PAGELLE ROMA-CATANIA 4 – 0

 Scritto da il 23 dicembre 2013 alle 12:34
Dic 232013
 

roma-ct

FRISON – 4.5 – Meriterebbe un sette per la prestazione in alcuni interventi degni di nota, come nel primo tempo su Ljajic e Gervinho. L’intervento con cui ferma il tiro ravvicinato di Gervinho al 22’ minuto, è da incorniciare. Nella ripresa prima si oppone con sicurezza a un tiro insidioso da fuori di Ljajic. Ma al 54’ arrivo il pasticciaccio. Chiama palla a Rolin, quest’ultimo la fa passare, ma il portiere etneo se la fa scappare, favorendo il 2-0 di Destro. Al 59’ nulla può al colpo di testa di Benatia. Cerca di riscattarsi all’errore compiendo due buoni interventi al 74’ e al 76’ su Totti prima e di Gervinho dopo evitando un passivo peggiore. Quando ormai la squadra era in bambola, incassa senza colpe il quarto gol firmato da Gervinho.

PERUZZI –  5 – L’approccio alla gara sembra avere il piglio giusto, ma da lì a poco,il difensore etneo si becca l’ammonizione per un fallo inutile a centrocampo. Cerca spingere sulla fascia ma quasi mai riesce ad essere propositivo. Va in difficoltà quando Ljajic e Pjanic scorazzano nella sua zona. Non è esente da colpe in occasione del primo gol di Benatia. Qualche buon intervento qua e la, ma niente di interessante. Ad inizio di secondo tempo viene rilevato da Biraghi.

ROLIN – 6 – Nel primo tempo, è il baluardo della difesa, sfodera recuperi ed interventi che lo mettono in evidenza. A turno viene chiamato ad intervenire su Totti e Destro, non sfigura in entrambi i casi. Efficace un suo intervento al 37’ su un diagonale di Destro che devia in scivolata. Nella ripresa commette un errore degno di nota al 59’ minuto in occasione del 3-0 di Benatia. Esente da colpe sul pasticcio di Frison
LEGROTTAGLIE – 5 – Sbaglia nell’occasione dell’1-0 di Benatia, non riesce infatti a contrastare Destro sul calcio d’angolo della Roma e non sempre puntuale sugli attaccanti romanisti. Nella ripresa se la cava bene in due interventi su Gervinho rischiando però il rigore. All’80’ minuto è ancora in ritardo su Pjanic che serve Gervinho per il 4-0 finale.
ALVAREZ – 5 – A l’incombenza di controllare le folate di Maicon. Purtroppo non sempre ci riesce, anche se il brasiliano non crea grossi pericoli. Nel secondo tempo soffre dopo il doppio vantaggio romanista e lascia campo agli inserimenti di Maicon, ma anche Bradley e Gervinho trovano terreno fertile nella sua zona. Inesistente in fase propositiva.
IZCO – 5 – Il capitano soffre l’attuale situazione della squadra, anche se  nei minuti iniziali della gara prova a velocizzare le ripartenze del Catania, però,sbaglia spesso i passaggi e non riesce a trovare i ritmi giusti per le vie centrali. Anche nella ripresa il suo contributo non aiuta i compagni spesso si trova fuori dai ritmi della gara e corre a vuoto. Il capitano del Catania perde di gran lunga il confronto con Garcia che lo ha bloccato in quasi tutte le sue iniziative.

PLASIL – 6 – Nella prima parte di gara riesce ad inserirsi tra le linee avversarie, pressa alto mettendo apprensione nella retroguardia avversaria, ma spesso è lasciato solo dai compagni. Tenta con l’aiuto di Barrientos a portare la squadra oltre la metà campo giallorossa, ma i i tentativi si fermano ai trenta metri. In occasione dell’1-0 di Benatia si fa sovrastare da destro, ma doveva essere lui il marcatore dell’attaccante avversario ? Nella ripresa si danna l’anima per contrastare gli avversari, ma la sua sembra una battaglia contro i mulini a vento.
GUARENTE – 4,5 – Non sta riuscendo a dare nessun contributo alla causa rossazzurra, provato da mezz’ala prima e davanti alla difesa poi, non riesce a contrastare e tanto meno a costruire. Non trova l’assetto tattico  del centrocampo e sembra quasi fuori posizione. Entra in difficoltà da subito con i centrocampisti della Roma, Pjanic e Bradley che sistematicamente entrano per le vie centrali come un coltello arroventato nel burro. Si mostra lento e impacciato nel giro palla. Il secondo tempo è disastroso, commette errori uno dopo l’altro sui portatori di palla giallorossi.

CASTRO – 5 – Non è il castro ammirato nella scorsa stagione, anche lui sta soffrendo l’attuale situazione del Catania, ma ci sta mettendo molto del suo, spesso svogliato e fuori dalla gara. Nel primo tempo corre a vuoto, si addentra in qualche dribbling di troppo perdendo la palla e facendo ripartire gli avversari. Non prova quasi mai a pressare alto l’avversario. Tranne un tiro a lato senza pretese, non si conta niente di interessante dell’attaccante rossazzurro. Viene sostituito al 60’ da Bergessio.

BARRIENTOS – 5 – Cerca in tutti i modi di far salire la squadra, ma non è accompagnato adeguatamente da Izco a fianco e Leto davanti. Spesso tiene palla tra i piedi riuscendo a procurarsi qualche punizione, ma da lì a poco, anche lui non riesce ad incidere sulla gara. A volte spesso è impreciso nel passaggio e quando il Catania si riversa nella metà campo avversaria non riesce ad essere concreto. Sbaglia pacchianamente una punizione al 43’ minuto con tutta la squadra riversata in avanti. Nel secondo tempo sparisce completamente.
LETO – 5 – De Canio lo mette al centro dell’attacco rossazzurro, ma si vede lontano un miglio che spalle alla porta non è il suo forte, anzi, forse, è un danno per lui e di conseguenza per la squadra.

Quasi sempre viene anticipato dal difensore avversario, Non riesce quasi mai a girarsi palla al piede e non prende neanche un pallone di testa. Solo in qualche rara occasione, quando si trova a gestire la palla fronte alla porta avversaria riesce in qualche spunto, ma niente che possa fare notizia sui giornali. Esce al 66’ per Monzon.

BIRAGHI -5 – Entra al 45’ nella seconda parte di gara rilevando Peruzzi. Anche lui non riesce a contenere le folate offensive di Maicon e di Gervinho. I due giallorossi arrivano sistematicamente sul fondo e Maicon riesce più volte ad entrare in area facendo correre dei brividi alla retroguardia etnea.

BERGESSIO S.V. – 30” al posto di Castro a risultato già compromesso. L’attaccante rossazzurro prova a darsi da fare, ma sembra un’oasi nel deserto.

MONZON – S.V. – Entra al 66’ al posto di Leto e non se ne accorge nessuno.
ALL. DE CANIO – 4 – Ad oggi ha saputo fare peggio di Maran, sia in termini di risultai,che in termini di gioco. In campo si continua a vedere una squadra scolata tra i reparti, una squadra che sistematicamente cambia formazione, vuoi per motivi d’infortuni, vuoi per motivi di squalifiche, ma anche per motivi tecnico-tattici e spesso incomprensibili, come Rolin in panchina nelle gare precedenti,oppure l’insistenza di schierare la difesa a zona sulle palle inattive.

Nessuno gli ha chiesto di fare sfacelli a Roma contro i giallorossi, ma quanto meno di non fare figuracce, cosa immediatamente smentita, 4-0 e prestazione imbarazzante. Se qualcosa di buono si è visto durante il primo tempo, forse grazie ad iniziative isolate dei giocatori, perché di amalgama di squadra, neanche l’ombra. Contro la Roma, nessuno gli ha chiesto a De Canio Di sbancare l’Olimpico, però di fare risultati importanti con le pari grado si, invece, niente di niente.

Niente risultati, niente gioco e niente spinta morale, a cosa è servito questo cambio tecnico? Ai posteri l’ardua sentenza.

  25 Commenti per “PAGELLE ROMA-CATANIA 4 – 0”

  1. Ip Address: 87.21.108.191

    in pratica non abbiamo una squadra,o se c’è l’abbiamo non è da serie A

  2. Ip Address: 92.139.244.118

    Mariuzzu sei in vena di feste natalizie? 😀 😀 😀 😀

    Cattivo con Frison come minimo gli darei 6

    Ma di manica larga con tutti ma specialmente con De Canio 4.5 è un voto su dieci, altissimo allora per lui 0 tagghiatu, ma aggiungerei hai voti la dirigenza o meglio Pulvirenti macari a innu 0 tagghiatu 😀 😀

  3. Ip Address: 92.139.244.118

    Riporto dalla pagina precedente

    Ciao Mario
    Ma come ti capisco, tu che sei l’emblema dell’ottimismo al pari mio, non ti arrendi ed hai ragione da vendere, io che forse sono un illuso credo che analizzando bene la situazione, ma quale situazione? quella nostra o quella del presidente ? li ci sono due differenti modi da vedere, vedi se le cose sono semplici e chiare io sono d’accordo con Pulvirenti quando afferma che questa squadra sia migliore che quella dell’anno scorso, si perchè anche a livello numerico di giocatori importanti siamo più forti, Peruzzi per primo come si fa a criticarlo? ha 21 anni una promessa Mondiale e forse dico forse solo per colpa di De Canio non farà o farà il Mondiale, Plasil ancora a Bordeaux si chiedono come mai sia venuto a Catania e tutti i tifosi sperono che torni, Tachdtisis a differenza di Lodi non sarà un mostro nelle punizioni ma anche lui farà il mondiale con la sua Grecia De Canio permettendo, perchè se gioca bene e ne ha fatte di belle partite De Canio lo toglie per preservarlo e poi lo mette sull’onda dei critici tifosi e giornalai furi squadra, idem per Andujar altro elemento che rischia il mondiale per colpa di De Canio il quale rischia anche di bruciare Frison ma non per colpa di Andujar o Frison ma solo di De Canio, non puo’ schierare ancora Legrottaglie e lasciare in panchina Rolin o cambiare modulo ad ogni partita o non appena il procuratore di Guarente sostituito al 35° del primo tempo afferma “Guarente è un centrale di centrocampo ed allora il nostro EROE lo schiera subito “nel suo ruolo” No caro Mario per me la squadra è più forte dell’anno scorso, l’unica cosa che non capisco è la testardaggine di Pulvirenti e i suoi errori di valutazione su De Canio, ora penso che anche con De Canio (sempre che i giocatori lo vogliano) il Catania si salverà, ma non per meriti suoi ma per demeriti degli altri, perchè a Roma abbiamo toccato il fondo, ora la palla passa per la PRIMA VOLTA AI GIOCATORI, volete De Canio? allora PEDALARE, non lo volete Izco in qualità di Capitano vai da Pulvirenti è parla chiaro, per me è solo li l’equivoco che va chiarito.

  4. Ip Address: 92.139.244.118

    Ciao Peppe scusa per il Mariuzzu, ma stavo pensando a lui, 😕 😕

  5. Ip Address: 92.139.244.118

    Gioco per i tifosi 😀 😀

    Mettete i punti che queste squadre possono totalizzare nelle prossime partite

    Catania
    Catania Bologna
    Atalanta catania
    Catania Fiorentina
    Inter Catania
    Catania Livorno

    Bologna

    Catania Bologna
    Bologna Lazio
    Bologna Napoli
    Sampdoria Bologna
    Bologna Udinese

    Chievo

    Chievo Cagliari
    Fiorentina chievo
    Inter chievo
    Chievo Parma
    Napoli chievo

    Atalanta
    Milan atalanta
    atalanta Catania
    Napoli Atalanta
    Atalanta Cagliari

    Sampdoria
    Napoli sampdoria
    Roma sampdoria
    Sampdoria Udinese
    Genoa Sampdoria

  6. Ip Address: 79.23.40.91

    ciao peppe ti sei deciso a mettere i voti finalmente 😉 😉 chiarezza se continuano con questa mentalita io spero che cambieranno da gennaio che punti dobbiamo mettere ❓ ❓

  7. Ip Address: 79.23.40.91

    mi riferivo naturalmente al catania 😉 😉

  8. Ip Address: 212.14.141.175

    Seguo il Catania dai tempi in cui giocavano Calvanese – Prenna- Danova ecc. penso che Andujar e Tachdsidis faranno il mondiale, Plasil tornerà al Bordeaux (è previsto nell’accordo che restava solo un anno) il problema oltre De Canio è quello che non abbiamo attaccanti (Max Lopez andrà via) – Leto non mi sembra un gran realizzatore
    Boateng e Keko sono giovani- Rimane Bergessio.

    Risposta al gioco per i tifosi:
    CATANIA : miracolo ottenendo 7 punti (vittorie con Bologna e Livorno e un pareggio)

    BOLOGNA : 3 punti (vittoria con Udinese e un pareggio)

    CHIEVO : 2 punti ( pareggi con Cagliari e Parma)

    ATALANTA : 3 punti

    SAMPDORIA : 3 punti

  9. Ip Address: 151.74.175.242

    I realizzatori dello scorso anno non ci sono più.
    Gomez, via
    Lodi, via
    Bergessio, infortunato e quando in campo, senza la sua spalla dai tempi del San Lorenzo, e un po’ come fu Pazzini senza Cassano.
    Castro , evanescente, irriconoscibile.
    Barrientos ne ha fatti due, in media con lo scorso anno, infortuni esclusi.
    Legrottaglie è più vecchio e andrebbe fatto riposare.
    Almiron vecchio e logoro ormai.

    I nuovi acquisti si stanno rivelando sbagliati, da Freire ( mai visto) a Leto, Monzon, Guarente ( si è andati a Siviglia addirittura per prenderlo) , Taxidis ( non lo voleva nessuno) Peruzzi etc etc., Plasil ( fino a bordeaux per un31enne a fine carriera; il campionato francese se togli tre quattro squadre è poca cosa)

    Magari ci scervelliamo ma la risposta é semplicissima, acquisti sbagliati e sopravvalutati.
    Altro che la squadra migliore dello scorso anno, suvvia ragazzi, il tempo delle fiabe é passato da tempo per tutti, la realtà è assai diversa e fa tanto, ma tanto male.

  10. Ip Address: 92.139.244.118

    Ciao Perplesso ed allora cosa aspetti a dire chiaramente che siamo in B, senza si e senza ma, non vorrei che se la tua analisi catastrofica si rilevasse errata, sai la storia del carro chi sale e chi scende……….. su questo sito lo vissuta in prima persona, e letta anche in altri siti, io fino a che la matematica non ci condanna, alle fiabe ci credo e quanto meno non mi arrendo e nel mio piccolo da TIFOSO con la speranza soffro meno e la facile battuta “chi di speranza vive disperato muore ” me la dico da solo.

    Ora se poi mi dici che il campionato francese è poca cosa con sole 3 o 4 squadre anche li dai un giudizio sommario e senza forse sapere, io vivo in Francia e ti assicuro che vedere questo calcio mi diverte molto di più che vedere quello italiano e Garcia c’è ne sta dando una prova in Italia e se prendo 2 squadre medie che tu non consideri come il Saint Etienne o il Rennes non le prime cioè Paris /Monaco /Lille /Bordeaux/ olimpic Lyon /Marseille / credimi che in Italia lotterebbero per le coppe. E Plasil qui lo rimpiangono e molto
    Comunque rispetto il tuo punto di vista e spero che ti sbagli.

  11. Ip Address: 95.235.47.107

    Buonasera a tutti.

    Saluto con affetto l’irascibile Lux che prego rimanga tra noi. E’ chiaro che dopo una domenica come quella di ieri siamo tutti un po’ frastornati…. però dài non facciamoci prendere la mano e con signorilità superiamo questi piccoli screzi! 😀

    Nulla da dire sui voti dati sia ai giocatori che a quell’incompetente di De Canio!
    Non sono in grado di dire quanti punti farà il Catania nelle prossime partite, anche perché spero che Pulvirenti mandi via quell’inetto dell’allenatore, oppure spero che vada via da sé!
    Presidente, grazie per averci regalato questo Natale di m….!

    A tutti Voi, dico a tutti, i miei più fervidi Auguri di Buone Feste, che spero possiate trascorrere serenamente insieme ai vostri cari ed un Anno Nuovo pieno di soddisfazioni e, come dice qualcuno 😆 , con meno tasse (speriamo)!

    Rosso come il fuoco, azzurro come il mare, l’amore per il Catania non si può spiegare!

  12. Ip Address: 151.74.175.242

    Chiarezza ciao, conosco bene il campionato francese, ho parenti e consorte francese, lo seguo, non è minimamente paragonabile, per livello medio, a quello della serie A italiana; ma questo lo sai bene anche tu…. Inter, Milan, Roma, Fiorentina, Juve etc etc; non ci sono squadre simili li; opinione mia.

    Ciò detto, il mio punto di vista era quello di far notare che bisogno c’era, che necessità aveva il Catania di andare a prendersi in prestito un ottimo giocatore, capitano della nazionale ceca, 31 enne, proprio in Francia? Resta inteso che dei nuovi arrivati è senza dubbio quello più positivo; perché proprio perché vivi in Francia, forse ti è sfuggito che questa primavera furono annunciati due grandi colpi, Leto e Freire; lascio a te le conclusioni su entrambi, che apporto hanno dato?

    Che bisogno c’era di andare a prendersi un giocatore come Guarente, “strappandolo”al Siviglia dove aveva fatto poche apparizioni; il Bologna non mi risulta avesse fatto mari e monti per riscattarlo; ma questa è un opinione mia, la realtà fa si che questo ragazzo sbaglia proprio di tutto e quando tira trasforma le mete!

    Io purtroppo sono abituato a scindere passione da realtà:

    la passione e l’amore verso la mia squadra, della mia città, mi fa stare male, non riesco a leggere l’inserto del lunedì de “La Sicilia” tanta è la sofferenza; vedo la partita e dopo un gol mi alzo e vado via; ieri dopo il gollonzo avrei voluto sprofondare; quasi quasi non riesco ad andare allo stadio a vedere soffrire la squadra quando gioca così; mi fa rabbia leggere le interviste dell’allenatore che vede positivo, che cosa lo sa soltanto lui e il Presidente;

    poi c’è la realtà, la ragione; su questi due sentimenti, se dovessi mettermi a ad elencare ciò che dice la realtà, riempirei due pagine; i numeri, il gioco, ciò che si è visto dalla fine di maggio fino ad ora è una delle pagine più buie del Catania degli ultimi anni ( ovviamente in tema sportivo; tralascio la tragedia Raciti, massimo rispetto per la vittima e per coloro che seppero affrontare e venir fuori da una situazione orribile come quella che nulla a che vedere con lo sport e che, ti dirò, mi ha segnato profondamente); ecco, tornando al calcio, se mi consenti, i numeri e le situazioni viste finora sono impietose; ho l’impressione che molti di Voi sperano nell’ennesimo miracolo Zenga, Mihailovic e Simeone, come se i ricorsi storici debbano obbligatoriamente ripetersi; la fiducia scaturisce da questo, è vero?

    Io ho tanta paura, credimi, che i ricorsi storici quest’anno non avranno a ripetersi; non ci sonore basi, quelle basi che le tre volte passate c’erano tutte; su questo converrai con me, immagino.
    Esistevano i presupposti per la risalita, il riscatto; oggi solo confusione, demotivazione e sconforto a cui è subentrata la paura anche per le cose più semplici, vedi secondo gol di ieri; gollonzi così nemmeno ai Salesiani li beccavamo….
    con affetto, spero di sbagliarmi vivamente, ci mancherebbe altro; pronto a fare ammenda pubblicamente; anzi, prometto che se ci salviamo scrivo un post a lettere maiuscole dove dico che HO SBAGLIATO TUTTO E CHE SONO INCOMPTETENTE 😆 😆

    Ciao e salutami i francesi 😉

  13. Ip Address: 37.100.123.12

    confermo perplesso in pieno gli acquisti sono sbagliati su schemi sbagliati, e un allenatore che sta facendo peggio di maran, e scioccante vedere il catania ultimo posto che aspetta la sedntenza finale per la B.
    Possibile che questa squadra, cascasse il mondo AHU non riesce mai a fare bottino pieno fuori casa, a ragione giuseppe e una vera e propria maledizione perpetua implacABILE ,infinita ,cambiano allenatori, giocatori ma fuori casa e sempre sconfitta.
    Neanche un pareggio ,e sinceramente al girone di ritorno se non cambiano cliche’, e mentalita’ si aspetta ormai la retrocessione. Pero’ una responsabilita’ ci deve essere e va ricercata negli assetti societari, per scelte scellerate.

  14. Ip Address: 151.18.213.55

    Fino al secondo gol, la squadra, anche se come al solito in avanti non ha creato nessuna occasione, è riuscita a tenere a bada la Roma. Ho visto che anche se non ha espresso nessuna trama di gioco, il catania di fronte al potenziale avversario non ha demeritato più di tanto. Purtroppo poi, è successo l’incidente a Frison e la nostra compagine si è lasciata andare sbagliando anche le cose più elementari. Da questo si evince che i calciatori rossazzurri non sono poi così brocchi come taluni pensano, considerando anche l’ottima partita disputata col Verona, protagonista ieri di una prestazione maiuscola. Il Presidente Pulvirenti, anche se il suo operato è stato fonte di discussioni infinite, non è stupido, e quindi aspettiamo come opererà sul mercato prima di giudicare, tanto ormai manca poco. Le lacune della squadra li sanno tutti e anche se non lo ammetterà mai, anche lui ne è a conoscenza, quindi trascorriamo un felice Natale e stiamo sereni (almeno per ora) Auguri.

  15. Ip Address: 151.74.175.242

    Ottima partita, zero a zero, contro una neopromossa da parte di una squadra che lo scorso anno arrivò ottava? Mmmmmmm……. Non sono d’accordo. Mi spiace ma reputo anche quella partita, da ultima spiaggia, un fallimento; amici, io la vedo così, non posso farci nulla.

    Comunque C-18 Hai ragione godiamoci il Natale, se ne riparlerà a gennaio.

    Leggete piuttosto i commenti di Di Marzio, Spinesi e di Davide Tommasi sul momento del Catania che potete trovare sui soliti siti.
    Dicono pressapoco le stesse cose che diciamo qui da giorni, mesi.
    Critiche al tecnico, inadeguato per la salvezza e che prepara le partite solo per non prenderle; solo il presidente non se ne accorge e ancora ce lo propina…..
    La speranza é l’ultima a morire ma i fatti, la realtà, ahimè sono altre 😥

  16. Ip Address: 93.148.224.47

    ciao a tutti condivido le pagelle ma secondo me si è stati un pò severi con frison se non era per lui ne prendavamo altri 7 sugli acquisti è facile criticare ora non dò tante colpe alla dirigenza è andato via lodi punizioni e poi il nulla ed è arrivato tachsidis che a 22 anni fa il titolare in nazionale chi poteva pensare ad agosto che un ragazzone di 2 mt non riuscisse a recuperare un pallone?? è andato via marchese e sono arrivati 2 terzini nel giro delle rispettive nazionali chi poteva sapere che monzon arrivava in sovrappeso e svogliatissimo???è andato via gomez già c’era castro e in più hanno preso leto che ha vinto scudetti in grecia e ha giocato anche nel liverpool ma giocando 10 minuti a partita ed in più fuori ruolo cosa volete che combini? a questa squadra manca secondo me oltre ad un centravanti un forte incontrista (a parte izco non ne abbiamo) e un allenatore che decida di mettere DEFINITIVAMENTE in panchina il cotto legrottaglie e che giochi ogni e dico ogni domenica col 4 3 3 che utilizziamo con ottimi risultati da tempi immemori e s tutto ciò non dovesse accadere continuerò a sperarci da TIFOSO se togliete anche questo allura a duminica stativi e casi e disertate il massimino

  17. Ip Address: 92.139.244.118

    Ciao Perplesso

    Ripato da quello che tu hai scritto senza andare a leggere i vari articoli che menzioni,

    Leggete piuttosto i commenti di Di Marzio, Spinesi e di Davide Tommasi sul momento del Catania che potete trovare sui soliti siti.
    Dicono pressapoco le stesse cose che diciamo qui da giorni, mesi.
    Critiche al tecnico, inadeguato per la salvezza e che prepara le partite solo per non prenderle; ( SONO STATO L’UNICO IN QUESTO SITO IL GIORNO CHE E STATO ASSUNTO A CRITICARE) solo il presidente non se ne accorge e ancora ce lo propina…..'(DAL PRIMO GIORNO LA COLPA LO DATA SOLO A LUI)
    La speranza é l’ultima a morire ma i fatti, la realtà, ahimè sono altre 😥 E li CHE NON SIAMO D’ACCORDO LA REALTA C’E NELLA SQUADRA,

    Riguardo la Francia digli a Montella di affrontare il Nantes e poi vedi come finisce ma li è solo questione di tempo, Ma per parlare della Champion’s Il Paris forse va avanti il Milan ? molti ne dubitano, poi alla fine me ne frego sia dei Francesi che dell’italiani, per me c’è solo una squadra ed per ora è messa male

  18. Ip Address: 92.139.244.118

    Solo ora leggo il post di Liotroman,
    Sono d’accordo al 100% con te analisi perfetta, solo aggiungo che a Catania vogliono sempre la ciambella col buco e l’anno scorso il Catania dei record aveva in squadra Izco, Marchese, Andujar, Alvarez e gli stessi Barrientos e Gomez che all’inizio della loro avventura a Catania nessuno ne parlava bene a parte forse Andujar e sicuramente me ne dimentico qualcuno.

  19. Ip Address: 151.74.175.242

    Cosa posso dirvi ? nulla.
    Con le convocazioni in nazionale non si fanno punti, ci vuole ben altro!
    Con i curriculum non si fanno punti, Monzon, Peruzzi, Taxidis non so se faranno i titolari nelle rispettive nazionali….siamo seri, dai.

    Liotroman ciao, il Lodi di Catania apriva il gioco da un lato all’altro come pochi, era perfetto i quel meccanismo di gioco e poi, anche se solo questo, ogni punizione era un gol o quasi. Adesso facciamo un po’ ridere quando abbiamo punizioni dal limite….ricordi quando da bambini ci avvicinavano tutti alla palla ad ogni punizione dal limite, per imitare Zico o Platini? Io mi ispiravo a Dirceu o Eder, tirando bombe che andavano sistematicamente fuori o alle stelle un poco come accade oggi nel Catania, ma io giocavo al XXI Maggio non in serie A.Non abbiamo piedi buoni in campo,,triste verità,a ne uno che salti l’uomo in velocità come faceva Gomez.
    Per dirla alla catanese in molti in squadra ” se la cantriano”

    Undici bravi solisti non fanno un orchestra, ma se questo può far star bene , sono d’accordo, speriamo in una buona campagna acquisti di riparazione per poter poi disquisire sulla risalita della nostra squadra.

    Hai ragione, me ne frego anche io delle altre squadre, italiane e francesi, a noi interessa solo una, la nostra.
    Ma resto dell’idea che la realtà, i numeri sono da retrocessione quasi certa.
    Come fare da qui alla fine trenta punti???
    Non vedo i presupposti e invidio chi, come Voi, ha ancora fiducia.
    Io ahimè non ci credo più di tanto a meno che ci stupiscano a gennaio con giocatori adatti e sistemino squadra e mentalità del tecnico.
    Magari ci riuscissero……

    Però dire che il catanese vuole la ciambella col buco solo perché si critica questo ruolino di marcia , 2 partite vinte, 4 pareggiate, 11 perse, 10 gol fatti e 22 subiti ultimo posto con 10 punti mi sa un tantinello di critica gratuita; non perché l’anno scorso andò bene quest’anno dobbiamo tapparci occhi e orecchie.

    Stiamo facendo ridere la serie A, di vuole anche dignità a perdere e noi non abbiamo nemmeno quella, sono partite su partite che fuori casa non creiamo una sola, dico una sola, occasione da gol, ne a Torino, ne a Genova ne ieri a Roma.
    Ma di cosa stiamo parlando?
    La fiducia dove la dobbiamo prendere, suvvia ragazzi , non prendiamoci in giro, siamo adulti.
    O cambiano sette , otto giocatori o siamo in B senza attenuanti.

  20. Ip Address: 95.238.23.214

    Buonasera raga’!!! 🙁

    Ciao Angelo, Chiarezza Io ci credo? – 30 , elefante rossoazzurro, alberto,Perplesso, Mongibello…..via De Canio, zu pinu, C-18, LIOTROMAN e Peppe58!!!

    E’ facile giudicare questo momento “no” del Catania con partite fatte senza grinta e onore fuori casa.
    Abbiamo fatto un solo tiro nello specchio della porta in 90° minuti contro la Roma.
    I tifosi della Roma si sono divertiti domenica vedendoci mediocri e molto scarsi.
    A Genova contro la Samp in 90° minuti manco un tiro.

    La verita’ sul “perchè”, alcune volte il mio cervello va in bianco, i pensieri negativi sulla Nostra squadra ci porta a soffrire molto e a volte non si ragiona come dovremmo.

    Notte a tutti!!! 😥

  21. Ip Address: 195.66.9.200

    Cari amici, buon Natale a tutti, ma non rovinatevelo pensando a quale allenatore potrebbe sostituire De Canio o quali giocatori dovremmo prendere.
    La questione, ormai sono convintissimo, non è nè tecnica nè tattica: lo spogliatoio è spaccato, gli 11 in parlano manco si parlano fra loro, e la cosa è così grave che nè De Canio nè Pulvirenti riescono a imporsi.
    Il redattore del Corriere della Sera che ha commentato la partita di domenica ha scritto due frasi che corrispondono perfettamente a quello che ho visto: “Il Catania è rassegnato alla serie B” “Barrientos (e aggiungerei non solo lui) sembra che giochi per farsi cedere a gennaio”.

  22. Ip Address: 79.23.40.91

    buongiorno a tutti fratelli dal cuore rossazzurro ciao morra & barlassina condivido in toto quello che ai postato se si vogliono salvare bene devono essere tutti convinti giocatori e societa altrimenti comu finisci si cunta buon natale a tutti

  23. Ip Address: 94.161.130.13

    Buongiorno a tutti i fratelli rossazzurri

  24. Ip Address: 93.148.224.47

    grazie chiarezza ciao perplesso il discorso sulle ciambelle era riferito al mercato estivo pretendavamo tutti che gli acquisti della società fossero ai livelli di vargas martinez ecc.. invece ogni tanto qualche cantonata si può rendere visto che i giocatori si comprano ad agosto cioè quando non si gioca contestare dei risultati scandalosi conditi da prestazioni da oratorio è un altro discorso e ci sta tutto ovviamente cmq colgo l’occasione per augurare un sereno natale a tutte le famiglie rossazzurre

  25. Ip Address: 151.74.175.242

    Ho inteso Liotroman, avevo capito male 😉
    Ma si, passiamo feste serene, che siano tranquille e con tanta ma tanta salute a tutti.
    Se ne riparlerà il 5 gennaio.
    Buon natale e tutti voi.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu