Il gol arriva ma nella porta sbagliata

 Scritto da il 23 Febbraio 2022 alle 09:15  Aggiungi commenti
Feb 232022
 

Potevamo stare qualche giorno in più a goderci la seconda vittoria di fila, ma l’impieta’ del calendario ha disposto, questo martedì, il recupero della terza giornata di ritorno.

Ecco che in un Massimino in versione feriale e quindi con spettatori inferiori a quelli presenti l’ultima domenica, i ragazzi di Baldini sono scesi nuovamente in campo con pochi cambi rispetto alle ultime formazioni titolari.

Naturale che Il mister rossazzurro non abbia voluto cambiare pacchetto perché si sa che squadra vincente non si cambia. Unica variazione Greco al centro e Russini a sinistra con Rosaia a riposo in panchina.

Ecco quindi Sala in porta, Albertini, Monteagudo, Lorenzini e Pinto, a centrocampo Greco, Cataldi e Simonetti ed in avanti Biondi, autore del gol dei tre punti sulla Virtus Francavilla con Moro e Russini.

La Paganese, in grande difficoltà dopo la brutta sconfitta interna per tre a zero con il Monterosi, diretta concorrente per la salvezza, è scesa in campo senza gli squalificati Celesia e Martorelli, con lo scopo di puntare ad un pareggio per rendere ancora accettabile la classifica.

In avanti di nuovo Diop che, lo ricordiamo, fu autore del gol della vittoria azzurro stellata dopo che il Catania aveva avuto più occasioni da rete e aveva dominato in lungo e largo.

Ecco quindi l’occasione per riprenderci i punti malamente persi ad inizio stagione contro i campani ma sappiamo bene come contro le squadre che si difendono per poi ripartire, il Catania soffra a trovare i varchi giusti e la manovra rossazzurra si spegneva ancor prima di arrivare in area avversaria dove il solo Moro, marcato a vista da tre difensori, non riusciva a ricevere un pallone giocabile.

Al settimo minuto tentativi di Biondi a giro con il pallone che sorvolava la traversa e di Tommasini che dalla distanza impegnava Sala di baker, ma otto minuti dopo, su tiro di Zanini, Sala si tuffava  in leggero  ritardo e il pallone finiva in rete.

Veemente reazione rossazzurra ma la rete trovata con fortuna cominciava ad infondere coraggio ai pentastellati e faceva aumentare la frenesia del gol in casa etnea con il risultato che le occasioni aumentavano ma poche nello specchio di porta e quando erano ben indirizzate, ci pensava Baiocco a togliere le castagne dal fuoco con due ottimi interventi prima su colpo di testa di Greco e poi su tiro di Cataldi mentre su contropiede era ancora Tommasini a provarci ma, solo davanti a Sala, tirava esaltando il portiere che di piede parava miracolosamente al ventiseiesimo.

Il tempo passava inesorabile e gli ospiti cominciavano a far partire vari show fatti di cadute, sceneggiate, perdite di tempo che facevano aumentare il nervosismo in campo e perdere lucidità ai padroni di casa.

Il primo tempo si chiudeva con l’incitamento dagli spalti da parte dei tifosi rossazzurri  che hanno sostenuto per tutto il tempo i propri beneamini; festa anche per una  cinquantina di tifosi campani giunti per questa trasferta,  presenti nel settore ospiti.

Alla ripartenza due cambi per gli etnei: Zanchi e Russotto per Pinto e Biondi entrambi ammoniti nel primo tempo ed il Catania ripartiva con forza e determinazione ma oggi la difesa della Paganese sembrava imperforabile e anche sugli innumerevoli calci d’angolo assegnati ai rossazzurri riusciva a non capitolare.

Encomiabili per impegno i ragazzi di Baldini ma gli sforzi profusi minuto dopo minuto, attimo dopo attimo, riuscivano ad aumentare stanchezza e scoramento a scapito della necessaria lucidità.

Brava la Paganese a far passare i minuti, anche l’abbondante recupero concesso dall’arbitro Ancora e a portare a casa il ricco bottino di tre punti, malgrado il Catania le avesse provate tutte e gettato nella mischia anche Sipos e Provenzano per Simonetti e Greco ma quando si affrontano queste squadre che vengono per difendersi,  e’ proprio difficile per il Catania riuscire a trovare la strada del gol, lo abbiamo visto anche con il Picerno e l’Andria pensando alle ultime partite.

Si ripete ancora la maledizione: quando il calendario regala una partita abbordabile sulla carta e quindi arriva l’occasione per allungare in classifica, si verifica puntualmente una frenata che fa male più al morale che alla classifica.

Adesso ad Avellino con la speranza di recuperare le energie sprecate oggi ed accumulate nelle recenti sfide.

Si vede ad occhio nudo che alcuni calciatori oggi erano in riserva e questo e’ anche un problema di organico che scarseggia in certi ruoli chiave.

Andrà bene un’altra volta, ce lo auguriamo.

 

 

  31 Commenti per “Il gol arriva ma nella porta sbagliata”

  1. Ip Address: 5.88.79.139

    Non bisogna sottovalutare nessuna squadra (Baldini lo aveva ribadito). Stanchezza, poca lucidità ed eccessiva foga sotto porta. Evitiamo però critiche di troppo…Come dice Il nostro Raggio Libero, Luca Moro da qualche giornata è marcato “stretto” da 2/3 difensori !!! L’ impegno di tutti come sempre non è mancato. Peccato perché questi tre punti sarebbero stati fondamentali per vari motivi. Continuiamo sempre e comunque a sostenere questi ragazzi nella speranza che nei prossimi giorni possano arrivare notizie positive sul fronte societario

  2. Ip Address: 79.12.57.142

    Peccato davvero. Una sconfitta immeritata fotocopia della partita di andata dove però il gol di Diop arrivò negli ultimi 10 minuti. Ieri invece ci sarebbe stato tutto il tempo di pareggiare e di ribaltare il risultato ma lo abbiamo visto come è andata.
    Concordo con Filippo 46 perché dobbiamo ringraziare questi ragazzi che sicuramente avrebbero voluto regalare un’altra gioia ai tifosi anche ieri presenti in tanti allo stadio malgrado la giornata feriale.

  3. Ip Address: 93.34.120.38

    E sempre la solita maledizione delle squadre che ci vincono tutti..poi al Massimino vendono cara la pelle…ieri sera li hanno provare tutte ma i tiri improvvisati si infrangono sulle gambe avversarie..un moro in fase calante c’è eccome..vero e’ che viene marcato stretto ormai da tutti..ma incide la stanchezza ravvicinata.. oppure ormai la testa al Sassuolo..russotto che sparacchia in tribuna non trovando la porta..e un sipos alla ricerca di un gol perduto da ritrovare.. adesso ad Avellino sarà un’altra scoppola..di questo passo.

  4. Ip Address: 101.56.103.44

    Purtroppo siamo a credito con la fortuna. Ieri la palla non ne voleva sapere di entrare e il portiere le ha prese tutte.
    Moro è in evidente difficoltà anche per le marcature di 2 o 3 su di lui.
    In casi come questi l’altro attaccante deve stare distante da Moro.

  5. Ip Address: 37.183.208.145

    mongibello ha fatto una acuta e giusta riflessione che Moro viene marcato da due o tre difensori e tutti gli attaccanti non solo lui in quelle condizioni si trovano in difficoltà..Fungendo da lepre che risucchia tre difensori lascia spazi agli altri che non dovrebbero mai stare troppo vicino a lui; non è un caso che gli ultimi sei gol segnati sono arrivati dalle retrovie e considero Biondi uno di questi. Ieri tre volte Moro è stato disturbato da un compagno troppo vicino 2 volte da Russotto ed una volta da Greco.

  6. Ip Address: 95.247.172.249

    Condivido in pieno l’articolo scritto da raggio libero, purtroppo ieri siamo inceppati in una serata stregata dove abbiamo creato tanto è concluso poco ma questo è il calcio . Rimane l’amaro in bocca per avere messo altri punti nella nostra modesta classifica per allontanare definitivamente la zona play out . Comunque va sempre detto onore ai nostri ragazzi e tutto lo staff tecnico che mettono sempre un grandissimo impegno . Una buona serata a tutti ❤️💙

  7. Ip Address: 95.247.172.249

    Scusate mi sono dimenticato a scrivere “ NON “ avere messo punti in classifica

  8. Ip Address: 2.45.152.154

    Il rendimento di Greco è troppo importante nell’economia di gioco del Catania rispetto ad altri ruoli, deve recuperare assolutamente perchè mi è sembrato appannato in questa partita, come tanti altri….con in testa Moro!

  9. Ip Address: 31.156.75.212

    Buona sera amici, anche se potrebbe essere fuori luogo parlare di calcio in un momento così triste e pericolosamente incerto di qui a venire

  10. Ip Address: 31.156.75.212

    Dicevo, che purtroppo per le sorti del nostro calcio Catania la vedo altrettanto buia. Aldilà dei problemi e delle vicissitudini delle ultime due proprietà penso che non poteva capitare periodo peggiore di questo per l’acquisto della società. Ci siamo trovati nel mezzo della tempesta perfetta, tra pandemia e adesso il conflitto in Ucraina anche se poteva esserci un potenziale interesse tutte queste disgrazie sicuramente hanno scoraggiato qualsiasi persona a pensare anche un minimo investimento. Mi auguro in primis che si finisca questa guerra crudele ed inutile si ci riprenda dai danni economici e sociali che ci ha lasciato il Covid e poi speriamo che qualcuno con buone e serie intenzioni anche senza grosse disponibilità economiche prenda in mano la società e dia un po’ di serenità all’ambiente.

  11. Ip Address: 151.68.76.185

    Buongiorno a tutti ❤️💙 faccio copia e incolla Mancini esce allo scoperto: “Mi presenterò all’Asta al 100%.Oggi sarò in città”

    ⚖️ Senza timori e incertezze. L’imprenditore romano Benedetto Mancini ha deciso di chiarire la sua posizione riguardo all’Asta del prossimo 4 marzo che metterà in vendita il ramo d’azienda sportivo del Calcio Catania SpA.

    🗣️“Oggi sarò a Catania e ci resterò sino a venerdì prossimo per mettere a posto i documenti necessari per partecipare alla vendita. Il 4 mattina invieremo la pec con tutti gli incartamenti necessari. Ripeto oggi sarò di nuovo in città per mettermi al lavoro con l’avvocato Spadaro, mio consulente sul territorio, per limare le ultime cose”.

    📌Dunque si sente di affermare che al 100% si presenterà all’Asta per la cessione del ramo sportivo del Catania?
    🗣️“Si. Per non presentarmi dovrebbe succedermi qualcosa a livello personale. Per quanto si dica, il mio è un progetto vero e non campato in aria”.

    📌Conferma che ha già costituito e registrato la Società che dovrà portare il nome della città?
    🗣️“Esatto. É già tutto pronto. Unica precisazione che voglio fare è sul nome. Non ho mai pensato di chiamarla Catania 1920. Non so da dove sia uscita questa notizia, ma posso dire che non è questo il nome”.

    📌Possiamo sapere come l’ha chiamata?
    🗣️“No. Lo saprete presto. Lo comunicherò il 4 marzo. Vi mostrerò anche il suo logo che ho fatto disegnare da un’azienda di Catania”.

    📌Correrà da solo o avrà dei partner che l’affiancheranno?
    🗣️“Sarò da solo”.

    📌Allora perché la sua presenza al Massimino con alcuni soci della SIGI?
    🗣️“Alcuni dei soci li ho conosciuti a novembre perché mi chiesero di dargli una mano. Ma poi si fermò tutto perché era una situazione impossibile da gestire e che non poteva che terminare, come poi è stato, con un fallimento”.

    📌Allo stadio ha anche incontrato e parlato con il Sindaco Salvo Pogliese. Possiamo chiederle cosa Le ha detto?
    🗣️“L’ho incrociato al Massimino e mi ha semplicemente chiesto di presentare un progetto serio, come è corretto che faccia un Sindaco”.

    📌Sappiamo che ha chiesto la pre affiliazione alla FIGC.
    🗣️“Si, dovevo farlo per forza perché è richiesto dal bando”.

    📌Ma è vero che 15 giorni fa la Federazione le ha chiesto un’integrazione di documenti per la domanda di pre affiliazione?
    🗣️“No, perché non era necessario presentare altri documenti. Ho già pagato la tassa di affiliazione”.

    📌Dunque ha già avuto l’ok dalla FIGC?
    🗣️“La Federazione mi ha già autorizzato. Mi conoscono da quando ero presidente del Latina. I parametri richiesti sono gli stessi del 2017 e li ho già presentati. Vorrei fare una precisazione. Nel fallimento del Latina Calcio non è iscritto il mio nome. Come non lo è nella sentenza fallimentare, né sono stato mai inibito dalla FIGC perché non ho nessuna responsabilità nel fallimento del club pontino come ha scritto nelle sue memorie il PM del Tribunale di Roma”.

    📌Ha già parlato col Credito Sportivo per la questione Torre del Grifo?
    🗣️“Conosco da tempo i suoi dirigenti. Non c’è nessun accordo, ma ci siamo solo informati come era normale che fosse. Abbiamo parlato di numeri, ma non puoi fare un accordo se prima non prendi la squadra. Poi è evidente che in ogni situazione legata a un fallimento c’è sempre un margine di trattativa. Come è logico che chi deve recuperare dei soldi non può che venirti incontro pur di recuperarne una parte, compreso il Credito Sportivo”.

    📌In molti si domandano in che settore imprenditoriale operi.
    🗣️“In quello commerciale, turistico e termale. La mia azienda si chiama BM Financial Project”.

    📌Ci è stato detto che presto terrà una conferenza stampa.
    🗣️”Sì, proprio così. La farò dopo l’Asta”.

    📌Quindi è certo di prendere il Catania, visto che la farà dopo l’Asta.
    🗣️“No. La farò anche per ringraziare dell’opportunità offertami. Io penso che lo sport ha il privilegio di insegnare tante cose come la correttezza e la lealtà. Quindi quello che ci sarà il 4 marzo sarà una gara. Chi sarà più bravo vince. Se vincerò sarò ben felice perché vuol dire che avrò fatto qualcosa di meglio rispetto agli altri competitor. Se vinceranno altri tanto di cappello …lo sport è bello per questo: vince chi è più bravo”.

    📌Dunque, da quello che dice, Lei si aspetta altri partecipanti all’Asta?
    🗣️“Sinceramente non lo so. Io mi ricordo solo che a Latina si diceva che avrebbero partecipato in tanti, ma alla fine non si presentò nessuno. L’unica certezza è che io mi presenterò con la mia offerta e il mio progetto”.
    #UnicaSport
    #comprateilcatania

  12. Ip Address: 5.91.187.31

    Mah, io avrei preferito qualcuno più riservato. Non capisco questa uscita prima del bando, non conosco la persona tranne per quel che si legge in giro. Ma evito preconcetti se son rose fioriranno a breve.

  13. Ip Address: 91.160.11.149

    .a posto…..andiamo bene……….al catania sto Mancini…..fara,’ parlare il bulgaro………..che visti i tempi come lingua assomiglia al russo.

  14. Ip Address: 95.251.127.139

    Ragazzi domani si saprà se sarà solo Mancini pppure ci sarà qualcun altro. Se non c’è’ inutile dare i puristi perché questi e’ l’ultima occasione prima di chiudere col calcio a Catania.
    Si condanna Mancini senza condannare imprenditori catanesi e non che hanno schifato salvare il titolo sportivo e far continuare la città di Catania a parlare ancora di calcio in serie c.
    Poi non mi fido di questi grandi imprenditori che aspettano la fine di tutto per iniziare da zero in eccellenza. Poi siete sicuri che ci saranno imprenditori disposti a partire da zero?

  15. Ip Address: 37.183.208.145

    La penso come Cataneseanapoli. Con una pandemia ancora non finita ed all’orizzonte turbolenze finanziarie causate dal conflitto in corso sognare che qualcuno butta i soldi solo per fare divertire i tifosi catanesi rasenta l’infantilismo. Auguriamoci per il momento di rimanere vivi in serie C fino alla fine della stagione e poi si vedrà.

  16. Ip Address: 79.42.96.23

    Anche se questo Mancini non mi soddisfa,sono d’accordo come dice Vincenzo che poi è il pensiero di
    Cataneseanapoli, vediamo cosa farà poi ci sarà tempo per criticare e nel frattempo terminiamo il campionato

  17. Ip Address: 31.156.75.212

    Non mi resta che ridere.

  18. Ip Address: 151.68.85.202

    Buongiorno a tutti ❤️💙 oggi giornata cruciale attendiamo buone notizie dal tribunale almeno si spera 💪, . Non dimentichiamoci che oggi ricorre il 26’ anniversario della scomparsa dell’indimenticabile presidente

  19. Ip Address: 151.68.85.202

    Leggo da più parti che FC Catania 1946 srl iscritta al registro delle imprese . Vincenzo aggiornaci

  20. Ip Address: 91.160.11.149

    Les jeux sont faits, rien ne va plus !

  21. Ip Address: 37.183.208.145

    Mexxican chiunque può scrivere nel registro delle imprese una società e se qualcuno l’ha fatto significa che ha intenzione di partecipare all’asta. Stasera sapremo qualcosa di più preciso.

  22. Ip Address: 86.213.64.163

    Asta deserta….bene non assegnato.

  23. Ip Address: 79.42.96.23

    La telenovela continua

  24. Ip Address: 93.34.120.38

    A questo punto sembra che sia finita…il calvario e arrivato al capolinea.. vogliono il Catania in serie d …da lì si ricostruirà il nostro Catania..e li qualcosa cambierà..si azzereranno i debitori…e si riparte..
    Rimane la colpa dei responsabili che hanno causato il danno a tutti…e se ne sono usciti in punta di piedi…a loro ricade non solo la colpa .ma la vergognosa condotta commiata..in questi ultimi anni.. perché non hanno voluto bene al cuore. Del Catania..e stata una presa in giro…ma la vera sconfitta risale anni addietro con quei maledetti treni del gol .e da lì e stata messa la fine annunciata del Catania…cosa dire ormai…onore ai giocatori e allenatore e pellegrino che hanno dato tutto al Catania..meritano una statua d’oro…e i tifosi che hanno tanto amato..e messo soldi per salvare il Catania..ma non e bastato. Speriamo che il dolore il tempo rimarginerà una ferita che resterà aperta…e che solo un vero imprenditore avrà a a cuore la ricostruzione del Catania..e dare speranza mai tramontata ai tifosi. Rimane un groppo in gola..strozzato e dire per l’ultima volta…Forza Catania

  25. Ip Address: 79.42.96.23

    Questo Mancini che a me come precedentemente scritto non mi piaceva, adesso se il tribunale concede una ulteriore proroga meglio che lui non si presenti, sarò il primo a non andare allo stadio con questa persona, parole, parole e ancora parole,,, tante chiacchiere di questo o quell’altro e poi nessuno si presenta, vogliono il Catania per zero € e bravi, che rabbia ciao a tutti

  26. Ip Address: 31.156.75.212

    Io sinceramente non so a chi mi sto rivolgendo ma comunque aste, fallimenti,speranze ecc ecc il reale problema non è rilevare il Catania a 0 euro, ma realisticamente non c’è nessuna persona che in questo momento sia disponibile a mettere qualsiasi cifra per fare ripartire il Calcio a Catania ne in lega Pro e ipoteticamente in serie D perché mettiamocelo in testa per vincere il campionato dilettanti ci vogliono 2/3 milioni di euro e poi ….. Arrivederci e un saluto a tutti.

  27. Ip Address: 151.36.24.211

    Buongiorno a tutti ❤️💙 ieri dopo la sentenza del tribunale non mi andava di scrivere , tra aste fallimentari e rinvii ho fatto fatica a capire qualcosa . Ora qualcuno mi può spiegare meglio, Riusciamo a concludere almeno questo campionato ?

  28. Ip Address: 37.183.208.145

    Mexxican la conclusione del campionato potrebbe avvenire solo con la proroga dell’esercizio provvisorio che il Tribunale difficilmente concederà senza le risorse per pagare stipendi e spese. Secondo me dopo due aste deserte e visti i personaggi che ruotano attorno il Tribunale non aprirà la strada della trattativa privata che al 99% si risolverebbe con un’altro flop tipo Sigi. Pertanto per concludere la stagione in linea teorica rimarrebbero solo due ipotesi molto remote al limite con la fantascienza; la prima che un benefattore versasse a fondo perduto alla Curatela circa 800 mila euro e la seconda ancora più remota che la Lega per non falsare il campionato liberasse tale cifra dalla fideiussione ricevuta per l’iscrizione nell’estate del 2021.

  29. Ip Address: 151.38.47.68

    Grazie Vincenzo , molto chiaro

  30. Ip Address: 31.156.75.212

    Carissimo Vincenzo,la tua seconda ipotesi è la più realistica evoluzione per il finale di stagione, poiché il default del Catania con conseguente annullamento deile partite disputate dal Catania e azzeramento dei punti persi o guadagnati dalle altre squadre creerebbe ripercussioni importanti per la classifica soprattutto nella fase finale del campionato.

  31. Ip Address: 84.226.135.105

    Il Parma al suo tempo ha finito il campionato. Era perché era in serie A?

 Lascia un commento

ATTENZIONE: I contenuti dei commenti rappresentano ESCLUSIVAMENTE il punto di vista dell'autore. Nei commenti e' vietato compiere o indurre a compiere qualsiasi tipo di reato, ed e' vietato Danneggiare, lesionare in alcun modo i diritti altrui. E che il commento non abbia contenuto razzista o sessista, non sia offensivo, calunnioso o diffamante. La Redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti che violino le precedenti regole a suo insindacabile giudizio. Gli IP sono registrati ed utilizzati in caso di controversie per intraprendere percorsi legali contro i molestatori.


(Richiesto)

(Richiesta. Non sarà pubblicata)

Question   Razz  Sad   Evil  Exclaim  Smile  Redface  Biggrin  Surprised  Eek   Confused   Cool  LOL   Mad   Twisted  Rolleyes   Wink  Idea  Arrow  Neutral  Cry   Mr. Green

su
giu