Maxi alla Sampdoria

 Scritto da il 27 gennaio 2014 alle 17:53
Gen 272014
 

catania-maxi-lopez

Maxi Lopez è il nuovo attaccante della Sampdoria. Perfezionati i dettagli con il Catania, sarà prestito secco fino a giugno. Domani l’attaccante sarà a Bogliasco per mettersi a disposizione del nuovo club. Un’operazione avallata completamente da Mihajlovic che spera di rilanciare l’argentino.

Maxi:  Sono Milano a trovare i miei bambini,  la Sampdoria  è un posto bellissimo,  con una grande tifoseria.  Un pensiero al Catania:  “Mi auguro che il punto di ieri sia un rilancio per la salvezza”.

  127 Commenti per “Maxi alla Sampdoria”

  1. Ip Address: 92.135.76.15

    Grazie per tutto Maxi, IO NON DIMENDICO le gioie e le paure scomparse grazie ai tuoi gol, e queste ultime tue parole ti fanno onore, a Genova con Mihajliovic ti auguro ogni bene , ma spero che contro di noi perderai 🙂 🙂

  2. Ip Address: 151.54.20.215

    Sono d’accordo con te Vittorio. Nell’era di Sinisa, Maxi ha contribuito in maniera determinante alla salvezza del Catania.
    Sempre riconoscente a lui e un grande in bocca al lupo da parte mia per tutto …

  3. Ip Address: 92.135.76.15

    Viru ca qualqunu ropu stu pareggiu scumpariu ra circulazioni 😀 😀 😀

  4. Ip Address: 79.3.71.168

    Buona sera a tutti…..
    Auguri al ns. caro Maxi e speriamo che il sostituto siamo all’altezza 😕 😕

  5. Ip Address: 79.42.158.13

    Buonasera raga’!!!
    Auguro, non dimentico quello che ci ha dato, una buona stagione ma contro di noi faccia il bravo.

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! 😀

  6. Ip Address: 79.27.43.83

    buonasera a tutti fratelli dal cuore rossazzurro a parte questo anno non dimentico il bene che ai fatto col catania ti auguro di farti valere e dimostrare le tue vere capacita’ con la samp

  7. Ip Address: 31.191.82.157

    Nessuno dimentica caro Maxi,sia nel bene che nel male.Grazie lo stesso

  8. Ip Address: 31.191.82.157

    Ma per quando riguarda il mercato in entrata,cosa c’è il silenzio stampa?

  9. Ip Address: 82.145.217.175

    buongiorno a tutti pari,ora leggendo sta notizia ,vorrei capire quale ė il male della società calciocatania visto che i giocatori dopo che vengono ceduti ad altre societã vengono cercati sul mercato e quando sono da noi il nulla il buio totale!!!
    questa ne é la conferma:

    LAZIO: idea Andujar per la porta
    27.01.2014 23:40 di Andrea Carlino
    articolo letto 521 volte
    La Lazio potrebbe prendere in prestito per sei il portiere argentino del Catania, Mariano
    Andujar. Questa è la trattativa rilanciata dal giornalista di Sky, Gianluca Di Marzio. Andujar,
    acquistato dal Napoli per la prossima stagione, potrebbe essere il temporaneo sostituto di
    Marchetti, ormai dato in partenza e si giocherebbe il posto con Berisha. Una trattativa che
    potrebbe decollare nei prossimi giorni.
    ALTRE NOTIZIE

  10. Ip Address: 95.235.29.239

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo e matteo!!! 😉
    Qui Napoli e dintorni, cielo grigio, per il momento non piove, temperatura da brrrrrrrrr!!!

    Buona giornata a tutti!!! 😛

  11. Ip Address: 212.14.141.175

    Buongiorno a tutti.
    Notizie di calcio mercato danno che Il Catania sta cercando un vice per Frison.
    In pole il ritorno di Bizzari da Genoa ma ci sarebbero anche Polito dell’Atalanta
    e Pelizzoli del Pescara.

  12. Ip Address: 82.145.216.162

    “SOCIETÀ” sei allo sbando!!!!
    Il mercato sta finendo!!!!! BASTA!!! VIA COSENTINO!!! Come si può andare avanti così, leggete:

    VERONA, per Giannetti è sorpasso al Catania
    28.01.2014 08:53 di Redazione ITA Sport
    Press Twitter: @ItaSportPress
    Il Verona, allo sprint vuole soffiare al Catania,
    l’attaccante Niccolò Giannetti (21). Ieri
    avevamo avuto la sensazione che la trattativa
    tra il club etneo, il Siena e l’agente del
    giocatore si era interrotta o comunque avesse
    subito una brusca frenata (LEGGI QUI) e in
    effetti in serata il ds gislloblù Sean Sogliano
    ha dato un’ accelerata alla trattativa
    convincendo il giocatore e anche il Siena sulla
    base di una comproprietà. Giannetti però non
    giocherebbe in Serie A se alla fine sceglierà il
    Verona (nonostante la cessione di Cacia) visto
    che il club scaligero ha intenzione di girarlo
    all’ambizioso Spezia del ricco patron Volpi.
    Dalle parti della Liguria stanno facendo di
    tutto per costruire una squadra che possa
    salire in Serie A al termine di questo
    campionato. Il futuro di Giannetti comunque a
    poche ore dalla conclusione del calciomercato
    è tutto da scrivere.

  13. Ip Address: 79.27.43.83

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio e tuttu u restu da cumacca qui modena e dintorni neve a tinchite’

  14. Ip Address: 79.27.43.83

    Stampa: Rivas e Giannetti al Catania, ore decisive
    Due trattative ad un passo dalla conclusione. Il Catania ha l’accordo con Rivas e Giannetti. Per l’esterno dello Spezia decisivo l’inserimento di Fedato nella trattativa. Sull’attaccante del Siena l’Hellas Verona porta qualche disturbo. Prossime ore decisive, nel bene come nel male. Mancando le firme, tutto è ancora possibile.

  15. Ip Address: 82.145.216.162

    Conferma che la società ammuccalapuni ie!!!!

    CALCIOMERCATO LAZIO PASALIC HAJDUK /
    ROMA – É praticamente fatto il passaggio
    dall’ Hajduk Spalato alla Lazio di Mario Pasalic.
    Secondo la stampa croata il club
    biancoceleste ha alzato la sua offerta per il
    19enne attaccante fino a 2,8 milioni di euro ,
    trovando il sì del club croato: oggi si potrebbe
    chiudere, anche se la Lazio deve ancora
    finalizzare l’accordo economico con il
    giocatore.

    Fonte Calciomercato.it

  16. Ip Address: 79.27.43.83

    Catania, il Verona tenta la ‘beffa’ per Giannetti (Calciomercato.com)

    L’attaccante del Siena dovrebbe finire comunque in Sicilia

    Quel che è certo è che Niccolò Giannetti lascerà il Siena a gennaio. Da definire resta la destinazione. Il Catania, superata la concorrenza del Genoa, sarebbe praticamente ad un passo, ma secondo il ‘Corriere dello Sport’ il Verona avrebbe provato ad inserirsi nelle ultime ore. La sensazione, comunque, è che il giovane attaccante bianconero finirà in Sicilia.

  17. Ip Address: 82.145.216.162

    Ma come si fa a dare Fedato x Rivas???? Sono scioccato…………
    Spero sia una m…..ata.

  18. Ip Address: 82.145.216.162

    Ciao Angelo, stamattina Giannetti lo danno vicinissimo al Verona!!!!! Questo perché il Catania non si è fatto più sentire……..
    E comunque bisogna prendere assolutamente una punta che segna se no Semu pessi!!!!!

  19. Ip Address: 79.27.43.83

    daccordo con te e proprio quello che ci vuole ciao matteocifalotu ju aviru megghiu

  20. Ip Address: 79.27.43.83

    sai che ti dico matteo megghiu ccu picca godiri ca ccu assai triuliari uno ne deve prendere ma bonu

  21. Ip Address: 79.27.43.83

    e poi a bon vasceddu non manca timuni pero si devono sbrigare :mrgreen: :mrgreen:

  22. Ip Address: 95.235.29.239

    salve raga’!!!

    Copia e incolla da La Sicilia del Lunedi 27 Gennaio 2014

    Il
    Supertifoso

    GINO ASTORINA

    A “TRUFFA” A THOHIR
    I CAMPIONI DI WANDA
    E QUEL PUNTICINO
    CHIAMATO SPERANZA

    Finalmente una partita che il Catania ha
    giocato fino al 94’ e per giunta
    sfatando il tabù de punti in trasferta.
    Mi si potrà obiettare, ma ni stamu
    arritirannu cu n’puntu, e ni pari picca? A
    San Siro contro l’Inter si è sfiorata l’impresa
    e non mi staju muzzicannu a lingua! I
    rossazzurri hanno tutte le buone ragioni per
    cominciare a credere nelle loro forze, se si
    guarda la classifica ci sono un grappolo di
    squadre nel giro di pochi punti. E nuatri
    semu dda. A seguire l’incontro arriva al
    Meazza anche il “padrone” dei nerazzurri
    seduto al fianco del presidente storico
    Moratti. S’assuppau na ruzzina di uri
    d’apparecchio, per assistere, a modu so, una
    vittoria facile dei suoi calciatori. Non fu
    accussì, sicuramente in casa del biscione si
    pottunu fari u cuntu: “chiamamu o
    principali, e dopu a pattita c’addumannamu
    rinforzi, adeguamenti contrattuali e i buoni
    pasto oltre la macchina aziendale”. Chiddu,
    avrà gli occhi a mandorla, ma non l’havi
    chiusi, già alla fine del primo tempo aveva
    bevuto oltre un litro d’acqua ppi
    disintossicarisi del fumo delle oltre 95
    sigarette ca si “svampavu” Massimuccio
    seduto al suo fianco. Ho l’impressione che
    dopo questa prestazione i giocatori
    nerazzurri i maglietti si ponu fanu lavari de
    famigghi, mentre i dirigenti possono
    cominciare a farisi l’abbonamento da
    metropolitana. Ma non occupiamoci de cosi
    di l’autri, rientriamo in famiglia. A
    proposito, permettetemi solo questa piccola
    digressione, ma pareggiando, a signora
    Wanda accussi chi si potta a casa du punti?
    Non attendo repliche, perché la risposta è
    facile: “Nonostante le ottime prestazione ha
    messo due campioni in panchina! ”.
    A pochi minuti dal calcio d’inizio credevo di
    essere così teso da non poter rimanere
    fermo, ho avvertito la scossa di terremoto,
    non perché si è mossa la sedia, ma picchì in
    quel preciso istante mi accingevo a
    sorseggiare una tazza di caffè, ca mi ittai
    ’ncoddu senza che una sola goccia arrivasse
    al mio palato. Finiu tuttu ndo magghiuni. Il
    primo tempo finisce senza grossissime
    paure per il Catania, onestamente e qui lo
    devo dichiarare, pinsai: “Speriamo ca non
    fanu o solito, lasciando la grinta ’nte
    spogliatoi assemi e maglietti surati”. Non è
    stato così, anzi la seconda frazione di gioco
    ha visto i rossazzurri più spavaldi e sicuri.
    Credo di aver intravisto un’inquadratura di
    Mazzarri che lo ritraeva co “cucchiareddu”
    prontu a ’ncagnarisi e chiangiri. Nel
    frattempo, sempre in tribuna “extra-vipsuperior-
    padronale” qualcuno giura di aver
    sentito Thohir dire in indonesiano stretto al
    suo collaboratore: “M’bare mi fa a
    ’mprissioni ca ni ficiunu a truffa! ”.
    Fortunatamente non ci sono state
    distrazioni eclatanti e si arriva al triplice
    fischio finale, io ho un male ai bulbi oculari
    da non credere, pi tuttu u tempu ammuttai
    u riloggiu ccu l’occhi.
    Domenica si gioca in casa contro il Livorno,
    e sarà sicuramente battaglia. Se loro sono
    bravi nel fare il caciucco, noi speriamo di
    fare bene i salmoni, propriu chiddi ca
    risalgono le cascate, anche quelle più ripide!

  23. Ip Address: 91.252.234.117

    Buongiorno a tutti cari fratelli rossazzurri,mettiamo da parte il mercato”tantu un ci nesci nenti”e concentriamoci alla difficilissa partita di domenica dove siamo obbligati a vincere a tutti i costi

  24. Ip Address: 82.57.27.163

    L’OCCHIO DEL GABBIANO – G. SPINESI: “Catania ermetico ma contro questa Inter forse… Che bravo Rinaudo. Maran-Mazzarri 1-0. Contro il Livorno si gioca in 12”
    26.01.2014 20:48 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    L’ex calciatore del Catania, Gionatha Spinesi, prosegue la sua collaborazione con Itasportpress.it curando la rubrica “L’occhio del Gabbiano”.

    Finalmente un Catania senza cali di tensione in trasferta e il punto conquistato contro un’Inter davvero brutta, è importante perché fa crescere l’autostima e fa ritrovare l’entusiasmo ai giocatori. La squadra si è sistemata bene a protezione della porta di Frison coprendo tutto il campo e chiudendo le corsie esterne alla squadra di Mazzarri. La pochezza offensiva dell’Inter e le sue difficoltà di manovra mi hanno fatto pensare a inizio ripresa che il Catania poteva anche vincerla questa partita, ma è mancata la lucidità sotto porta. Peccato, sarebbe stata la vittoria giusta per avvicinare ancora di più le avversarie che lottano per la salvezza. Mi sono piaciuti tutti i rossazzurri oggi e in particolare vorrei citare Rinaudo che a centrocampo è una diga e con Lodi si integra bene. In fase di contenimento l’ex Sporting è prezioso e sa essere anche disciplinato tatticamente ma non disdegna qualche puntatina in avanti come nel secondo tempo quando ha sfiorato il gol. Maran ha fatto un ottimo lavoro in settimana sotto l’aspetto mentale e tecnico e a Milano ha vinto la sfida con Mazzarri. Mi ha sorpreso anche come il pacchetto difensivo non abbia concesso l’area di rigore all’Inter. Bene la difesa alta che ha tolto campo alle bocche di fuoco nerazzurre. Archiviamo subito la gara di oggi perchè bisogna subito pensare alla partita dell’anno con il Livorno dove il Catania avrà solo un risultato: la vittoria. La squadra amaranto non deve preoccupare perché il successo di oggi è frutto di una partenza sprint dove il Sassuolo ha sbagliato tutto. Il match dell’Ardenza si è incanalato su un binario favorevole alla squadra di Di Carlo che a Catania soffrirà parecchio anche perché come al solito i tifosi non faranno mancare il sostegno alla squadra e saranno veramente il dodicesimo uomo in campo.

    Un abbraccio

    Gionatha

  25. Ip Address: 212.14.141.175

    Untime notizie calcio mercato danno Floccari al Sassuolo. A presto la notizia ufficiale dell’ acquisto. E noi ancora niente. 😥 😥

  26. Ip Address: 79.27.43.83

    27-01-2014

    27-01-2014

    ORE 22.26

    Domenica per la ventesima volta Catania e Livorno si affronteranno in partite di campionato ai piedi dell’Etna (Serie A, B, C1). Bilancio dei precedenti favorevole agli etnei, che però hanno spesso faticato contro gli amaranto. Il numero di vittorie livornesi è superiore ai pareggi, ma il Catania vanta 11 affermazioni. L’ultimo precedente ha visto il Livorno festeggiare la conquista dei tre punti in occasione dell’esordio di Mihajlovic sulla panchina rossoazzurra grazie alla rete beffarda di Danilevicius, mentre la squadra dell’Elefante non fa bottino pieno dalla stagione 2007/2008, grazie ad un gol realizzato da Gennaro Sardo, giocatore ora in forza al Chievo. Il pareggio non si verifica dal 1970.

  27. Ip Address: 82.145.210.37

    Ancora più basito rimango!! Altro avversario che si rinforza, ma è possibile che la società non riesce a sborsare 1,8mln di euro?????

    SASSUOLO, preso Floccari
    28.01.2014 11:02 di Redazione ITA Sport
    Press Twitter: @ItaSportPress
    Il Sassuolo sta per ufficializzare l’acquisto di
    Sergio Floccari attaccante della Lazio.
    Secondo quanto riportato da SkySport il club
    neroverde ha raggiunto l’intesa col club
    capitolino e oggi potrà avere a disposizione la
    punta 32enne ex Messina. I neroverdi
    verseranno 1,8 milioni di euro nelle casse di
    Lotito.

  28. Ip Address: 82.145.210.37

    Un sacco di amici miei mi hanno detto che se non arriva nessuno dal mercato, specialmente una punta, allo stadio non ci metteranno più piede!! Questa domenica sarà per loro l’ultima se la società non compra una punta!!!! E come gli amici miei lo faranno molti altri e questo la società non lo capisce….

  29. Ip Address: 91.252.234.117

    Per cli amici di Matteocifalotu Allo stadio si ci va per tifare e basta e sperare che il nostro CATANIA vinga e rimanere in seria A. La punta se vogliono la guardano in TV.

  30. Ip Address: 195.66.9.200

    cu la voli ianca cu la voli niura

    non ho potuto vedere la partita di domenica, ma leggendo i vostri commenti per la prima mezz’ora i nostri giocatori erano cosa da timpulate, alla fine della partita erano…scarsi perchè non avevano vinto.
    Io non mi faccio incantare da una partita: è la seconda volta che diciamo che il campionato inizia, dopo una buona prestazione, ma abbaimo incontrato un rinunciatario Bologna e una Inter in crisi, vedremo con il Livorno, partita che spero di vedere di persona dagli spalti del Cibali.
    Ma vedo con piacere che si è adottato un bel 352 che personalmente invoco da mesi.

    Quanto al mercato, vedremo alla fine. Per ora è da 5-, perchè Lodi e Rinaudo la differenza la stanno facendo, ma mancano giocatori e soprattutto ci sono degli evidenti pesi morti che a questo punto è meglio che vadano altrove.

    Inutile fare i paragoni: per esempio Floccari lo hanno anche scritto che la moglie non voleva andar via dall’Italia centrale.

  31. Ip Address: 212.14.141.175

    Bye Bye. Giannetti saluta, ultime notizie calciom mercato danno il DS del Siena Stefano Antonelli a MIlano per concludere la cessione al Verona che poi potrebbe cederlo in prestito per sei mesi allo Spezia.
    Capisco quando dice Mexxican, ma per vincere bisogna anche segnare e noi siamo senza punte.

  32. Ip Address: 92.135.76.15

    Ancora una volta mi trovo a leggere cose che non condivido assolutamente, con tutto il rispetto di tutti, qui comprare per comprare non serve a niente, Floccari 32 ANNI 1800.000 € cioè 3.400.000.000 delle vecchie lire? ma a che serve forse al Sassuolo che se lo acquista spera in qualche gol, ma sapendo che la serie B non gli la leva nessuno, lo prende per sostituire Berardi che oggi e dico solo oggi ha un bel mercato, e poi ancora non ho capito queste lamentele, Fedato? ottimo ma siamo sicuri che possa essere già da serie A e nella situazione del Catania? Giannini, stesso discorso o parliamo di Paolucci o Antenucci? al Catania se proprio si deve acquistare tanto per fare questo finale di campionato ci servirebbe uno già fatto e rifatto, diciamo uno alla Iaquinta , ed allora dico vedi Amauri o Toni , u restu sunu scummissi o ci voluni i soddi ca S maiuscola, ma ancora v’invito a vedere gli affari conclusi a Gennaio delle squadre pericolanti, nessuno a preso due giocatori che hanno aggiustato una squadra, Lodi e Rinaudo che con Plasil specialmente in casa fanno del Catania una delle squadre con un ottimo centrocampo, senza contare Izco e Almiron, per me bisogna risolvere subito ma subito il problema del portiere, li si che possono nascere dei grossi problemi!!

  33. Ip Address: 82.145.208.200

    anticucca il Catania si salva a facciazza
    vostra, ma i sai chi è nato cotoletta, non è palluni!!!!!

    Floccari a 1,8e regalato ed è uno che segna!!! Fedato e considerato molto dal Catania, ma ho letto che lo vogliono scambiare per Rivas e per me è una calzata colossale se la fanno ma sicuramente non è pronto come dici tu per la serie A!!!

    Mexxican scusa ma se il Catania non ha un finalizzatore con i pareggi a reti inviolate nono ti salvi e poi devono venire le prime della classe a Catania e la combattività la dobbiamo avere anche in attacco per risalire la china……

  34. Ip Address: 82.145.208.200

    Carusi non interpretate male quello che ho scritto prima, non me ne vogliate ma io la penso così.

  35. Ip Address: 91.255.84.178

    Per Matteocifalotu e vero che ci vuole una punta di peso ,ma secondo me la priorità era nel centrocampo dove con l’arrivo di Lodi e Rinaudo abbiamo sistemato un reparto che era uguale a un colabrodo.e poi per le cifre che ha disposizione la società non credo che possono arrivare dei fenomeni,allora a questo punto meglio tenersi quelli già in rosa

  36. Ip Address: 82.145.210.29

    Mexxican, scusa a queste cifre qua non si dovrebbero far sfuggire certe occasioni e soprattutto talenti italiani…..

    CATANIA, sfumato Giannetti
    28.01.2014 14:14 di Redazione ITA Sport
    Press Twitter: @ItaSportPress
    Il Catania ha definitivamente abbandonato la
    trattativa per Niccolò Giannetti (21),
    attaccante del Siena. Il giocatore fino a
    qualche giorno fa interessava parecchio alla
    società etnea ma il costo della metà del
    cartellino della punta ex Juve (circa 1,5 mln)
    ha fatto cambiare idea al vice presidente
    Cosentino. Adesso è caccia ad un nuovo
    attaccante che potrebbe essere Marco Livaja o
    Roberto Ovelar giocatori che possono arrivare
    in prestito, formula gradita al sodalizio di via
    Magenta. Ma il tempo stringe e il
    calciomercato chiuderà tra pochi giorni.

  37. Ip Address: 79.4.15.37

    Buon pomeriggio a tutti…..

    Non vi preoccupati che la società si sta muovendo molto per completare la rosa entro questa settimana 😉 😉

    Maxi lopez, Pochi minuti fa il sito ufficiale della Sampdoria ha dato il benvenuto all’attaccante argentino: ” Non è mai facile un ritorno, non è impresa da niente. Eh no, non lo è affatto. Maxi López, però, non ha paura. Nessun dubbio, nessuna esitazione. Sampdoria: gli è bastata la parola come in un celebre spot in bianco e nero. Vividi e a colori intensi sono invece gli applausi sinceri che Marassi gli ha tributato meno di due mesi fa, l’affetto degli ex compagni e – non ultima – la fiducia incondizionata da parte di Sinisa Mihajlovic, un mister che, in un recente passato rossazzurro, ha saputo valorizzarlo appieno.

    Esistono tanti motivi per tornare sui propri passi. Necessità di una prima punta da una parte, desiderio di riscatto dall’altra. Motivi validi e collimanti che hanno spinto il club blucerchiato a riabbracciare l’attaccante argentino, già acquistato nell’estate 2012 e rientrato a Catania la primavera successiva, al termine di una stagione assai complicata.

  38. Ip Address: 82.145.210.29

    Ciao Joe, manca pochissimo alla fine del calciomercato è c’è rimasto poco o niente come attaccanti validi, come si va avanti domenica con il solo bergessio?!?!??

  39. Ip Address: 91.255.84.178

    Per Matteocifalotu non credo che l’arrivo di Giannettiriuscivamo a risolvere il problema attacco visto la giovane età anche perché in rosa c’è Boateng,a mio avviso ci vuole qualcuno di esperienza al posto di Bergessio che quest’anno non mi sembra tanto in forma

  40. Ip Address: 93.45.240.202

    IO PENSO CHE ALL ULTIMO GIORNO ARRIVERANNO ALMENO TRE GIOCATORI
    CREDO CHE ARRIVERA RIVAS,SE PARTE ANDUJAR VIENE BIZZARRI
    E CREDO PROPRIO CHE ARRIVERA UNA PUNTA GIOVANE DAL SUDAMERICA COME VICE BERGESSO,POI O LA SENSAZIONE CHE CI SARA QUALCHE USCITA A SORPRESA VI SPIEGO:IO CREDO CHE UNO DEI GIOCATORI,ANCHE SE FORTISSIMO,CHE A ROTTO LO SPOGLIATOIO E SPOLLI DOPO L OFFERTA FATTA DAL TOTTENAM A SETTEMBRE HA AVUTO DEI COMPORTAMENTI STRANI,BALOTELLI,MATOS ECC.. ED HO LA SENZAZIONE CHE VADA .

  41. Ip Address: 82.145.210.29

    Sono d’accordo con te, ma di esperienza chi è rimasto sul mercato??????
    Vedrai che si butteranno di nuovo sul mercato argentino……

  42. Ip Address: 82.145.210.29

    Mi riferivo a Mexxican….

  43. Ip Address: 79.4.15.37

    Questa notizia è di oggi alle ore 11:07

    Giannetti ha scelto il Catania, come confermato dal ds del Siena Antonelli. Il vice-Frison sarà uno tra Bizzarri e Pelizzoli, calda anche la trattativa per Rivas

    A me piace stu ragazzo Gianetti come esterno d’attacco sinistro (per il momento) al posto di Castro.

  44. Ip Address: 82.145.210.29

    Catania per sempre, quello che ha rotto lo spogliatoio non è spolli ma è barrientos!!!

  45. Ip Address: 82.145.210.29

    Joe il Catania si è defilato, ho postato la notizia nel post n°36….

  46. Ip Address: 82.145.210.29

    Ahahaha Ahahaha, pure questo ci fregano…..

    ESCLUSIVA- LIVORNO, sorpasso al Catania per
    Ovelar
    28.01.2014 15:37 di Redazione ITA Sport
    Press Twitter: @ItaSportPress
    Il Livorno rigenerato da mister Mimmo Di
    Carlo cerca un attaccante per puntare con più
    decisione alla salvezza. Nelle ultime ore gli
    amaranto hanno chiesto alla Sampdoria la
    punta Nicola Pozzi ma è operazione
    complicata. Il ds amaranto Stefano
    Capozucca, secondo quanto raccolto da
    Itasportpress.it, dopo aver sondato il campo
    giorni fa, questo pomeriggio ha avviato dei
    contatti con l’agente di Roberto Overlar
    28enne paraguaiano proposto al Catania. Il
    Livorno intanto sta per avere in prestito dal
    Parma il terzino sinistro Mesbah. In
    alternativa ci sarebbe anche Ciro Capuano del
    Catania. Gemiti verrà ceduto al Brescia.

  47. Ip Address: 79.8.43.30

    in buona sostanza tiriamo il collo fino all’ultimo 😎 😎

  48. Ip Address: 79.8.43.30

    Prime dichiarazioni di Mariano Andujar,da portiere del Napoli, club che lo ha acquistato dal Catania ma che lo avrà solo da luglio. L’argentino ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tycsports.com: “E’ un passo avanti per la mia carriera, sono felice. Non è semplice arrivare in un club importante come il Napoli, ma ora devo restare concentrato sul Catania che sta vivendo un momento difficile. Purtroppo adesso non sono titolare e questa situazione si è verificata proprio nell’anno del mondiale, dopo tanti anni da protagonista. Ma continuo ad allenarmi e dare il massimo per riconquistare il posto, anche perchè non vorrei perdere la Nazionale. Sapevo già dell’interesse del Napoli quando ancora non se ne parlava. Se un club così importante mi ha scelto vuol dire che ho fatto qualcosa di buono nella mia carriera. Adesso continuerò a lavorare duro per riconquistare il posto nel Catania per essere certo di non perdere la convocazione”

  49. Ip Address: 79.8.43.30

    MASCALUCIA (CT) – Alla ripresa degli allenamenti, il capitano del Catania, Mariano Izco, parla in sala stampa a Torre del Grifo.

    “Fino alla partita di Milano eravamo tutti in difficoltà. Come dice la classifica. Basta parlare del passato. Ripartiamo da questo punto. Possiamo farcela. Non vorrei arrivare a giocare la classifica all’ultima giornata. Speriamo di riuscirci a salvare con anticipo.

    “E’ stata l’unione del gruppo a valere il punto. Era una gara molto importante, specie per il morale. Adesso andiamo a giocare uno scontro diretto. Siamo già carichi. Sappiamo che a Milano abbiamo fatto bene ma non abbiamo ancora fatto nulla.

    Qual è il ruolo del capitano in questi momenti
    “Il Capitano deve spingere i compagni a non mollar mai, ricordare che c’è ancora tanto da fare.

    Il ritorno di Maran..
    “Maran è arrivato con più carica di quella che avevamo noi. Gli errori fatti in passato non li commetterà di nuovo. Ci ha dato la caria giusta in un momento di difficoltà.

    L’infortunio è parte del passato?
    “Mi son sentito molto meglio nell’ultima partita. L’infortunio alla caviglia ancora si fa sentire ma sto migliorando fisicamente.

    Tutti gli allenatori ti hanno sempre tenuto in considerazione..
    “Mi sento molto importante per questa squadra. Siamo stati molto sfortunati negli infortuni quest’ano. Chi mi ha sostituito ha fatto bene anche se comunque abbiamo fatto male tutti, come gruppo.

    Quanto pesa il calciomercato?
    “Nella preparazione della partita non pesa il calciomercato. Ma chi è prossimo ad andar magari non è concentrato al massimo. Parliamo di due o tre giocatori. Maxi è ormai andato via.

    Lotta per la salvezza
    “Siamo in tanti a lottare per la salvezza. Pensiamo a noi però. Vincendo ed andando avanti non avremo bisogno di guardare gli altri.

    Contro il Livorno..
    “E’ la partita più importante della stagione. Sia per il morale che per il gioco. Da ultimi non è facile restare sereni e far in campo quel che sappiamo fare ed abbiamo dimostrato in passato.

    I tifosi
    “I tifosi sono la nostra marcia in più. Sono stati molto pazienti in questo periodo difficile. Ci hanno sempre sostenuto nel corso della partita, quando serve. I fischi a fine partita possono starci.

    “Contro il Bologna è stata una buona partita ma quella contro l’Inter ci ha dato quel qualcosa in più dal punto di vista caratteriale.

    Rinaudo
    “Rinaudo si è inserito benissimo nel calcio italiano. Si è subito adattato. Sono contento, ne avevamo di bisogno. Ha fatto vedere che può far molto bene.

  50. Ip Address: 31.189.210.78

    con la squadra attuale non si andra’ lontano a questo punto pulvirenti deve spiegare perche’ non prende rinforzi attaccante almeno 2 centrocampisti.. ma non a capito che il girone di andata e stato un fallimento?’o forse spera nel miracolo, ah o capito si intaschera’ i quattrini di lopez, mica male no poi se andiamo in B diamo la colpa alla sfortuna.
    Wind jet insegna

  51. Ip Address: 79.8.43.30

    giannetti di qua giannetti di la giannetti sene andato e non ritornera :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  52. Ip Address: 82.145.216.100

    Angelo, non solo Giannetti…..

  53. Ip Address: 195.66.9.200

    che Barrientos sia lo spaccaspogliatoio stento a crederlo
    a me certe dicerie dicono che sia Leto, un altro potrebbe essere Monzon, avi la faccia di cosa tinta

  54. Ip Address: 82.145.216.100

    Ciao morra, ti ricordi prima della partita contro l’Inter al Massimino che ci fu la notizia shoc che barrientos stava per firmare con gli arabi e venne messo fuori rosa!?!?
    Be da quel momento si ruppe lo spogliatoio…..

  55. Ip Address: 212.14.141.175

    Ultima notizia scambio Catania – Chievo via Guarente arriva Adrian Calello centrocampista di 26 anni argentino con passaporto italiano

  56. Ip Address: 82.145.217.175

    ESCLUSIVA TMW – Chievo, Guarente a un passo: Calello nell’affare
    28 gennaio 2014 15:55, di Raimondo De Magistris
    fonte: Raffaella Bon

    Il Chievo Verona è a un passo dall’acquisto di Tiberio Guarente, centrocampista di proprietà del Catania. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, i due club hanno definito l’intesa sulla base di uno scambio con Adrian Daniel Calello che farà il viaggio opposto. Entrambi si trasferiranno in prestito.

    Ma Guarente e di proprietà del Siviglia!!!
    A Catania e in prestito….
    Sveglia de Magistris
    Sara naltra bufala.

  57. Ip Address: 87.11.106.149

    Buona sera a tutti gli amici rossazzurri.

    Ciao Mario,ERA ORA io lo dico a te 😉 😉 ,sai benissimo come siano apprezzati i tuoi articoli(ho letto adesso quello che hai scritto),spero che tu possa riprendere a scrivere come prima,quì gli argomenti per confrontarsi non mancano,ma i tuoi articoli possono dare quel contributo in più al dialogo e tu sai come la penso,perciò,anche se io non sono presente come un tempo,sarei felice di leggerti.

    sul mercato non voglio esprimermi,perchè ormai faccio fede solo quando le società danno l’ufficialità di un’operazione,perciò,mi sposto su un argomento a me “caro”,cioè,le “critiche”.

    Ciao Vittorio,premeto che,non sto polemizzando,anzi,spero che il mio pensiero sia sempre spunto di confronto leale,anche se con te non ho dubbi che lo sia 😉 cito te,perchè l’argomento che evidenzio,è su Lopez e Castro .

    Prendo spunto da tutti iringraziamenti riservati da tanti tifosi a Maxi Lopez,con in evidenza la parola,”io non dimentico” e ci sta tutto,anch’io ringrazio Lopez per quell’annata meravigliosa,però,sono del parere che,quando non ci si dimentica di certi ricordi,ci si deve ricordare anche di altri di ricordi.

    Come se ci si ricorda di splendide prestazioni dei giocatori,ci si deve ricordare anche quando le prestazioni non sono all’altezza,questo significa che,un buon giocatore all’improvviso diventa un brocco.

    Cosa voglio dire: Il Lopez del Catania di “Mhiajlovic”,è stato uno splendido attaccante e chi se lo dimentica,però,io ricordo anche (a prescindere dalle problematiche famigliari) che,l’anno successivo,distratto dalle voci di mercato che lo volevano al Napoli,non faceva altro che elogiare la squadra partenopea,avendo il pensiero ad un’eventuale trasferimento ad una squadra con prospettive superiori a quelle del Catania e questo,è sacrosanto,ma un professionista serio,pur nella legittimità di aspirare sempre a migliorarsi,deve sempre dare il massimo con la testa e con il fisico nell’attuale squadra in cui gioca,cosa che lui pian piano a perso con la buffonata finale dell’albego di Milano,nell’elemosinare il trasferimento al Milan.

    Quel finale tragicomico,a me mi ha fatto uno strano effetto,avrebbe potuto fare le stesse cose ma con uno stile diverso,perciò,per la serie “io non dimentico”,Vittorio,sarò sbagliato,ma io non l’ho accettato di buon grado il comportamento di Lopez.

    Vado su Castro,giocatore di qualità tecniche apprezzabili,nel campionato precedente lo ha dimostrato,ma non possiamo nascondere che quest’anno sta deludendo le aspettative(anche Gasperin lo ha evidenziato),perciò,è normale criticare,con senso logico, le sue prestazioni e magari pretendere che al suo posto sia data l’occasione a qualche altro giocatore,almeno fino a quando non riprende fiducia in se stesso,perchè a mio modesto parere,il problema maggiore di Castro,è qello di avere perso fiducia in se stesso.

    Perciò,per quanto mi riguarda,Castro al momento non è da mettere in campo,ma non significa abbandonarlo a se stesso, o che sia diventato un brocco,anzi,la società e lo staff tecnico,ha l’obbligo per il bene di tutti,di lavorare su du lui più di qualunque altro.

    Vittorio,spero di non essermi espresso male,ma io la penso così.

    Un saluto a tutti.

  58. Ip Address: 151.74.176.26

    Buonasera a tutti, Ciao Peppino … 😆 😆 😆

    I ringraziamenti erano dovuti, così come anche i rimbrotti per l’affaire Milan, comunque ormai avresti dovuto capire che in quanto a carattere Maxi non è proprio un leone, per questo anche se a quel tempo sono stato mooolto incazzato con lui, adesso mi fa tenerezza; che vuoi fare Peppe : “so ragazzi” … 😎 😎 😎

    Forza Catania sempre!

  59. Ip Address: 79.8.43.30

    ESCLUSIVA- CATANIA, no allo scambio col Chievo Guarente-Calello
    28.01.2014 18:59 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Il Chievo Verona nelle ultime ore si è interessato a Tiberio Guarente centrocampista del Catania. Il club veneto ha proposto uno scambio alla pari con Adrian Calello, centrocampista argentino ex Siena che in estate era finito nel mirino del sodalizio etneo. Secondo quanto appreso in esclusiva da Itasporpress.it, il Catania ha rifiutato lo scambio non avendo garanzie sulle condizioni fisiche dell’argentino che si è infortunato alla spalla sinistra lo scorso mese di ottobre ed è rimasto ai box per circa tre mesi.javascript:grin(‘:mrgreen:’)

  60. Ip Address: 79.8.43.30

    matteocifalutu aviru megghiu raggiuni avisti nautra bufala hahaha

  61. Ip Address: 93.45.240.152

    auguri max

  62. Ip Address: 82.145.208.116

    Strano?!? Di solito si su rutti i pigghiamu, chi successi???

  63. Ip Address: 82.145.208.116

    Infatti angelo mummagginava….

  64. Ip Address: 91.252.206.128

    Meglio che pensiamo alla partita di domenica,il mercato lasciamolo stare al suo destino tanto aviru niura

  65. Ip Address: 95.235.29.239

    Buonasera raga’!!!
    Ciao a tutti, l’elenco e’ troppo lungo!!! 😉

    Sogni rosso e azzurro a tutti!!! 😀

  66. Ip Address: 87.10.99.190

    Mamma mia ragazzi,ma quanto era bella la tifoseria di “SETTE” anni fa,specialmente la curva nord,mi vengono ancora i brividi…. :mrgreen: 😀

    http://www.youtube.com/watch?v=OoCEXdMk-KI

  67. Ip Address: 93.65.192.113

    Buonasera Morra per il suo post 53 le dico tutti ii tre nominativi citati unitamente ad un portiere straniero, un centrale che vuole andare in un’altra isola e una punta milionaria che e’ andata e che non voleva rimanere. Dubbi mi rimangono sul presunto sostituto del papu.

  68. Ip Address: 79.8.43.30

    Ciro Polito, ormai relegato al ruolo di terzo portiere (Sportiello è a tutti gli effetti il vice-Consigli), quasi certamente lascerà l’Atalanta a gennaio. ‘Ho chiesto alla dirigenza la disponibilità ad essere ceduto – ammette lo stesso giocatore al sito Itasportpress.it -. Catania potrebbe essere una soluzione gradita, visto che ho già giocato con la maglia rossazzurra e sono molto legato alla piazza. Non ci sono stati ancora contatti tra il sottoscritto e la dirigenza etnea, anche se potrebbe succedere qualcosa solo dopo la cessione di Andujar. Ho avuto alcune offerte da club di B che ho rifiutato perché non li ritenevo interessanti. Manca poco alla chiusura del calciomercato e a breve conoscerò la mia nuova destinazione’.

  69. Ip Address: 82.145.219.24

    Altra giornata di mercato PESSA!!!!!!

  70. Ip Address: 82.145.219.24

    Ecco perché dico che ci vuole subito una punta che la butti dentro!!!! :

    CATANIA: contro il Livorno obiettivo vincere.
    Meglio ancora se…
    28-01-2014
    ORE 19.30
    Detto dell’importanza del pareggio di San Siro,
    soprattutto dal punto di vista psicologico, per
    far valere il peso dello 0-0 imposto all’Inter il
    Catania dovrà assicurarsi di battere il Livorno
    domenica. I rossoazzurri avranno il vantaggio
    di giocare al Massimino, che si preannuncia
    particolarmente caldo. Vincere significherebbe
    scavalcare in classifica gli amaranto
    intravedendo la luce in fondo al tunnel. Per
    rendere ancora più preziosa l’eventuale
    vittoria contro un avversario che ha appena
    riassaporato il gusto dei tre punti con Di Carlo
    sulla panchina toscana, il Catania dovrebbe
    vincere con più gol di scarto. Vale la pena
    ricordare, infatti, che a fine campionato, in
    caso di parità di punteggio in classifica tra
    due o più squadre, i primi criteri considerati
    per definire la posizione sono i punti
    conquistati e la differenza reti negli scontri
    diretti. All’andata il Livorno vinse 2-0 per cui
    il Catania, vincendo con uno scarto di almeno
    tre gol, sarebbe in vantaggio rispetto ai
    labronici. In caso di medesimo risultato
    dell’andata, stavolta in favore degli etnei,
    invece, il principio considerato dalla Lega
    Serie A sarebbe la differenza reti generale in
    campionato tra le due squadre. Primo
    obiettivo, dunque, piegare il Livorno e ci sarà
    da lottare per il raggiungimento dello scopo
    perché l’impresa non si presenta affatto
    semplice. Meglio ancora riuscirci con un bel
    bottino di reti. (TuttoCalcioCatania.net )

  71. Ip Address: 151.74.148.4

    Mi pare si stia ricalcando il mercato estivo.
    Via Lopez, bene ( per me giocatore finito, non so perché ma é l’ombra della gallina bionda che incantó Catania) ma al suo posto, chi? Non vorrei si faccia qualche operazione finale di facciata, prendendo una punta di ruolo ma poco di fatto.
    Spero di essere smentito. Certo se non siamo in grado nemmeno di allettare un giocatore di B, non si ha la forza della disperazione di un ultimo decisivo acquisto, dove dobbiamo andare?
    Floccari ha 32 anni, ma segna, sarà un suo “difetto” ma sa segnare.
    Prendiamo Iaquinta, é libero, ha peso e vede ancora la porta, gli esempi Amauri e Toni dovrebbero far riflettere.
    Aspettiamo gli ultimi giorni di mercato, fiduciosi, ma se l’ingresso in società di Cosentino doveva essere anche ( o soprattutto) per via delle sue conoscenze del mercato argentino, possibile che non ci sia una punta che faccia gol che possa venire qui per amicizia con Cosentino ?
    Attendiamo……

  72. Ip Address: 79.33.76.170

    Con un comunicato, il Catania ha reso nota la cessione del portiere Mariano Andujar al Napoli. Il calciatore è stato acquistato dal club partenopeo in comproprietà, ma resterà in prestito nella società rossoazzurra fino al termine della stagione. Ecco la nota integrale: “Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver ceduto a titolo definitivo con accordo di partecipazione il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mariano Gonzalo Andujar alla Società Sportiva Calcio Napoli. Contestualmente, il club campano ha ceduto a titolo temporaneo il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta al Catania fino al 30 giugno 2014: l’estremo difensore concluderà quindi in maglia rossazzurra la stagione in corso”.

  73. Ip Address: 151.74.148.4

    Il Genoa pianifica il doppio colpo tra le fila del Catania in vista della prossima stagione. Come rivela Sky Sport il club ligure sta trattando il centrocampista Lucas Castro (24) e il difensore Giuseppe Bellusci (24), che resterebbero in Sicilia fino a giugno per poi trasferirsi tra le fila del grifone durante la prossima estate.

    Saranno rumor, ma Cosentino e Pulvirenti hanno dimostrato che sanno impoverire bene la squadra, il Genoa sa bene che a Catania si fanno affari visto l’inconsistenza della nostra dirigenza tecnica, non c’è un Lomonaco o un Gasperin che fissano un giusto prezzo e esiste la voglia di cedere e far soldini.
    Stanno preparando lo smantellamento in vista di “eventuale” ( insperata ) serie B?
    Insomma, il lupo perde il pelo ma non il vizio.
    Pulvirenti, ma l’affare Lodi/Taxidis e Gomez non le hanno insegnato nulla????

  74. Ip Address: 212.14.141.175

    Buongiono a tutti gli amici. Viste le ultime notizie vere o falese che siano mi sembra che invece di rinforzare la squadra si stia preparando uno smaltellamento.
    😳

  75. Ip Address: 79.37.49.194

    Bravo Perplesso, hai detto quello che volevo dire io. Quanti errori che si sono fatti, si stanno continuando a fare e si stanno pianificando per il futuro. Ma ome può’ un procuratore, promosso vicepresidente, far pressione sui suoi pupilli? Senza un direttore che faccia da cuscinetto tra presidente e squadra, si faccia rispettare dai vari procuratori senza farsi infinocchiare, non si va da nessuna parte. Il segnale vero a -3 dalla fine dl calciomercato invernale, e’ che a Catania non vuol venire nessuno. Spero di sbagliarmi, che la società’ ci regali i grandi nomi auspicati rivas e giannetti (sic!) ma la punta di peso dov’è’? Floccari poteva essere un buon colpo, ma il Sassuolo E’ stato più’ furbo i noi. Non dico Iaquinta, (mi complimenterei con la società’, ma nemmeno ardemagni, mari lungo, sforzini, Paolucci (ha preferito il latina), ma chi farà’ i gol iniziando da domenica? Ma Pulvirenti che fa? Troppo silenzio………

  76. Ip Address: 80.181.168.252

    Buongiorno raga’!!!
    Ciao angelo, Perplesso, alberto e Catanese a Napoli!!! 😉

    Sembra una campagna acquisti diiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii m….a da quello che scrivete!!! :mrgreen:

    Spero che non sia vero!!! :mrgreen:

    Buona giornata a tutti!!! 😐

  77. Ip Address: 82.145.217.93

    buongiorno a tutti pari!!!
    Mario ,Pippo avete visto le ultime le ultime notizie,allora non sono pazzie su quello che pensavo quando ve ne parlavo al telefono!!!!!
    sono scioccato!!!invece di comprare si portano avanti per la prossima stagione,e incredibileee………
    Cosentino ci sta facennu a cresta!!!!!!

  78. Ip Address: 82.145.217.93

    bisognerebbe fare come hanno fatto a milano ,tutti sotto la sede della societa per protestare e chiedere spiegazioni!!!!

  79. Ip Address: 151.74.148.4

    Io non voglio fare la fossa prima della dipartita, ma qualcuno in seno alla società ha già comprato la vanga e la zappa….. E si sta zitto zitto perché se parla il naso gli cresce a dismisura.
    Parleremo il primo febbraio……

  80. Ip Address: 80.181.168.252

    Salve raga’!!!

    Per venerdì 31 gennaio 2014 alle ore 19.00, dopo la chiusura del Calciomercato, spero di non chiamare il 118 per farmi portare un defribillatore.
    Spero, ancora, che la nostra campagna acquisti non sia gia’ finita
    Se invece e’ finita saro’ colpito da una fibrillazione ventricolare del cuore rossoazzurro che ho.

    Speriamo e preghiamo. :mrgreen:

  81. Ip Address: 151.74.148.4

    Mi viene da scompisciarmi dalle risate ripensando al summit estivo Galliani, Lotito e Preziosi……cosa ha portato? Scambi a favore del Genoa, asse prossimo venturo sempre con il Genoa, scambi della primavera a favore del Milan, e vetrina dei nostri a favore delle grandi.
    Non c’è che dire, una strategia da favola.
    Io, al loro posto, mi nasconderei sottoterra, specie l’argentino/misterioso manovratore di fila e stratega del mercato in uscita e dei bidoni estivi in entrata. Ma a lui, che gli frega, male che vada si ritira in Uruguay o a Miami e si gode la vita, il danno é fatto.
    Noi tifosi siamo troppo permissivi, dovremmo protestare ( civilmente ovviamente, solo verbalmente ) verso la società. I grandi amori possono finire e quello verso il presidente personalmente é finito. Rispetto e ringraziamento per il passato, ma adesso ha tirato troppo la corda dei propri affari e di quelli del suo misterioso/ vice.

  82. Ip Address: 151.74.176.26

    Buongiorno a tutti.

    Sono senza parole, non so più cosa pensare, il Catania è diventato il market del Genoa? cosa si nasconde dietro questo silenzio assordante della società?
    Mi sono arrivate voci che ho commentato al telefono con Matteo, voci alle quali non ho dato troppo peso e che non voglio commentare per il grande amore e il rispetto che ho per la mia Città e per la maglia. No! non ho assolutamente voglia di crederci. Aspetterò come sempre per vedere gli sviluppi della situazione ma i segnali che arrivano sono negativi: staremo a vedere…

  83. Ip Address: 79.8.43.30

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao giorgio mongibello matteocifalotu aviri pocu magghiu ma comu perplesso e tuttu u restu da cumacca che si stia preparando una nuova wind jet (‘: mha chi vivra vedra:’)

  84. Ip Address: 79.8.43.30

    ci stanno tenendo sulle spine e mettono in giro voci di uno smantellamento speriamo si no

  85. Ip Address: 79.8.43.30

    di no

  86. Ip Address: 212.14.141.175

    Ragazzi, ormai non ho parole, credo che la questione si di soldi? Ormai è certo che sia che restiamo in A (si spera tutti) o si vada in B (facciamo le corna) l’anno prossimo ci sarà un fuggi fuggi generale . Oltre Bellusci e Castro il Genoa potrebbe riprendere Lodi (è in comproprietà). Andranno via Alvarez e Keko (non rinnovo contratto) . Andujar già ceduto al Napoli. Boateng ritornerà Al Milan. Altri andranno via o per età o per non non aver rinnovato il contratto in scadenza .

  87. Ip Address: 79.8.43.30

    Giannetti: Trattativa in stallo, deciderà il Siena

    Il giocatore ha scelto Catania. Il Siena chiede alla dirigenza etnea di pareggiare l’offerta dell’Hellas Verona. Il Catania si impunta vedendo rimesso in discussione l’accordo trovato. Per Niccolò Giannetti è trattativa in stallo. Solo il Siena potrà sbloccare le operazioni, dovrà decidere nelle prossime ore.

  88. Ip Address: 79.8.43.30

    CATANIA – L’accordo con la società ed il giocatore era preso. Nel giro di poche ore, l’interessamento dell’Hellas Verona ha rimesso in discussione quel che solo formalmente poteva esserlo. Un ‘piccolo caso’ nella trattativa Giannetti contrattempo fastidioso anche per il giocatore oltre che per il Catania.

    Il Siena gioca al rialzo, chiedendo al club rossazzurro di pareggiare l’offerta dell’Hellas Verona. Superiore non di molto agli 1.6mln offerti dagli etnei. Una pratica – sottolineato dal giornalista di Goal.com, Renato Maisani – lecita sebbene ai limiti del galateo tra club. Piaciuta davvero poco al Catania. Trattative formalmente sospese ed imbarazzo generale.

    Il club bianconero ha bisogno di vendere, prima ancora che vender al miglior prezzo. Il giocatore ha scelto Catania, essendo restio a trasferirsi in prestito allo Spezia come vorrebbe l’Hellas. Il Catania fa leva sulle intenzioni dell’attaccante perché il Siena faccia un passo indietro tornando alle condizioni concordate prima dell’interessamento del club scaligero.

    Situazione di stallo, ma che il Siena dovrà sbloccare nelle prossime ore.

  89. Ip Address: 79.8.43.30

    Maxi Lopez è tornato alla Samp Per Rivas non se ne fa più niente (La Sicilia 28.01.14)

    “Capitolo attaccante. Le ultime notizie danno per tramongati sia l’affare Rivas che quello Giannetti. Soprattutto per logica e perché, sembra di capire, anche l’allenatore, Rolando Maran, aveva dato indicazioni precise alla società circa i suoi desiderata. Al Catania serve un giocatore che agisca in avanti nella posizione di esterno sinistro. Emanuel Rivas aveva queste caratteristiche e poteva, dunque, essere l’uomo giusto da affiancare a Gonzalo Bergessio. Ma lo Spezia ha fatto un po’ troppo tira e molla e ieri il Catania ha mollato la presa. La società rossazzurra, comunque, avrebbe già un altro nome pronto, per dare a Maran un innesto che crei molte opportunità tattiche alternative. Anche per cambiare all’occorrenza modulo, potrebbe plasmare un centrocampo diverso, facendo agire due uomini nel settore più avanzato, ma anche puntando su una sola punta effettiva, Bergessio, e due uomini che gli graviterebbero alle spalle, con la possibilità di inserimenti veloci ed incisivi. L’uomo in questione, dunque, non è più Rivas, ne è Giannetti che, tra l’altro, ha caratteristiche tecniche leggermente diverse da quelle chieste da Maran. Che chiede anche un elemento che abbia e dia esperienza, un dato importante considerando il fatto che il Catania per salvarsi deve compiere una grande impresa e che come ha dimostrato anche il pareggio conquistato a Meazza, oltre a tecnica e gioco, ovviamente, serve un buona dose di carattere, di coraggio e di spregiudicatezza per inseguire il miracolo. Sotto questo aspetto, quindi, si cerca un uomo capace di affrontare battaglie, una fase del campionato difficile. Ma soltanto all’ultimo istante, pare di capire, questo ultimo nodo che riguarda la campagna di riparazione del Catania potrà essere sciolto. Anche perché la società è stata chiara: si prende solo chi serve davvero, senza imbottire la rosa, senza intasarla per dare risposte alla piazza. Le esperienze del passato hanno insegnato che il Catania ha sempre trovato soluzioni vincenti quando c’è stato da ricorrere al mercato di gennaio, senza inseguire grandi nomi, ma cercando con il lanternino solo giocatori utili alla causa e coerenti con il progetto.

  90. Ip Address: 92.135.76.15

    Buongiorno a tutti pari
    Vedo uno scoramento totale in tutti voi, come semre mi devo ripetere, da mesi dico “Gatta ci cova” tutto e iniziato quest’estate con la famosa vacanza Galliani, Pulvirenti, Cosentino e ci doveva essere anche Lotito, strano ma tutte le squadre che quest’uomini rappresentano hanno fatto un girone d’andata a dir poco schifoso, scusate il termine, affermo da molto che sia Preziosi che Zamperini sono i più in gamba Presidenti del panorama professionistico Italiano, sfido tutti a dimostrare il contrario, i due hanno fatto affari scoprendo e vendendo a peso d’oro i loro giocatori, per me Pulvirenti li vuole imitare , certo i due non hanno l’organizzazione dell’Udinese, ma in quanto ad affari non gli sono da meno, Ora il Catania complice anche la sfortuna e in brutte acque, ma da li a smobilitare c’è ne passa, il danno economico di una retrocessione sarebbe fatale a Pulvirenti e se proprio volesse lasciare, certo non lo farebbe con una retrocessione, cioè economicamente perderebbe quasi tutto quello che ha, a meno che…………..lo costringono a lasciare, diciamo questioni fiscali? ma in ogni caso gli conviene a lui e a tutto il suo entourage restare in serie A, la B sarebbe per loro catastrofica.

    Ciao Peppe
    Riguardo Castro, si ha giocato male, ma sempre fuori ruolo 😀 😀

  91. Ip Address: 79.8.43.30

    Il Catania e le altre: destini incrociati per la salvezza (Blog Sicilia)

    “Il campionato di Serie A in questa stagione, non accetta mediocrità e lo dimostra l’attuale classifica che mette in risalto una differenza notevole in punti, tra le prime 10 squadre e due mini gironi composti da 5 a 7 squadre, quelle che navigano a metà classifica e quelle in balia della retrocessione, come se si fosse dato vita a tre “mini campionati”. Gli etnei devono pensare a vincere almeno 7 partite in questo finale di stagione, se consideriamo che la quota salvezza sia compresa tra i 35 ed i 38 punti, ma è chiaro che bisogna tenere l’occhio vigile sulle dirette concorrenti e su gli eventuali passi falsi che potrebbero favorire i rossazzurri in classifica.

  92. Ip Address: 31.189.233.210

    Buongiorno a tutti

  93. Ip Address: 80.181.168.252

    Ciao chiarezza!!! 😉
    Altro che scoramento, i cojones sono gia’ giu’ per il campionato.
    Che devo fare me li taglio?

  94. Ip Address: 82.145.209.192

    ciao Giorgio 47,dovrai attendere qualche oretta inpiu stavolta ,il mercato chiude alle ore 23 !!! sara una sofferenza per tutti,..
    ciao Vittorio,credimi ,la convenienza in un eventuale retrocessione, che scongiuro,e solo ed esclusivemente di Cosentino!¡!!!! sicuramente i nodi prima o poi verranno al pettine,non ci voglio pensare, a catania girano bruttissime voci sul futuro della societa ,io rabbrividisco…….

  95. Ip Address: 82.145.209.192

    ciao Mario,ca non e piu market ma addivintau discount a tipu LD!!!!ribasso su tutto…….. ….

  96. Ip Address: 79.8.43.30

    io penso che cosentino non sappia nemmeno che cosa vuol dire calciomercato e nemmeno calcio di piu non dico

  97. Ip Address: 80.181.168.252

    Ciao matteocifalotu!!! 😉
    Mi viene proprio da piangere per le voci da Catania che scrivete. 😥 😥
    Mentre io non so una “sega” o una “mazza” di queste “voci”, perche’ sono lontano da voi!!! 😥

  98. Ip Address: 79.8.43.30

    siamo in agonia aspettando qualche buona nuova mhaa

  99. Ip Address: 80.181.168.252

    Ciao angelo!!! 😉
    Queste voci da Catania mi fanno veramente male!!! 😐 😥

  100. Ip Address: 151.18.87.80

    Tempo fa ho letto un commento di un tifoso che non voleva più scrivere in nessun sito, per poi ricredersi. Lo stesso, dopo l’ennesima figuraccia del catania, ha deciso di non vedere più le partite. Se prima, quando la squadra macinava gioco e risultati, le sue opinioni erano godibili e scritte molto bene, ora si sta specializzando nello spargere pessimismo a più non posso.
    Ancora non siamo giunti alla fine del calciomercato e abbiamo Lodi e Rinaudo, senza contare che sono riusciti a piazzare Andujar e Lopez e scaricare De Canio.
    La tanto vituperata dirigenza si sta muovendo senza tanto rumore, ma forse è questo che alcuni non sopportano e scaricano le frustrazioni, (comprensibili, ci mancherebbe altro) scrivendo cose che sconfortano la tifoseria.
    Aspettiamo che finisca il 31, poi chi ne avrà voglia potrà criticare quanto vuole.

  101. Ip Address: 141.0.11.127

    c18.,scusami a chi ti riferisci parla chiaro?!?!?

  102. Ip Address: 212.14.141.175

    Questa volta, per fortuna abbiamo evitato un’altra fregatura. Calello ha rifiutato il Catania. Meno male . Ci saremmo ritrovati con un altro giocatore reduce da infortunio da recuperare.

  103. Ip Address: 141.0.11.127

    ESCLUSIVA- CATANIA, parla l’ex Lo Monaco: “Il Livorno sappia che gioca contro una città. No a
    critiche alla squadra. Boia chi molla. Maxi Lopez, “Miha” ti strapperà l’anima”
    29.01.2014 12:31 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress
    Catania-Livorno è una sfida che può valere un campionato per la squadra rossazzurra. Lo sa
    bene l’ex ad etneo Pietro Lo Monaco che idealmente si riaccomoda in sala stampa a Torre del
    Grifo, come in una delle sue tante conferenze stampa dai toni accesi alla vigilia di un impegno
    importante, per spronare la squadra e richiamare l’unione delle cinque componenti. Questo il
    messaggio forte del direttore che arriva attraverso i microfoni di Itasportpress.it.
    BOIA CHI MOLLA – “Domenica il Livorno deve sapere che giocherà contro una città intera e non
    contro undici uomini in maglia rossazzurra. Non è il momento dei commenti aspri e critiche
    feroci che portano solo a distruzioni anticipate. Il Catania come organico è nettamente più
    forte delle altre avversarie che lottano per la salvezza e contro il Livorno chi entrerà in campo
    deve mettere grande determinazione e uno spirito da battaglia e non ci sarà partita per gli
    avversari amaranto. Boia chi molla. I tifosi devono stare vicino alla squadra perché la salvezza
    equivale ad uno scudetto”.
    SALVEZZA VALE SCUDETTO- “La permanenza in Serie A è un patrimonio inestimabile e vale
    come movimento globale circa 100 milioni di euro. Tutti dunque si rimbocchino le maniche e
    domenica facciano la propria parte facendo sentire al Livorno che a Catania non si passa. Con
    due risultati consecutivi il Catania sono certo che ripartirà e si salverà. In questo campionato
    serve continuità e la squadra di Maran dopo il buon punticino di Milano può fare anche due
    vittorie nelle prossime due giornate”.
    MAXI LOPEZ – Maxi Lopez alla Sampdoria? “Con Mihajlovic l’argentino farà bene perché il serbo
    gli tirerà fuori l’anima. Maxi Lopez non sa neanche lui quanto è forte. Peccato che non abbia
    espresso a Catania tutta la sua qualità. Tempo fa lo voleva la Fiorentina e mi pento di non
    averlo voluto cedere per 8 milioni. Lo trattenni per il bene del Catania visto che per noi la
    salvezza valeva tanto. Arrivarono offerte importanti da altri club e in particolare dal Wolfsburg
    per Maxi Lopez. Adesso deve svegliarsi dal sonno e cominciare a pensare di fare solo il
    calciatore chiudendo con altri discorsi. Comunque il Catania ha già ammortizzato il costo del
    cartellino dopo i 2 milioni della Samp e le 500 mila euro del Milan. Se la società blucerchiata lo
    riscatta a fine anno Maxi Lopez sarà anche un affare per il Catania diventando una
    plusvalenza”.

  104. Ip Address: 141.0.11.127

    con tutto cio la societa non si sente ecco u zu petru !!!!!!!

  105. Ip Address: 151.74.148.4

    C18 ciao,
    Credo ti riferisca a me, se non è così ti chiedo scusa, ma se ti riferisci a me giusto che io ti spieghi.
    Io esamino i fatti, i fatti dicono che io non spargo pessimismo, ma è la società che sparge scoramento, vedi la classifica, gol fatti e subiti, e bilancio in generale.
    Sono io che spargo pessimismo???? 😯 😯

    Siamo ultimi, gol fatti pochissimi, subiti molti, un punto in trasferta che stiamo commentando come se avessimo vinto la Champion, ma giusto così dato l’andazzo.

    Visto che mi segui da tempo, ricorderai pure che fui facile profeta a fine agosto a dire che la squadra era indebolita e i fatti mi hanno dato ragione, era prevedibile se visto con gli occhi della obiettività. Se visto con gli occhi del tifoso innamorato tutti a dire che la rosa e la più forte di sempre, ma sappiamo benissimo che non era affatto così, infatti gli addetti ai lavori ci davano in fondo alla classifica, ahimè.

    Vero che non vedo più le partite se iniziano male, mi fa male, sto veramente male, non riesco a essere distaccato e vedere annaspare la mia squadra mi fa troppo male, anche perché l’annaspamento e le figuracce non è solo farina del sacco e giocatori, ma anche e di chi ha stravolto la rosa e di chi li metteva in campo. Ognuno reagisce a modo suo, c’è chi vede la partita insultando chiunque, c’è invece chi come me ne fa una malattia e evita di prendersi di estrema collera, chi invece la vede distaccato. Che vogliamo farci?

    Quando si piazza un elemento questo va sostituito degnamente, vedremo chi sarà il secondo portiere, se questo resta fino a giugno nessun problema.
    Lopez via? Bene. Aspettiamo un degno sostituto, alzi la mano chi pensa che Giannetti sia la soluzione per il nostro attacco? Sempre ammesso che venga.

    Leggere che Castro e Bellusci forse andranno via a giugno chissà perché (?) poiché trattati dal Genoa fa un po’ imbestialire, lo stesso Genoa che ha soffiato Marchese e ci ha rifilato il pacco Taxidis, non credi?
    Solitamente chi ti rifila pacchi viene poi ignorato, ricordi il pacco Martinez alla Juve ? Non faremo più affari con Marotta, invece Preziosi ha capito con chi ha a che fare…

    La punta doveva essere presa il primo gennaio, senza fronzoli, come ha fatto la Fiorentina con Matri, punta serviva, punta avuta……ovviamente con i dovuti paragoni.
    Invece ci facciamo soffiare tutti e ancora siamo senza sostituti in attacco…..se si dovesse fermare Bergessio, chi gioca? Mi pare che si stia perdendo fin troppo tempo, una seconda punta di ruolo avrebbe potuto esordire anche domenica contro il Livorno, non credi?

    Non spargo pessimismo, esamino i fatti, ma la società ci sta umiliando, renditene conto.
    Sta umiliando una tifoseria rischiando di declassare una città intera.
    Intanto che fanno? Boh….
    Aspettiamo il 31 gennaio.

    Un ultima cosa, se ti riferisci a me, credo davvero che su questo sito ci siano persone così prive di analisi critica propria al punto da farsi trascinare dal sottoscritto? Lo credi davvero? Non mi pare proprio, qui c’è gente con intelligenza e grande personalità, non hanno bisogno di un “trascinatore” che li imbamboli…..potrebbero offendersi tutti gli altri, specie quelli che seguono ai miei post.
    Non ti pare di avere un pochino esagerato?

    Dai, non te la prendere, spogliati delle vesti di tifoso e vedi che ti inc….zi anche più di me.
    Ciao

  106. Ip Address: 79.8.43.30

    La classifica della Serie A restituisce una zona salvezza veramente calda. Cagliari 21 punti, Udinese 20 punti, Chievo Verona e Bologna entrambe ferme a quota 18 punti, e poi la zona a rischio, la zona che in questo momento darebbe il verdetto della Serie B per Sassuolo,Livorno e Catania (rispettivamente ferme a 17,16 e 14 punti).

    La prossima giornata vedrà le squadre invischiate nella lotta per non retrocedere impegnate in partite non facili. Ci saranno ben due scontri diretti ( Bologna-Udinese e Catania-Livorno). Sassuolo,Cagliari e Chievo saranno impegnate in tre difficili match, col favore del fattore campo, rispettivamente contro Hellas Verona,Fiorentina e Lazio.
    Una classifica che non si dovrebbe stravolgere ma si potrebbe accorciare sempre più. Il Sassuolo esce semi-rivoluzionati dal mercato. Contro il Livorno ha mostrato parecchie lacune difensive e la crescita del talentino Berardi sembra non poter bastare se la retroguardia non imbocca un’altra via (46 gol subiti). Inoltre, la mancanza di Antei per squalifica non fa altro che aggravare la situazione in previsione della prossima sfida.
    Il Cagliari impegnato in terra sarda contro la Fiorentina oltre alla mancanza di Cossu (stop di un turno inflittogli dal giudice sportivo), è stato indebolito dal mercato (Nainggolan). Il Chievo Verona affronta al Bentegodi una Lazio che sembra rinata dall’arrivo di Reja, Infine gli scontri diretti. Il Bologna impegnato al Dall’Ara contro l’Udinese viene dal pareggio contro la Sampdoria,siglato da un rigore di Diamanti, a tempo ormai quasi scaduto. Il Guangzhou si è fatto di nuovo sotto, e se riuscirà a portare il fantasista nativo di Prato in terra cinese, per gli emiliani sarà veramente dura non solo contro l’Udinese.
    Infine giungiamo al match che più da vicino ci interessa, quel Catania-Livorno. Al Livorno mancheranno gli squalificati Coda e Greco. Nel Catania rientrerà il febbricitante Spolli e lo squalificato Barrientos (auspicando che il turno di riposo gli abbia fatto recuperare forma e voglia) e si spera di recuperare Bellusci (uscito malconcio da San Siro). Una partita ampiamente alla portata degli etnei, nei social i tifosi si stanno mobilitando per riempire, ancora una volta, il Massimino anche grazie ai prezzi di ‘fascia C‘ ed alla promozione ‘porta un amico‘ attuata dalla società del Presidente Pulvirenti.
    Una gara importante, “la più importante della stagione” secondo il capitano Mariano Izco. L’occasione per abbandonare l’ultimo posto e giustificare con i numeri la risalita in classifica che il carattere mostrato nella trasferta di Milano ha detto possibile.
    Dai crediAmoci!!

  107. Ip Address: 92.135.76.15

    Scusate ma mi sembra che con la sua intervista Lo Monaco ha detto le stessissime cose che io dico da tempo, sia sull’organico della squadra sia sulla catastofe economica che una retrocessione potrebbe significare, qui oramai è chiaro che io la penso diversamente da tutti a parte Mexxican e forse qualqun’altro, anche se posso capire chi scrive e si lamenta, so per certo che Matteo che saluto è un tifoso ca nocca ro Catania, lo conosco da anni, sia Catanista etc etc,ma alcuni altri post mi lasciano perplesso 😯 ma come Perplesso tu dici che ti attieni hai fatti, ma non vuoi vedere che ha Gennaio il Catania si è rinforzato più di tutte le pericolanti, eppure ho postato diverse volte i link con gli acquisti e cessioni UFFICIALI e non chiacchere di giornalai, t’ivito a leggere le ultime notizie, a parte il Sassuolo che ha fatto una rivoluzione, ma ha preso chi? le altre?
    http://www.calciomercato.com/news/serie-a-tutti-gli-affari-ufficiali-822493:
    shock: 😯 poi se volete vedere Fiorentina Napoli o Juve o Roma, beh la cosa penso non ci riguardi, ho ragione io al 100% le critiche a fine anno ora solo tifare e andare allo stadio per chi lo puo’ fare.

    Giorgio, ti fidi sempre di me? allora stai tranquillo, il Catania sul campo si salva senza problemi, Maran ha ripreso in mano la squadra e ci darà soddisfazioni, abbiamo un organico più forte dell’anno scorso, ma nessuno vuole vedere tutte le circostanze negative che si sono accavallate, ti ricordi l’anno scorso il Palermo? se Zamperini avesse richiamato prima Sannino si sarebbe salvato certamente, Pulvirenti non ha fatto lo stesso errore, e riguardo le voci che circolano a Catania? bho io so solo che Pulvirenti visto che si parla di Win Jet, aveva fatto un accordo con l’Alitalia che poi si è scoperto non aveva mancu l’occhi pi chianciri e c’è un processo in corso o quanto meno Pulvirenti a chiesto dei danni all’Alitalia ……..dunque non vedo dove sta il paragone col Catania, poi condannare in base a delle voci, mi sembra che sia diventato uno sport Nazionale in Italia.

  108. Ip Address: 79.33.76.170

    Saluto tutti indistintamente! Giorgio, Matteo, Angelo, Mario, Perplesso, C-18, Lux, Chiarezza, Joe, Mexxican, Alberto, Catanese a Napoli …….insomma tutti!

    La dirigenza etnea, ci sta tenendo tutti sulle spine. Personalmente spero che questa spasmodica attesa alla fine dia i suoi frutti e ci porti buone nuove circa il mercato degli acquisti. A questo punto non ne voglio più parlare se non alla chiusura. Ancora un minimo di fiducia mi rimane.

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  109. Ip Address: 80.181.168.252

    Salve raga’!!!
    Secondo me, letto le dolci parole dell’ex Lo Monaco per il Catania, forse scrivo forse ritorna.
    😯

  110. Ip Address: 80.181.168.252

    Ciao Mongibello – A viru tinta! 😉

    Meglio scrivere alla fine del calciomercato se no divento pazzo!!! 😥

  111. Ip Address: 79.33.76.170

    Ciao Giorgio… ti stimo! 😉

  112. Ip Address: 2.192.192.78

    Pulvirenti ha sempre detto che vuole gente motivata. Mi risulta che Giannetti (ultimo fallimento di trattativa) voleva fortemente il Catania. E allora?? Allora mentre gli altri si rafforzano davvero (vedi Sassuolo), con gente di sicuro rendimento, noi aspettiamo la strenna di fine campagna con qualche sudamericano reduce da inortunio. Mi dispiace ma questa dirigenza continua a deludermi…(altro errore tenere Andujar come vice Frison fino a giugno). Cosentino vattene……………

  113. Ip Address: 79.8.43.30

    ORE 14.46

    Nelle ultime ore avanza l’ipotesi di un interessamento del Genoa per Lucas Castro e Giuseppe Bellusci, giocatori che piacciono da tempo alla società del presidente Preziosi che vanta ottimi rapporti con il Catania. Si parla di un possibile interesse in ottica giugno, con entrambi i giocatori che resterebbero in Sicilia fino al termine della stagione prima di trasferirsi in Liguria. Secondo indiscrezioni raccolte da TuttoCalcioCatania.net, comunque, non c’è nulla di certo in merito al trasferimento di Castro e Bellusci a Genova. Il Genoa ci pensa, il primo ha maggiori possibilità di cambiare aria in estate ma, ad oggi, manca il benestare del Catania. (TuttoCalcioCatania.net) dico io ma questi giornalai sanno mettere solo zizzania ?

  114. Ip Address: 79.8.43.30

    ORE 14.42

    Domenica scorsa Maran non lo ha impiegato nella delicata trasferta di San Siro contro l’Inter preferendo affiancare Izco e Rinaudo a Lodi. Scelte rivelatesi azzeccate e Jaroslav Plasil, dall’alto della sua grande professionalità, ha accettato senza problemi la panchina. Il centrocampista sta bene a Catania, scalpita per tornare in campo e dare un contributo importante nell’ottica di salvare i rossoazzurri dalla retrocessione. A fine stagione valuterà il suo futuro e ricordiamo che il cartellino appartiene al Bordeaux. (TuttoCalcioCatania.net)

  115. Ip Address: 82.145.217.92

    Vittorio grazie per le parole nei miei confronti, ma io ho sentito più persone a Catania, tra l’altro ho uno zio che di calcio ne mastica tanto e con persone che mi ha fatto conoscere negli anni, che dicono tutti di situazioni allucinanti all’interno della società, che mi hanno detto e non sto qui a dirle perché se no succede un putiferio e io che le ho apprese staiu mpazzennu e spero che sono minciate che girano!!!
    Ne ho accennato al telefono qualcosa a Mario e lui mi ha detto ma chi si mpazzutu??? Ma chi sta ricennu??
    Sulla qualità della squadra non si discute, per me è forte, ma non si capisce come mai sono diventati da un momento all’altro tutti brocchi in particolare da quando Barrientos voleva andare via ad inizio campionato!!!!!! Tutto da li e partito………

  116. Ip Address: 80.181.168.252

    Ciao Mongibello – A viru tinta!

    Stima reciproca caro Mongibello!!! 😛 😀 😉

  117. Ip Address: 151.74.176.26

    Buonasera a tutti fratelli dal cuore rossazzurro.

    Aspettiamo perché credo che non sia necessario prendere qualcuno solo per dare risposte alla piazza anche se Giannetti mi piaceva molto e mi sembrava già pronto da quello che ho visto contro il Siena.
    Non credo alle chiacchiere ma solo a quello che vedo e sono propenso a valutare il prosieguo del campionato con il mio solito “ottimismo cronico”.
    Non credo che Pulvirenti voglia passare la mano a chicchessia, credo sia solo un momento critico e di difficoltà … ma come sempre alla fine ci salveremo perché il Catania i colpi che ha fatto in entrata sono di “spessore” e sicuramente qualcos’altro bolle in pentola.

    Forza Catania sempre!

  118. Ip Address: 88.41.50.162

    Chiarezza ciao,
    credo che non bisogna guardare le altre ma dobbiamo guardare noi stessi; noi siamo ultimi e abbiamo il peggior attacco della A ( un fatto inoppugnabile) oltre che il peggior gioco ( anche qui mi pare che dubbi non ce ne siano); quindi dovremmo essere noi a correre ai rimedi prima e più di altre squadre;
    gli altri facciano quello che credono; non ci deve importare nulla degli altri; non ha alcun senso, scusami se te lo dico, guardare cosa fanno gli altri; siamo noi gli ultimi, mica gli altri; che c’importra delle mosse altrui?
    Il Sassuolo agisce perche NON vuol perdere la A; tutte le altre squadre sono sopra di noi e considerano un posto per l’inferno già occupato dal Catania; noi DOVREMMO fare di più, non credi?.

    Siamo senza attacco e questo, piaccia o non piaccia, è un fatto; non vedo cosa c’entri con le operazioni di mercato degli altri; non capisco….

    Il problema della rosa forte è quello che ci ha trascinato nel baratro; si sono montati tutti la testa già in estate, tutti dal Presidente ai giocatori ( Pitu in primis che gioca solo per far vedere quanto è bravo col pallone) ed eccoci qui, dall’Europa League estiva a all’ultimo posto in classifica.
    L’Hellas ha una rosa tecnicamente più scarsa di noi, eppure sono la, come mai?

    La classifica,alla fine, rispecchia i veri valori e, diciamocela chiaramente, se siamo ultimi non credo che ci ha messo qualcuno di proposito li in fondo; evidentemente abbiamo giocato da ultimi della classifica e l’avvento del DeCanio ha fatto il resto; che sciagura quel tecnico!

    Lo sprone della critica deve essere un incentivo a far meglio, ma accontentarsi di ciò che stiamo facendo è davvero auto-lesionismo puro; si DEVE agire.

  119. Ip Address: 82.145.209.229

    Ciao Mario, lo spezia a preso Bellomo e di conseguenza libera Rivas, ora voglio vedere se ci rubano pure questo anche se a me non mi piace….

  120. Ip Address: 79.8.43.30

    GiannettiPubblicato: 29/01/2014Invia link per e-mail
    Spezia per GiannettiL’esterno offensivo del Siena, a lungo seguito dal Catania, pronto ad accasarsi nel club ligure, al quale verrà girato in prestito dal Verona
    Niccolò Giannetti è pronto a trasferirsi in Liguria. L’esterno offensivo del Siena, seguito a lungo dal Catania in questa sessione di mercato, è stato bloccato dal Verona, che lo girerà in prestito allo Spezia sino a fine stagione.

    La formazione bianconera in mattinata ha ufficializzato l’ingaggio del centrocampista Nicola Bellomo, proveniente dal Torino, ed è ora vicina all’annuncio del quinto acquisto dopo i difensori Bianchetti e Datkovic e il centrocampista greco Gentsoglou.

    Il Catania, invece, resta in cerca di un esterno d’attacco, obiettivo dei dirigenti rossazzurri in questi giorni conclusivi del mercato invernale. – See more at: http://sport.lasiciliaweb.it/index.php?id=112129/mercato/ – – & = # . .

  121. Ip Address: 151.74.176.26

    Ciao Matteuccio…

  122. Ip Address: 79.8.43.30

    Viene solitamente schierato come esterno di fascia sinistra, ma si adatta anche sulla destra. È molto veloce ed è in possesso di buona tecnica. Salta spesso l’uomo nell’uno contro uno grazie a un buon dribbling.[2]
    Carriera[modifica | modifica sorgente]

    Rivas inizia la sua carriera nel 2001 con l’Independiente. La sua avventura dura 3 stagioni che si rivelano positive pur non essendo considerato titolare inamovibile. Nel 2004 passa all’Arsenal de Sarandí. In questa stagione racimola 17 presenze confermando a sprazzi il suo valore. Nel 2005 viene acquistato dal Vitória Guimarães, qui però non riesce a guadagnarsi la maglia da titolare. Nel 2006 passa all’Iraklis in prestito con diritto di riscatto.[3] La stagione è molto positiva tuttavia l’Iraklis decide di non riscattarlo. Nel 2007 viene allora acquistato dal Talleres col quale gioca mezza stagione su buoni livelli.
    Il 6 gennaio 2008 viene acquistato in prestito con diritto di riscatto della comproprietà dall’Arezzo.[4][5]. L’esperienza toscana di Rivas è ottima con 12 presenze e 2 gol ma a fine stagione l’Arezzo non lo ha riscattato per il prezzo troppo alto.[6] A questo punto si inserisce il Bari che lo acquista a titolo definitivo nel luglio 2008. Il 7 luglio 2008 viene presentato ufficialmente.[2] Debutta con la maglia dei Galletti il 16 agosto 2008 in Coppa Italia, nella partita Bari-Bassano Virtus 2-0.
    Debutta nel campionato di Serie B il 1º settembre 2008 in Bari-Triestina 1-1 e segna il suo primo gol il 3 ottobre 2008 in Bari-Mantova 1-0.[7] Esordisce in Serie A subentrando a Sforzini nella partita Inter-Bari, terminata 1-1, in cui l’argentino colpisce una traversa all’ultimo minuto di gioco.[8] Il 20 settembre 2009 segna il suo primo gol in Serie A in Bari-Atalanta conclusa sul 4-1 per i galletti. Si ripeterà nella partita persa per 3-2 contro il Siena segnando il gol del momentaneo 0-1 per la formazione biancorossa e nell’ultima giornata di campionato contro la Fiorentina segnando il gol del 2-0[9]
    Viene riconfermato in Serie A nella stagione 2010/2011 e l’anno dopo in Serie B nella stagione 2011/2012. Il 29 gennaio 2012 passa a titolo definitivo al Varese.[10] L’11 febbraio 2012 realizza la sua prima rete con la maglia biancorossa decidendo la sfida casalinga con il Gubbio, terminata 1-0. Durante la finale di andata dei play-off contro la Sampdoria segna il goal del momentaneo 1-1. Il 3 luglio 2012 passa a titolo definitivo con un contratto biennale all’Hellas Verona, sempre in Serie B. Il 1º agosto 2013 passa a titolo definitivo allo Spezia[11] in Serie B.

  123. Ip Address: 79.8.43.30

    29.01.2014 15.57 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio articolo letto 6493 volte
    Fonte: Simone Bernabei

    Il Catania lancia l’accelerata per Emanuel Rivas, esterno d’attacco argentino dello Spezia. Già in Italia con le maglie di Verona e Bari, il tecnico Maran lo ha già avuto a Varese e secondo quanto raccolto da TMW avrebbe già chiamato il ragazzo per averlo con sè. Pronto il nuovo summit, l’agente è in arrivo a Milano, Rivas si avvicina sempre di più al Catania. Lo Spezia, inoltre, vuole solo cederlo a titolo definitivo e non prestarlo, formula desiderata dai siciliani. Stasera summit tra l’agente e il Catania, le parti cercheranno un accordo perché il giocatore è già d’accordo…

  124. Ip Address: 93.46.1.17

    MATTEOCIFALOTU A NON SPARARI MINCHIATI……..RIVAS BUONO ANCHE SE NON SEGNA MOLTO,MA PENSAVO E SE NEL PRESUNTO AFFARE CASTRO BELLUSCI IL GENOA CI GIRASSE CALAIO E STOIAN…

  125. Ip Address: 79.19.14.227

    Vedo in questo sito che in molti l’ottimismo regna sovrano. Bene, bello vedere il bicchiere mezzo pieno invece che mezzo vuoto. I precedenti sinora danno ragione agli ottimisti: da parecchie stagioni ci siamo risollevati a gennaio. I vari innesti di calciatori e tecnici in questa fase di calciomercato ci hanno permesso di mantenere la categoria. Ricordo tuttavia che quest’anno, per la prima volta siamo andati al giro di boa a quota 13, il più’ basso tra tutte le stagioni militate dal 2006/07 (pensare che quella precedente peggiore anni 2009/10 era atzori i punti erano ben 15) per fortuna che ci penso’ mihailovic a portarci in salvo. Ergo deducasi che, visto che nessuna società’ intende scendere, occorre rinforzarsi nei settori in crisi. È qual’e’ quello che ci sta facendo penare? Parlano anche i numeri: l’attacco. Qualcuno vede qualcosa all’orizzonte, o pensate che con l’arrivo di Rivas Si sistema la fase realizzativa? Se si fosse trattato di un certo Riva dei miei tempi, niente da dire, ma a questo punto, meglio Floccari cento, mille volte, ma così’ non è’ stato. Adesso si allena a Sassuolo, e li dobbiamo giocare anche fuori casa, ma in casa non siamo riusciti a segnare……per mancanza di finalizzatori sottoporta , appunto. Mi auguro che in queste residuali 48 ore accada qualcosa di veramente importante, per la nostra città’, i nostri colori, per noi tutti tifosi.

  126. Ip Address: 82.145.208.232

    Cataniaxsempre, cerca di esseri chiu arucatu ca non sta parannu cui to frati u capisti!!!!

  127. Ip Address: 87.11.96.199

    ESCLUSIVA- CATANIA, si valuta un top del Galatasaray
    29.01.2014 16:53 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress

    Il Catania probabilmente ha individuato in Emanuel Rivas dello Spezia l’esterno d’attacco da acquistare per dare spinta e imprevedibilità alla manovra offensiva. L’ex del Varese che piace tanto a Maran, che lo ha già allenato, ha superato i 30 anni e da qualche stagione non è più brillante come ai tempi di Bari. Secondo quanto raccolto da Itasportpress,it al sodalizio etneo è stato proposto un esterno coi fiocchi: si tratta del marocchino, con passaporto olandese, del Galatasaray Nordin Amrabat (27) protagonista nella gara di Champions con la Juventus. Arrivato in Turchia nel 2012, adesso per farlo partire in prestito servirebbero 500 mila euro e Mancini ha dato la disponibilità alla cessione. Il Genoa ha fatto un pensierino giorni fa ma è il Malaga a essere molto interessato. Il vice presidente Pablo Cosentino sta valutando insieme al responsabile dell’area tecnico Pippo Bonanno.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu