fallimentare può dare in mano a suo discrezione il calcio Catania senza bando alla sigi? Non è materia mia ma vi è più facilità a fare vivere il calcio Catania, oppure anche il Catania facendo parte della finaria è fallito? Boh…..

  39. Ip Address: 62.18.44.108

    Certamente non avere pagato i giocatori ha influito negativamente, ma come pagare se ci vuole l’autorizzazione del tribunale, e poi giustamente rispetto per tutti gli altri dipendenti non pagati per tanto tempo.un cane che si morde la coda. Penso che i giudici abbiano fatto bene il loro lavoro, e avranno e sapranno cosa fare

  40. Ip Address: 2.44.178.89

    Avvilito ma non sconfitto Gli scenari ? ancora il Catania non è fallito ed esiste solo una possibilità che i Curatori del fallimento Finaria (entro 48 ore) farsi autorizzare dal Giudice Delegato di mantenere in vita il Bando. Solo questo permetterebbe ancora sperare ed ogni altra soluzione per una questione di tempistica non permetterebbe l’iscrizione entro il 5 agosto.

  41. Ip Address: 62.18.44.108

    Per la tempistica del 5 agosto, la lega non può dare una proroga? Oppure il sindaco fare da garante per l’iscrizione

  42. Ip Address: 62.18.44.108

    Mi rendo conto che per amore del Catania calcio, sparo fesserie

  43. Ip Address: 2.44.178.89

    Avvilito ma non sconfitto il Sindaco non può fare nulla fino a quando non arriva il fallimento del Catania. La data del 5 agosto la Lega potrebbe farla slittare ma non solo per il Catania ma per tutte le altre squadre e negli anni passati, a memoria, non ha mai dato proroghe a società singole.

  44. Ip Address: 62.2.176.13

    una domanda spontanea. I giocatori ancora non sono scappati da Catania

  45. Ip Address: 2.44.178.89

    Leggo questo fallimento isolato della Finaria come obiettivo primario di estromettere la proprietà da qualsiasi trattativa o altra strategia che Astorina aveva accennato come piano B qualora non si fosse realizzata la vendita con il Bando. Il Tribunale avrebbe potuto oggi far fallire Meridi e calcio Catania ma non l’ha fatto ed un motivo ci sarà.
    Tutti i personaggi che non hanno cariche o lavoro nel calcio Catania non hanno più il lasciapassare per entrare a TDG (compreso Nino) forse il tempo necessario per svuotare di corsa il proprio armadietto.

  46. Ip Address: 151.38.134.60

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙 una telenovela infinita . E ora , a quale altra pagliacciata dobbiamo assistere? Comunque il calcio italiano è lo specchio di un paese marcio da nord a sud

  47. Ip Address: 158.148.226.211

    Giusto Mexxican, purtroppo in Italia trovano i modi per evadere, truccare, raggirare tutte le leggi, e il mondo del calcio non è immune, poi cavilli burocratici e chi ne a più ne metta

  48. Ip Address: 79.20.129.33

    SPORT INVESTMENT GROUP ITALIA SPA – COMUNICATO STAMPA

    Alla luce della dichiarazione di fallimento della Società Finaria, SIGI ritiene opportuno precisare, conformemente all’obiettivo da sempre perseguito di voler salvare la matricola, di essere pronta, in tutti i sensi, a partecipare alla gara competitiva, ove il Tribunale decida ugualmente di procedere a mezzo dei Curatori nominati alla vendita delle azioni detenute da Finaria e, comunque, in qualsiasi condizione, successiva e ulteriore, possa avvenire l’avvicendamento proprietario, cui SIGI rimane pervicacemente interessata.
    Segnala, comunque, doverosamente, in attesa del pronunciamento del Tribunale e di comprendere appieno gli effetti e le motivazioni della dichiarazione di fallimento su quanto occupa, di dover chiedere delucidazioni in ordine ad almeno due diversi recentissimi fatti, che incidono sull’investimento economico e sul progetto sportivo in maniera rilevante, oltre che, evidentemente, sul modello dell’azionariato diffuso, anche successivo all’acquisizione.
    Il recente deferimento del Calcio Catania comporta, in base alle norme federali, un notevole sicuro appesantimento della quota di iscrizione, scadente i primi giorni di agosto, rispetto all’importo originariamente previsto, oltre alla possibilità di dover fornire ulteriori garanzie fideiussorie per coprire il rischio di inadempimenti compiuti dalla precedente proprietà.
    Ennesimo aggravamento del prospettato impegno finanziario.
    Il mancato pagamento delle spettanze, promesso da Finaria (e da Calcio Catania) e per cui SIGI aveva manifestato impegno di rimborso entro tre mesi, determinerà certamente, stante la recidiva, una pesante penalizzazione nel prossimo campionato, agevolando, comunque, lo svincolo dei tesserati e la perdita del patrimonio tecnico.
    Sempre fiduciosa nell’attento esame da parte della Magistratura attende le comunicazioni che le consentano di procedere a deliberazioni prudenti e assistite da criterio, che rendano fattibile e non solo sentimentale l’intento.
    Nel contempo Sigi smentisce categoricamente quanto riportato oggi all’interno di un articolo pubblicato sul quotidiano “La Sicilia” riguardo all’uscita dalla Spa dell’imprenditore Angelo Maugeri. Una notizia che non corrisponde alla realtà. Maugeri, Ecogruppo Italia e Futura Production sono parte integrante del progetto Sigi.

    Ufficio Stampa Sigi – Futura Production

  49. Ip Address: 151.43.130.46

    Carcere a vita per chi farà fallire il Catania!

  50. Ip Address: 130.25.21.21

    I magistrati oltre alla spinta emotiva di Catania calcistica, vogliono mettere fine alla vita imprenditoriale di un personaggio che negli ultimi anni a veicolato il fallimento di diverse attività con conseguente danno per l’erario per tante persone che con piccoli o grandi crediti che vantano o vantavano nei confronti di Pulvirenti & coo. non vedranno mai un euro e centinaia di persone che hanno e perderanno il lavoro.. Anche per questi motivi le sorti del calcio Catania non è il principale pensiero del tribunale.

  51. Ip Address: 151.82.218.51

    Buongiorno a tutti ❤️💙 Notizie rossazzurre 📝:

    – Finaria proverà a fare ricorso contro la sentenza di fallimento di ieri ma i tempi per discutere il ricorso sarebbero comunque troppo lunghi rispetto al poco tempo a disposizione per salvare il Catania.

    – La possibilità che il bando per la cessione del club resti attivo sono praticamente nulle. In ogni caso, la cessione del Catania non può avvenire come vendita privata ma serve, trattandosi di un asset di una holding fallita, un’asta pubblica che non parta più dal valore offerto da SIGI ma da una nuova stima con perizia.

    – Il cambio di strategia di SIGI, interessata anche in caso di ripartenza dalla Serie D, lascia un po’ perplessi e, sinceramente, manifesta lo stato confusionale nel quale, per ovvie ragioni, sta operando la S.P.A. costituita per salvare la matricola.

    – Oggi, a Roma, potrebbero esserci incontri importanti per accelerare una trattativa che può ancora fare vita al 46. Ma le speranze sono davvero minime…

    #LaGazzettaCatanese
    #SerieC
    #Cessione

  52. Ip Address: 2.44.178.89

    Ho letto il dispositivo del Tribunale per il fallimento Finaria. Nella sostanza dice che la Finaria non ha mai dato tutte quelle informazioni necessarie per dare ai creditori la reale consistenza patrimoniale della società. Le accuse elencate nel dispositivo sono gravi e con il ricorso in Corte D’Appello che la Finaria ha preannunciato al massimo potranno elencare giustificazioni per convincere i Giudici che le carenze informative non sono avvenute per strategia fraudolenta come invece pensano i Giudici della sezione fallimentare.

  53. Ip Address: 176.201.42.236

    Il Catania come l’amore della tua vita. Non fa niente se da tante parti mi si accusa, ci accusano di accanimento terapeutico verso un malato terminale: io, noi non ci arrendiamo. Il bando e’ ancora intonso e magari sarà modificato a seguito degli ultimi provvedimenti intervenuti. Finché c’è la fiammella della speranza io e coloro che la pensano come me non molliamo .

  54. Ip Address: 2.44.178.89

    Cataneseanapoli infatti il bando è stato modificato ed è in vita. Dobbiamo dare atto al Tribunale che è andato oltre ogni aspettativa ed ha dato l”ultima fiammella di speranza. Con la procedura d’urgenza e forzata i Giudici si assumono responsabilità oltre il dovuto e dobbiamo solo ringraziarli.

  55. Ip Address: 158.148.224.3

    Cataneseanapoli, sono d’accordo non mollare, finché c’è speranza.
    Ma quanta ansia fatica infinita

  56. Ip Address: 151.46.47.148

    Non ci resta altro , che aspettare , e🤞🏻🤞🏻🤞🏻In bene il 22 / 23 e alle porte

  57. Ip Address: 151.19.2.17

    Non capisco la controversia per quote del 25% del calcio Catania reclamata dagli eredi di Salvatore Massimino. Nel senso che io ricordi Turi Massimino non è mai stato nell’orbita Catania. E in più il figlio di Salvatore Massimino (Enrico) mi sembra che faccia parte del comitato Sigi . In più Enrico Massimino che io conosco personalmente per motivi di lavoro non mi sembra che accetti facilmente l’idea di avere un ruolo di semplice partecipazione nella gestione della società.

  58. Ip Address: 2.44.178.89

    Fabio il discorso nasce dalla vendita tra cessione Massimino/Gaucci ed in questo caso la Finaria ha solo ereditato la questione portando avanti i vari gradi di giudizio che a quanto pare hanno sempre dato torto alla famiglia Massimino che come ultima istanza si è rivolta alla Cassazione. Non ho le carte in mano ma sembra che gli eredi Massimino hanno chiesto in questi anni un risarcimento da 400mila a 500mila non ricordo bene la cifra. Non lo ritengo un grande ostacolo prima perchè difficilmente la Cassazione smentisce tutti i vari gradi di giudizio, secondo perchè la pretesa della titolarità del 25% appare fantasiosa irreale in quanto bisognerebbe prima quantificare la quota parte degli aumenti di capitale avvenuti da allora fino ad oggi che gli eredi non hanno mai versato ed infine per la considerazione che Enrico Massimino ha dato la sua disponibilità per entrare alla Sigi in forma minoritaria ma continuare ad occuparsi in forma totalitaria con la sua squadra del Licata.
    Appare evidente che anche nella remota ipotesi che la Cassazione si pronunciasse a favore degli eredi Massimino i 400 o 500 mila euro non rappresenterebbero una cifra tale da poter avere un ruolo importante nella Sigi visto che il Capitale Sociale di questa ultima è di 5 milioni di euro. .

  59. Ip Address: 2.44.178.89

    La Finaria non aveva vie d’uscite e l’unica strada per sopravvivere era quella di tosare i Creditori con lo strumento dei concordati come già fatto in precedenza con la Wind Jet. Lo scopo di tutti i giochetti e manovre era solo quello ed hanno tirato troppo la corda ed il Tribunale al primo passo falso ha fatto quello che era giusto aspettando il momento opportuno .
    Ora Pulvirenti dice che la Finaria non è fallita per Debiti ma per una dimenticanza dei legali di fornire informazioni ma dice anche che la Finaria aveva in cassa solo due o tre milioni ed il calcio Catania 700 mila euro ma non dice che ci sono 90 milioni di Debiti nella Meridi e circa 55 nel calcio Catania. Secondo lui i 145 milioni di Debiti come potevano essere onorati dalla Finaria ? con una bella tosata potevano diventare anche 90/100 e continuare così a gestire in modo allegro.

  60. Ip Address: 176.201.42.236

    Diamo merito al tribunale di avere capito i giochetti e di aver proceduto a lasciare aperta la gara che oramai vedrà la luce il 23. Aspettiamo e speriamo

  61. Ip Address: 176.201.42.236

    Diamo anche il giusto merito a Lucarelli di aver rifiutato offerte sino al 23 affermando che per lui la priorità è il Catania

  62. Ip Address: 79.20.129.33

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙 S.I.G.I “accoglie” in società Grimaldi Lines e Arena Decò?
    In attesa di capire se altri imprenditori presenteranno l’offerta per l’acquisizione del pacchetto azionario del Calcio Catania la S.I.G.I. continua a lavorare su tutti entrambi fronti sia quello amministrativo, con l’avvocato Augello che sta lavorando alla predisposizione dell’offerta, che sull’allargamento del parco soci.

    Secondo quanto trapelato in queste ultime ore, sono diversi gli imprenditori che hanno interessi economici a Catania, e che stanno valutando l’opportunità di entrare in S.I.G.I. .

    Tra le figure imprenditoriali siciliane di spicco avvicinate alla S.I.G.I. spicca “La Fratelli Arena S.r.l.”, meglio nota come Gruppo Arena e con sede ad Assoro, in provincia di Enna, è una delle maggiori aziende siciliane del settore della Grande Distribuzione Organizzata molto presente con svariati punti vendita nella provincia di Catania.

    Altro gruppo imprenditoriale accostato al Catania in queste ore precedenti il termine di presentazione delle offerte e il Gruppo Grimaldi compagnia leader a livello internazionale per il trasporto marittimo di merci e passeggeri, pioniere delle Autostrade del Mare, che con il brand Grimaldi Lines opera anche nella Città di Catania in sinergia con Nicolosi Trasporti srl già socio della S.I.G.I. con un cospicuo capitale sociale.

  63. Ip Address: 2.44.178.89

    Se la Sigi riuscisse a far entrare come Soci quelle due aziende oltre alla passione che hanno ampiamente dimostrato per salvare la matricola diventerebbe anche una società di tutto rispetto anche sotto il profilo economico. Proprio in questi giorni la Decò della Sicilia ha fatto un accordo con la Decò della Campania per lanciare un nuovo marchio che si chiamerà Decò Italia e chissà se l’ingresso in Sigi servirebbe per lanciare questo nuovo marchio. Riguardo la Grimaldi una gran bella realtà e sono convinto che è stato Nicolosi già socio Sigi a sponsorizzare l’eventuale ingresso. In ogni caso la Sigi è da ringraziare anche se non riuscisse a vincere il Bando perchè senza la sua presenza il fallimento era inevitabile.

  64. Ip Address: 79.20.129.33

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙 #FERRAÙ:”Abbiamo dovuto effettuare una risistemazione della compagine societaria anche se il gruppo storico è rimasto in Sigi. Organizzando in meno di 13 giorni una gara pubblica, lavorando sodo per cercare di arrivare alla meta nel migliore dei modi. E’ successo di tutto, dal deferimento della federazione ai mancati stipendi, al fallimento di Finaria. In questo momento il deferimento ci preoccupa di più. Se il 31 maggio avessero depositato le relazioni, questo problema non ci sarebbe stato. Se il 10 luglio avessero corretto gli indici probabilmente non sarebbe accaduto nulla. E’ necessario sottolineare questa circostanza. Sigi ha verificato puntualmente tutto. Il nostro è un impegno gravoso ma dobbiamo portarlo a compimento, costi quel che costi. Anche se mi ripeto spesso la frase ‘cu tu fici fari?’.
    Noi abbiamo contattato decine e decine di imprenditori, mai Arena Decò che però sognavamo di coinvolgere perchè rappresenta una delle realtà siciliane più solide della Sicilia. Con Grimaldi Lines c’è un accordo non ancora concluso ma la trattativa è in fase avanzata. Abbiamo anche altre trattative. Non è facile trattare quando si legge di deferimenti, situazione debitoria importante e fallimento di Finaria. Questo rende difficile chiudere in tempi brevi. Gli sponsor sono stati più disponibili, allargare la compagine societaria a nomi importanti – molti hanno detto di sì – è veramente arduo nell’ambiente circostante. Stiamo cercando di chiudere il cerchio, al massimo entro martedì. Moltissimi imprenditori più o meno grandi ci hanno dato massima disponibilità a far parte del Calcio Catania subito dopo l’acquisizione. I nomi dei valorosi verranno fuori entro martedì, giusto farlo per Catania, i tifosi, chi ci ha messo faccia e soldi. Ci sono imprenditori che hanno sborsato 2/300mila euro.
    Il nostro prossimo step? Il pagamento del bonifico della cauzione di circa 67mila euro presso la banca intestata alla Curatela del fallimento di Finaria. Tra martedì e mercoledi presenteremo l’offerta completa per l’acquisizione del Catania. Se ci saranno altre proposte? Difficile rispondere, mi auguro di sì. L’ho sempre detto e sostenuto. La competizione fa bene a tutti, la possibilità di aumentare l’offerta fa bene al Calcio Catania ed a chi beneficia di questa gara. Personalmente, ad oggi, non ho notizie di altri competitor che vogliano entrare dalla porta principale. Se alla finestra ci fosse Tacopina o il grosso imprenditore magnate, io ne sarei il primo tifoso. Noi operiamo 20 ore al giorno per trovare investitori, sponsor e soci. Possiamo criticare perchè la critica è un diritto assoluto del cittadino, però direi che bisogna fare azione piuttosto che demolire. Chiedo che non ci siano diti puntati nei confronti di qualcuno che sta costruendo. Così è facile. Sarebbe corretto puntarli all’indirizzo di chi non c’è. Sigi è arrivata non per guadagnare soldi ma perchè non c’è nessun altro. Già 30 giorni fa senza una proposta d’acquisto seria della Sigi inoltrata ai commissari la gara competitiva non si sarebbe fatta e il Tribunale avrebbe chiuso la partita, dichiarando anche il fallimento del Calcio Catania.
    Noi ci siamo, con tre obiettivi. Primo salvare la matricola, secondo tutti i posti di lavoro, terzo fare una squadra dignitosa ma questo dipenderà da tanti fattori, dalle forze economiche che avremo e da tutte le risposte rinviate ad avvenuta aggiudicazione. Io ho trovato nei tifosi tanto entusiasmo e anche sostegno. Con Pagliara e Pellegrino almeno 3-4 volte al giorno siamo a stretto contatto. Abbonamenti? La gente ha il desiderio di tornare allo stadio e vedere una società nuova, pur ringraziando la precedente proprietà per i risultati ottenuti in passato. Noi chiediamo 15mila abbonati. Personalmente prometto di sottoscrivere l’abbonamento in Tribuna A. Vogliamo vedere lo stadio pieno, basta parlare di Tribunale, fallimenti, bandi, indici di patrimonializzazione. Parliamo di calcio. Ripartire dalla D? No. A me viene da piangere se il Catania fallisce. Chiarisco che mi era stata fatta questa domanda nei giorni scorsi, rispondendo però un pò di getto. Non ci sarà un eventuale progetto Sigi in caso di Serie D“.

  65. Ip Address: 176.201.4.56

    Da come leggo sembra che il gruppo sia contento se partecipa qualche altro competitor alla gara. Forse si stanno rendendo conto che senza grossi imprenditori diventa difficile gestire il passivo. Comunque speriamo che ad acquisizione avvenuta altri nomi importanti entrino in cordata per creare una nuova società che possa portare entusiasmo e vicinanza ai tifosi. Quello che e’ mancato da parecchi anni

  66. Ip Address: 151.36.105.87

    Si sono d’accordo con te cataneseanapoli, anche se credo che ancora qualcun’altra persona nell’ambito dell’imprendittoria locale si farà avanti , poi credo che ci sarà una forte affluenza di pubblico con relativi abbonamenti, certo che per ora sono solo chiacchiere….😂😁😃

  67. Ip Address: 62.18.175.151

    Giuste osservazioni, anche se un bastone nino lo metterà con qualche tiro mancino di amici suoi, non mi sento tranquillo, non è un tipo che sta fermo, quando dice che per adesso c’è solo la sigi e fa gli auguri, non lo sento sincero, mi auguro di sbagliarmi, solo lui sa….

  68. Ip Address: 62.18.175.151

    Ormai ci resta poco per scoprirlo, vediamo che succede, se la sigi riesce a spuntarla, altri soci certamente arriveranno

  69. Ip Address: 2.44.178.89

    Cataneseanapoli il gruppo sin dall’inizio era cosciente che per affrontare questa iniziativa ci volevano capitali importanti ed i Soci fondatori purtroppo hanno tante idee ma pochi capitali. I fondatori sono serviti da apripista per costituire una Società ad azionariato diffuso proprio per trovare quelle risorse per supportare in modo più adeguato l’iniziativa e sono stati costretti a scegliere quella formula che, a mio avviso, insieme alle idee innovative dovrebbero diventare i veri pilastri di questo gruppo. Entusiasmo e vicinanza dovrebbe essere scontata già per il solo fatto di aver salvato la matricola ma temo che tanti tifosi non si accontenteranno solo di questo e già alcuni fanno il tifo per altre soluzioni che a prima vista sembrano più convenienti. Bisogna essere consapevoli che il mondo del calcio non produce utili e con un solo proprietario anche in presenza di gestione oculata e risultati sportivi alla minima avversità si può sparire vedi Caiata del Potenza che ha messo nelle mani della Regione la sua società. Personaggio istrionico ma i fatti dicono che ha avuto la grande capacità di ottenere risultati importanti però di fronte alla sopravvivenza delle sue aziende ha fatto una scelta giusta. Con un azionariato diffuso si hanno più strade per affrontare queste problematiche che diventeranno in futuro sempre più frequenti. .

  70. Ip Address: 151.37.189.31

    Finalmente fra due giorni si cambia proprietario e diremo addio al ferroviere dei treni del goal che fino all’ ultimo impenitente come Toto’ u curtu racconta squallide barzellette come quella di Finaria non fallita veramente ma solo formalmente e del famoso piano B per salvare il Catania e iscrivere la squadra in serie C.
    O questo è un uomo che vive nel mondo dei sogni o è uno che ci vuole prendere per il k. Fino alla fine.
    Per fortuna il suo ciclo è finito per sempre!

  71. Ip Address: 79.20.129.33

    Buona sera a tutti ❤️💙🤞🏻🤞🏻🤞🏻🤞🏻🤞🏻 S.I.G.I. domani presenterà offerta per acquistare il Calcio Catania: oggi lavoro intenso
    1 ora ago Redazione

    La S.I.G.I. (SPA interessata all’acquisizione del Calcio Catania) dovrebbe presentare domani l’offerta per partecipare alla procedura competitiva al fine di comprare il club etneo. Lavoro intenso per la società che ha continuato ad impostare documenti e valutare le basi finanziarie in vista del bando predisponendo tutto. Cresce però l’attesa e con questa l’ansia dei tifosi rossazzurri che attendono di conoscere il destino della loro squadra del cuore.

  72. Ip Address: 2.44.178.89

    Dopo la presentazione dell’offerta Sigi fatta oggi alle 11,27 la matricola è già salva, domani vedremo se ce ne sono state altre pervenute con modalità diverse. Una è già sufficiente per mantenere in vita la matricola e mi basta sapere questo.
    Nel frattempo Astorina si è dimesso da Amministratore Unico del calcio Catania, acqua davanti e vento da dietro.

  73. Ip Address: 79.25.91.192

    Buon pomeriggio a tutti ❤️💙 e si Vincenzo speriamo 🤞🏻 in bene e che già da domani si può finalmente voltare pagina

  74. Ip Address: 87.6.153.191

    Ho sentito che Tacopina si è tirato fuori. Mi sembrava strano che partecipasse. Solo la Sigi ha dimostrato nel tempo la voglia di voler salvare veramente la nostra matricola. Gli affaristi della domenica, quelli che aspettavano il fallimento per prendersi il Catania a due lire sono serviti . Onore alla sigi comunque vada

  75. Ip Address: 5.90.233.10

    Onore alla SIGI. Il vecchio marpione Tacopina comunque, potrebbe investire una quota ed entrare in Azionariato. Visto che é interessato o comunque intensionato a seguire gli sviluppi. Buona giornata e speriamo domani si rinasce.

  76. Ip Address: 62.18.155.252

    Matricola salva come scrive Vincenzo, da domani sapremo se hanno partecipato altri, e finalmente ci sarà risanamento si potrà parlare di ⚽ calcio.

  77. Ip Address: 2001:b07:5d2e:3854:2407:2317:ace3:4aab

    😀 Dai che domani stappiamo lo champagne sono fermamente convinto che la sigi farà ottime cose per il bene del Catania

  78. Ip Address: 2.44.178.89

    La specialità di Tacopina è comprare società fallite, prendere collaboratori validi e riportare le società nelle categorie superiori; dopo venderle guadagnando un paio di milioni di euro. Non rientra nella sua mentalità affaristica prendere società con oltre 50 milioni di euro di Debiti; forse potrebbe ripresentarsi ma solo dopo che la Sigi o altri riuscissero ad eliminare una buona fetta di Debiti tramite il concordato ancora in vita. E’ un affarista e non gli importa niente di Catania e la sua matricola però con il suo sistema avrebbe fatto felici per un paio d’anni tanti tifosi che non hanno ben radicato il senso di appartenenza.

  79. Ip Address: 2.44.178.89

    Avvilito ma non sconfitto, domani possiamo iniziare a parlare di calcio ma non di risanamento che arriva solo quando i Debiti vengono pagati. Non esiste automatismo tra matricola salva e risanamento, pertanto qualora fosse la Sigi a vincere il bando dovrà lavorare tantissimo e bene su tutti i fronti ed in particolare coinvolgere imprenditori importanti. Superato domani poi arriva l’ultimo scoglio di giorno 5 agosto tenendo presente che la normativa è molto rigida ed i tempi sono risicati che non permettono nessun errore.

  80. Ip Address: 62.18.155.252

    Si giusto Vincenzo, intendevo che cominceranno a pagare debiti su debiti e fare del calcio Catania una società pulita e in attivo, giusta osservazione la tua, e sono d’accordo con te su tacopina, potrebbe anche se non rientra nei suoi modi di agire aiutare entrando con un minimo di quota.
    Non vedo l’ora che si facciano le 11,30 di domani e sapremo dell’altro.
    Cosa ne pensate amici rossoazzurri di lucarelli? Merita di restare….

  81. Ip Address: 2.44.178.89

    Avvilito ma non sconfitto se parliamo di merito non ci sono dubbi che Lucarelli dovrebbe essere almeno sentito per conoscere quali sono i suoi progetti e cosa manca a questa squadra per giocarsela contro tutti per il prossimo campionato. Credo che con poco tempo e pochi denari a disposizione ripartire con un altro allenatore, anche se bravo, significherebbe ancora una volta rivoluzionare la squadra e questo è assolutamente da evitare anche sotto il profilo economico. Senza contare il fatto che Lucarelli non riconfermato porterebbe con se gli elementi che rappresentano l’ossatura dell’attuale squadra e ripartire quasi da zero diventerebbe molto complicato.

  82. Ip Address: 151.34.198.44

    Carissimi Amici, purtroppo vi devo comunicare con immenso dolore che questa sera improvvisamente Armando ci ha lasciato. Un abbraccio fraterno a tutti voi anche da parte del nostro Grande Amico Armando che ha vissuto tutta la vita con il Catania nel Cuore.

  83. Ip Address: 62.18.155.252

    Brutta notizia questa di Filippo 46, faccio le mie condoglianze per il super tifoso Armando venuto a mancare.

  84. Ip Address: 2.44.178.89

    Sono veramente addolorato per questa notizia. Porgo le mie condoglianze alla famiglia e tengo nel cuore il buon ricordo del nostro Armando.

  85. Ip Address: 79.25.91.192

    Riposa in pace carissimo Armando , e Condoglianze alla famiglia 🙏🏻🙏🏻🙏🏻🙏🏻🙏🏻

  86. Ip Address: 2001:b07:644f:d0c7:b0d5:8438:e4cd:8d7

    Mi unisco alle vostre condoglianze per la famiglia di Armando, un vero guerriero rossazzurro, senza peli sulla lingua.. Vero è sincero, riposa in pace.

  87. Ip Address: 130.25.21.21

    Da poco frequentatore del sito non ho avuto il piacere di leggere e conoscere Armando, ma umanamente mi associo alle condoglianze per una persona che lascia il nostro mondo.

  88. Ip Address: 130.25.21.21

    Ex Reggiana-bari 1-0. Volevasi dimostrare che avere un enorme budget non è essenziale per conquistare la serie B. Ho visto solo il primo tempo della partita , e mi è sembrato meritato il successo, una squadra (Reggio) ordinata molto dinamica e precisa. Dal poco che ne so gli emiliani sono stati ripescati in estate in lega Pro e con un investimento di circa 4 milioni di euro e un’attenta programmazione e soprattutto la serenità nell’affrontare una stagione lunga e complessa gli ha permesso di centrare un sogno. Speriamo che serva da esempio. Dalle ceneri si può ricostruire. E con l’orgoglio di non essere falliti. Buona giornata a tutti.

  89. Ip Address: 151.68.179.221

    Buongiorno a tutti ❤️💙 speriamo che oggi si può voltare pagina 🤞🏻🤞🏻🤞🏻🤞🏻

  90. Ip Address: 2a04:cec0:1108:178b:0:4d:af33:4201

    yesssssss 😀 benvenuti ai nuovi proprietari SIGI…..un grosso in bocca al lupo nel…….farci ritornare graNDIIII !!!! 😉

  91. Ip Address: 93.44.87.90

    La matricola è salva, bene così ricorderò per sempre questo giorno, ma ci sta ancora molto lavoro da fare.. Speriamo che riescono a iscriversi in tempo.

  92. Ip Address: 2.44.178.89

    Hanno dichiarato che domani formalizzeranno la cessione e non aspettano i 5 giorni previsti dal bando quindi hanno 10 giorni pieni a disposizione per l’iscrizione. Bisogna lavorare sodo e correre.

  93. Ip Address: 151.82.158.69

    Un in bocca al lupo e buon lavoro alla SIGI società proprietaria del Calcio Catania finalmente dopo 16 anni si chiude l’era pulvirenti e company

  94. Ip Address: 2.45.152.23

    Riposa in pace Armando, cuore rossazzurro!

  95. Ip Address: 158.148.225.66

    GIORGIO 47 e ARMANDO, saranno contenti

  96. Ip Address: 158.148.225.66

    95,4 del Calcio Catania alla Sigi, il 4,6 resta alla meridi, che a sua volta cosa ne farà?
    Vincenzo ti chiedo resta come socio?
    Dovrà partecipare a spese e introiti.
    È chi sarebbe la meridi pulvirenti?
    Booh…….

  97. Ip Address: 2.44.178.89

    Avvilito ma non sconfitto il 4,6% della Meridi del calcio Catania verrà ceduto dai Commissari della Finaria alla Sigi credo nell’arco di qualche mese massimo due l’ammontare dovrebbe essere tra 45 e 50 mila euro. Cmq non è una operazione urgente ma fino a quando non sarà fatta quel 4,6% rientra nel libro soci del calcio Catania ed ha il diritto di voto che eserciterebbe tramite i Commissari della Finaria.

  98. Ip Address: 158.148.225.66

    Grazie per la puntuale delucidazione, finalmente aria nuova, nuove speranze, stimolanti sensazioni, adesso si può parlare di calcio, di allenatori, calciomercato, abbonamenti, allenamenti ecc…

  99. Ip Address: 151.37.154.204

    Un pensiero di commemorazione per tutti i defunti. Adesso speriamo che si possa riprendere a fare calcio sul serio. La SIGI nei suoi membri ha avuto una intuizione, che lavorando a 360 gradi intorno al Catania e ciò di cui é dotato e rappresenta, si può tornare grandi. Credo che tra un paio di anni ad essere ottimisti o (3/4) risanato il deficit si potrà parlare di stadio nuovo e addirittura di coppe europee. Lavoro umiltà e professionalità. Credo che il Catania diventerà come l’Atalanta anche a livello giovanile. In marketing poi addirittura saremo anche superiori. Buona giornata

  100. Ip Address: 2001:b07:645a:c57c:a1bb:e40d:1dd9:edb7

    Carissimi Amici, il funerale del nostro grande Armando si svolgeranno domani venerdi a Roma alle ore 10,30 nella chiesa di S. Roberto Bellarmino (zona piazza Ungheria). Un abbraccio a tutti

  101. Ip Address: 151.44.46.179

    Grazie Filippo 46 per tutti gli aggiornamenti che ci hai dato, A noi mancheranno tantissimo i suoi saggi commenti . RIP carissimo Armando

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu