Scarsella e Castiglia

 Scritto da il 21 settembre 2015 alle 16:00
Set 212015
 

goal-Matera

Se fosse stato libero da impegni professionali, e in particolare se non fosse stato chiamato all’appuntamento fin qui più importante della sua carriera, Fabio Scarsella avrebbe assistito al concerto di Ligabue, sabato 19, e soprattutto avrebbe partecipato al matrimonio della sorella, Claudia, domenica 20 settembre. Felice di essere con il Catania e nel Catania, invece, il numero 8 in maglia bianca ha messo tutti d’accordo, vivendo il suo “giorno dei giorni” a Matera con la firma sul gol del successo rossazzurro e trovando così un eccellente dono di nozze per gli sposini, cioè la dedica della prodezza: “Sono felice – ha dichiarato in sala stampa – il mio esordio in campionato con questa maglia carica di storia e di prestigio è stato indimenticabile. Proprio come avevo sognato. In un giorno importante per la mia famiglia, il pensiero va a mia sorella ed a mio cognato, con tanti auguri. Avremo modo di festeggiare. Tornando al calcio, era importante partire bene perché a noi non saranno concessi passi falsi. La vittoria è strameritata, perché abbiamo avuto occasioni importanti come il palo di Andrea e il colpo di testa di Caetano anche nel momento in cui soffrivamo gli attacchi del Matera. Non saranno tante, le squadre capaci di espugnare questo stadio; noi abbiamo concesso poco e non ci siamo disuniti. Il nostro è già un vero gruppo, basti considerare ad esempio il pronto inserimento di Pelagatti, da due giorni con noi e subito ben integrato. È già tempo di pensare al Monopoli, andiamo avanti con questo spirito: lottare, palla su palla e contrasto dopo contrasto”.

Ivan Castiglia, un guerriero leale e prezioso in mezzo al campo, tra i migliori in campo secondo i giudizi di molti giornalisti in tribuna stampa al “XXI Settembre – Franco Salerno”, commenta così il debutto vittorioso del Catania nel girone C del Campionato Lega Pro 2015/16: “Sono contento della prestazione personale e di quella collettiva; amo partecipare ad entrambe le fasi principali di gioco, sono un centrocampista di quantità che a volte trova anche qualche giocata di qualità. Siamo sulla strada giusta, il nostro è un gruppo di bravi ragazzi molto determinati. Con questa mentalità potremo fare un bel campionato ma dovremo essere sempre disposti a soffrire e capaci di farlo, come oggi. Un risultato a Monopoli sarebbe fondamentale per conquistare ancora un po’ di fiducia da parte dei nostri tifosi, che sono il nostro valore aggiunto. Abbiamo vinto meritando e con sacrificio, come si fa in Lega Pro: una bella sensazione ma è già in archivio”.

  37 Commenti per “Scarsella e Castiglia”

  1. Ip Address: 87.10.31.45

    Belle parole di questi due ragazzi determinati e seri. Mi spiace che Scarsella non abbia potuto partecipare al matrimonio della sorella, per fortuna il gol siglato ha mitigato il momento di tristezza. Fosse stato un argentino, magari sarebbe volato oltre oceano senza ne è senza ma. Adesso con umiltà, andiamo a mordere l’erba di un altro stadio con la stessa grinta e voglia di lottare. Il Monopoli pratica un 4-3-3 e viene da un pareggio strappato loro dal Messina nei minuti finali. Una squadra che ha tra i pali un buon portiere prelevato dalla juvestabia, un difensore Luciani esperto che comanda la difesa dove spicca anche Bei, un ragazzo che sta giocando davvero bene. A centrocampo Pinto, un motorino infaticabile con Difino e Castaldo pronti a far gioco per le punte Gambino, un agrigentino che in serie D ha fatto sempre i suoi gol e Croce che ha siglato il gol contro il Messina, buon colpitore di testa. Altre 50 ore e torneremo in campo. Peccato che Russitto non potrà essere della partita avendo rimediato l’espulsione contro il Matera. Il desiderio è la doeranza è’ quella di ridurre ancora il pesante handicap.

  2. Ip Address: 37.227.130.16

    Buonasera a tuttiCATANIA, precisazione della Lega Pro sulla possibile cessione dei diritti televisivi a Sky Sport
    21.09.2015 17:34 di Andrea Carlino
    articolo letto 1531 volte

    Le partite del Catania su Sky Sport? La Lega Pro precisa.

    Con una nota la lega della terza serie professionistica commenta le voci rilanciate da alcuni organi di informazione, secondo le quali il Catania starebbe trattando la cessione a Sky Sport dei diritti audiovisivi delle partite disputate nel campionato 2015/16.

    La Lega Pro fa presente che, ai sensi di quanto espressamente previsto dall’art. 4, comma 1, del decreto legislativo n. 9/2008, “l’esercizio dei diritti audiovisivi relativi ai singoli eventi della competizione spetta all’organizzatore della competizione medesima” (cioè alla Lega stessa). Il dettato legislativo prevede inoltre espressamente che “gli atti giuridici posti in essere in violazione della presente disposizione sono nulli”.

    La Lega Pro ribadisce infine che la cessione dei diritti audiovisivi in esclusiva, così come prevista nelle Linee Guida approvate dalle Autorità Garanti, viene effettuata tramite procedure competitive alle quali possono partecipare tutti gli operatori della comunicazione interessati.

  3. Ip Address: 2.226.180.6

    Ho avuto difficolta’ a vedere la partita in streaming troppo lento si bloccava spesso. Chi ha la squadra in lega Pro non può essere penalizzato. Se c’è la possibilità di vedere le partite che lo consentano i padroni del calcio.

  4. Ip Address: 79.12.210.35

    Buonasera raga’!

    CATANIA, De Rossi e Ramos fuori dalla lista dei 24
    21.09.2015 20:27 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85

    ESCLUSIVA – CATANIA, De Rossi e Ramos fuori dalla lista dei 24
    Il Catania ha consegnato la lista dei 24 giocatori che dovranno disputare il campionato di Lega Pro 2015-2016. Infatti, come riportano i comunicati della Lega 84 L e 117 L le società, indipendentemente dal numero di calciatori tesserati, possono utilizzare nelle gare ufficiali di Campionato (stagione regolare e gare di playoff e play-out) un numero massimo di 24 calciatori (massimo 19 ‘over’ e minino 5 Under 21) che dovranno risultare inseriti nella lista, da trasmettere mediante pec o fax alla Lega Pro.

    Sono fuori, in base a quanto appreso da ‘Ita……….s’ due difensori: si tratta di Andrea De Rossi e di Juan Manuel Ramos. Dovrebbe essere fuori Gonzalo Piermateri, alle prese con un infortunio che lo renderà disponibile solo a dicembre e Alfonso Sessa che verosimilmente sarà impegnato con la ‘Berretti’. Il portiere, Giuseppe Ficara, non compare nella lista, ma potrà essere chiamato in causa qualora uno tra Elia Bastianoni o Luca Liverani fosse indisponibile, come previsto dal comma 6 del comunicato 84 L

  5. Ip Address: 79.12.210.35

    Di nuovo sera raga!

    La rosa dei giocatori del Catania 2015-2016
    21 Settembre 2015-09-21

    Portieri:
    Bastianoni (18/Mag/1991(24)
    Liverani. (02/Giu/1989) (26)

    Difensori:
    Bacchetti difensore centrale 06/Feb/1993(22)
    Bastrini difensore centrale 03/Apr/1987 (28)
    Bergamelli difensore centrale 26/Apr/1987 (28)
    Ferrario difensore centrale 28/Mar/1985 (30)
    Garufo terzino destro 22/Apr/1987 (28)
    Nunzella terzino sinistro 04/Giu/1992 (23)
    Parisi (Under) terzino destro 14/Giu/1995 (20)
    Pelagatti terzino destro 08/Gen/1989 (26)

    Centrocampisti:
    Agazzi centrale 02/Giu/1993 (22)
    Castiglia centrale 06/Gen/1988 (27)
    Lulli mediano 22/Dic/1991 (23)
    Musacci centrale 01/Apr/1987 (28)
    Russo centrale 27/Giu/1983 (32)
    Russotto trequartista 25/Mag/1988 (27)
    Scarsella centrale 19/Lug/1989 (26)

    Attaccanti:
    Barisic (Under) ala destra 06/Mar/1995 (20)
    Calderini ala sinistra 09/Giu/1988 (27)
    Calil Prosperi punta centrale 20/Mag/1984 (31)
    Di Grazia(Under) ala sinistra 08/Mag/1996 (19)
    Falcone ala sinistra 26/Mag/1992 (23
    Rossetti(Under) seconda punta 16/Giu/1996 (19)
    Plasmati punta centrale 28/Gen/1983 (32)

    Totale rosa 24

    Under 21 (nati dal 1994 in poi) ne sono 4.

    I cinque giocatori che ci lasciano.

    Ficara(under) (24/Ago/1995(20),
    Ficara non compare nella lista ma potra’ subentrare se i due portieri titolari fossero indisponibili. Come previsto dal comma 6 del comunicato
    84L.
    De Rossi(Under) terzino destro 16/Set/1994 (21)
    Piermarteri(Under) centrocampista di destra 06/Mag/1995 (20)
    (E’ infortunato)
    Sessa(Under) centrale 13/Apr/1996 (19) (giochera’ con la squadra Berretti)
    Ramos (Under) terzino sinistro 11/Dic/1996 (18)

    Sogni rosso e azzurri a tutti! 😉

  6. Ip Address: 37.227.174.80

    Buonanotte a tutti

  7. Ip Address: 79.12.210.35

    Mi correggo’:

    “Ficara non compare nella lista ma potra’ subentrare se i due portieri titolari fossero indisponibili.

    In “Ficara non compare nella lista ma potra’ subentrare “se uno dei due portieri titolari fosse indisponibile”!

    Bye bye!

  8. Ip Address: 87.19.154.153

    Buongiorno raga’!

    Anche stamattina una buona giornata e la temperatura e’ fresca.

    Buona giornata a tutti!

  9. Ip Address: 87.19.154.153

    Salve raga!

    Interessanti di Fabrizio Ferrigno a 360 gradi su calciomercato e gruppo.

    Interessanti dichiarazioni rilasciate, ai microfoni di Telecolor, dal Collaboratore dell’Area Tecnica del Catania Fabrizio Ferrigno. Focus sul calciomercato e varie considerazioni:

    “Mister Pancaro è approdato in Sicilia a scatola chiusa, questo perché la piazza di Catania attrae tutti per il suo fascino, il proprio Centro sportivo, il pubblico. C’è senso di appartenenza da parte del gruppo, attaccamento vero alla maglia. Abbiamo in organico anche giocatori provenienti dalla Serie B. Noi lavoravamo prevalentemente in uscita sul mercato all’inizio, senza sapere da quale categoria ripartire”.

    “Evacuo? Eravamo sia su di lui che Plasmati. Il primo ha dato sempre la disponibilità a dire sì al Catania. Plasmati ha altre caratteristiche, diverse anche da Calil, a sua volta simile ad Evacuo. Abbiamo scelto di puntare su un giocatore dotato di una struttura fisica importante per completare il reparto offensivo. Il nuovo Catania è una squadra prevalentemente fisica”.

    “Russotto ha poco a che vedere con la Lega Pro per le qualità tecniche che possiede. E’ un ragazzo che va gestito. La gestione è molto importante. Prima di prendere i giocatori abbiamo parlato con loro, proprio per percepire la voglia effettiva di venire in Sicilia. Per Russotto il Catania ha quasi pregato la Salernitana a cederlo. Il ragazzo ha gradito la nostra pressione, mentre il suo procuratore non era favorevole. Appena sentita la proposta del Catania, in pochissimo tempo si è concretizzato il trasferimento di Russotto ai piedi dell’Etna”.

    “In Lega Pro se non corri non porti la pagnotta a casa. Ci vuole gente che suda la maglia, come hanno fatto i ragazzi domenica, sacrificandosi tutti soprattutto nei momenti di difficoltà. Questo è di buon auspicio per il proseguo del campionato. La determinazione, la cattiveria agonistica o ce l’hai o non ce l’hai. Baiocco? Ha scelto lui di lasciare il Catania. Doveva giocarsi il posto da titolare con altri ragazzi. Si è confrontato con l’allenatore ed ha preso questa decisione, che va comunque apprezzata per un giocatore che ha dato tanto in passato alla squadra rossoazzurra”.

  10. Ip Address: 91.253.242.2

    Buongiorno a tutti

  11. Ip Address: 87.10.31.45

    Buon pomeriggio ed è’ nuovamente vigilia. Un’altra vittoria ci porterebbe a -3 ma andiamoci piano che nessuno vuole perdere. Speriamo ancora nella compattezza del gruppo. Avanti liotro

  12. Ip Address: 94.161.163.48

    CATANIA, Bonanno: “In questa settimana la valutazione economica della società. Partite su Sky? Non dipende da noi”
    22.09.2015 15:43 di Andrea Carlino
    articolo letto 1757 volte

    Lunga conferenza stampa del direttore generale del Catania, Pippo Bonanno, che ha risposto alle domande dei giornalisti presenti presso la ‘Sala Congressi’ del centro sportivo rossazzurro di Torre del Grifo. Tanti i temi dibattuti: dall’analisi del match contro il Matera al futuro della società passando per le valutazioni sul calciomercato appena concluso.

    Queste le parole del dirigente raccolte da ‘ItaSportPress’: “Contro il Matera Non abbiamo fatto una grandissima partita, ma sapevamo che potesse essere così. La squadra ha dimostrato il potenziale e le caratteristiche che possiede. Ci siamo scrollati di dosso alcuni problemi del recente passato. Abbiamo fatto un ottimo lavoro in sede di mercato. Chiunque abbiamo chiamato per giocare qui si è dimostrato entusiasta. Gli obiettivi prefissati li abbiamo raggiunti. Tre giocatori contattati non sono arrivati, ma non perchè non volevano, ma perchè erano incedibili.

    Evacuo? Con Stanco e Guazzo erano nella nostra lista, ma era la loro scelta era suscettibile ‘all’umore della squadra’ proprietaria dei rispettivi cartellini. Abbiamo scelto Plasmati, più simile a Sforzini, e siamo soddisfatti. Monte ingaggi abbattuto di circa 17-18 milioni di euro, quasi 2,5 milioni di euro messi per comprare i calciatori.

    Stato patrimoniale del Catania incute ottimismo All’inizio del mio mandato era molto complicato, ora abbattendo i costi siamo un po’ più tranquilli. Qualche debito ancora c’è, ma abbiamo fatto quasi tutto.

    Prezzo di vendita del club L’intenzione è quello di vendere. Questa settimana si può già fare un bilancio e fare una valutazione della società.

    Azzerare la penalizzazione già nel fine settimana Un passo alla volta, noi vogliamo ripartire a poco a poco, azzerare il passato e riprendere credibilità. Non siamo convinti di avere preso buoni giocatori, ma questi diventano gruppo e poi una squadra. La proprietà non ci ha dato indirizzi per questa stagione.

    Perché ho accettato l’incarico Ci sarebbe da scrivere un libro dopo dieci anni in società. Il Catania era in difficoltà e io mi sono sentito in dovere di farlo. Un amore grande per la città e per la maglia.

    Investitori all’orizzonte Qualcuno si è presentato, ma ancora siamo molto lontani. Ancora ci sono timidi segnali. Noi vorremmo delle risposte serie per impostare un programma a lungo termine.

    Ipotesi Sky Sport Esiste, ma non dipende da noi. I diritti televisivi delle singole società dipendono dalla Lega. Sarebbe un’ipotesi gradita, ma, ripeto, noi non possiamo fare nulla”.

    De Rossi e Ramos fuori dalla lista Sono rimasti fuori due ragazzi di prospettiva, ma troveremo il modo giusto per non bruciarli. Questo è accaduto perchè avevamo problemi al centro con Bastrini e Bergamelli a corto di condizione. Così abbiamo preso Pelagatti. Così ci siamo coperti. Questa necessità è prevalsa sul lasciare fuori lista questi due ragazzi.

    Parisi capitano Per adesso è rimasto lui tra ‘i vecchi’. Successivamente vedremo cosa fare.

    Quota abbonamenti Abbiamo superato la quota 4mila, di più, al momento, non so.

    Incognite sul futuro? C’erano delle scadenze importanti da rispettare e siamo riusciti a rispettarle, ultima quella del 16 settembre. Nel corso di un anno e mezzo la società si rimetterà a posto. L’80% dei dubbi sul Catania dal punto di vista economico è stato superato.

    WindJet influisce sul Catania? No, non credo, almeno io non li vedo in questo senso. Io posso giudicare solo da quello che ho visto.

    Paracadute economico della Serie B Non è servito nemmeno a coprire tutto l’anno. E’ stata fatta un’errata valutazione tecnica e le conseguenze si sono viste.

  13. Ip Address: 94.161.163.48

    UFFICIALE – CATANIA-ISCHIA, si gioca domenica 27 alle 14.30
    22.09.2015 16:00 di Andrea Carlino
    articolo letto 287 volte

    Catania-Ischia si giocherà domenica prossima, 27 settembre, allo stadio ‘Angelo Massimino’ alle ore 14.30. Lo rende noto con il comunicato n.29/DIV la Lega PRO.

  14. Ip Address: 87.19.154.153

    Salve raga!

    Ciao Mexxican e Catanese a Napoli! 😉

    Riprendo l’ultimo due righe della dichiarazione di Bonanno:

    Paracadute economico della Serie B non è servito nemmeno a coprire tutto l’anno. E’ stata fatta un’errata valutazione tecnica e le conseguenze si sono viste.

    Bonanno veramente la fatto nero a l’uomo di Miami!
    Altro che preziosa risorsa, come disse Pulvi, invece era un incompetente come da noi tifosi sempre descritto.

    Buona serata a tutti!

  15. Ip Address: 87.19.154.153

    Salve raga’!

    22.09.2015 17:12 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85

    CATANIA, Bonanno: “Contento del mercato svolto. Organico importante. Lodi? Siamo contenti per lui. Gyomber corretto”

    Il direttore generale del Catania, Pippo Bonanno, a margine della conferenza stampa tenuta presso il Centro Sportivo di Torre del Grifo, conferma, ai microfoni dei giornalisti, la propria felicità per il mercato svolto dai rossazzurri e svela anche alcuni retroscena riguardo le ultime settimane. Queste le sue parole: “Siamo riusciti a fare tutto quello che ci eravamo prefissati, in un contesto non semplice. addirittura si era sparsa la voce che i giocatori del Catania potessero svincolarsi per giusta causa come indennizzo. Ci sono stati casi come quello di Gyomber, molto richiesto, che non ha portato avanti questo genere di discorso dimostrando molta correttezza. C’erano altri giocatori che pur volendo andare via da Catania non volevano perdere il contratto che avevano con la società. Lodi? Ha fatto una bella scelta e siamo contenti per lui. Abbiamo fatto un gran lavoro. Se il Catania fa rotolare adesso la palla lo deve anche al lavoro che abbiamo fatto. Organico importante per la Lega Pro? Si, abbiamo fatto una squadra importante. Ci siamo riusciti grazie all’appeal che ha il Catania nonostante le ultime vicende. Dopo la partita di Matera i ragazzi hanno chieso in regalo la maglia. E questa cosa ci ha fatto molto piacere. Cessione della società? C’è stato un approccio non so se timido o serio. Io so solo che la società vuole ‘passare la mano e se siamo qui lo dobbiamo anche a quanto fatto dalla società”.

  16. Ip Address: 79.53.105.41

    Finalmente si parla di calcio giocato,non ne potevamo più,speriamo che i ragazzi siano sempre uniti,la squadra è assortita,ci vuole tempo e fatica,vi sono tante partite
    una dietro l’altra.mexxican hai ragione altro che cosentino,aveva rotto abbastanza incompetente,è aveva fatto piazza pulita non sapendo che era lui a dovere andare via.Salutoni rossoazzurri a tutti quanti

  17. Ip Address: 151.54.76.159

    Ho letto molto attentamente l’intervista completa di Bonanno.
    La gestione economica degli ultimi due anni è definita fallimentare, il paracadute dilapidato in poco tempo, un fallimento pazzesco.
    Non si capisce come mai un imprenditore abbia permesso alla risorsa di distruggere tutto, come se il suo unico scopo era quello di azzerare ogni cosa, e se possibile, portare lo sfacelo.
    Se potessi fare una sola domanda alla proprietà attuale, non chiederei nulla sul tentativo goffo di combine, che reputo la logica conseguenza di una follia durata due anni, ma chiederei a Pulvirenti cosa ha visto in quell’uomo argentino così palesemente incapace, perché ha creduto in lui nonostante fosse evidente il suo fallimento sportivo e gestionale, perché ha continuato a dargli chance in seno alla società, perché insomma ha permesso che mandasse tutto alla malora inseguendo una sua idea sportiva “malata e disturbata” che ci ha mortificato portando quasi al fallimento la società.

    Bonanno ha sostanzialmente confermato ciò che la tifoseria per due anni ha urlato forte, ovvero che questo personaggio ambiguo aveva in pugno tutto, faceva e disfaceva a proprio piacimento ogni cosa, mosso da antipatie e simpatie e da sue convinzioni errate.
    Come un bambino che voglia giocare a fare le cose dei grandi……

  18. Ip Address: 62.2.176.13

    Buongiorno a tutti

    Leggendo queste interviste si deve proprio dire. PULVIRENTI é un cretino!!!

    Prima manda via LoMonaco, dopo prende l’argentino ed infine “compra” le partite!

    Ragazzi non venite a trovarmi scuse questo uomo é da ricovero.

    Io mi chiedo come uno cosi puo ancora essere proprietario di un club come il Catania.

    Forza Catania e Pulvirenti se hai un bricciolo di dignità regala il Catania a una persona seria e competente!

  19. Ip Address: 95.250.13.103

    Giorno raga!

    Ciao Perplesso e jamajama! 😉

    Perfetto commento Perplesso.

    jamajama, Pulvi e’ stato un pazzo, cretino, idiota, scemo, delinquente da 4 soldi, deficiente non so quale parole posso scrivere piu’
    L’altro deficiente, l’uomo nero di Miami, “faccio tutto io” imbecille ma ci doveva capitare proprio a noi questo idiota!
    L’altro ancora un meschino Delli Carri che con Zeman fece splendere il Pescara.
    Chi la scelto? I due scemi+scemi.

    Leggetevi questo post che mettero dopo cosa hanno detto dei giocatori.

  20. Ip Address: 95.250.13.103

    I giocatori? Dei deficienti. Se non ci pensavamo noi…”?

    Alcune intercettazioni tratte dall’inchiesta sulle partite comprate dal Catania
    LE INTERCETTAZIONI. Sono le telefonate tra gli indagati, registrate dagli investigatori, a svelare i retroscena dell’indagine che ha portatoall’arresto del presidente del Catania e degli altri dirigenti, accusati di aver comprato almeno cinque incontri
    • Catania, partite comprate: 7 arresti. Pulvirenti: “Io estraneo” – La classifica finale della Serie B – Alberghi, supermercati, compagnia aerea: chi è Pulvirenti – Abodi: “Il campionato non sarà invalidato. Chi sbaglia paga”
    • Caos Catania, l’AUDIO delle intercettazioni – VIDEO. Lo scandalo partite comprate dal Catania

    I giocatori del Catania “sono dei deficienti… troppo scarsi… se non ci pensavamo noi per queste cinque partite… eravamo retrocessi veramente…”. Sono le telefonate tra gli indagati, registrate dagli investigatori della Polizia, a svelare i retroscena dell’indagine che ha portato all’arresto del presidente del Catania Antonio Pulvirenti e degli altri dirigenti, accusati di aver comprato almeno cinque incontri per evitare che la squadra retrocedesse.

    E il risultato sembrerebbero averlo ottenuto visto che la squadra etnea, dal 2 aprile al 2 maggio, inanella 5 vittorie di fila, delle quali due in trasferta. Uno di quelli che, stando alle indagini, si dà più da fare è proprio il presidente. “Ormai l’ho inquadrato il campionato di serie B – lo sentono dire i poliziotti – … l’anno prossimo arrivo primo”. E’ lui che, in una telefonata con l’ex ds Delli Carri chiede se ci sono “novità” e lo prega di “tenerlo informato”. “Eh qualcosa sì – risponde – però non posso dire niente adesso… un treno alle 15 (il treno, secondo gli inquirenti, è il termine utilizzato per indicare il calciatore che si presta alla combine e l’orario indicherebbe il suo numero di maglia,ndr)… ce ne sono altri due di treni però…”. Pulvirenti richiama agitato il dirigente: “Daniele ma che cosa stai combinando? scusa non capisco… e che ci vuole?”. “Sto ancora qua – risponde lui – … sto ancora qua con lui… e poi le spiego… è a posto… poi le dico come… stiamo lavorando su un treno di venerdì…”.

    Di treni, e dunque di giocatori, Delli Carri parla anche con Piero Di Luzio, tesserato del Genoa. La partita in questione sembrerebbe essere il derby Catania-Trapani, che finisce 4-1 per gli etnei: il gol del 2-1 arriva grazie ad un autogol del giocatore Terlizzi, maglia numero 33 del Trapani. “Il treno delle 23… delle 11” dice Delli Carri. E Di Luzio: “eh era quello sicuro…”. “Mo’ – aggiunge l’ex ds – è solo il treno delle 3?… il treno delle 4? o… il treno delle 33… delle 3 e 33″…”. Di Luzio chiosa: “il direttissimo… esatto!”. Anche tra Di Luzio e Arbotti, il procuratore sportivo e agente della Fifa, il tema del discorso è sempre lo stesso. “Io alle 13 parto… ho fatto sta scelta” dice Arbotti. “Quello delle 15 niente?”. “No perché ho dovuto fare una scelta… nel senso che… in base diciamo alla situazione che avevo a disposizione non ce la facevo, ecco”.

    In un’altra telefonata registrata dalla Polizia, Di Luzio e Delli Carri sembrerebbero parlare di pagamenti. E’ Di Luzio ad introdurre l’argomento: “Se non è in un’unica soluzione poi l’altra udienza non non si fa per niente”. “Io domani mattina glielo dico” risponde Delli Carri. Il tesserato del Genoa ribadisce il concetto: “No perché se non è saldato di qua non penso che quelli fanno. O non siete interessati voi? Non ho capito! Siete interessati o no? Alla prossima cosa”. Poi tornano a parlare delle partite comprate. “Ma hai visto la classifica, bene bene oh” afferma Di Luzio. E l’altro: “è la prima volta che il Catania dopo 35 partite è salvo”.

    A svelare il perché è Giovanni Impellizzeri, agente di scommesse on lin,e che, secondo gli inquirenti, metteva a disposizione le “consistenti risorse economiche” che servivano per comprare le partite. “Sono dei deficienti… troppo scarsi… se non ci pensavamo noi per queste cinque partite… eravamo retrocessi veramente”. E poi aggiunge: “Ho caricato pure.. altre 1.500 euro con la carta di credito… e non li ho potuti manco giocare … comunque viva lo sport”.

  21. Ip Address: 95.250.13.103

    Buon appetito a tutti!

  22. Ip Address: 95.250.13.103

    Scusatemi raga devo per forza scrivere la provenienza del post sopra.

    Da http://sport.sky.it/sport/

  23. Ip Address: 95.250.13.103

    Dal sito ufficiale del Catania

    martedì 22 settembre 2015

    Verso Monopoli-Catania: 22 rossazzurri a disposizione di mister Pancaro

    In vista del confronto con il Monopoli, recupero della prima giornata del Campionato Lega Pro 2015/16 – Girone C in programma oggi alle 20.30 allo stadio “Vito Simone Veneziani”,

    Questi gli atleti a disposizione:
    Portieri
    Bastianoni, Ficara, Liverani.
    Difensori
    Bacchetti, Bastrini, Ferrario, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.
    Centrocampisti
    Agazzi, Castiglia, Lulli, Musacci, Russo, Scarsella.
    Attaccanti
    Barisic, Calderini, Calil, Di Grazia, Falcone, Rossetti.

    Squalificato per una giornata: Russotto.

  24. Ip Address: 91.253.236.57

    Buon pomeriggio a tutti

  25. Ip Address: 91.253.236.57

    Buon pomeriggio a tutti

  26. Ip Address: 5.170.65.157

    ciao a tutti speriamo bene x stasera!!!!!!forza catania

  27. Ip Address: 178.39.222.79

    Ragazzi ma non trovo più nessun argentino……..

    Cazzo adesso devo vedere pure la serie C

    Io continuo a non crederci

  28. Ip Address: 178.8.32.123

    E vvaiiii! Che bello tornare a parlare di vittorie del nostro Catania! Un applauso a tutti i ragazzi e a mister Pancaro che ha avuto il coraggio di credere nella vittoria fino alla fine. Grande Scarsella.
    Una menzione speciale per lo slogan di sportube: così la lega pro non l’hai mai vista, verissimo infatti è difficile vederla peggio di così.

  29. Ip Address: 151.31.3.48

    Una buona (seconda ) vittoria. Stavamo per scafazzarla, dopo aver dominato il primo tempo contro una squadra comunque molto scarsa, perché c’era amo fermati, loro hanno ripreso il secondo tempo a spron battuto e hanno trovato il gol.
    La nostra reazione non è stata granché poi l’inserimento di Scarsella ha oggettivamente cambiato il match. Abbiamo spostato in avanti il baricentro è trovato prima il pareggio poi addirittura il gol vittoria nei secondi finali.
    Pacato ha cambiato molto rispetto a domenica e i cambi non mi hanno sempre convinto. Musacci non mi ha sempre convinto, Garufo non ha giocato meglio di Parisi. L’assenA di Russotto si è notata. Calil questo grande sparviero da area di rigore non mi pare, Scarsella invece ha fatto 3 gol giocando meno di 120 minuti in tutto e questo è un fatto.
    Come un fatto che oggi siamo a -3.

  30. Ip Address: 151.31.3.48

    scusate gli errori di scrittura, ‘stu sp..io di iPad…

  31. Ip Address: 95.250.13.103

    Buonasera a tutti!

    Un’altra importantissima vittoria per 2 a 1,
    Due gol ha segnato Scarsella eppure dal cognome non mi sembra! :mrgreen:

    Vi ricordo che :

    UFFICIALE – CATANIA-ISCHIA, si gioca domenica 27 alle 14.30
    22.09.2015 16:00 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85
    UFFICIALE – CATANIA-ISCHIA, si gioca domenica 27 alle 14.30
    Catania-Ischia si giocherà domenica prossima, 27 settembre, allo stadio ‘Angelo Massimino’ alle ore 14.30. Lo rende noto con il comunicato n.29/DIV la Lega PRO.

    Sogni rosso e azzurri a tutti!

  32. Ip Address: 151.31.3.48

    Dimenticavo: molto pericoloso Calderini, che poi è scoppiato, mentre evanescente Di Grazia

  33. Ip Address: 2.226.180.6

    Forza Catania e grazie a telecolor per la visione della partita. Avete visto cosa è successo a Torino? Il Catania c’è , la Juve no . non ridete per il paragone. Domenica a tifare. Buonanotte

  34. Ip Address: 91.253.47.113

    Ottima vittoria strameritata

  35. Ip Address: 91.253.47.113

    CATANIA, Pancaro: “Vittoria meritata. Il gruppo si è calato subito nella mentalità della Lega Pro”
    23.09.2015 22:48 di Andrea Carlino

  36. Ip Address: 37.163.43.187

    Bene….avanti così. …e Domenica che si dia inizio al nostro campionato togliendo definitivamente il segno meno dalla classifica

  37. Ip Address: 2.226.144.69

    E andiamo!!!!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

su
giu