Pelagatti al Catania

 Scritto da il 18 settembre 2015 alle 17:52
Set 182015
 

Pelagatti

Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo definitivo dall’Ascoli Picchio FC il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Carlo Pelagatti. Il difensore, nato ad Arezzo l’8 gennaio 1989, si è legato contrattualmente al nostro club fino al 30 giugno 2017 ed ha già svolto il primo allenamento in gruppo, a Torre del Grifo, agli ordini di mister Pancaro.

Nella stagione corrente, il centrale toscano è sceso in campo con la maglia dell’Ascoli, nelle prime due giornate del campionato di Serie B. Nel 2014/15 in Lega Pro, con la formazione marchigiana, Pelagatti ha collezionato 29 presenze, realizzando una rete nel corso dei playoff.

  21 Commenti per “Pelagatti al Catania”

  1. Ip Address: 37.227.124.171

    ESCLUSIVA – CATANIA, Ferrigno: “Matera arrabbiato ma noi vogliamo partire bene. Tifosi, ci metteremo sempre la faccia. Calciatori, vogliamo la “cazzimma”
    18.09.2015 17:59 di Beppe Castro
    articolo letto 493 volte

    Comincia domenica prossima il campionato del Catania con la trasferta di Matera. A Torre del Grifo la dirigenza tira un po’ il fiato dopo un lavoro lungo e difficile in chiave mercato, come afferma ai microfoni di Itasportpress.it, Fabrizio Ferrigno collaboratore dell’Area Tecnica.

    Ferrigno, avete chiuso positivamente tutte le trattative avviate nei giorni scorsi. A livello professionale lei ha passato una bella estate?

    Credo di sì. Lavorare a Catania è una grande opportunità per ogni dirigente sportivo visto che il club è blasonato e dispone di strutture all’avanguardia. Lo staff tecnico, nessuno escluso, ha dovuto scalare una montagna ricoperta di olio, mi spiego meglio: le difficoltà maggiori sono state nel dover cedere, per sopravvivere, importanti calciatori con uno stipendio molto alto in questo momento di crisi economica per il nostro calcio. In entrata abbiamo preso tutti i giocatori che volevamo e adesso la palla passa al campo che ci dovrà dare le risposte che cerchiamo, ma siamo sereni perché è stato fatto davvero un grande lavoro. Non facciamo però voli pindarici ma vogliamo rimanere con i piedi ben piantati per terra. Il nostro obiettivo è la salvezza perché siamo veramente all’anno zero”

    A un uomo esperto ed addentrato nell’ambiente come lei dobbiamo chiedere quale è stato il colpo più importante in Lega Pro

    “Non ci sono stati grandi colpi di mercato, ma ci sono club come il Lecce e il Foggia che hanno allestito una squadra di alto livello. Lo stesso Matera, che affronteremo domenica, ha un organico di qualità e punterà ancora una volta alla promozione in B. Se proprio devo fare dei nomi, posso dire che il Lecce, con Curiale e Moscardelli, ha un fortissimo attacco. Per quanto ci riguarda, sono arrivati i calciatori adatti al gioco che vuole proporre il mister Pancaro. Io e il ds Pitino ci siamo occupati in prima battuta del mercato mentre il dg Pippo Bonanno si è occupato di aspetti societari ma anche di quelli tecnici. Tra noi forte coesione e unità d’intenti anche perché, non va dimenticato, è stato Bonanno a portare il sottoscritto e Pitino al Catania”

    Calil e Plasmati sono due ottimi attaccanti per la Lega Pro ma quanto si assomigliano per caratteristiche fisiche e tecniche?

    “Possono integrarsi perfettamente perché Calil si muove di più su tutto il fronte di attacco, mentre Plasmati è il classico bomber da area di rigore. Il nostro allenatore con due punte così forti potrà utilizzare schemi diversi”

    A centrocampo il titolare è Musacci, ma potrebbe giocare insieme ad Agazzi?

    “Sono due play bassi anche se l’ex Parma ha sempre giocato davanti la difesa mentre Agazzi è stato anche utilizzato da interno. Io credo che il mister deciderà se farli giocare assieme in base alla partita di campionato e a secondo quale attaccante verrà messo in campo”

    I nuovi calciatori del Catania sembrano tutti dei bravi ragazzi e spiccano per umiltà, ma saranno in grado di trasformarsi in campo?

    “Conosciamo pregi e difetti di ognuno di loro e sappiamo come farli rendere al 100%. In Lega Pro si vince giocando col coltello tra i denti e non perché ti chiami Catania e hai uno stadio bello e tifosi fantastici. I ragazzi devono dimostrare di essere superiori e anche noi vogliamo vedere in campo la ‘cazzimma’ napoletana, quel mix tra furbizia e cattiveria agonistica”

    I tifosi sono dalla vostra parte visto che, nonostante la doppia retrocessione, vi hanno dato fiducia acquistando gli abbonamenti in massa. Perché secondo lei il popolo etneo crede nel vostro lavoro?

    “Il popolo rossazzurro, che è di palato fine, ha capito che noi non vendiamo fumo oppure ci nascondiamo per non dire come stanno realmente le cose. Continueremo a metterci la faccia presentandoci davanti ai vostri microfoni, così come quelli di giornali, radio e tv, per spiegare tutto. Se sbaglieremo lo ammetteremo, come giusto che sia, ma mai volteremo le spalle ai tifosi che sono il patrimonio di questo club. Con il loro sostegno possiamo fare un buon campionato, senza di loro sarà molto più complicato perché il calcio non è un teatro dove gli applausi si fanno prima che si abbassa il sipario”

    Ci sono Peruzzi e Leto in Argentina. Un problema in più per voi.

    “Calma, un problema alla volta. Adesso pensiamo al Matera e tra qualche settimana penseremo anche agli argentini che stanno comunque facendo bene con le loro squadre in Sudamerica. Una cosa è certa: col Catania in Lega Pro non potranno mai giocare quindi penseremo anche a trovare una soluzione per questi importanti calciatori di proprietà del Catania”

    A Matera con quali prospettive?

    “Troveremo una squadra arrabbiata che ha perso il derby domenica scorsa e che davanti al proprio pubblico vorrà vincere. Noi vogliamo iniziare bene il nostro campionato e cercheremo di portare punti da Matera anche perché vogliamo azzerare prima possibile i punti di penalizzazione”

  2. Ip Address: 79.55.193.227

    Buonasera raga’!

    Ciao Mexxican! 😉

    18 Settembre 2015-09-17

    I Rossazzurri Stagione 2015/2016

    Portieri:
    Bastianoni (18/Mag/1991(24)
    Ficara(under) (24/Ago/1995 (20)
    Liverani. (02/Giu/1989) (26)

    Difensori:
    Bacchetti difensore centrale 06/Feb/1993 (22)
    Bastrini difensore centrale 03/Apr/1987 (28)
    Bergamelli difensore centrale 26/Apr/1987 (28)
    De Rossi(Under) terzino destro 16/Set/1994 (21)
    Ferrario difensore centrale 28/Mar/1985 (30)
    Garufo terzino destro 22/Apr/1987 (28)
    Nunzella terzino sinistro 04/Giu/1992 (23)
    Parisi (Under) terzino destro 14/Giu/1995 (20)
    Pelagatti terzino destro 08/Gen/1989 (26)
    Ramos(Under) terzino sinistro 11/Dic/1996 (18)

    Centrocampisti:
    Agazzi centrale 02/Giu/1993 (22)
    Castiglia centrale 06/Gen/1988 (27)
    Lulli mediano 22/Dic/1991 (23)
    Musacci centrale 01/Apr/1987 (28)
    Piermarteri(Under) centrocampista di destra 06/Mag/1995 (20)
    Russo centrale 27/Giu/1983 (32)
    Russotto trequartista 25/Mag/1988 (27)
    Scarsella centrale 19/Lug/1989 (26)
    Sessa(Under) centrale 13/Apr/1996 (19)
    Attaccanti:
    Barisic(Under) ala destra 06/Mar/1995 (20)
    Calderini ala sinistra 09/Giu/1988 (27)
    Calil Prosperi punta centrale 20/Mag/1984 (31)
    Di Grazia(Under) ala sinistra 08/Mag/1996 (19)
    Falcone ala sinistra 26/Mag/1992 (23
    Rossetti(Under) seconda punta 16/Giu/1996 (19)
    Plasmati punta centrale 28/Gen/1983 (32)

    Totale rosa 29.

    Under 21 (nati dal 1994 in poi) ne sono 9 nel Catania.

    Il piu’ caro e’ Andrea Russotto vale 450mila Euro

    Cinque giocatori in esubero.

    Buona serata a tutti!

  3. Ip Address: 93.56.76.13

    LECCE-CATANIA in programma sabato 3 ottobre alle 17.30. Il calendario completo
    18.09.2015 19:40 di Andrea Carlino

  4. Ip Address: 87.10.31.45

    Buongiorno ragazzi non so a voi ma a me comincia a salire la tensione per domani. Sembra passato un secolo dall’ultima partita di campionato in casa col Carpi, neopromossa in serie A ed adesso domani ci troveremo a battagliare col Matera sperando di vincere, sebbene sarà difficile ma ne va della nostra classifica che ci vedrà per tot tempo sempre all’ultimo posto grazie alle bravate del nostro caro ex presidente. L’attuale trio si è’ sobbarcato un grosso onere ma penso che sulla carta abbia allestito una squadra che poterebbe fare bella figura in tutti i campi assestando gli schemi e automatizzando i meccanismi. Un forte in bocca al lupo al Calcio Catania 46 e a tutti noi, Ce lo meritiamo. Ultimo pensierino: come si fa a far disputare al Catania le partite di sabato con i recuperi da fare il mercoledì’ ? Ma nessuno che abbia sale in zucca? La dirigenza non protesta? Boh!

  5. Ip Address: 82.53.46.16

    Buongiorno raga’!

    Ciao Catanese a Napoli e Mexxican ………. (pulvirenti Vattene)! 😉

    Facciamo noi la squadra dei probabili titolari:

    CATANIA (4-3-3): Bastianoni; Garufo, Ferrario, Bastrini, Nunzella; Castiglia, Musacci, Scarsella; Russotto, Plasmati, Calil.

    A disp.: Liverani, Ficara, Parisi, Pelagatti, Bergamelli, De Rossi, Ramos, Agazzi, Russo, Piermateri, Sessa, Lulli, Falcone, Calderini, Barisic, Di Grazia, Rossetti.

    All. Pancaro.

    Buon giornata a tutti!

  6. Ip Address: 82.53.46.16

    Salve raga’!

    Copia e incolla da calcio….com

    Catania, occhio alla fatidica “lista dei 24”

    Entro lunedì andranno “tagliati” almeno 5 dei 29 giocatori che compongono attualmente l’organico della società etnea…

    In vista dell’inizio della stagione agonistica, ormai alle porte, il Catania deve fare i conti con la famosa “lista dei 24” che deve presentare alla Lega entro le 19.00 di lunedì 21 Settembre. Entro il 20 Settembre – giorno della prima partita di campionato che i rossazzurri disputeranno a Matera – invece, la società etnea dovrà ultimare le operazioni di mercato.

    Secondo quanto disposto dal “Regolamento Rose” ratificato dalla Lega Pro a fine agosto, infatti, ogni società deve presentare una lista composta al massimo da 24 giocatori, e che deve contenere un numero che va da un minimo di 5 a un massimo di 10 under 21 al fine di ottenere i contributi federali previsti. Dando per scontato che la società di Via Magenta non voglia lasciarsi sfuggire l’occasione di accedere ai contributi e allo stesso tempo inserire in organico 5 prodotti del settore giovanile, conservando la possibilità di utilizzare il numero massimo di over 21 utilizzabili in questo caso (19), salta all’occhio il fatto che al momento l’organico reso noto dal club attraverso il proprio sito ufficiale conta 20 over 21 e ben 9 under (questi ultimi, rilevati in grassetto nell’elenco riportato di seguito):

    Portieri – Bastianoni, Liverani, Ficara
    Difensori centrali – Ferrario, Pelagatti, Bacchetti, Bastrini, Bergamelli
    Terzini destri – Parisi, De Rossi, Garufo
    Terzini sinistri – Nunzella, Ramos
    Mediani – Musacci
    Centrocampisti – Castiglia, Lulli, Russo, Scarsella, Agazzi Sessa
    Ali destre – Piermarteri, Russotto, Rossetti
    Ali sinistre – Calderini, Falcone
    Attaccanti – Calil, Plasmati, Di Grazia, Barisic

    In ragione di ciò la dirigenza dovrà provvedere ad effettuare ulteriori cessioni. Innanzitutto andrà ceduto almeno un over. Dando uno sguardo ai vari reparti, l’unico realmente in sovrannumero sembra quello dei difensori centrali. Non a caso Loris Bacchetti è tra i nomi più gettonati tra le possibili uscite (insieme a Lulli), a maggior ragione dopo il rientro nei ranghi del più esperto Bastrini. Ieri il ds Pitino in conferenza ha dichiarato che non ci sono i margini per ulteriori trattative in uscita, eppure mantenere un solo over in più comporterebbe, come detto, la rinuncia ai contributi: c’è da credere che fino all’ultimo la società proverà a muoversi per riportare a 19 il numero degli over. Dei tanti nomi che affollano il reparto d’attacco, tra esterni e centravanti, notiamo invece che 4 su 10 sono Under. Uno di questi, Piermarteri, è alle prese col recupero da un lungo infortunio e per questo motivo, indipendentemente dal mercato, non dovrebbe essere inserito in lista. Alcuni, tra gli altri Under, potrebbero essere aggregati alla formazione Berretti, in cui possono essere impiegati in ogni gara tre fuori quota della classe 1995: molto probabile ciò accada per Sessa. Possibile anche nel caso di Ramos, che, Nunzella a parte, è l’unico terzino sinistro di ruolo, ma in quella posizione possono agire sia Parisi che De Rossi, e anche gli stessi Bastrini e Bergamelli. Non dovrebbe essere inserito in lista Ficara in quanto il “Regolamento Rose” prevede un’eccezione per i portieri: in caso di indisponibilità, anche in extremis (es. infortunio durante il riscaldamento), di uno dei due portieri inseriti in lista, ogni società può provvedere alla sostituzione con un altro portiere. La seconda e ultima eccezione del regolamento prevede che, in caso di risoluzione contrattuale a campionato iniziato, il giocatore liberato può essere rimpiazzato all’interno della lista da un giocatore già tesserato e non inserito precedentemente nella stessa lista (a titolo puramente esemplificativo, se entro domenica il Catania non riesce a vendere Barisic e non lo inserisce in lista perché fuori dai piani, e a Novembre risolve il contratto con Calil, in quel momento può reintegrare Barisic nell’organico).
    Tenendo conto di tutte queste indicazioni possiamo tracciare una previsione di quella che sarà la lista consegnata lunedì dal Catania alla Lega:

    Portieri – Bastianoni, Liverani
    Difensori – Parisi, De Rossi, Garufo, Pelagatti, Ferrario, Bastrini, Bergamelli, Nunzella
    Centrocampisti – Musacci, Agazzi, Russo, Castiglia, Scarsella, Lulli
    Attaccanti – Russotto, Rossetti, Calderini, Falcone, Calil, Plasmati, Di Grazia, Barisic

    Nella lista che abbiamo ipotizzato, abbiamo inserito il numero minimo di Under 21 previsto (5), il numero massimo di Over corrispondente (19, con l’esclusione di Bacchetti), e abbiamo escluso Piermarteri, Sessa e Ramos (ipotizzando un loro impiego con la Berretti o una loro cessione) e Ficara che può essere reintegrato e utilizzato in ogni momento al posto di uno dei due portieri. Con la lista dei convocati che verrà diramata in giornata, e con eventuali ulteriori novità dal mercato, le idee saranno ancora più chiare.

  7. Ip Address: 91.253.166.116

    Buongiorno a tutti, finalmente sale l’attesa per domani

  8. Ip Address: 91.253.166.116

    CATANIA, le ultime verso il Matera
    19.09.2015 09:37 di Andrea Carlino
    articolo letto 190 volte

    Finalmente si gioca! Il Catania disputa la prima partita di campionato contro il Matera (domenica alle ore 15 diretta scritta su ItaSportPress). Quale formazione metterà in campo il tecnico Pancaro? Diversi i dubbi di formazione. In porta ballottaggio Bastianoni-Liverani, in difesa Garufo e Nunzella sugli esterni (preferiti a Parisi e Ramos). Al centro ci sarà Bastrini con Bacchetti e De Rossi (Ferrario è squalificato). In mediana Castiglia e Scarsella saranno le mezzale, mentre per il ruolo di regista è corsa al photofinish tra Musacci e Agazzi. Pancaro deciderà nelle prossime ore a chi affidarsi, ma non sono escluse sorprese. In avanti, con Plasmati in ritardo di condizione e Calderini squalificato, ci saranno Russotto e Falcone sugli esterni con Calil punta centrale.

    CATANIA (4-3-3): Bastianoni; Garufo, Bastrini, Bacchetti, Nunzella; Castiglia, Musacci, Scarsella; Russotto, Calil, Falcone. All. Pancaro.

  9. Ip Address: 37.227.31.239

    CATANIA, a Matera in bus (foto)
    19.09.2015 12:48 di Redazione ITA Sport Press
    articolo letto 221 volte

    Il Catania torna all’antico e la comitiva etnea anzichè utilizzare l’aereo per trasferirsi nella sede dove giocherà il match di campionato, salirà su un bus per raggiungere Matera. Il pulmann diventa così il mezzo di trasporto per la squadra di Pancaro specie quando dovrà raggiungere città come quella di Matera che non eccelle per collegamenti. Il bus riporta a vecchi ricordi del Catania di Massimino con antiche odissee tra nebbia, neve, asfalto ghiacciato o pioggia a catinelle che le squadre incontravano durante il loro percorso. Il bus del Catania partirà alle ore 13 e raggiungerà Matera dopo 7 ore. La squadra non tornerà a Catania dopo il match con i biancoblu ma si trasferirà in una località nei pressi di Monopoli dove l’11 di mister Pancaro scenderà in campo mercoledì prossimo.

  10. Ip Address: 82.53.46.16

    Sera raga’!

    Ciao Mexxican ………. (pulvirenti Vattene)!

    Mi sa che questa giornata siamo soli!

    CATANIA, i 21 convocati di Pancaro per Matera
    19.09.2015 12:56 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress
    CATANIA, i 21 convocati di Pancaro per Matera
    Al termine della seduta di rifinitura, svolta in mattinata a Torre del Grifo Village, l’allenatore del Catania Giuseppe Pancaro ha convocato 21 giocatori per la sfida al Matera, in programma domani alle 15.00 allo stadio “XXI Settembre – Franco Salerno”, gara valida per la terza giornata del Campionato Lega Pro 2015/16, girone C. Rossazzurri in Basilicata da stasera.

    Questi gli atleti a disposizione di mister Pancaro:

    Portieri
    Bastianoni, Ficara, Liverani.

    Difensori
    Bacchetti, Bastrini, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.

    Centrocampisti
    Agazzi, Castiglia, Lulli, Musacci, Russo, Russotto, Scarsella.

    Attaccanti
    Barisic, Calil, Di Grazia, Falcone, Rossetti.

    Squalificati per una giornata: Calderini, Ferrario e Plasmati.

    Buona serata Mexxican! 😉

  11. Ip Address: 2.226.180.6

    Di ritorno dalle ferie vedo il sito attivo: che bello. Ciao a tutti e ripartiamo!
    Forza Catania comunque e ovunque.
    Paolo

  12. Ip Address: 93.56.76.13

    Ciao Paolo il caldo ct

  13. Ip Address: 79.26.77.39

    Buongiorno raga’!

    Ciao Mexxican e paoloilcaldoct! 😉

    Raga’ difendiamo la nostra bandiera con le unghie e con i denti.

    Ci saranno sportivi di altre squadre che ci sfotteranno a piu’ non posso, cerchiamo di mantenere la calma.

    Forzaaaaaaaaaaaaaa Cataniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

    Buona domenica e buon appetito a tutti!

  14. Ip Address: 212.35.19.138

    Ciao a tutti

    Oggi probabilmente vedrò il Catania!

    Strana senzazione!!!

    Ciao a tutti

  15. Ip Address: 151.46.220.218

    Buon pomeriggio a tutti i tifosi rossoazzurri|! Catania nel cuore! Naturalmente non c’e’ alternativa.O meglio, l’alternativa ad aspettare l’inizio di una stagione in cui ci hanno costretto, tramite metodi coercitivi a partecipare e quindi rassegnati o affrontare di petto e di pancia la situazione e gridare a tutto il mondo il nostro grido di battaglia anche in maniera esacerbata, Forza Catania!!!

  16. Ip Address: 79.26.77.39

    Ciao sandrone! 😉

    Formazione ufficiale del Catania

    Liverani, Parisi (Parisi Capitano), Nunzella, Agazzi, Pelagatti, Bacchetti, Di Grazia, Scarsella, Calil, Castiglia, Russotto. #CalcioCatania

  17. Ip Address: 151.31.3.48

    Partita finita prima vittoria.
    Per i primi 15 minuti mi si è stretto il cuore: partita vista in steaming, che a un certo punto si fermato; campo di patate, telecronista del posto…. e gioco mamma mia…Come siamo caduti in basso!
    Poi mi sono messo a tifare come fosse la finale di Champions….
    La,vittoria è stata autorevole, nel senso che abbiamo vinto senza strafare e dando l’impressione (per me) che se avessimo spinto con convinzione vincevamo più facile.
    invece ansia finale per l’espulsione sciagurata di Russotto che peraltro ha giocato bene.

  18. Ip Address: 151.54.4.54

    Ho fatto i calcoli e acceso la TV alnovantesimo circa, leggere Matera 0 Catania 1 mi ha fatto enorme piacere.
    Alla fine gli abbracci, la corsa verso i pochissimi ammirevoli tifosi, davvero commovente.
    È solo la partita che ci porta a -6, la prima partita, ma vedere quei ragazzi che hanno scommesso la loro carriera pur di venire a Catania, in questa società che non si sa bene che fine farà, vederli abbracciarsi e cercarsi per darsi una pacca sulla spalla, mi ha fatto davvero bene.
    Compimenti a Mr. Pancaro e ai suoi ragazzi.

  19. Ip Address: 91.252.21.23

    Bravo perplesso ………. Si riparte da -6 vittoria un po’ fortunata contro un’ottimo avversario che sia un buon segnale

  20. Ip Address: 91.252.21.23

    MATERA-CATANIA 0-1, Liverani e Scarsella brillano. Le pagelle di ItaSportPress
    20.09.2015 16:58 di Andrea Carlino
    articolo letto 228 volte

    Ecco le pagelle di Matera-Catania, gara valevole per la terza giornata di Lega Pro, a cura della redazione di ItaSportPress.it:

    MATERA (3-4-3): Bifulco 6; Di Lorenzo 6, Zaffagnini 5.5, Ingrosso 5.5 (dal 46′ Piccinni 5.5), Zanchi 5.5, De Rose 6, Armellino 6, Meola 5.5, Carretta 6, Kurtisi s.v. (dal 30′ Pagliarini 6.5), Letizia. A disp.:Biscarini, Scognamillo, D’Angelo, Tomi, Rolando, D’Agostino, Gammone. All. Dionigi 5.5

    CATANIA (4-3-3): Liverani 7; Parisi 6, Bacchetti 6.5, Pelagatti 6.5, Nunzella 6; Castiglia 6.5, Agazzi 6.5, Scarsella 7 (dal 68′ Russo s.v.); Russotto 6, Calil 5.5, Di Grazia 5.5 (dal 50′ Falcone 5,5, dal 87′ Lulli s.v.). A disp.:Bastianoni, Garufo, Bastrini, Musacci, Russo, Barisic, Rossetti. All. Pancaro 6.5

    ARBITRO: Baroni di Firenze 6.5

  21. Ip Address: 95.247.107.130

    Finalmente si è giocato,e 1°vittoria che mette coraggio ai ragazzi e morale a noi tutti,certo è un campionato che non avremmo voluto fare.-6 meglio cosi, incominciare bene era da sperarlo,lodare che è arrivato con una squadra che ancora non ha i 90 minuti e si conoscono poco.Forza Catania e saluti a tutti

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu